BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROBABILI FORMAZIONI/ Tottenham-Fiorentina: i diffidati. Quote, le ultime novità live (Europa League sedicesimi, oggi 25 febbraio 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI TOTTENHAM-FIORENTINA: QUOTE, LE ULTIME NOVITA’ LIVE (EUROPA LEAGUE RITORNO SEDICESIMI, OGGI 25 FEBBRAIO 2016). I DIFFIDATI - Tottenham-Fiorentina si avvicina; andiamo a vedere quali sono i calciatori diffidati in questa partita. Importante, perchè la formazione che passerà il turno potrebbe trovarsi senza qualche giocatore per l’andata degli ottavi di finale. Nel Tottenham rischia Dele Alli; si tratta del nuovo talento del calcio inglese e un gioiellino che gli Spurs si tengono ben stretto, già regolarmente titolare nella formazione di Pochettino (questa sera potrebbe essere impiegato in mediana).

La Fiorentina invece ha in Milan Badelj il suo diffidato: il centrocampista croato è appena rientrato dopo un mese e mezzo di stop per infortunio e per Paulo Sousa è imprescindibile per i ritmi di gioco che sa imporre. Questa sera dovrebbe essere titolare, e gioca in un ruolo nel quale è fortemente a rischio perchè si tratta del settore nevralgico del campo. CLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI TOTTENHAM-FIORENTINA (EUROPA LEAGUE RITORNO SEDICESIMI, OGGI 25 FEBBRAIO 2016)

PROBABILI FORMAZIONI TOTTENHAM-FIORENTINA: QUOTE E ULTIME NOVITA’ LIVE (EUROPA LEAGUE RITORNO SEDICESIMI, OGGI 25 FEBBRAIO 2016). FATTORE BERNARDESCHI - Uno dei grandi attesi nelle probabili formazioni di Tottenham-Fiorentina è Federico Bernardeschi. Per il talentino della Fiorentina l’Europa League si sta rivelando una grande vetrina internazionale: qui infatti il classe ’94 sta riuscendo ad essere efficace in zona gol come invece non gli capita in Serie A. Pensate: in campionato Bernardeschi ha segnato un solo gol (contro il Bologna) in 22 partite, con una media di una rete ogni 1628 minuti giocati. In Europa League i gol sono già 4, uno ogni 380 minuti; tra questi c’è anche quello realizzato una settimana fa, che tiene in piena corsa la Fiorentina sulla strada verso gli ottavi di finale. Bernardeschi forse non è ancora il leader fatto e finito che i viola sperano diventi, ma già oggi è un giocatore di talento sul quale fare pieno affidamento, che non a caso ha scelto la maglia numero 10 (legittimato dai compagni di squadra). 

PROBABILI FORMAZIONI TOTTENHAM-FIORENTINA: QUOTE E ULTIME NOVITA’ LIVE (EUROPA LEAGUE RITORNO SEDICESIMI, OGGI 25 FEBBRAIO 2016). I BALLOTTAGGI - Tottenham-Fiorentina e i suoi ballottaggi: a poche ore dal calcio di inizio della partita di White Hart Lane, ci sono ancora dei dubbi che accompagnano i due allenatori per questa delicata partita di Europa League. Nel Tottenham difesa e centrocampo sembrano fatti; davanti, Chadli e Onomah si candidano per due maglie e nel caso prenderebbero il posto di Eriksen e Dele Alli, al momento favoriti per iniziare la partita, mentre l'assenza di Harry Kane ha tolto ogni dubbio a Pochettino circa il ruolo di Son Heung-Min che come accaduto all'andata sarà la prima punta. Della Fiorentina abbiamo già parlato: Zarate o Borja Valero sulla trequarti alle spalle di Kalinic, molto dipenderà anche da come Paulo Sousa intenderà schierare la sua mediana, visto che può mandare lo spagnolo a giocare al fianco di Matias Vecino (o Badelj). Sembra invece comunque destinato alla panchina Josip Ilicic. 

