BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Diretta/ Manchester United-Arsenal (risultato finale 3-2) info streaming video-tv: gol e spettacolo (Premier League 27^giornata, 28 febbraio 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

DIRETTA MANCHESTER UNITED-ARSENAL (RISULTATO FINALE 3-2): INFO STREAMING VIDEO E TV (PREMIER LEAGUE 27^ GIORNATA, 27 FEBBRAIO 2016) - Il risultato finale di Manchester United-Arsenal è di 3-2 a favore dei Red Devils. La copertina non può che essere per il diciottenne Marcus Rashford, che ha segnato due gol servendo anche l'assist per la rete di Ander Herrera: in pochi giorni la giovane punta inglese ha vissuto l'esordio con doppietta sia in Europa League che in Premier. Con i tre punti guadagnati il Manchester United sale a 44 punti in classifica, che significa meno 3 dai cugini del City i quali però hanno una gara in meno (giocano oggi la finale di Coppa di Lega contro il Liverpool). L'Arsenal torna a perdere dopo tre giornate e rimane a quota 51: i punti di distacco dalla capolista Leicester tornano 5, in mezzo il Tottenham (che ha battuto in rimonta lo Swansea) a 54. 

DIRETTA MANCHESTER UNITED-ARSENAL (3-2): INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (PREMIER LEAGUE 27^ GIORNATA, OGGI 27 FEBBRAIO 2016) - Quando siamo giunti quasi all'ottantesimo minuto della partita, il risultato tra Manchester United e Arsenal è sempre fermo sul tre a due in favore dei padroni di casa. Poco fa la formazione ospite ha effettuato un cambio, inserendo in campo Elneny per Coquelin. Al settantaduesimo Monreal si becca un cartellino giallo per un fallo di reazione. Ritmi alti e nervi tesi, sul taccuino del direttore di gara è finito anche  Elneny, per un intervento falloso ai danni di un avversario. Sostituzione in corso anche per lo United con Januzaj che entra al posto di Rashford.

DIRETTA MANCHESTER UNITED-ARSENAL (3-2): INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (PREMIER LEAGUE 27^ GIORNATA, OGGI 27 FEBBRAIO 2016) - Al 65' minuto il Manchester United si è portato sul 3-1. Ancora Rashford protagonista: il giovane attaccante classe 1997 lavora un bel pallone nel lato destro dell'area avversaria, poi lo porge al limite per l'accorrente Ander Herrera che calcia di prima intenzione d'interno destro, la deviazione con il petto di Koscielny manda fuori causa il portiere Cech e il gol è servito. Al 69' però l'Arsenal accorcia nuovamente le distanze: cross dal lato destro, mischia nell'area piccola e tiro di Welbeck respinto da De Gea, arriva Mezut Ozil che schiaccia il sinistro al volo in rete. 

DIRETTA MANCHESTER UNITED-ARSENAL (2-1): INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (PREMIER LEAGUE 27^ GIORNATA, OGGI 27 FEBBRAIO 2016) - La partita di Old Trafford si sblocca al 29' minuto di gioco. Mata apre sulla destra dove scende Varela, l'uruguaiano effettua il cross al centro dell'area dove il difensore Gabriel interviene in scivolata, la palla rimane lì e Marcus Rashford la dirotta in rete con un destro di prima intenzione che Cech riesce solo a deviare. Terzo gol in due partite ufficiali con la prima squadra per il diciottenne attaccante dei Red Devils, che sta vivendo un sogno dopo la doppietta di giovedì in Europa League. Ma non è finita qui perché tre minuti dopo (32') ancora Rashford supera Cech con un colpo di testa dall'area piccola, sfruttando il cross scodellato da Lingard dal lato destro. L'Arsenal però si rianima in fretta: al 40' Ozil mette in mezzo da calcio piazzato e Danny Welbeck realizza di testa il suo secondo gol in campionato. 

DIRETTA MANCHESTER UNITED-ARSENAL (0-0): INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (PREMIER LEAGUE 27^ GIORNATA, OGGI 27 FEBBRAIO 2016). FORMAZIONI UFFICIALI - Tutto pronto ad Old Trafford per il big match tra Manchester United ed Arsenal, squadre attualmente in corsa per obiettivi diversi in Premier League ma sempre divise da un'accesa rivalità. Andiamo a scorrere le formazioni ufficiali del match che inizia alle ore 15:05.

