BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE / Juventus-Bayern Monaco (2-2): i voti della partita (Champions League 2016, andata ottavi)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Massimiliano Allegri, 48 anni, allenatore della Juventus (INFOPHOTO)  Massimiliano Allegri, 48 anni, allenatore della Juventus (INFOPHOTO)

BAYERN MONACO

NEUER 6 - Senza mezza difesa titolare fa quel che può per evitare la rimonta della Juventus. si deve arrendere a Dybala e Sturaro.
LAHM 6 - Primo tempo da protagonista, ripresa fuori dai radar. Nel complesso il veterano disputa un match sufficiente.
KIMMICH 4 - Commette due errori gravissimi sulle reti della Juventus. Fa rimpiangere le assenze dei difensori titolari.
ALABA 5 - Adattato a fare il centrale per necessità, l'austriaco fa quel che può. Non sempre preciso nelle chiusure su Mandzukic.
BERNAT 6,5 - Spinta costante sull'out mancino. Una spina nel fianco per Cuadrado e Lichsteiner (dal 73'BENATIA - SV).

VIDAL 5,5 - L'ex di turno non riesce ad incidere. Nel finale si prende un cartellino giallo evitabile.

ROBBEN 7 - Quando parte palla al piede è semplicemente irresistibile. Più invecchia, più sembra migliorare. Segna con un mancino imprendibile per Buffon.
MULLER 6,5 - Fallisce un gol facilissimo poi si riscatta segnando la rete dell'1-0. Avrebbe potuto comunque fare di più.
THIAGO ALCANTARA 6 - Imposta con maestria il contropiede del raddoppio dando a Lewandowski un pallone delizioso.
DOUGLAS COSTA 6 - Luci e ombre per l'ex Shakhtar che non sempre concretizza le sue progressioni in rapidità (dall83'RIBERY - SV).
LEWANDOWSKI 5,5 - Vita dura in mezzo a Bonucci e Barzagli. Il polacco, strano ma vero, per una notte resta a secco.
ALL.GUARDIOLA 6 - Per un tempo il Bayern gioca da grande squadra poi si scioglie inspiegabilmente come neve al sole.
ARBITRO (Atkinson) 4,5 - Commette errori da matita blu. Nel primo tempo manca un rigore alla Juventus: al 21', sul traversone di Pogba, è netto il tocco di braccio di Vidal. Sulla rete del Bayern, al momento del tiro di Muller, Lewandowski si trova in offside davanti a Buffon: posizione attiva che impedisce al portiere bianconero di avere una visuale completa. Giusta invece la decisione di non fischiare il rigore in favore del Bayern sul tocco iniziale di Bonucci su Lewandowski. Nella ripresa presunto fallo di Lewandowski su Bonucci nell'azione del raddoppio ospite.

(Federico Giuliani Twitter: @Fede0fede)

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.