BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

OLIMPIADI ROMA 2024 / News, Coni “nessun piano B dopo la bocciatura di Virginia Raggi” (oggi, 22 settembre 2016)

Pubblicazione:

Virginia Raggi (Foto: LaPresse)  Virginia Raggi (Foto: LaPresse)

OLIMPIADI ROMA 2024 NEWS, SCONTRO CONI-COMUNE: “NESSUN PIANO B DOPO BOCCIATURA DELLA RAGGI” (ULTIME NOTIZIE OGGI, 22 SETTEMBRE 2016) - Il giorno dopo la Caporetto delle Olimpiadi Roma 2024 con il ritiro della candidatura impresso dal sindaco della Capitale, Virginia Raggi, il caso e il destino mettono di fronte incredibilmente proprio i due attori della contesa: da un lato la sindaca M5s e dall’altro il presidente del Coni, Giovanni Malagò, che ieri ha aspettato la Raggi al Campidoglio per l’incontro sulle Olimpiadi ma che non è stato ricevuto, con lo smacco poi di vedere la conferenza stampa del primo cittadino di Roma in cui ufficialmente dichiarava, “è da irresponsabili oggi fare le Olimpiadi 2024 a Roma”. Oggi infatti si è tenuta la cerimonia per il logo degli Europei di Calcio 2020 che saranno itineranti in tutta Europa ed erano presenti tutti e due: un baciamano del galante Presidente del Coni ha saluta la Raggi, ma i toni della contesa rimangono comunque alti. «In passato ci sono stati Paesi che hanno continuato a sostenere la candidatura quando ci sono stati problemi con i comuni: hanno sostituito con un commissario le prassi tradizionali. Ma io dal primo giorno ho sostenuto che questa non sia la strada giusta. Non è elegante - ha detto ancora Malagò -. Perderemmo credibilità. Non lo vogliamo fare, ci adegueremo a una decisione che consideriamo profondamente ingiusta», riporta il sito della Gazzetta dello Sport. Non ci saranno dunque piani B per le Olimpiadi che sembrano definitivamente aver abbandonato le strade di Roma, almeno fino a quando Virginia Raggi sarà sindaco.



© Riproduzione Riservata.