BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE / Arsenal-Barcellona (0-2): i voti della partita (Champions League 2016, andata ottavi)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(INFOPHOTO)  (INFOPHOTO)

ARSENAL-BARCELLONA: I VOTI DEI BLAUGRANA

TER STEGEN 7: Ottima prova dell'estremo difensore tedesco che ha negato il gol ai padroni di casa in più di un occasione, a Oxlade-Chamberlain nel primo tempo e a Giroud con un gran balzo sul colpo di testa in tuffo del francese.

DANI ALVES 6: Il brasiliano questa sera ha giocato una gara un pò atipica dato che non ha spinto come al solito, cercando forse di controllare la situazione. Pregevole la sponda di testa con la quale ha servito Suarez nel finale di primo tempo.

PIQUE' 5,5: Il centrale catalano ha un pò sofferto l'irruenza fisica di Giroud che lo ha messo un pò in difficoltà, così come Welbeck che lo ha costretto al cartellino giallo che gli farà saltare il ritorno al Nou Camp che però non è sembrato così causale vista l'ipoteca alla qualificazione posta dalla doppietta di Messi.

MASCHERANO 7: Il difensore argentino ha giocato una partita praticamente perfetta nella quale si è distinto per alcuni interventi decisivi nei quali ha evidenziato il suo grande tempismo col quale è riuscito a fermare i veloci attacchi degli inglesi.

JORDI ALBA 6: Il laterale mancino, così come il suo collega Dani Alves, non ha spinto come al solito dato che ha raggiunto il fondo praticamente solo in un'occasione nella quale ha messo in area un cross molto lento. E' comunque riuscito a contenere abbastanza Walcott, mentre ha un pò sofferto la velocità di Oxlade-Chamberlain.

RAKITIC 6: Dopo un ottimo avvio di gara nel quale il croato è riuscito a mettersi in luce, è un pò calato alla distanza lasciando però spazio al trio delle meraviglie che è cresciuto esponenzialmente nella ripresa.

SERGIO BUSQUETS 6: Il pivot spagnolo gioca la solita gara di quantità nella quale ha comunque faticato a contenere l'esuberante Ramsey a cui comunque ha negato la gioia del gol nella ripresa con un super intervento col quale ha anticipato all'ultimo il gallese pronto a colpire a colpo sicuro.

INIESTA 6,5: Il capitano blaugrana ha giocato la solita partita di grande qualità nella quale risalta sicuramente il tocco al volo col quale ha avviato il gol del vantaggio catalano. Stupendo anche il passaggio in verticale col quale ha liberato Neymar davanti a Cech.

MESSI 7,5: Dopo un primo tempo nel quale il fenomeno argentino si è un acceso un pò in ritardo, è sicuramente salito in cattedra nella ripresa quando gli inglesi hanno concesso quegli spazi che il numero 10 blaugrana ha sfruttato al meglio. Micidiale sia in occasione del primo gol quando ha concluso lo stupendo contropiede spagnolo e freddissimo quando ha trasformato il rigore che ha chiuso l'incontro ed ipotecato la qualificazione ai quarti.

SUAREZ 6: Il pistolero questa volta, dopo sei partite consecutive, manca l'appuntamento col gol e lo fa nel modo forse più inusuale per un bomber come lui che calcia contro il palo l'opportunità di segnare da due passi dalla porta inglese. Partecipa al gol del vantaggio, chiudendo con un gran tocco un pregevole triangolo a campo aperto con Neymar.

NEYMAR 6,5: L'asso brasiliano, dopo aver calciato addosso al corpo di Cech, la ghiotta occasione del vantaggio, ha il grosso merito di provocare il primo gol di Messi quando conclude, appoggiando intelligentemente al numero 10, il pregevole triangolo con Suarez. Cech gli nega la gioia del gol anche nel finale quando si supera su un suo colpo di testa da distanza ravvicinata.

ALL. LUIS ENRIQUE 7: Dopo aver sofferto nel primo tempo l'atteggiamento attendista degli inglesi, stravolge la tattica nella ripresa riuscendo a conquistare la vittoria e ad ipotecare la qualificazione sfruttando al meglio la strategia del contropiede che affidato al trio delle meraviglie è stato micidiale questa sera.

(Marco Guido)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.