BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni / Fiorentina-Juventus: Mandzukic star dei panchinari! Diretta tv, orario, ultime notizie live (Serie A 2017, 20^ giornata)

Probabili formazioni Fiorentina-Juventus: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca al Franchi ed è valida per la ventesima giornata del campionato di Serie A

Foto LaPresse Foto LaPresse

Chi potrebbe lasciare il segno entrando dalla panchina nel big-match Fiorentina-Juventus? Tra i viola sottolineiamo che Vecino dovrebbe essere il primo cambio di Paulo Sousa per il centrocampo, mentre in attacco il caso Kalinic tiene sempre banco e di conseguenza sia Zarate sia Babacar - non a caso tenuto a riposo in Coppa Italia - potrebbero ritagliarsi uno spazio importante, a partita in corso ma forse (almeno uno dei due) persino da titolare, naturalmente a seconda dell’evoluzione della situazione della punta croata, che comprensibilmente rischia di avere la testa altrove. A proposito di attaccanti croati, è inevitabile citare innanzitutto Mandzukic fra i panchinari di lusso della Juventus: Higuain e Dybala dovrebbero spingerlo in panchina, tuttavia Massimiliano Allegri sa di poter sempre fare affidamento sull’ex di Bayern Monaco e Atletico Madrid. Sempre per variare il tema in fase d’attacco potrebbero essere preziosi Cuadrado e Pjaca, mentre a centrocampo con l’acquisto di Rincon c’è un’alternativa in più. In difesa citazione per Bonucci: l’azzurro sta tornando, vedremo se metterà minuti nelle gambe anche al Franchi.


Qualche assente e tanti dubbi per le probabili formazioni del match tra Fiorentina e Juventus: sia Sousa che Allegri stanno vagliando le condizioni di alcuni giocatori, ma a parte questi entrambi gli allenatori dovrebbero schierare la formazione ufficiale per questa 20^ giornata del campionato di Serie A. Per i viola quindi troveremo Tatarusanu tra i pali, con di fronte Astori: il centrale Ex Cagliari però rimane in dubbio per il trauma contusivo alla coscia destra ritrovato in allenamento. Nel caso in cui Astori, già assente nel match di Coppa Italia non dovesse farcela per domani sera ecco pronto Tomovic, in campo a coprire la fascia esterna assieme a Salcedo. In casa Juventus, Buffon dovrebbe aver recuperato bene dall’influenza, perciò sono altissime le probabilità di vederlo titolare tra i pali: di fronte a lui formazione  a 4 con Barzagli e Chiellini - che però ha 38 di febbre - al centro, con Asamoah e Rugani in esterna: da valutare per Allegri il possibile recupero di Bonucci (dopo la lesione del bicipite femorale) e di Alex Sandro, out finora per fastidio muscolare. Out come la solito Lichsteiner, Benatia (Coppa d’Africa) e Dani Aves.

Se in difesa il tecnico della Juventus fa fatica a trovare nuove soluzione viste assenze e infortuni in casa bianconera, per quanto riguarda la mediana nelle probabili formazioni del match contro la Fiorentina, ha poco di cui preoccuparsi. Nel modulo a tre spazio ai confermati Khedira e Sturaro in esterno con Marchisio quale regista infallibile del gioco bianconero e con Pjanic a supporto delle punte di attacco. Da valutare comunque l’inserimento di Cuadrado e Rincon: per il primo però il modulo in programma per domani sera non è tra i più adatti, mentre il secondo è diffidato. Per Sousa invece lo schieramento a 4 assieme ad alcune situazioni dubbie potrebbe rivelare qualche sorpresa: Badelj è confermato al centro con Borja Valero male condizioni dello spagnolo destano preoccupazione: la sua caviglia non sembra migliorare e nel caso sarebbe già pronto Vecino a sostituirlo nella sfida contro la Juventus, che si unirebbe così anche a Chiesa e Olivera, al momento avvantaggiati nei rispettivi ballottaggi ancora in corso con Tello e Milic.

