BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Vincenza Sicari/ News, la maratoneta malata dal 2013 cerca ancora una diagnosi

Pubblicazione:venerdì 13 gennaio 2017

(LAPRESSE) (LAPRESSE)

VINCENZA SICARI, NEWS: L’APPELLO DELLA MARATONETA MALATA DAL 2013 - Vincenza Sicari è un’atleta che in carriera ha vinto 5 maratone italiane, partecipando inoltre alle Olimpiadi di Pechino 2008 in cui concluse la sua gara di specialità al ventinovesimo posto. Dal 2013 è afflitta da una malattia che oltre tre anni dopo non ha ancora trovato un nome, pur provocandole la paralisi degli arti inferiori. Le difficoltà di Vincenza Sicari sono cominciate con attacchi di febbre e stanchezza, accompagnate da formicolii insoliti: il primo ricovero in ospedale risale al dicembre 2014, quindi un anno dopo i sintomi di un malore che nel tempo ha condizionato sempre di più la vita dell’ex atleta. La causa è stata inizialmente collegata ad un timoma, e quindi alla malattia denominata miastenia gravis, ma nemmeno l’operazione per l’asportazione del timo ha eliminato i problemi fisici della trentasettenne lodigiana. Anzi, le condizioni cliniche sono peggiorate fino all’attuale paralisi, che costringe Vincenza Sicari alla permanenza fissa in un lettino d’ospedale (attualmente è ricoverata presso il Sant’Andrea di Roma). L’incapacità dei medici di risalire ad una causa precisa ha portato l’ex maratoneta a chiamare in causa i suoi due avvocati, Luana Sciamanna e Giorgia La Leggia. Quest’ultima ha spiegato, relativamente al periodo trascorso al Sant’Andrea: “Alla cartella clinica emerge che dal 21 novembre al 21 dicembre Vincenza Sicari non è stata sottoposta ad alcun trattamento diagnostico o terapeutico presso il Sant’Andrea. Il nosocomio di Bari, in cui era precedentemente ricoverata, aveva richiesto una PET total body che è stata realizzata solo il 4 gennaio, quando nonostante la mancanza di una diagnosi è stata dichiarata dimissibile e le viene prescritto un trattamento riabilitativo e un ausilio psicologico. (…) Non accusiamo nessuno, chiediamo solo di fare chiarezza. Oggi (13 gennaio 2017, ndr) andremo in Regione Lazio, a chiedere un trasferimento a Tor Vergata finalizzato a fare tutti gli esami e ottenere finalmente un quadro certo e complessivo della situazione. In cartella clinica non si trovano gli esiti di esami che però risultano fatti in altri ospedali”. Sul sito ufficiale della FederAtletica, www.fidal.it, è disponibile il video messaggio in cui Vincenza Sicari riassume le sue vicissitudini; contestualmente la donna ha invitato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ad accordarle la possibilità di ripetere gli esami effettuati per ottenere finalmente una diagnosi.



© Riproduzione Riservata.