BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Risultati Liga/ Partite, marcatori e classifica aggiornata (23^ giornata, 5-6-7 febbraio 2016)

Pubblicazione:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

RISULTATI LIGA: PARTITE, MARCATORI E CLASSIFICA AGGIORNATA (23^ GIORNATA, 5-6-7 FEBBRAIO 2016) - E' partita venerdì 5 febbraio la 23esima giornata della Liga 2015-2016, il massimo campionato di calcio spagnolo. Nell'anticipo serale, il Malaga ha battuto per 3-0 il Getafe alla Rosaleda. Succede tutto nella prima frazione, quando gli andalusi segnano prima al 9' con Juanpi, poi con Atsu al 23' per poi sigillare al 43' con Charles.

Inutili i cambi e i tentativi di rimonta degli ospiti nel secondo tempo, con la partita che finisce 3-0 che vale la terza sconfitta consecutiva del Getafe. Sale, invece, il Malaga al decimo posto e ora si può anche sperare in una qualificazione Uefa. Le partite di sabato si aprono con Atletico Madrid-Eibar alle 16:00. I madrileni vincono 3-1 il match casalingo e si portano di nuovo al secondo posto alle spalle della capolista Barcellona. Gli ospiti vanno in vantaggio ai primi della seconda frazione, con il gol di Keko al 46'. Pareggia Gimenez dieci minuti dopo su assist di Ko, che si ripete mandando in porta Niguez per il gol del 2-1 al 63'. Chiude la partita e la rimonta il ritorno al gol di Fernando Torres nei minuti di recupero.

L'Eibar perde la sua terza partita di fila e vede ora allontanarsi la zona Europa League con l'ultimo posto per l'Athletic. Il Rayo Vallecano vince 2-0 alle 18:15 lo scontro diretto contro il Las Palmas e prende fiato sulle rivali della zona retrocessione. I padroni di casa mettono subito le cose in chiaro e si portano in vantaggio con Miku al 3'. Dopo un gol fallito da Simon appena un minuto dopo, i locali amministrano e riescono a concludere la prima frazione in vantaggio. Nel secondo tempo arriva il raddoppio decisivo di Bebe su assist dello stesso Miku. La squadra delle Canarie si ferma dopo il successo dell'ultima gara e rientra nella zona retrocessione al terzultimo posto.

Alle 20:30 l'Athletic Bilbao pareggia 0-0 contro il Villarreal in un match importante per le ambizioni europee. Partita bloccata dai timori di classifica, le occasioni più importanti le ha Soldado all'inizio e all'84' ed Inaki Williams per i padroni di casa, ma nessuno riesce a concretizzare. Nel finale di gara il clima si fa acceso e lo stesso Williams si fa espellere insieme a Bonera del Villarreal per doppia ammonizione. Entrambe le squadre rimangono in zona europea, con il sottomarino giallo che conserva il posto Champions e l'Athletic quello Europa League.

Ha chiuso il programma di sabato la sfida tra Sporting Gijon e Deportivo La Coruna, giocata alle 22:05 e terminata 1-1. Vanno in vantaggio i locali al 32' con un gol di Jonathan, ma nemmeno otto minuti dopo il pareggio degli ospiti è già arrivato con la firma dell'ex Liverpool Alberto. Nel secondo tempo la partita rimane bloccata ed il punteggio non cambia: le due squadre si dividono la posta e tornano a casa con un punto ciascuno. Terzo risultato utile di fila per il Gijon che stacca la zona retrocessione, quarto pareggio di fila per il La Coruna che si fa sfuggire un'occasione per acciuffare la zona Europa League.

La prima partita di domenica è alle 12:00 tra Levante e Barcellona. In un testacoda dagli esiti quasi scontati, gli uomini di Luis Henrique si sono imposti con il punteggio di 2-0 grazie all'autorete di Navarro al 21' e al gol di Suarez a tempo scaduto. Nonostante la differenza tecnica, il Barça ha sofferto molto durante la partita ed ha rischiato più volte di essere raggiunto soprattutto durante la prima frazione, in cui l'autorete aveva acceso l'orgoglio dei locali. Un Barcellona, quindi, non troppo in forma vince e si porta a +3 sull'inseguitrice per il titolo che è l'Atletico, mentre il Levante rimane ultimo a quota 17; in fondo non sono queste le partite con cui la squadra valenciana deve salvarsi.

A Siviglia alle ore 16:00 il Betis batte in casa il Valencia per 1-0 e lo raggiunge in classifica al dodicesimo posto. Il gol vittoria viene segnato al 49' da Castro, su assist di Ricky Van Wolfswinkel. Nell'ultima mezz'ora gli ospiti provano a reagire ma vengono gravati dall'espulsione di Gaya per doppia ammonizione. Gli andalusi si riprendono dopo un periodo negativo, in cui la vittoria non arrivava più, mentre continua la crisi del Valencia che in campionato quest'anno non gira. Alle 18:15 il Celta Vigo pareggia 1-1 contro il Siviglia in una partita molto dura e combattuta per entrambe le formazioni.

Gli ospiti vanno in inferiorità numerica al 25' per la doppia ammonizione di Fazio, ma arriva il vantaggio arriva lo stesso con Carrico al 43'. Al 64esimo i padroni di casa pareggiano con Beauvue ed assaltano l'area avversaria fino alla fine, ma il risultato non cambia più. Con questo risultato, il Celta Vigo aggancia la zona Europa ma ne resta escluso per gli scontri diretti. Il Siviglia rimane al quinto posto e conserva la sua imbattibilità che dura da cinque turni.

Vince soffrendo il Real Madrid sul campo del Granada nell'ultima partita di domenica alle 20:30. Benzema porta in vantaggio i madrileni al 30', ma pareggia El Arabi al 60'. La squadra di Zidane si riversa in attacco e cerca il successo, che arriva grazie al gol di Modric all'85', su assist del connazionale Kovacic.

I Galacticos conservano il terzo posto e si riavvicinano alle prime due posizioni, a tre punti dalla vetta. Onore al Granada, che però si trova relegata al penultimo posto in classifica. In attesa della sfida conclusiva del turno tra Espanyol e Real Sociedad, abbiamo alcuni dati relativi alla giornata. Quattro le espulsioni, di cui due nella cattiva partita tra Athletic e Villarreal, le altre toccate a Siviglia e Valencia. Due soli i successi esterni, ovvero degli squadroni Barça e Real sulle ultime due in classifica. Nota di merito in questa giornata per Suarez e Benzema, che hanno trovato rispettivamente 20 e 19 centri in campionato.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER I RISULTATI E LA CLASSIFICA DI LIGA (23^ GIORNATA)



  PAG. SUCC. >