BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Tim Cup 2016 / Scoppia la polemica Marchisio, arrivano le scuse del centrocampista della Juventus (3 marzo 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Coppa Infophoto  Coppa Infophoto

TIM CUP 2016: LE SCUSE DI CLAUDIO MARCHISIO (3 MARZO 2016) - Si è alzato un polverone per un tweet del calciatore della Juventus Claudio Marchisio. Ieri sera questo, durante Inter-Juventus, aveva dato ai telecronisti della Rai dei ciechi per aver detto che Simone Zaza aveva scalciato un calciatore avversario. Dopo le parole di Carlo Paris sono arrivate sempre tramite Social le scuse del calciatore bianconero: "Sono sorpreso che un mio commento a un'azione di gioco sia stato definito ''delegittimazione'' del lavoro altrui. Ognuno ha il diritto di esprimere il proprio giudizio. Come calciatore sono abituato ad accettare commenti ed opinioni di ogni genere sia dai tifosi che dai giornalisti. Infelice e sbagliato è stato invece il mio scivolone, ancorchè scherzoso, riguardante i non vedenti. Per questo mi scuso. La concitazione del momento ha preso il sopravvento e questo non dovrebbe davvero mai accadere".

TIM CUP 2016: PARLA IL DIRETTORE DI RAI SPORT (3 MARZO 2016) - Claudio Marchisio ha aperto la polemica ieri sera durante il match contro l'Inter con un tweet che accusava la telecronaca della Rai in occasione del fallo con ammonizione di Zaza. "Ammonizione Zaza... Dicono che ha scalciato. Telecronata fatta da un non vedente" ha scritto il centrocampista della Juventus. Subito pronta la replica di Rai Sport con il direttore Carlo Paris che commenta così l'accaduto ai microfoni di Ansa: "Per frasi molto meno offensive su Twitter io ho fermato dei miei colleghi, quello di Marchisio è proprio uno scivolone. e mi dispiace anche perché è un giocatore della nazionale. Tra l'altro, ha scritto una cosa decisamente non bella nei confronti dei non vedenti. Tutta la nostra stima per Cerqueti". Proprio Cerqueti era il telecronista "accusato" da Claudio Marchio a partita in corso.

TIM CUP 2016: ZARATE POLEMIZZA SU TWITTER (3 MARZO 2016) -Scoppia la polemica su Twitter dopo la partita di ieri sera tra Inter e Juventus, con i bianconeri che ai calci di rigore si sono qualificati alla finale di Coppa Italia. Sul finale di partita, però, c'è stato un brutto intervento di Perisic su Cuadrado, con le polemiche di quest'ultimo e con il giocatore nerazzurro che ha messo le mani al collo al colombiano, esattamente come successo in campionato a Mauro Zarate nei confronti di Murillo, costate al giocatore viola tre giornate di squalifica. L'attaccante ex Lazio ha subito postato una foto sul suo profilo Twitter per commentare la disparità di giudizio visto che Perisic è stato sanzionato con un cartellino giallo, mentre a Zarate è stato estratto il rosso. "AMMONIZIONE!!!!!Se c'era qualche dubbio adesso non c'è più !! Troppo evidente" posta su Twitter Zarate. La polemica è ufficialmente partita. CLICCA QUI PER VEDERE IL POST DI ZARATE. 

TIM CUP 2016: MARCHISIO CONTRO I TELECRONISTI RAI (3 MARZO 2016) - Non è potuto scendere in campo nel match di ieri sera contro l'Inter, Claudio Marchisio, che ha seguito la partita da casa postando commenti sulla propria pagina ufficiale Twitter. Proprio in occasione dell'ammonizione di Zaza, il centrocampista bianconero si è scagliato contro i telecronisti Rai: "Ammonizione Zaza.... Dicono che ha scalciato. Telecronaca fatta da un non vedente!!!!" si legge sul suo profilo Twitter. I suoi follower non hanno esitato a commentare, pronta la risposta di Marchisio: "Non si tratta di cartellini,ma di parole giuste,sentite da casa" continua il giocatore della Juventus che polemizza sulla telecronaca Rai e sul commento proprio nei confronti del proprio compagno di gioco. Al termine della partita, poi, Marchisio ha commentato la finale raggiunta: "Grande ritorno giocato dall'@Inter! Noi... Soffriamo e non molliamo!!!! Altra finale di Coppa Italia. Forza Juve!!!!". CLICCA QUI PER VEDERE IL TWEET DI MARCHISIO 

TIM CUP 2016: FINALE TRA JUVENTUS E MILAN, I PRECEDENTI (3 MARZO 2016) - La Finale della Tim Cup 2016 sarà tra Juventus e Milan e si giocherà allo stadio Olimpico di Roma il prossimo 21 maggio 2016. I rossoneri hanno battuto l'Alessandria in semifinale mentre la Juventus è stata protagonista di un match esilarante contro l'Inter ieri sera, gara decisa ai calci di rigore. La finale tra Juventus e Milan non sarà certo inedita visto che già tre volte rossoneri e bianconeri si sono trovati all'ultimo atto della Coppa Italia. Il primo fu nel lontano 1942 quando la finale prevedeva un doppio confronto con il bianconero Riza Lushta che segnò una tripletta nella gara di ritorno. Il secondo confronto è avvenuto nel 1973, e questa volta a vincere fu il Milan ai calci di rigore, una sorta di rivincita rossonera. Nel '90 l'ultima finale tra Juventus e Milan, con l'andata a Torino terminata 0-0 ed il ritorno a San Siro con Galia che regalò la vittoria della Coppa ai bianconeri. 



© Riproduzione Riservata.