BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Federer Dolgopolov (6-4 6-2) Atp Shanghai 2017 streaming video e tv: Fognini eliminato da Nadal

Diretta Fognini Nadal, Atp Shanghai 2017: info streaming video e tv, risultato finale 3-6 1-6. L'azzurro è eliminato al terzo turno, il numero 1 del ranking lo fa fuori in 64 minuti

Fabio Fognini e Rafa Nadal si sfidano allo Shanghai Master 2017 (Foto LaPresse)Fabio Fognini e Rafa Nadal si sfidano allo Shanghai Master 2017 (Foto LaPresse)

DIRETTA FEDERER DOLGOPOLOV (RISULTATO FINALE 6-4 6-2)

Anche Roger Federer si qualifica per i quarti di finale del torneo Atp Shanghai 2017: nel match di terzo turno lo svizzero batte agevolmente Alexandr Dolgopolov con il risultato di 6-4 6-2, maturato in appena 61 minuti. Una vittoria senza patemi: nel primo set Federer ha immediatamente centrato il break e poi ha proceduto in scioltezza, senza mai concedere palle break all’ucraino e “riposandosi in risposta” (nemmeno lui ha più visto altri break point). L’unico sussulto è arrivato nel decimo game, quando Dolgopolov ha avuto una palla per strappare la battuta: Federer l’ha cancellata e due punti più tardi ha vinto il set. Nel secondo parziale parità fino al 2-2 con una palla break a favore dello svizzero nel primo game, poi Dolgopolov ha lasciato il servizio per due giochi consecutivi: decisivo il settimo game, lunghissimo e nel quale l’ucraino non ha sfruttato sei palle per il 3-4 che avrebbe potuto mettere un po’ di pressione a Roger. Alla fine è arrivato il break, e subito dopo la chiusura dell’incontro. Adesso Federer giocherà contro uno tra Gilles Simon e Richard Gasquet: i due francesi sono ancora in campo sul risultato di 1-1 nei set (2-1 Gasquet nel terzo parziale), in ogni caso un avversario contro il quale partirà largamente favorito. In semifinale potrebbe esserci Juan Martin Del Potro, in una ideale rivincita del quarto agli Us Open vinto dall’argentino. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE IL TORNEO

Il torneo Atp Shanghai 2017 è trasmesso in diretta tv su Sky Sport 2 che manderà in onda i match più interessanti della giornata: esclusiva per tutti gli abbonati alla televisione satellitare a pagamento, potrà essere seguito anche in diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go, attivabile senza costi aggiuntivi su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

FOGNINI ELIMINATO DA NADAL

Fognini Nadal 3-6 1-6: nel terzo turno del torneo Atp Shanghai 2017, dopo un’ora e 4 minuti, arriva l’eliminazione per Fabio Fognini che, esattamente come era accaduto due anni fa, cade agli ottavi contro il numero 1 del mondo. Lo Shanghai Master resta una nemesi per lui, mentre per Rafa Nadal potrebbe tramutarsi in un altro successo, andando a spezzare una maledizione che lo vuole lontano dal titolo nel Master 1000 cinese: oggi lo spagnolo non ha avuto esitazioni e, se nel primo set aveva sfruttato l’unica palla break concessa da Fabio in un parziale equilibratissimo e dominato dal servizio, nel secondo ha iniziato ancora con un break - stavolta però nel primo game - e ne ha piazzato un secondo nel quinto gioco, salendo 4-1 e servizio. A quel punto non c’è stata più partita: nel settimo gioco Nadal ha girato una situazione sfavorevole ottenendo il primo e unico match point, visto che quella opportunità gli è stata utile per chiudere. Fognini esce dal torneo Master 1000, comunque a testa alta per le vittorie contro Verdasco e Pouille; tuttavia Nadal, che sale 10-3 nei precedenti contro di lui, è tornato un giocatore contro il quale l’azzurro fatica enormemente. Rafa dunque raggiunge i quarti, dove ancora una volta si trova di fronte Grigor Dimitrov: lo ha sfidato una settimana fa nella semifinale di Pechino, lo aveva incrociato soprattutto nell’epica semifinale degli Australian Open che aveva vinto al quinto set. Intanto nel derby francese Richard Gasquet ha vinto il primo set (7-5) contro Gilles Simon, ma l’attesa è tutta per Roger Federer che tra poco (alle 14 italiane) sarà in campo per sfidare Alexandr Dolgopolov. (agg. di Claudio Franceschini)

