BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PRONOSTICO ROMA-FIORENTINA/ Il punto di Anselmo Robbiati (esclusiva)

Pubblicazione:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

PRONOSTICO ROMA-FIORENTINA: IL PUNTO DI ANSELMO ROBBIATI (ESCLUSIVA) – La ventottesima giornata di Serie A inizia con il botto: Roma-Fiorentina è l'anticipo del venerdì sera, si gioca allo stadio Olimpico alle ore 20:45 ed è un vero e proprio spareggio per il terzo posto, quello che qualifica al playoff di Champions League. Gli ultimi risultati delle due squadre hanno fatto sì che si arrivi a questa partita con Roma e Fiorentina appaiate a quota 53 punti; una vittoria dell'una o dell'altra non sarebbe certamente decisiva visto che poi ci saranno altri 30 punti in palio, ma di sicuro indirizzerebbe non poco la corsa. La Roma arriva da sei vittorie consecutive e punta il record personale di 11 (stabilito nel 2005-2006, sempre con Luciano Spalletti in panchina – all'epoca era primato assoluto in Serie A) – ma la Fiorentina ha giocato una grande partita contro il Napoli dimostrando di meritare pienamente la sua posizione. Per un pronostico su Roma-Fiorentina e un punto su quello che potremmo vedere in campo questa sera, IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva Anselmo Robbiati.

Che partita si aspetta? Dovrebbe essere una bella partita. Ci sarà una Roma che Spalletti ha preso in corsa e che per ora è molto pragmatica, una Roma che ha ha ottenuto risultati importanti nelle ultime giornate. Ci sarà dall'altra parte una Fiorentina che gioca bene al calcio, come ha dimostrato anche nell'incontro di lunedì contro il Napoli.

Un vero e proprio spareggio per il terzo posto... La posta in palio sarà alta, come è stato anche tra Fiorentina e Napoli dove c'era in ballo anche lo scudetto. Il pareggio probabilmente non servirebbe a nessuna delle due formazioni, in ogni caso dovrebbe essere un incontro molto bello come ho detto prima.

Sarà la solita Roma di Spalletti? Dovrebbe essere la solita Roma che aspetterà l'avversario e poi farà il contropiede, le sue ripartenze che potrebbero essere micidiali, mettere in difficoltà la Fiorentina.

Giallorossi magari all'attacco nei primi minuti della partita? Magari il fatto di giocare in casa potrebbe portare anche la squadra di Spalletti ad attaccare nei primi minuti dell'incontro.

Come mai questa minicrisi dei viola? Non parlerei di crisi: dopo i 3 gol presi a Londra contro il Tottenham c'è stata proprio un'ottima prestazione contro il Napoli, un gioco molto bello da vedere e una squadra in salute.

Come giocherà la squadra di Paulo Sousa? Sarà la solita Fiorentina, quella che abbiamo sempre visto in questa stagione. Non dovrebbe cambiare anche qui all'Olimpico.

Un giudizio sui due allenatori? Spalletti è allenatore d'esperienza che ha già vinto lo scudetto con lo Zenit San Pietroburgo e ha fatto la Champions con questa squadra e la Roma. Paulo Sousa è un tecnico ancora all'inizio della sua carriera; ha vinto lo scudetto a Basilea in Svizzera, sta facendo bene a Firenze. Si sta dimostrando molto valido.

Potrebbe portare lo scudetto a Firenze? Dovrà essere aiutato da una dirigenza che faccia degli investimenti importanti, ci vogliono i giocatori per conquistare lo scudetto.

Un giocatore come Batistuta per esempio? L'attacco della Fiorentina è già molto valido, ci vorrebbe più che altro un giocatore, magari due del genere, in ogni reparto.

Il suo pronostico per Roma-Fiorentina? Penso che possa venire fuori un pareggio.

(Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.