BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pronostico Italia Svizzera/ Coppa Davis 2016, il punto di Davide Sanguinetti (esclusiva)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Andreas Seppi, 32 anni (dall'account ufficiale facebook.com/DavisCupTennis)  Andreas Seppi, 32 anni (dall'account ufficiale facebook.com/DavisCupTennis)

PRONOSTICO ITALIA-SVIZZERA, COPPA DAVIS 2016: IL PUNTO DI DAVIDE SANGUINETTI (ESCLUSIVA) - Weekend di Coppa Davis 2016 all'Adriatic Arena di Pesaro nel primo turno di questa competizione di tennis: Italia-Svizzera. Si giocherà su terra indoor tra il 4 e il 6 marzo. I convocati di Andrea Barazzutti sono Andrea Seppi, Simone Bolelli, Paolo Lorenzi e Marco Cecchinato. L'Italia dovrà rinunciare a Fabio Fognini, ma per la Svizzera non ci saranno Roger Federer e Stan Wawrinka che ci eliminarono in semifinale due anni fa, andando poi a prendersi la prima storica insalatiera. Per la squadra capitanata da Barazzutti quindi l'impegno di Pesaro dovrebbe essere abbastanza agevole; qualora dovessimo qualificarsi, l'avversaria per i quarti di finale sarebbe una tra Argentina e Polonia. Per presentare questo incontro del primo turno di Coppa Davis 2016, IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva Davide Sanguinetti

Italia-Svizzera senza Federer e Wawrinka pronostico che diventa scontato? Senza i due big della Svizzera, l'incontro mi sembra decisamente agevole per noi. C'è solo Chiudinelli che sta giocando bene, e magari potrebbe metterci in difficoltà.

Senza Fognini più responsabilità per Seppi, Lorenzi e Bolelli? Devo dire che ormai la nazionale italiana è un team affiatato e potrà sopperire anche all'assenza di Fabio Fognini, che non sarà così determinante.

Cosa potremo aspettarci dal doppio? Non credo proprio che deciderà questo incontro: alla fine saranno i singolari che potranno decidere quello che accadrà in Italia-Svizzera, e come detto siamo decisamente favoriti.

Ci sarà anche Cecchinato, alla sua prima convocazione, cosa ne pensa? Finalmente un ricambio generazionale? Una buona cosa la sua convocazione, non giocherà ma certamente per lui sarà una tre giorni utile dal punto di vista dell'esperienza. Possiamo dire che dopo essere entrato tra i primi 100 giocatori del mondo, questo potrà essere per lui un punto di partenza per la sua carriera.

Che dire della Svizzera? Potrà comunque giocarsela? Non credo che possa avere molte speranze di poter competere contro l'Italia. Se devo dare le percentuali di passaggio del turno credo che l'Italia abbia l'80%, la Svizzera il 20%.

La superficie in terra indoor a questo punto diventa ininfluente? Sì: credo che su qualunque superficie avessimo giocato, saremmo stati favoriti e avremmo comunque portato a casa la vittoria.

Intanto nel 2017 partirà la Rod Laver Cup: pensa davvero che potrà arrivare a sostituire la Coppa Davis? Non lo so, credo che sia una cosa tutta da vedere; non è escluso che la prima volta, sull'onda di entusiasmo e novità, i big decidano di partecipare per poi rinunciarvi nelle edizioni seguenti. Aspettiamo a giudicare, è ancora tutto in divenire.

Il pronostico per Italia-Svizzera è dunque chiuso a nostro favore? Come ho detto prima l'Italia non dovrebbe avere problemi a passare il turno; sarà anche un modo per riscattare l'eliminazione delle ragazze dalla Fed Cup. Peraltro, il loro spareggio contro la Spagna sarà tutt'altro che semplice...

(Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.