PROBABILI FORMAZIONI TOTTENHAM-FIORENTINA: QUOTE E ULTIME NOVITA’ LIVE (EUROPA LEAGUE RITORNO SEDICESIMI, OGGI 25 FEBBRAIO 2016). LAMELA RECUPERATO - Nelle probabili formazioni di Tottenham-Fiorentina c’è un rientro importante: quello di Erik Lamela, che non a caso Mauricio Pochettino ha voluto al suo fianco nella conferenza stampa della vigilia. Il Coco quest’anno ha segnato 8 gol in 30 apparizioni, distribuendo anche 5 assist; in Europa League ha 4 gol in sei partite, con una tripletta realizzata il 10 dicembre contro il Monaco, ed è stato l’autentico trascinatore degli Spurs nel corso della prima fase. Decisivo anche contro il Manchester City in campionato: gli sono bastati 9 minuti per mandare in porta Eriksen e regalare la vittoria fondamentale al Tottenham. Per Mauricio Pochettino dunque una sorta di “nuovo acquisto” per questa delicata partita di ritorno: Lamela partirà dal primo minuto e la Fiorentina dovrà stare attenta al numero 11 del Tottenham. 

PROBABILI FORMAZIONI TOTTENHAM-FIORENTINA: QUOTE E ULTIME NOVITA’ LIVE (EUROPA LEAGUE RITORNO SEDICESIMI, OGGI 25 FEBBRAIO 2016). GLI ASSENTI - Tottenham-Fiorentina si avvicina; uno sguardo a quelli che sono i calciatori assenti, che non potranno prendere parte a questa sfida di ritorno di Europa League. Mauricio Pochettino arriva con tanti giocatori indisponibili a questo match: oltre a Jan Vertonghen, che soffre un infortunio ai legamenti del ginocchio, saranno fuori dai giochi anche Moussa Dembelé e soprattutto Harry Kane, il bomber degli Spurs che nella partita di FA Cup (persa in casa) si è fratturato il setto nasale. Nella Fiorentina fuori, oltre al difensore Yohan Benalouane arrivato a gennaio ma fermo ai box da allora, altri due acquisti invernali come Panagiotis Kone e Cristian Tello, esclusi dalla lista UEFA: il primo per scelta tecnica, il secondo non selezionabile per aver già giocato i gironi di Champions League con il Porto. 

PROBABILI FORMAZIONI TOTTENHAM-FIORENTINA: QUOTE E ULTIME NOVITA’ LIVE (EUROPA LEAGUE RITORNO SEDICESIMI, OGGI 25 FEBBRAIO 2016). I PROTAGONISTI - Si avvicina Tottenham-Fiorentina: quali sono i potenziali protagonisti di questa partita? Nelle formazioni della sfida di White Hart Lane, Mauricio Pochettino conta molto su Son Heung-Min: il coreano, arrivato in estate dal Bayer Leverkusen, aveva iniziato benissimo con una doppietta decisiva ma poi, chiuso da Harry Kane (oltre che da Lamela e Dele Alli) ha perso un po’ di smalto "sporcando" le sue statistiche. La partita di oggi potrebbe essere l’ideale per tornare grande e regalare gli ottavi agli Spurs; nella Fiorentina invece indichiamo Mauro Zarate, un giocatore che conosce la Premier League (ha giocato recentemente nel West Ham e in passato nel Birmingham) e che ha già dimostrato di avere colpi di classe e risolutori. Chissà che non possa dunque essere lui a dare il passaggio del turno alla Fiorentina, che replicherebbe così quanto fatto l’anno passato. 

