BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Bonucci / Il difensore squalificato per la finale contro il Milan. Le proteste per il fallo (3 marzo 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Bonucci Infophoto  Bonucci Infophoto

BONUCCI: IL DIFENSORE SQUALIFICATO PER LA FINALE. LE PROTESTE PER IL GIALLO DI IERI (3 MARZO 2016) - Leonardo Bonucci è stato ammonito ieri durante la semifinale di ritorno di Coppa Italia contro l'Inter, un giallo pesante che gli farà saltare la gara contro il Milan in finale. Il calciatore bianconero ha a lungo protestato per la sanzione, anche perchè considerava il suo fallo non cattivo su Eder. L'attaccante dell'Inter infatti lo aveva anticipato mentre lui stava rilanciando, prendendosi un calcio che era, secondo quanto spiegato da Bonucci, involontario e non cattivo. Il centrale bianconero, tra i più presenti della rosa bianconera, sicuramente sarà rimasto male della mancata possibilità di giocare la finale per questo ha protestato a lungo andando anche dall'arbitro della partita a chiedere il giallo per un calciatore dell'Inter in un fallo commesso pochi minuti dopo.

BONUCCI: IL DIFENSORE SQUALIFICATO PER LA FINALE (3 MARZO 2016) - Dopo aver regalato con il rigore decisivo la qualificazione alla finale di Coppa Italia, Leonardo Bonucci aspettava la squalifica da parte del Giudice Sportivo che gli impedirà di disputare la finale di Tim Cup contro il Milan. Il Giudice infatti ha squalificato per una giornata il difensore bianconero che diffidato è stato ammonito durante il match di ieri sera contro l'Inter. "Squalifica di un turno per Leonardo Bonucci per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Seconda sanzione)" si legge sul comunicato ufficiale del Giudice Sportivo. Nessuna sanzione invece per Inter e Milan, Massimiliano allegri in vista del prossimo 21 maggio dovrà fare a meno del suo miglior giocatore in difesa. 

BONUCCI: IL DIFENSORE RICORDA MOROSINI (3 MARZO 2016) - Leonardo Bonucci non dimentica Piermario Morosini. Il difensore e capitano bianconeri proprio in occasione del match di ieri contro l'Inter, ha disputato la partita con una fascia speciale al braccio che ha spiegato poi nel post gara ai microfoni della Rai. "Questa fascia è di Live Onlus, l’associazione benefica che abbiamo creato per il Moro. Tra poco, purtroppo, sarà il quarto anniversario della sua scomparsa e ci tenevo a portarlo in campo con me questa sera” spiega Leonardo Bonucci. Un chiaro omaggio quindi al suo amico Piermario Morosini, morto tragicamente quattro anni fa, nel 2012, in occasione di un match di Serie B, a Pescara. 

BONUCCI: IL DIFENSORE BIANCONERO SU INSTAGRAM (3 MARZO 2016) -Il capitano della Juventus, Leonardo Bonucci, al termine del match contro l'Inter ha postato come di consueto una foto sul suo profilo ufficiale Instagram per commentare insieme ai propri tifosi la conquista della finale di Coppa Italia. "L'unica nota positiva è la conquista della Finale, adesso a Roma per vincerla. Merito all'Inter per l'orgoglio ma partita completamente sbagliata da parte Nostra. Ora testa a Bergamo perché c'è da continuare a pedalare. #finoallafineforzajuventus #timcup #finale #LB19" si legge sul profilo del social network del difensore bianconero, con tanto di foto che raffigura i giocatori della Juventus al termine dell'ultimo rigore calciato proprio da Leonardo Bonucci. Il post ha avuto circa ventuno mila apprezzamenti, sintomo che il giocatore è molto seguito sui social. CLICCA QUI PER VEDERE IL POST SU INSTAGRAM

BONUCCI: IL DIFENSORE BIANCONERO PARLA NEL POST PARTITA (3 MARZO 2016) - Una partita sofferta quella della Juventus ieri sera. Il capitano bianconero, Leonardo Bonucci, non ha problemi ad etichettare il match di ieri sera come il più brutto da quando milita nella Juventus. "Ci siamo complicati la vita da soli: abbiamo fatto la partita più brutta da quando sono alla Juventus, ai rigori siamo stati bravi ma anche fortunati, perché sappiamo bene che è come una lotteria. Abbiamo sbagliato completamente l'approccio alla partita, loro non avevano niente da perdere e noi gli abbiamo facilitato le cose" conclude Leonardo Bonucci che ancora una volta ha regalato una gioia alla Juventus calciando l'ultimo rigore decisivo che vuol dire finale di Coppa Italia contro il Milan, in programma il 21 maggio 2016 allo stadio Olimpico di Roma. 



© Riproduzione Riservata.