BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Diretta/ Spal-Cittadella (risultato finale 1-1): 18' Zigoni, 90' Cappelletti (Coppa Italia Lega Pro andata semifinale, oggi 2 marzo 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

DIRETTA SPAL-CITTADELLA: STREAMING VIDEO SPORTUBE.TV, QUOTE, RISULTATO LIVE (COPPA ITALIA LEGA PRO ANDATA SEMIFINALE, OGGI 2 MARZO 2016). I PRECEDENTI - Spal-Cittadella è una partita per la quale abbiamo dovuto aspettare quasi 11 anni. Era infatti il 13 marzo 2005 quando le due squadre si sono incrociate per l’ultima volta, in questo stadio: girone B di Serie C1, la Lega Pro era ancora un progetto da ratificare e far partire. Finì 2-2 (mentre la Spal aveva vinto la partita di andata per 1-0 in trasfeta); a fine campionato la Spal arrivò nona in campionato (Andy Selva realizzò 9 gol e fu il bomber) mentre il Cittadella fu dodicesimo e a segnare il maggior numero di gol fu Alessandro Sgrigna (10) tornato nel 2014 alla sua vecchia società. La curiosità di quella stagione? I due allenatori erano Massimiliano Allegri (per la Spal) e Rolando Maran (per il Cittadella): entrambi da allora hanno fatto molta strada.

I precedenti generali, guardando agli ultimi otto episodi, parlano di quattro vittorie della Spal (tre fuori casa), una del Cittadella (esterna)  due pareggi. L’unica volta in cui il fattore campo è stato rispettato era il 16 novembre 2003: 1-0 per la Spal di Walter De Vecchi, in Serie C1. CLICCA QUI PER SEGUIRE IN DIRETTA STREAMING VIDEO SU SPORTUBE.TV SPAL-CITTADELLA

DIRETTA SPAL-CITTADELLA: STREAMING VIDEO SPORTUBE.TV, QUOTE, RISULTATO LIVE (COPPA ITALIA LEGA PRO ANDATA SEMIFINALE, OGGI 2 MARZO 2016) - Spal-Cittadella,  diretta dall’arbitro Andrea Tardino della sezione di Milano, si gioca oggi pomeriggio alle ore 15, è valida per l’andata della semifinale di Coppa Italia Lega Pro 2015-2016. Una sfida stellare, almeno guardando i presupposti: le due squadre stanno dominando il loro rispettivo girone di campionato, e fin dall’inizio della stagione si sono ritagliate il ruolo di super promozione diretta in Serie B.

Oggi si scontrano nel primo atto di una sfida che si giocherà sui 180 minuti, per la prima volta in questa Coppa Italia; in palio un posto in finale, dove ad attendere ci sarà una tra Foggia e Robur Siena (con i toscani che hanno vinto 5-2 la partita di andata). 

Entrambe le squadre sono costruite per vincere: la Spal, 52 punti nel girone B con 37 gol realizzati e 12 subiti (è la miglior difesa di tutta la Lega Pro) può contare su giocatori offensivi che rispondono al nome di Marco Cellini, Mattia Finotto e Gianmarco Zigoni; soltanto due le sconfitte stagionali per i ferraresi, che già un anno fa con Leonardo Semplici avevano sfiorato i playoff e raggiunto la semifinale di coppa. 

E’ la conferma della bontà di un progetto che adesso sta raccogliendo i suoi frutti; vero che nell’ultima giornata la Spal ha pareggiato, ma lungo tutto l’arco dell’anno ha dimostrato di essere squadra superiore alle sue avversarie. Così anche il Cittadella, che vuole tornare subito in Serie B: esaurito il decennio di Claudio Foscarini, la società si è affidata a Roberto Venturato per la risalita. I punti in campionato sono 53 (e forse in un girone più competitivo); i gol segnati sono 39 (insieme alla FeralpiSalò è il miglior attacco del campionato) e quelli subiti 23.

Giocatori come Emiliano Bonazzoli, Claudio Coralli, Gianluca Litteri, Alessandro Sgrigna e Manuel Iori sono chiaramente di categoria superiore, e infatti i veneti non hanno rivali per la promozione a meno di clamorosi crolli, e in questa Coppa Italia sono arrivati con pieno merito alla semifinale. Coralli è inoltre il bomber di questa Coppa Italia con 6 gol segnati; per la Spal c’è Marco Cellini con 3, tutti segnati nel 5-0 al Santarcangelo.

Le due squadre, giocando in due gironi diversi, sono al primo incrocio stagionale e c’è dunque grande attesa per capire quale sarà l’esito della semifinale: entrambe hanno fretta di abbandonare la categoria ma strada facendo vogliono provare a prendersi un trofeo che sarebbe comunque importante da mettere in bacheca. Sia Semplici che Venturato faranno turnover: la promozione diretta resta la priorità per entrambi gli allenatori, che però - come abbiamo detto - possono contare su seconde linee assolutamente all’altezza.

Non resta quindi che dare la parola al campo e metterci comodi per uno spettacolo che ci auguriamo possa essere anche superiore a quelle che sono le aspettative. Ci siamo ormai: Spal-Cittadella, valida per l’andata della semifinale di Coppa Italia Lega Pro 2015-2016, sta per cominciare.

Sono disponibili le quote Bet365 per scommettere sulla partita valida per la semifinale di andata di Coppa Italia Lega Pro: ci dicono che la vittoria della Spal (segno 1) vale 2,30, il pareggio (segno X) vale 3,10 mentre la vittoria della Spal (segno 2) vi permetterà di vincere 2,80 volte la somma giocata.

Come tutte le partite di Lega Pro, anche Spal-Cittadella non godrà di diretta tv ma potrà essere seguita da tutti gli appassionati in diretta streaming video, grazie al portale Sportube.tv che ha acquisito i diritti per campionato e coppa di categoria. Per informazioni aggiuntive, potete rivolgervi ai canali ufficiali della terza serie del calcio italiano: il sito è www.lega-pro.com, mentre su Twitter trovate il profilo @LegaPro. CLICCA QUI PER SEGUIRE IN DIRETTA STREAMING VIDEO SU SPORTUBE.TV SPAL-CITTADELLA



© Riproduzione Riservata.