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): 1 De Gea; 30 Varela, 16 Carrick, 17 Blind, 5 Rojo; 28 Schneiderlin, 21 Herrera; 35 Lingard, 8 Mata, 7 Depay; 39 Rashford In panchina: 20 Romero, 11 Januzaj, 33 McNair, 44 A.Pereira, 47 Weir, 49 Riley, 51 Fosu-Mensah Allenatore: Louis Van Gaal

ARSENAL (4-2-3-1): 33 Cech; 24 Bellerin, 5 Gabriel, 6 Koscielny, 18 Monreal; 16 Ramsey, 34 Coquelin; 14 Walcott, 11 Ozil, 17 Sanchez; 23 Welbeck In panchina: 13 Ospina, 3 Gibbs, 4 Mertesacker, 12 Giroud, 28 Campbell, 35 Elneny, 45 Iwobi Allenatore: Arsene Wenger Arbitro: Craig Pawson

DIRETTA MANCHESTER UNITED-ARSENAL: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (PREMIER LEAGUE 27^ GIORNATA, OGGI 27 FEBBRAIO 2016). LA CHIAVE TATTICA - Manchester United-Arsenal è una partita che esula da qualunque discorso tattico o di moduli; conoscendo però le due squadre, possiamo abbozzare e anticipare qualche tema che potrebbe essere predominante a Old Trafford. La gara si presenta molto equilibrata in quanto si affrontano due formazioni di altissimo livello che da diversi anni si trovano a battagliare per il titolo in Premier League o quanto meno per i primissimi posti della graduatoria. Sarà una gara molto tattica soprattutto nei primi minuti anche perché la posta in gioco è molto alta soprattutto per l’Arsenal chiamato ad ottenere punti pesanti per continuare a sognare di vincere questo titolo.

DIRETTA MANCHESTER UNITED-ARSENAL: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (PREMIER LEAGUE 27^ GIORNATA, OGGI 27 FEBBRAIO 2016). IL PRECEDENTE - Alle ore 15.05 si gioca Manchester United-Arsenal, gara valevole per la ventisettesima giornata della Premier League. L'anno scorso la sfida dell'Old Trafford si gioco il 17 maggio e regalò emozioni a dispetto dello scialbo 1-1 del risultato. I padroni di casa passarono in vantaggio al minuto 30' con una giocata di Herrera, che sfruttava alla precisione un bell'assist di Ashley Young. Nella ripresa furono diverse le sostituzioni, ma a influire sul risultato fu quella del minuto 73 che vide entrare Blackett al posto di Marcos Rojo. Fu infatti proprio Blackett con un autogol a otto minuti dalla fine a regalare ai Gunners il gol del pareggio. Le due squadre chiusero il loro campionato rispettivamente al quarto e terzo posto divise da cinque punti.

DIRETTA MANCHESTER UNITED-ARSENAL: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (PREMIER LEAGUE 27^ GIORNATA, OGGI 27 FEBBRAIO 2016). LA CLASSIFICA - Si gioca alle ore 15:05 Manchester United-Arsenal, in una sfida che potrebbe essere molto importante anche per la classifica della Premier League. I Gunners sognano ancora di vincere la Premier League e con una vittoria potrebbero portarsi a -2 dal Leicester capolista (vincitore ieri, sul filo di lana, contro il Norwich e dunque capace di difendere il suo primato), mentre i Red Evils sono sesti a -10 dai loro avversari e con un successo scavalcherebbero il West Ham tornando nella posizione valida per accedere all'Europa League (anche se ovviamente il traguardo minimo, una volta sfumata la vittoria del campionato, resta il terzo posto che resta decisamente complicato da raggiungere).

Al momento la gara vive di grande equilibrio perchè si affrontano due club di grande spessore tecnico, ma che vivono momenti diametralmente opposti. Staremo a vedere se il fattore Old Trafford possa essere determinante o meno.

DIRETTA MANCHESTER UNITED-ARSENAL: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (PREMIER LEAGUE 27^ GIORNATA, OGGI 27 FEBBRAIO 2016) - Manchester United-Arsenal si gioca alle ore 15,05 nello storico e leggendario Old Trafford, partita valida per la ventisettesima giornata della Premier League 2015-2016. Una gara che in passato spesso e volentieri ha significato assegnazione del titolo inglese ma che quest’anno vede un Manchester United decisamente sotto tono relegato in posizioni meno nobili di classifica con evidenti problemi e di gioco e di prestazioni ed un Arsenal che seppur in lotta per il primo posto non ha mai convinto del tutto.

Il Manchester United in questo momento occupa il quinto posto della graduatoria con 41 punti a ben 12 punti dal primato del Leicester City, e con sei lunghezze di ritardo rispetto al Mancheser City che in questo momento occupa il quarto ed ultimo posto utile per ottenere la qualificazione alla prossima annata di Champions League. L’Arsenal è invece seconda con 51 punti a pari merito con il Tottenham di Pochetinho con un ritardo di sole due lunghezze sul primo posto del Leicester ed un vantaggio di 4 punti sul Manchester City.

Guardando le ultime prestazioni sembra che lo stato di forma del Manchester United sia inferiore a quello dell’Arsenal ed infatti nelle ultime cinque giornate di campionato i padroni di casa hanno raccolto soltanto 7 punti per effetto delle vittorie ottenute ai danni di Liverpool e Stoke City e pareggiando con il Chelsea mentre è stato battuto Southampton e Sunderland.

L’Arsenal invece ha raccolto 8 punti per via delle vittorie sul Leicester e sul Bournemouth, i pareggi con Stoke e Southampton mentre è uscita sconfitta dal confronto con il Chelsea. Nell’ultimo precedente, ed ossia nella gara di andata, c’è stata la netta affermazione dei Gunners con il punteggio di 3-0 per effetto delle reti messe a segno da Alex Sanchez autore di una doppietta e da Mesut Ozil. Insomma, ci sono tutte le premesse per poter assistere ad un match avvincente sotto tutti i punti di vista.

Per quanto concerne le probabili formazioni il Manchester United dovrebbe essere schierato dal tecnico olandese van Gaal con un 4-2-3-1 con lo spagnolo De Gea tra i pali, in difesa l’ex Torino Darmian sulla corsia destra, Smalling e Blind nel mezzo mentre sulla corsia mancina spazio a Borthwick – Jackson. In mediana sarà Schneiderlin ad affiancare Carrick in cabina di regia mentre a supporto della punta centrale Wayne Rooney andranno ad agire il talento francese Martial sulla sinistra, Mata nel mezzo e Lingard sulla destra.

Partono dalla panchina i vari Depay e Andel Herrera. In questa stagione non ci sono giocatori che stanno facendo particolarmente bene nelle file dei Red Devils ma senza dubbio Martial è il migliore insieme a Wayne Rooney vantano 7 reti a testa.

L’Arsenal invece dovrebbe scendere in campo ugualmente con un 4-2-3-1 con Peter Cech tra i pali,una linea difensiva molto stretta composta da il francese Koscielny nel mezzo al fianco del tedesco Mertesacker mentre sulle due corsie laterali ci dovrebbero essere Monreal sulla sinistra e Bellerin sulla destra. Davanti alla difesa l’ex Milan Flamini in coppia con Aaron Ramsey mentre dietro all’unica punta Giroud dovrebbe agire Ozil nel mezzo, el Nino Maravilla Alexis Sanchez sulla sinistra e Walcott sulla corsia di destra. Anche nelle fila dei Gunners ci sono diversi giocatori di grandissima tecnica ed in particolare sono molto attesi Giroud e l’ex Udinese e Barcellona, Alexis Sanchez.

I bookmamkers nonostante si giochi all’Old Trafford, non sembrano dare molto credito alle chance di vittoria da parte del Manchester United, la cui involuzione tecnica e di risultati evidentemente è piuttosto profonda. Infatti, il possibile successo del Manchester United, secondo Bet365, viene quotato 2,85 contro il 3,20 con cui viene dato il pareggio mentre l’eventuale vittoria dell’Arsenal si attesta intorno al 2,50.

Passando ad analizzare le quote per quanto concerne il computo reti, l'agenzia di scommesse Eurobet prevede una gara con meno di 3 reti ed infatti l’evento Under 2,5 si attesta intorno all’1,65 mentre l’Over 2,5 vale 2,20 volte la somma giocata.

La diretta tv di Manchester United-Arsenal sarà trasmessa da Fox Sports, il canale dedicato agli eventi sportivi che trovate al numero 204 della pay tv satellitare. Per chi non potesse essere davanti a un televisore, sarà possibile assistere alla partita di Old Trafford in diretta streaming video, attivando l'applicazione Sky Go che non comporta costi aggiuntivi, e si può utilizzare su dispositivi mobili come PC, tablet e smarpthone.



© Riproduzione Riservata.