BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni / Inter-Chievo: in difesa solo certezze. Diretta tv, orario, le ultime notizie live (Serie A 2016-2017, 20^ giornata)

Probabili formazioni Inter-Chievo: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca a San Siro ed è valida per la ventesima giornata del campionato di Serie A

Foto LaPresseFoto LaPresse

Per quanto riguarda le probabili formazioni per il match tra Inter e Chievo nella 20^ giornata di Serie A entrambi i tecnici non dovrebbero regalare troppe sorprese ai propri tifosi: tante certezze, alcune obbligate per lo meno nella rosa clivese. Per quanto riguarda la formazione di casa al Meazza tra i pali troveremo il solito Handanovic con davanti il duo centrale Murillo-Miranda. Ai lati al momento sono in pole position la coppia ormai ufficiale della panchina Pioli, ovvero con D’Ambrosio e Ansaldi: tutto già visto nel turno precedente del campionato contro l’Udinese. Scelte più legate alla disponibilità di rosa per Maran che proverà oggi sia dimenticare la batosta ricevuta dall’Atalanta nel corso dell’ultime giornata di campionato, sia l’esclusione dalla Coppa Italia, sperimentata solo pochi giorni da ad opera della Fiorentina: come al Franchi troveremo presumibilmente anche domani tra i pali Sorrentino, accompagnato però questa volta sul davanti da Dainelli e Gamberini. In esterno invece spazio ai soliti Frey e Gobbi, con il primo in probabile sostituzione dell’arretrato Izco visto in campo da titolare contro i viola di Paulo Sousa. 

Mister Pioli per il match contro il Chievo di domani ha a disposizione una formazione praticamente al completo: spazio dunque all’11 ufficiale che prevede dello schema 4-2-3-1 del nuovo tecnico nerazzurro come collante tra reparto difensivo e offensivo la coppia Gagliardini-Kongodbia: il primo è senza dubbio l'uomo più atteso del match e approfitterà della squalifica di Brozovic per essere con ogni probabilità subito titolare, mentre il secondo dovrebbe scendere in campo al primo minuto anche se non risulta improbabile una sua sostituzione alla ripresa. Davanti a loro Joao Mario potrebbe risultare preferito a Banega,il cuo inizio 2017 non è stato particolarmente entusiasmante. Per Maraninvece la mediana a 3 sarà presumibilmente composta dal terzetto Castro-Radovanovic-De Guzman: Da valutare il ruolo di Izco, usato come esterno difensivo nella partita di Coppa Italia contro la Fiorentina, e ancora in ballottaggio per il ruolo con l’olandese: davanti a loro come regista avanzato dietro al tridente d’attacco il solito Birsa.

Nell’osservare le probabili formazioni di Inter-Chievo in programma domani per la 20^ giornata di Serie A si nota come sia Stefano Pioli che Rolando Maran non abbiano voluto correre rischi perlomeno in attacco, affidandosi entrambi alle sicurezze incrollabili che le rispettive rose possono offrire. Per l’Inter l’attacco da circa inizio campionato porta i nomi della prima punta Mauro Icardi, seguito da Candreva e Perisic, rispettivamente a destra e sinistra: terzetto che vince non si cambia, specialmente visto che con Pioli oltre al bomber argentino a segno vanno anche altri giocatori. Per Maran invece l’attacco sarà come al solito con le due punte già viste in campionato ovvero Meggiorini e Pellissier: in occasione del match di Coppa Italia contro la Fiorentina l’allenatore clivense aveva optato per Inglese e Floro Flores dal primo minuto, ma poi presto sostituiti (e la maglia 45 proprio con la seconda punta di Isola della Scala).

Nel corso di Inter-Chievo quali giocatori potrebbero lasciare il segno pur entrando dalla panchina? Nelle probabili formazioni ecco che in casa Inter si profila l’ormai classico dubbio fra Joao Mario e Banega: uno dei due dunque dovrebbe partire dalla panchina ma naturalmente sarebbe una carta preziosa a partita in corso, come è stato proprio il portoghese domenica scorsa a Udine. Detto che il nuovo acquisto Gagliardini ha ottime probabilità di essere subito titolare, ma chiaramente sarebbe molto atteso anche se Pioli dovesse infine decidere prudentemente di farlo partire fra le riserve, c’è la buona notizia di rivedere almeno in panchina Medel: ci sarà spazio a partita in corso anche per il cileno? In attacco invece la prima alternativa ai titolari dovrebbe essere Eder. Passando al Chievo, sotto i riflettori come prime alternative ci sono Izco a centrocampo, Floro Flores e Inglese in attacco, che sono i principali indiziati per dare il cambio ai titolari nel corso della partita, sempre che uno dei due attaccanti non parta già fra i titolari visto che c’è un ballottaggio a tre con Pellissier (ma il capitano è favorito) per una sola maglia a disposizione.

