BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PROBABILI FORMAZIONI/ Juventus Lazio: le certezze di Allegri. Diretta tv, orario, notizie live (Serie A)

Probabili formazioni Juventus Lazio: diretta tv, orario, le ultime notizie live sugli schieramenti delle due squadre che si affrontano nella partita per l'ottava giornata di Serie A

Probabili formazioni Juventus Lazio, Serie A (Foto LaPresse)Probabili formazioni Juventus Lazio, Serie A (Foto LaPresse)

 Le prime certezze sulle probabili formazioni di Juventus e Lazio arrivano dalla sala stampa di Vinovo, dove oggi Massimiliano Allegri si è presentato ai giornalisti per dirimere qualche dubbio sule condizioni dei suoi giocatori in vista del match della 8^ giornata di Serie A. In conferenza stampa il tecnico bianconero ha infatti dichiarato: “Domani gioca Buffon. E' tornato bello pimpante dalla Nazionale, come tutti gli altri. Khedira sta bene. Per quanto riguarda gli infortunati, così facciamo il punto: domani rientrerà a disposizione Khedira, Mandzukic è a posto, Pjanic sarà a disposizione mercoledì perchè non voglio rischiarlo, Marchisio sta lavorando in parte con la squadra e in parte lavoro personalizzato, per De Sciglio e Howedes ci vuole ancora un pochino di tempo, così lo stesso per Pjaca". Anche Mister Inzaghi ha voluto in conferenza stampa fare il punto sugli infortunati questo pomeriggio: “Abbiamo fatto di tutto per recuperare più giocatori possibili e domani ci sarà Bastos, anche se devo ancora decidere se impiegarlo dal 1”. Il tecnico biancoceleste ha poi aggiunto qualche parola su Nani, uno degli ultimi arrivi della Capitale e molto atteso dai tifosi: “Nani? sta molto bene. Fortunatamente non è andato in Nazionale, è rimasto qui e tra domani e giovedì verrà sicuramente impiegato. Si sta guadagnando il posto sul campo, mi ha dimostrato di essere al 100% e di allenarsi con il massimo impegno”. (agg Michela Colombo)

LA PANCHINA

Nelle probabili formazioni di Juventus Lazio è interessante andare a studiare quali giocatori potrebbero decidere la partita entrando dalla panchina: entrambe le squadre sono leggermente spuntate avendo tanti giocatori indisponibili, ma la Juventus ha ritrovato Sami Khedira e Claudio Marchisio. Il Principino sarà a disposizione salvo altri impedimenti: chiaramente non può ancora essere al meglio, ma qualche minuto di qualità potrebbe chiaramente garantirlo e nel finale potrebbe arrivare il suo momento. Naturalmente da tenere d’occhio sono anche gli esterni che non giocheranno: in questo momento Federico Bernardeschi e Mario Mandzukic sembrano destinati a rimanere fuori, dunque entrando a gara in corso possono dare imprevedibilità (l’ex viola) e potenza fisica, oltre che un differente modulo di gioco (il croato può andare ad affiancare Gonzalo Higuain). Nella Lazio panchina decisamente corta, soprattutto dalla cintola in giù); tuttavia ci sono Felipe Caicedo e Nani, due giocatori di livello internazionale, che sono pronti a fare la loro parte. Soprattutto l’ecuadoreno, già incisivo in Europa League; il portoghese è atteso da tutto l’ambiente, ma dovrà dimostrare di stare bene fisicamente. Non si può non citare poi uno come Alessandro Murgia: la Juventus lo ricorda bene, è il giocatore (cresciuto nel vivaio) che in pieno recupero ha deciso la Supercoppa Italiana in favore dei biancocelesti. Per di più Murgia si è ripetuto in Europa League sul campo del Vitesse: insieme a Simone Palombi rappresenta la linea verde direttamente dal settore giovanile, e con l’ex compagno di Primavera potrebbe avere spazio nel corso del secondo tempo. (agg. di Claudio Franceschini)