PRIMO SET A RAFA

Fognini Nadal 3-6: in appena 30 minuti Rafa Nadal si prende il primo set nell’ottavo di finale del torneo Atp Shanghai 2017. Il numero 1 del ranking mondiale non scherza, anche se il match è stato più equilibrato di quanto possa sembrare: il break è arrivato subito, nel secondo gioco del match e sull’unica opportunità concessa da Fabio Fognini. Unica in tutto il set: un solo game è andato ai vantaggi, quello con il quale Nadal si è portato sul 5-2. Un dominio dei due servizi fino a questo momento: entrambi hanno un ottimo 80% di punti con la prima di servizio, lo spagnolo è al 71% con la seconda mentre Fabio si ferma al 59% ma è comunque in saldo positivo (5/9). Numeri che però fanno una differenza relativa: al momento l’unica discriminante è quella break che Fognini ha lasciato per strada e che Nadal è andato a onorare e sfruttare. Con queste premesse, il match qui allo Shanghai Master potrebbe agevolmente girare senza troppi stravolgimenti; è la nostra grande speranza, Fognini è ampiamente in partita e nel secondo set può provare a girare mentalmente il match portandolo al terzo set, dove a quel punto sarebbe in grande fiducia e potrebbe provare a qualificarsi per i quarti di finale. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA IL MATCH

Fognini Nadal, ci siamo: al torneo Atp Shanghai 2017 è tutto pronto per l’inizio della sfida degli ottavi di finale. Si è infatti appena concluso il match tra Marin Cilic e Steve Johnson: il croato non ha avuto problemi nel liberarsi del suo avversario e, con la vittoria per 7-6 6-3, ha guadagnato i quarti di finale dove affronterà lo spagnolo Albert Ramos-Vinolas che in precedenza ha superato per 7-6 6-4 Jan-Lennard Struff. Uno dei due potrebbe essere l’avversario di Fabio Fognini nella semifinale di questo Master 1000; tuttavia, perchè sia così, l’azzurro dovrà prima battere il numero 1 Atp Rafa Nadal e poi liberarsi anche di Grigor Dimitrov, che aspetta già il vincente di questa sfida essendo stato, nella primissima mattinata italiana, il primo giocatore a staccare il biglietto per i quarti di Shanghai. Dunque ora lasciamo parlare il campo: abbiamo già visto che i precedenti sono 9-3 a favore di Nadal, Fognini è in serie negativa contro lo spagnolo ma anche in tempi relativamente recenti ha dimostrato di poter fare male al maiorchino. Staremo a vedere: Nadal quest’anno ha già vinto i Master 1000 di Montecarlo e Roma, ed è il giocatore che in carriera ha messo in bacheca il maggior numero di trofei di questa categoria. Sono 30, gli stessi di Novak Djokovic e quattro in più di Roger Federer, anche lui a quota 2 nel 2017 grazie al Sunshine Double Indian Wells-Miami. (agg. di Claudio Franceschini)

DIMITROV E DEL POTRO AI QUARTI

In attesa di Fognini Nadal, al torneo Atp Shanghai 2017 abbiamo i primi due qualificati ai quarti di finale: continua il percorso di crescita di Juan Martin Del Potro che, già testa di serie in questo Master 1000, fa fuori il giovane Alexander Zverev al termine di un match davvero tirato, chiuso con il risultato di 3-6 7-6 6-4 in un’ora e 55 minuti. Per il tedesco una sconfitta se vogliamo indolore: è già qualificato alle Atp Finals e due Master 1000 li ha già messi in saccoccia. Avanza anche Grigor Dimitrov, che batte Sam Querrey per 6-3 7-6: il bulgaro aspetta proprio uno tra Fabio Fognini e Rafa Nadal, mentre l’avversario di Del Potro nei quarti uscirà dalla sfida tra Viktor Troicki (che a sorpresa ha battuto Dominic Thiem) e John Isner. In campo adesso c’è Marin Cilic: il croato ha appena iniziato il suo match contro Steve Johnson. Primo set al tie break invece per Albert Ramos-Vinolas, che ha preso vantaggio nei confronti del sorprendente Jan-Lennard Struff: questi due match incrociano nel tabellone dei quarti e, cosa più importante, al termine della sfida di Cilic e Johnson toccherà a Fognini (ma in ogni caso l’incontro non inizierà prima delle 12 italiane, aprendo la sessione serale di Shanghai). (agg. di Claudio Franceschini)