, partita valida per la ventesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, si gioca allo stadio Giuseppe Meazza sabato 14 gennaio, con calcio d’inizio alle ore 20:45. All’andata il Chievo si era imposto a sorpresa all’esordio stagionale, ma questa è un’altra Inter: nuovo allenatore, nuovo assetto e quattro vittorie consecutive che hanno rilanciato i nerazzurri verso il terzo posto in classifica. Il Chievo per contro è reduce dalla pesante sconfitta interna contro l’Atalanta; di fatto ha già chiuso i conti con la salvezza, ma non può permettersi di tirare troppo il fiato perché le cose si potrebbero complicare, e sarebbe un peccato sprecare quanto fatto fino a oggi. Andiamo dunque a dare uno sguardo più ravvicinato alle probabili formazioni di Inter-Chievo.

Stefano Pioli, un ex di questa partita, ha tutta la rosa a sua disposizione e manderà in campo la formazione migliore, quella cioè vista contro Lazio e Udinese e con una sola possibile variazione. Banega aveva chiuso benissimo il 2016 ma ha iniziato male l’anno nuovo; potrebbe andare in panchina favorendo così l’ingresso sulla trequarti di Joao Mario, di fatto la sostituzione che ha permesso all’Inter, la scorsa domenica, di andare a vincere alla Dacia Arena. Il resto dell’undici titolare non dovrebbe essere modificato: resta ancora la coppia Murillo-Miranda in difesa, con D’Ambrosio e Ansaldi grandi favoriti per le fasce laterali, mentre in mezzo al campo agiranno il nuovo acquisto Gagliardini, che dovrebbe sostituire lo squalificato Brozovic, e Kondogbia che Pioli sta provando a rilanciare a grandi livelli e che dovrebbe avere la meglio sul rientrante Medel, utile anche per la difesa. Davanti, detto di Joao Mario, Candreva sarà l’esterno destro e Perisic, reduce dalla doppietta di Udine, agirà sulla corsia opposta; prima punta ovviamente Mauro Icardi, che ha chiuso il girone di andata da capocannoniere (14 gol con la bellezza di sei doppiette).

Difficile ipotizzare la formazione del Chievo; non tanto per la partita di Coppa Italia quanto perché Rolando Maran ha iniziato la stagione con tanti giocatori indisponibili e tutti loro, con la sola eccezione di Cacciatore che non dovrebbe farcela, potrebbero comunque recuperare per la gara di sabato sera. Di sicuro Sorrentino sarà in porta con Dainelli e Gamberini a proteggerlo; Nicolas Frey giocherà a destra con Gobbi a sinistra, e dunque la difesa dovrebbe essere fatta. A centrocampo si va verso un’altra partita da titolare di De Guzman, visto che Izco è ancora in forse; l’olandese sarà l’interno a sinistra mentre Castro agirà a destra, con Radovanovic ovviamente confermato nel ruolo di regista davanti alla difesa. Le cose in mediana potrebbero comunque cambiare, dipendendo appunto dal recupero eventuale dei tanti giocatori ai box; Birsa, che all’andata aveva deciso la partita con una doppietta, è praticamente certo della sua posizione da trequartista; Meggiorini, che contro l’Inter ha sempre fatto molto bene, sarà invece la seconda punta con facoltà di muoversi lungo il fronte offensivo, come sempre al suo fianco si apre il ballottaggio tra Pellissier e Inglese. Il capitano sta attraversando un ottimo periodo di forma: dovrebbe quindi essere lui ad andare in campo dal primo minuto ma anche qui non è escluso che Maran cambi idea all’ultimo, dando invece fiducia al suo numero 45.

, valida per la ventesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, sarà trasmessa sui canali della pay tv del satellite, precisamente su Sky Sport Mix, Sky Sport 1, Sky Super Calcio e Sky Calcio 1; e sui canali della pay tv del digitale terrestre, nello specifico su Premium Sport e Premium Sport HD.