BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE / Arsenal-Barcellona (0-2): i voti della partita (Champions League 2016, andata ottavi)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(INFOPHOTO)  (INFOPHOTO)

ARSENAL-BARCELLONA: I VOTI DEI GUNNERS

CECH 6,5: L'estremo difensore deve, al settimo tentativo, arrendersi a Messi che lo ha prima trafitto da due passi e poi dagli undici metri. Il ceco è stato comunque strepitoso quando ha negato il gol a Neymar prima con un'ottima uscita poi con una bella parata con la quale ha alzato il colpo di testa del brasiliano sopra la traversa.

BELLERIN 6: Dopo un buon primo tempo nel quale era riuscito a contenere Neymar, ha sofferto nella ripresa, il maggior sbilanciamento della propria squadra che ha creato spazi invitanti per i fenomeni avversari. Si fa bruciare dall'asso brasiliano in occasione del vantaggio blaugrana, non riesce a contenere la progressione dell'ex attaccante del Santos.

MERTESACKER 4,5: Il capitano dei gunners ha disputato una buona gara ma l'erroraccio nel controllo col quale ha innescato il rigore per il fallo commesso da Flamini su Messi è ingiustificabile in una partita tanto importante visto che il raddoppio ha chiuso la sfida di stasera ed ipotecato la qualificazione.

KOSCIELNY 6: Buona prova del francese che si è reso protagonista, soprattutto nel primo tempo, di numerosi interventi decisivi. Nella ripresa ha un pò sofferto i tanti contropiedi innescati dagli attaccanti blaugrana che hanno comunque sempre faticato a superare il centrale francese.

MONREAL 6: Il laterale spagnolo inizia malissimo, facendosi ammonire dopo pochissimi minuti per un inutile fallo a metà campo su Rakitic. Non si fa comunque condizionare dalla sanzione visto che l'ex giocatore del Malaga è riuscito a contenere le folate di Dani Alves e costretto Messi ad accentrarsi spesso.

COQUELIN 5,5: Partita come al solito improntata alla fase difensiva nella quale è riuscito a contenere gli avversari nel primo tempo, concendendo però molti spazi nella ripresa quando i catalani sono riusciti a sfondare maggiormente. Esce stremato per far posto al più fresco Flamini.

(FLAMINI 4,5: Entra quando mancano ormai pochi minuti alla fine ma riesce a rendersi protagonista in negativo dopo solo un minuto dal suo ingresso quando stende nettamente in area di rigore Messi provocando così il rigore del raddoppio che ha chiuso la sfida ed ipotecato la qualificazione ai quarti di finale).

RAMSEY 6,5: Il gallese è sicuramente l'uomo più importante della formazione di Wenger visto che è l'uomo che detta i tempi della formazione inglese sempre con molta qualità. Oltre a rendersi prezioso in fase di contenimento, sfiora anche il gol in due occasioni confermando anche le sue doti di tempismo negli inserimenti in area avversaria. Resta in campo nonostante una brutta botta subita al ginocchio in uno scontro fortuito col compagno Koscielny.

OXLADE-CHAMBERLAIN 6: Il giovane inglese, lanciato dal primo minuto un pò a sorpresa da Wenger, gioca un gara molto generosa visto che si è molto impegnato in fase difensiva ed è sempre stato prontissimo a ripartire a tutta velocità non appena ne ha avuta l'occasione. Mezzo voto in meno per la clamorosa occasione capitatagli nei piedi che ha sprecato calciando addosso a Ter Stegen. Costretto ad uscire dopo pochi minuti nel corso del secondo tempo per un infortunio causato dal duro scontro con Mascherano avvenuto nel finale di primo tempo.

(WALCOTT 5: Escluso un pò a sopresa per far spazio al vivace Oxlade-Chamberlain, fa rimpiangere però il suo compagno infortunato visto che la bandiera dei gunners non riesce mai a creare pericoli alla retroguardia catalana).

OZIL 5: Il fantasista tedesco è apparso quasi intimorito dagli avversari dato che non è mai riuscito a trovare la posizione ideale per rendersi pericoloso negli ultimi venti metri. Ad inizio ripresa ha avuto anche la possibilità di calciare verso la porta, preferendo però cercare in mezzo Giroud, a conferma della serata certamente non brillantissima.

SANCHEZ 5,5: Il grande ex della sfida ha cercato in tutti i modi di mettersi in mostra in questa che per lui è sempre una partita speciale visto il suo passato, sfiora il gol nella ripresa con una botta respinta dalla difesa catalana, ma appare sempre abbastanza poco concreto.

GIROUD 6: Il francese gioca la solita partita generosa visto che ha dovuto lottare praticamente da solo con la retroguardia catalana. Bellissimo il colpo di tacco col quale innesca l'azione di Sanchez conclusa con l'occasionissima capitata a Oxlade-Chamberlain. Nel secondo tempo sfiora il gol con un bel colpo di testa in tuffo che Ter Stegen gli ha ottimamente parato. Esce per far posto al più mobile Welbeck nel finale d'incontro.

(WELBECK 6,5: Ottimo impatto dell'attaccante che era rientrato alla grande decidendo la sfida col Leicester dopo alcuni mesi di assenza e che ha messo in difficoltà la difesa blaugrana sfiorando il gol con una bella sponda per Ramsey e costringendo all'ammonizione Piquè che sarà così costretto a saltare il ritorno al Nou Camp)

ALL. WENGER 6: Il tecnico francese ha preparato benissimo questa proibitiva sfida dato che nel primo tempo era riuscito ad imbrigliare al meglio i campioni d'europa in carica. Deve arrendersi al micidiale contropiede blaugrana che ha sfruttato al meglio gli spazi concessi dagli inglesi nel miglior momento dei padroni di casa che avrebbero sicuramente meritato almeno di segnare un gol.



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >