BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Video/ Juventus-Inter (2-0): highlights e gol della partita. Le parole di Ausilio (Serie A 2015-2016, 27^giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(INFOPHOTO)  (INFOPHOTO)

VIDEO JUVENTUS-INTER (2-0): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (SERIE A 2015-2016, 27^GIORNATA) LE PAROLE DI AUSILIO - E' un Piero Ausilio decisamente deluso quello che si presenta dinanzi ai microfoni di Inter Channel per parlare della sconfitta subita a Torino contro la Juventus per due a zero. Alle domande del direttore Scarpini, Ausilio ha risposto così: "L'analisi può essere dura in certi casi, noi però non vogliamo mollare la corsa al terzo posto, i punti persi però non sono quelli allo Juventus Stadium ma con altre squadre. A tutti dispiace aver perso contro la Juvrentus, ora testa a mercoledì dove davvero bisognerà pensare a ribaltare il risultato soprattutto con rispetto nei confronti dei tifosi".

CLICCA QUI PER SENTIRE LE PAROLE DI AUSILIO

VIDEO JUVENTUS-INTER (2-0): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (SERIE A 2015-2016, 27^GIORNATA) CHIRICO-ROSSI, ENTUSIASMO E DELUSIONE - A Telelombardia ci sono i due noti volti ovvero Chirico per la Juventus e Rossi per l'Inter. Chirico si scalda subito per la traversa di Hernanes che fa gridare al gol ma invece coglie la traversa. Chirico si scatena al gol di Bonucci sbeffeggiando il collega Rossi che non può nulla sullo strapotere della Juventus: "Questa è una squadra immatura" ha dichiarato Rossi pensando alla propria Inter. Nel finale il rigore di Morata ha chiuso completamente i giochi anche perché l'Inter non aveva più nulla da chiedere.

CLICCA QUI PER VEDERE IL SIPARIETTO TRA CHIRICO E ROSSI

VIDEO JUVENTUS-INTER (2-0): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (SERIE A 2015-2016, 27^GIORNATA) IL FALLO DA RIGORE DI MIRANDA SU MORATA - Al 39esimo della ripresa episodio importante in Juventus e Inter. L'arbitro Rocchi ha decretato un calcio di rigore a favore della Juventus per un fallo di Miranda nei confronti di Morata. Il brasiliano è intervenuto in maniera troppo irruenta nei confronti del calciatore spagnolo che forse in precedenza ha commesso una scorrettezza nei confronti del difensore nerazzurro. Rocchi però non ha avuto dubbi e ha assegnato il rigore che ha permesso a Morata di siglare il due a zero.

CLICCA QUI PER VEDERE IL FALLO DI MIRANDA SU MORATA

VIDEO JUVENTUS-INTER (2-0): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (SERIE A 2015-2016, 27^GIORNATA) - Andiamo ad analizzare quanto successo allo Juventus Stadium tra i padroni di casa e l'Inter, con i bianconeri che hanno avuto la meglio battendo i nerazzurri per 2 a 0.

STATISTICHE - Possesso palla: 53% Juventus, 47% Inter; la formazione di Mancini ha cercato di prendere l'iniziativa, facendosi però intimorire fin troppo ai primi acuti degli avversari (vedi la traversa di Hernanes). Tiri in porta: 5 Juventus, 3 Inter; i nerazzurri hanno aspettato il novantesimo per scaldare le mani di Buffon, che prima di allora non era mai praticamente intervenuto, e soprattutto quando era troppo ormai per tentare una rimonta (sotto di due gol). Fuorigioco: 8 Juventus, 0 Inter; non vuol dire che la linea difensiva dei nerazzurri abbia funzionato alla perfezione e quella dei bianconeri no, significa semplicemente che gli attaccanti di Inter neanche ci hanno provato ad affacciarsi in avanti. Azioni manovrate: 18 Juventus, 23 Inter; questo dato certifica più di tutti le difficoltà croniche che ha la formazione di Mancini ad arrivare all'ultimo passaggio. Mandzukic è stato il giocatore che ha avuto più occasioni da gol, ben tre, senza però sfruttarle. Lichtsteiner è stato il giocatore più "distratto" con nove palloni persi. D'Ambrosio il più falloso in campo con 4 interventi irregolari. Alex Sandro il giocatore più tartassato dagli avversari con 5 falli subiti. Palacio ha percorso più metri di tutti stasera, 12358.

DICHIARAZIONI - Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, ai microfoni di Sky Sport: "I ragazzi sono stati molto bravi, abbiamo avuto diverse occasioni nel primo quarto d'ora, poi nella ripresa siamo riusciti a sbloccare il match anche grazie a un errore degli avversari. Purtroppo accentravamo troppo il gioco e non riuscivamo a sfondare. È stato fondamentale aver definitivamente tagliato fuori dalla lotta per lo scudetto una diretta rivale. Anche se domani dovesse vincere il Napoli staremmo comunque davanti, dobbiamo ragionare una partita alla volta, pian piano elimineremo anche le altre contendenti al titolo. Chiellini non dovrebbe avere niente di particolare, ha sentito fastidio al polpaccio e per precauzione ha preferito uscire".

Il tecnico dell'Inter, Roberto Mancini, era febbricitante e dunque ha mandato a parlare con le tv il direttore sportivo dell'Inter, Piero Ausilio: "La classifica si commenta da sola, difficile trovare una squadra che da Natale a oggi abbia perso così tanti punti come l'Inter. Comunque nel primo tempo ho visto una squadra rispondere colpo su colpo ai bianconeri. Non mi è piaciuto invece l'atteggiamento tenuto dai nostri nella ripresa, che con due errori madornali hanno regalato i tre punti agli avversari. Nella prima parte di stagione forse eravamo leggermente troppi avanti rispetto ai nostri standard, ma adesso non meritiamo la crisi di risultati che stiamo avendo. Ora dobbiamo rimboccarci le maniche e limitare i danni cercando di rimetterci in carreggiata". (Stefano Belli)

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL VIDEO DI JUVENTUS-INTER (2-0): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (SERIE A 2015-2016, 27^GIORNATA)



  PAG. SUCC. >