BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Diretta/ Manchester United-Watford (risultato finale 1-0): Mata decide su punizione (Premier League 2016, oggi 2 marzo)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

DIRETTA MANCHESTER UNITED-WATFORD (RISULTATO FINALE 1-0): DECIDE LA PUNIZIONE DI MATA (PREMIER LEAGUE 29^ GIORNATA, OGGI 2 MARZO 2016) -  Manchester United-Watford 1-0: è finita a Old Trafford con i Red Devils che portano a casa una vittoria importantissima. A decidere la partita è un gol di Juan Mata: è l’83’ minuto quando lo United guadagna un calcio di punizione dal limite dell’area, leggermente spostato sulla destra. Depay va sul pallone ma fa la finta che libera il sinistro di Mata; Heurelio Gomes aspetta il pallone sul palo protetto dalla barriera e invece il numero 8 dei Red Devils calcia sul palo lungo, mandando il pallone in porta. Con questo gol il Manchester United si porta al quarto posto in classifica, agganciando il City che ha perso male ad Anfield Road: adesso la lotta per andare in Champions League è più viva che mai, anche il West Ham può dire la sua.

DIRETTA MANCHESTER UNITED-WATFORD (0-0): INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (PREMIER LEAGUE 29^ GIORNATA, OGGI 2 MARZO 2016). LE FORMAZIONI UFFICIALI - Manchester United-Watford si appresta a vivere il suo calcio d’inizio; andiamo subito a vedere quali sono le formazioni ufficiali della partita di Old Trafford, con Louis Van Gaal che conferma il suo baby talent Marcus Rashford (4 gol nelle prime due apparizioni da professionista) e ritrova Martial, che con lui si alternerà da prima punta. Nel Watford occhio a Ighalo, ex attaccante dell’Udinese, ci sono anche Britos, Holebas e Behrami, fino a pochi mesi fa protagonisti nella nostra Serie A. Calcio d’inizio alle ore 20:45. MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): 1 De Gea; 30 Varela, 17 Blind, 5 Rojo, 51 Fosu-Mensah; 28 Schneiderlin, 21 a. Herrera; 9 Martial, 8 Mata, 7 Depay; 39 Rashford. In panchina: 20 S. Romero, 36 Darmian, 33 McNair, 49 Riley, 37 Weir, 35 Lingard. Allenatore: Louis Van Gaal

WATFORD (4-4-2): Gomes; 2 Nyom, 5 Prodl, 3 Britos, 25 Holebas; 8 Behrami, 29 Cpoue, 23 Watson, 22 Abdi; 9 Deeney, 24 Ighalo. In panchina: 18 Pantillimon, 16 Ake, 21 Anya, 15 Cathcart, 14 J. Paredes, 4 Mario Suarez, 11 Ambrabat. Allenatore: Quique Sanchez Flores

DIRETTA MANCHESTER UNITED-WATFORD: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (PREMIER LEAGUE 28^ GIORNATA, OGGI 2 MARZO 2016). LA CHIAVE TATTICA -Ci avviciniamo a Manchester United-Watford e andiamo dunque a vedere quale possa essere la chiave tattica della partita di Old Trafford. Il canovaccio del match dovrebbe vedere i padroni di casa del Manchester United fare la gara, imponendo il proprio ritmo mentre il Watford potrebbe accontentarsi di controllare allo scopo di chiudere tutti gli spazi e quindi provare ad agire in contropiede sfruttando le doti velocistiche dei due attaccanti titolari. Molto dipenderà dalla prestazione di Schneiderlin e nello specifico se il francese riuscirà a dare velocità alle giocate offensive da parte del Manchester United.

DIRETTA MANCHESTER UNITED-WATFORD: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (PREMIER LEAGUE 28^ GIORNATA, OGGI 2 MARZO 2016) -  Il leggendario Old Trafford ospita Manchester United-Watford alle ore 21 di questa sera. La gara è valida per la 28^ giornata di Premier League ed è particolarmente importante soprattutto per il padroni di casa che qualora dovessero riuscire a centrare una vittoria potrebbero sperare di accorciare nei confronti dei cugini del Manchester City.