PROBABILI FORMAZIONI TOTTENHAM-FIORENTINA: QUOTE E ULTIME NOVITA’ LIVE (EUROPA LEAGUE RITORNO SEDICESIMI, OGGI 25 FEBBRAIO 2016) - Tottenham-Fiorentina, partita valida per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League 2015-2016, si gioca alle ore 21:05 di questa sera. A White Hart Lane si riparte dal risultato di parità con cui è terminata la partita di andata: 1-1, dunque lo 0-0 starebbe bene agli Spurs mentre la Fiorentina deve vincere oppure pareggiare, ma facendolo con almeno due gol. Arbitra la partita il rumeno Ovidiu Hategan; diamo dunque uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Tottenham-Fiorentina.

TOTTENHAM-FIORENTINA: PRONOSTICO E QUOTE - Queste le quote Snai per Tottenham-Fiorentina, valida per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League 2015-2016: la vittoria del Tottenham (segno 1) vale 1,78; il pareggio (segno X) vale 3,80 mentre la vittoria della Fiorentina (segno 2) vi permetterà di vincere 4,35 volte la somma giocata.

PROBABILI FORMAZIONI TOTTENHAM - Tegola per Mauricio Pochettino, che ha perso Moussa Dembelé: problema fisico per il centrocampista nella partita di FA Cup, e dunque defezione. In mezzo dunque sembra che possa essere confermata la coppia Carroll-Mason, mentre permangono i dubbi sulla trequarti dove Lamela potrebbe recuperare ed essere così schierato titolare sulla destra, così da mandare in panchina Chadli. Il belga comunque se la gioca anche per una posizione al centro, dove torna utile Eriksen; il talentino Dele Alli potrebbe invece essere confermato sulla corsia sinistra, mentre davanti a tutti agirà il coreano Son Heung-Min visto che Harry Kane, che probabilmente sarebbe comunque partito dalla panchina, non è stato nemmeno convocato per un infortunio rimediato in FA Cup. In difesa le soluzioni sono poche, ma in ogni caso Trippier e Ben Davies dovrebbero presidiare le corsie esterne con Alderweireld e Wimmer a fare nuovamente coppia in mezzo, visto l’infortunio perdurante di Vertonghen. In porta, non è ancora sicuro l’utilizzo di Hugo Lloris che anzi è sempre dolorante a una spalla e dunque potrebbe essere risparmiato in vista dei delicati impegni di Premier League. Dovesse essere così, a difendere i pali del Tottenham sarà nuovamente l’olandese Vorm.

PROBABILI FORMAZIONI FIORENTINA - Sembra che Paulo Sousa abbia sciolto i dubbi riguardo il modulo: vedremo il 4-2-3-1 come all’andata, ma questa volta cambiano alcuni degli interpreti. Tornerà sicuramente Kalinic dal primo minuto, mentre il grosso dubbio riguarda la posizione di trequartista; la chiave è la condizione di Milan Badelj, rientrato dopo uno stop di un mese e mezzo e dunque forse ancora non al 100% per due partite consecutive. Dunque, se il croato sarà relegato in panchina, a fare coppia con Matias Vecino in mediana sarà Borja Valero, e questo vorrebbe dire mandare in campo Zarate alle spalle di Kalinic, nella linea sulla trequarti che si completa con Blaszczykowski e Bernardeschi - che hanno giocato anche all’andata. C’è anche una flebile possibilità di vedere comunque Badelj in mediana con Borja Valero; sembra invece comunque destinato alla panchina Ilicic, che si prenderà un turno di riposo. In difesa le scelte sono obbligate: Sepe si è messo fuori quasi da solo con le sue esternazioni post-esclusione di una settimana fa, dunque in porta andrà Tatarusanu. Davanti a lui Gonzalo Rodriguez e Astori giocano come centrali, mentre da terzini ci saranno Roncaglia (favorito su Tomovic) e Marcos Alonso, che può spingere di più rispetto a Pasqual (che può comunque tornare utile per la panchina).

CLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI TOTTENHAM-FIORENTINA (EUROPA LEAGUE RITORNO SEDICESIMI, OGGI 25 FEBBRAIO 2016)



  PAG. SUCC. >