LE ALTRE PARTITE A SHANGHAI

Non solo Fognini Nadal negli ottavi del torneo Atp Shanghai 2017: ci sono altre sfide che infiammano il terzo turno del Master 1000. Sicuramente il match più interessante di tutti è quello tra Juan Martin Del Potro e Alexander Zverev: uno reduce da un biennio nel quale ha dimostrato di poter tornare grande e reduce dalla strepitosa cavalcata agli Us Open (battuti Thiem e Federer prima di cadere in semifinale contro Nadal) e finalista in questo toreo quattro anni fa (aveva perso contro Novak Djokovic al tie break del terzo set), l’altro già numero 4 al mondo, prossimo protagonista alle Atp Finals (prima partecipazione) e soprattutto vincitore dei Master 1000 di Roma e Montréal. Le premesse sono per ora mantenute: i due sono in campo e sono al terzo set di una partita combattuta e avvincente. Poi avremo ovviamente Roger Federer, tornato a giocare dopo gli Us Open e, lanciato verso la possibilità di vincere un altro Master, impegnato oggi contro Alexandr Dolgopolov che in una giornata di vacche grasse potrebbe metterlo in difficoltà; Sam Querrey, a sorpresa semifinalista di Wimbledon lo scorso luglio, ha invece perso contro Grigor Dimitrov, che dopo il primo titolo Master 1000 in carriera (a Cincinnati) va anche a caccia della qualificazione alle Atp Finals. A proposito: Nadal, Federer e Zverev sono dentro, dunque restano a disposizione cinque posti. A oggi li occuperebbero Dominic Thiem, lo stesso Dimitrov, Marin Cilic, Stan Wawrinka e David Goffin: Wawrinka però ha chiuso in anticipo la stagione, dunque si libererebbe un posto per Pablo Carreno Busta. Il quale però è già stato eliminato a Shanghai, al pari di Dominic Thiem: a rischio entrambi, lo spagnolo ovviamente di più. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Fognini Nadal - non prima delle ore 12 italiane - infiamma gli ottavi del torneo Atp Shanghai 2017: giovedì 12 ottobre si parte come sempre alle ore 7 della mattina italiana (le 13 in Cina) e la sfida tra Fabio Fognini, unico italiano rimasto nel tabellone, e Rafa Nadal è quella che ovviamente ci interessa maggiormente. I due si ritrovano a distanza di cinque mesi: nel secondo turno del Master 1000 di Madrid il match era stato bello e intenso, e Rafa lo aveva portato a casa in tre set con il risultato di 7-6 3-6 6-4. Era finita invece 6-1 7-5, sempre in favore dello spagnolo, la semifinale di Miami di qualche settimana prima; sono due gli incroci in questo 2017. 

IL CAMMINO DI FOGNINI E NADAL

In questo Shanghai Master Fognini ha giocato una partita in più: non essendo testa di serie il sanremese è partito dal primo turno, dove ha dovuto faticare per avere ragione di un Fernando Verdasco che gli aveva strappato piuttosto nettamente il primo set. Alla fine è arrivata la vittoria (2-6 6-4 6-2) e l’avanzamento al match successivo, dove invece Fabio ha tirato fuori tutto il suo talento ed è riuscito a superare Lucas Pouille, testa di serie numero 15, con il risultato di 7-6 6-3. Nadal, primo giocatore del seeding, ha saltato il primo turno e dunque ha fatto il suo esordio ieri: contro Jared Donaldson ha avuto bisogno di appena 55 minuti per vincere il match, risultato 6-2 6-1 senza concedere palle break al suo avversario.

I PRECEDENTI

Fognini e Nadal si sono incrociati in 12 occasioni: il bilancio dice 9-3 in favore del maiorchino che ha vinto gli ultimi quattro incroci e non perde dal terzo turno degli Us Open 2015, quando il sanremese aveva inscenato una straordinaria rimonta imponendosi per 3-6 4-6 6-4 6-3 6-4. Era quello un Nadal sotto tono, che stava tornando competitivo ma non lo era ancora ad altissimi livelli; in quel 2015 Fognini lo aveva battuto tre volte in cinque partite, con due vittorie consecutive nella semifinale di Rio de Janeiro (1-6 6-2 7-5) e la finale di Amburgo (7-5 7-5), entrambe sfide giocate sulla terra. Nei Master 1000 il bilancio è invece impietoso ed è un 4-0 a favore di Nadal; il primo incrocio in questa categoria è anche la prima sfida tra i due, a Roma nel 2013 quando Rafa - era il secondo turno - aveva vinto 6-1 6-3. Per la prima volta invece i due si trovano allo Shanghai Master.

LA STORIA 

Abbiamo già detto nei giorni scorsi di come Fognini non abbia mai superato il primo turno dello Shanghai Master: lo ha raggiunto per di più soltanto nel 2013, ed era stato eliminato da Novak Djokovic che, come Nadal oggi, era la testa di serie numero 1. Per quanto riguarda lo spagnolo, questo Master 1000 è uno dei tre che non ha mai vinto (gli altri sono Miami e Parigi-Bercy): nel 2009 aveva perso la finale contro Nikolay Davydenko e poi non è più arrivato a disputare per il match per il titolo, fermandosi in semifinale nel 2013 (battuto da Juan Martin Del Potro) e nel 2015 (eliminato da Jo-Wilfried Tsonga). L’anno scorso addirittura Nadal aveva perso all’esordio - dunque al secondo turno - sconfitto 3-6 6-7 da Viktor Troicki.

© Riproduzione Riservata.