Il Watford invece ha meno assilli di classifica essendo decimo della graduatoria con 37 punti messi da parte, vantando un ampio vantaggio rispetto alla zona retrocessione e quindi indirizzato vero un tranquillo finale di stagione. Ritornando alla situazione del Manchester United, esso per rientrare nella zona Champions League deve recuperare 3 punti rispetto al Manchester City (c’è da sottolineare come i Citizens hanno una gara da recuperare) ed allo stesso tempo deve guardarsi alle spalle visto che il West Ham è lontano soltanto un punto ed il Southampton 4.

Nell’ultimo periodo il Manchester United ha dimostrato una certa incostanza di rendimento ottenendo soli 7 punti dei 15 disponibili per effetto delle vittorie ai danni dell’Arsenal e dello Stoke City, del pareggio contro il Chelsea e delle sconfitte subite per mano del Sunderland e del Southampton. Il Watford invece nell’ultimo mese ha raccolto 8 punti grazie alle vittorie ottenute ai danni del Crystal Palace, del Newcastle, dei pareggi con Chelsea e Bournemouth e della sconfitta subita per mano del Tottenham di Pochetino.

L’ultimo scontro diretto tra le due compagini risale alla gara di andata dove si è consumata la vittoria in trasferta da parte del Manchester United con il punteggio di 2-1 grazie alle reti di Depay e dell’autogol causato da Bastian Schweinsteiger mentre per i padroni di casa aveva trovato il momentaneo pareggio Deeney su calcio di rigore. Insomma, sarà gara molto aperta nella quale indubbiamente il Manchester United parte favorito.

Passando a quelle che potrebbero essere le probabili formazioni, il Manchester United si dovrebbe presentare davanti ai propri sostenitori con il nuovo modulo tattico 4-1-4-1 con De Gea tra i pali ed una linea difensiva composta da Varela al posto dell’indisponibile Darmian, l’argentino Rojo sulla corsia mancina e nel mezzo dovrebbe essere abbassato Michael Carrick per giocare in coppia con l’olandese Blind. Davanti alla difesa il francese Schneiderlin chiamato a dare equilibrio alla squadra, le opportune geometrie e la copertura.

La linea dei quattro più avanzati dovrebbe prevedere l’utilizzo di Lingard sulla destra, dell’olandese Depay sul fronte mancino e nel mezzo il basco Andel Herrera in coppia con Juan Mata. In avanti il nuovo gioiellino Rashford che nel match vittorioso contro l’Arsenal ha messo a segno una clamoroso doppietta. Da valutare le condizioni fisiche di Rooney e Martial. Le luci della ribalta sono tutte per questo gioiellino del settore giovanile del Manchester United, Rashford, senza tuttavia dimenticare quanto sia importante Mata nell’economia del gioco dei Red Devils.

Il Watford dovrebbe invece rispondere con un classico 4-4-2 con Gomes tra i pali, una linea difensiva comandata nel mezzo da Britos Cabrera al cui fianco dovrebbe esserci Cathcart mentre sulle corsie laterali dovremmo vedere Paredes e Ake. A centrocampo,l’ex Napoli Valon Behrami sulla destra, Amrabat sulla corsia mancina e nel centro Capoue con Watson. In avanti Ighalo e Deeney.

I bookmakers tenendo conto di una ritrovata compattezza da parte dei padroni di casa ed in virtù dell’indubbio vantaggio di poter giocare davanti ai propri sostenitori, vedono favorito il Manchester United la cui vittoria viene pagata da Bet365 soltanto una quota di 1,65 contro il 3,80 del possibile pareggio mentre l’eventuale successo esterno da parte del Watford andrebbe a fruttare 6 volte la posta in palio. Per quanto concerne il numero di reti, per le agenzie di scommesse questa dovrebbe essere una gara da Under 2,5 per una quota di 1,65 contro il 2,15 dell’Over 2,5.

Non sarà a disposizione una diretta tv per Manchester United-Watford, ma highlights e gol saranno mostrati in tempo reale all'interno del programma Diretta Gol Premier League, in onda su Fox Sports con le immagini in diretta da tutti i campi collegati. Canale 204 della pay tv satellitare dunque: tutti gli abbonati avranno la possibilità di seguire questa trasmissione anche in diretta streaming video, attivando su PC, tablet e smartphone l'applicazione Sky Go.



© Riproduzione Riservata.