Per quanto riguarda il reparto offensivo Sousa dovrebbe optare per il match tra Fiorentina e Juventus su un'unica punta avanzata: un 2-1 che porterebbe palini al centro di fronte allo specchio avversario, con a supporto Bernardeschi e Ilicic. Zarate scalpita nonostante il brutto rosso rimediato pochi giorni fa nei quarti di Coppa Italia contro il Chievo: la seconda punta argentina ha meno della metà delle presenze del tridente offensivo proposto e anche molti meno gol a tabellino e sopratutt0 tanta fame di recuperare quanto perduto finora. Allegri invece opterà nuovamente per lo schema a due punte con Higuain e Dybala, supportati dal già citato Pjanic: il Pipita è una sicurezza e dopo il gol dell’italoargentino realizzato in Coppa Italia contro l’Atalanta Allegri vuole dare maggiore sicurezze al bomber classe 1993, che è in odore di rinnovo di contratto fino al 2021.

È il posticipo della domenica sera per la ventesima giornata di Serie A 2016-2017: si gioca il 15 gennaio alle ore 20:45. Al Franchi torna la grande rivalità tra queste due squadre, entrambe reduci dal passaggio del turno in Coppa Italia; la Juventus sta andando più forte dello scorso anno ed è già in fuga, la Fiorentina invece ha perso smalto rispetto alla passata stagione e al momento non giocherebbe le coppe europee, una sorta di fallimento viste le premesse dell’estate. In ogni caso ci attende una grande partita con tanti temi sul campo; in attesa del calcio d’inizio possiamo andare a vedere nel dettaglio quali sono le probabili formazioni di Fiorentina-Juventus.

Dopo la vittoria in extremis contro il Chievo, la Fiorentina si butta a capofitto nella sfida alla capolista: da valutare la formazione che Paulo Sousa deciderà di mettere in campo. Dovrebbe esserci Borja Valero, tornato a disposizione; lo spagnolo sarà impiegato in mezzo al campo insieme a Matias Vecino o Badelj, con il croato che potrebbe lasciare la Viola in questa sessione di calciomercato. Alle loro spalle Salcedo e Milic sono favoriti per le corsie esterne, in mezzo invece nessuna sorpresa con Gonzalo Rodriguez e Astori che giocheranno a protezione di Tatarusanu. Qualche dubbio in più davanti: ormai Federico Chiesa ha a tutti gli effetti i gradi del titolare e dunque dovrebbe essere confermato sulla fascia destra, dall’altra parte naturalmente agirà Bernardeschi con Ilicic che è favorito su Zarate e Cristian Tello per operare da trequartista. Come prima punta ci sarà ancora Nikola Kalinic: anche la sua posizione rimane in forse perchè i cinesi sono sempre convinti di volerlo acquistare, sta ora alla Fiorentina trovare un sostituto all’altezza (si è parlato di un ritorno di Seferovic).

Con Lichtsteiner squalificato, Massimiliano Allegri non può che aprire alla difesa a tre, a meno che non voglia valutare il giovane Mattiello o abbassare la posizione di un centrocampista (per esempio Sturaro). Visto l’avversario è più probabile che si torni al vecchio modulo: questo significa che Bonucci, che ormai ha recuperato dall’infortunio giocando uno spezzone in Coppa Italia, sarà al centro della difesa con Chiellni e Rugani che appare favorito su Barzagli. Torna anche Buffon, mentre per quanto riguarda le fasce laterali la buona notizia è il ritorno di Alex Sandro, che dovrebbe essere schierato titolare a sinistra con Cuadrado che agirà a destra. Per quanto riguarda Pjanic, le soluzioni sono due: o da mezzala sinistra oppure da trequartista, nel secondo caso a stringere in mezzo saranno Khedira e Marchisio. Davanti invece torna titolare Higuain, che contro la Fiorentina aveva segnato il primo gol della sua avventura con la maglia della Juventus; al suo fianco dovrebbe esserci ancora Dybala, che ha dato ottimi segnali in Coppa Italia e continua nel suo percorso di recupero. Dalla panchina ovviamente Mario Mandzukic, sempre imprescindibile anche se magari soltanto per pochi minuti.

, valida per la ventesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, sarà trasmessa dai canali della pay tv del satellite - su Sky Sport 1, Sky Super Calcio e Sky Calcio 1; e su quelli della pay tv del digitale terrestre, precisamente su Premium Sport e Premium Sport HD.