LA DIFESA

In Juventus Lazio, Simone Inzaghi dovrà ancora una volta giocare con una difesa raffazzonata e inventata: la partita persa in casa contro il Napoli ha avuto effetti nefasti sulla formazione biancoceleste, che aveva già perso Wallace e in quell’occasione ha dovuto registrare anche il forfait di Bastos e Dusan Basta. Oltre a quello di Stefan De Vrij, che però è rientrato e potrebbe anche essere nella forma giusta, avendo saltato le due partite dell’Olanda nelle qualificazioni Mondiali. La linea a tre disegnata da Inzaghi prevede dunque l’olandese al centro, a comandare il reparto con la sua esperienza e le sue qualità; sul centrosinistra agisce Stefan Radu che già in passato ha giocato come centrale in una difesa a tre o anche, all’occorrenza, in una linea a quattro e dunque sa adattarsi a tanti tipi di situazioni. Sul centrodestra stringe invece Patric, arrivato lo scorso anno dalla cantera del Barcellona: si tratta di un terzino destro di ruolo, che però sa giocare anche in una difesa a tre e ha dimostrato spirito di sacrificio. Il problema per la Lazio è che le alternative oggi non ci sono: anche Jordan Lukaku è infortunato, resta Adam Marusic che però sarà schierato come laterale destro dal primo minuto. Nella Juventus l’unico dubbio è rappresentato da Daniele Rugani, non al top (come Andrea Barzagli): se il giovane lucchese non dovesse farcela, il suo posto sarebbe preso da Mehdi Benatia che andrebbe ad affiancare il punto fermo Giorgio Chiellini. Sulle corsie invece spazio a Stephan Lichtsteiner, grande ex della partita, e Alex Sandro che è favorito su Kwadwo Asamoah (ma attenzione all’imminente Champions League: potrebbe esserci turnover). (agg. di Claudio Franceschini)

IL CENTROCAMPO

Massimiliano Allegri studia le probabili formazioni della Juventus che dovrà giocare contro la Lazio nell’anticipo di campionato: a centrocampo il tecnico della Juventus ritrova Sami Khedira, cui la sosta ha fatto bene visto che è tornato ad allenarsi e ha anche segnato una doppietta nella partitella. Il tedesco è fondamentale per gli equilibri in mediana, ovviamente quando sta bene; gli impegni ravvicinati sono tanti, ma il tecnico della Juventus potrebbe comunque mandare in campo Khedira dal primo minuto visto che Miralem Pjanic è ai box, Claudio Marchisio non è al meglio (potrebbe comunque andare in panchina) e Rodrigo Bentancur ha giocato tanto ultimamente, dunque potrebbe essere tenuto a riposo in vista della Champions League. La sensazione comunque è che sarà ballottaggio tra tedesco e uruguaiano: chi giocherà oggi non lo farà contro lo Sporting Lisbona, mentre Blaise Matuidi in questo momento è il vero insostituibile del centrocampo. Per quanto riguarda la Lazio, occhi puntati su Marco Parolo che è reduce dalle due partite da titolare con l’Italia; al suo fianco il centrocampista gallaratese avrà come sempre Lucas Leiva, che due mesi fa in Supercoppa era stato uno dei giocatori determinanti per la vittoria della Lazio. Il brasiliano è riuscito in pochissimo tempo a sostituire Lucas Biglia nello scacchiere tattico dei biancocelesti e nel cuore dei tifosi; il suo lavoro di raccordo tra i reparti è fondamentale, così come quello garantito da Sergej Milinkovic-Savic, che gioca qualche passo più avanti. (agg. di Claudio Franceschini)

L'ATTACCO

Le probabili formazioni di Juventus Lazio ci dicono che, per quanto riguarda il reparto offensivo, c’è un grande dubbio che aleggia in casa bianconera: è legato a Mario Mandzukic. Il croato è imprescindibile per la formazione bianconera, per il lavoro che sa garantire in fase di copertura sull’esterno, e rappresenta anche il vice Higuain; tornato malconcio dagli impegni con la nazionale, Mandzukic non è al top della condizione. E’ disponibile per la Lazio, ma Massimiliano Allegri non vuole rischiare: sa che sta per arrivare un importante ciclo di partite (soprattutto le due di Champions League contro lo Sporting Lisbona) e di conseguenza deve far girare la sua rosa, potendo contare su un giocatore come Douglas Costa che, pur dovendo crescere, può agilmente prendere il posto del croato. Dunque, Mandzukic verso la panchina; tutto confermato invece nella Lazio, dove Luis Alberto è passato in pochi mesi da oggetto misterioso ad ago della bilancia nel reparto di Simone Inzaghi, e dove Ciro Immobile è forte dei due gol messi a segno in Supercoppa contro la Juventus. A proposito: se si parla di attacco in Juventus Lazio non si può non parlare della sfida tra Paulo Dybala e lo stesso Immobile, 19 gol complessivi in campionato e, rispettivamente, primo e secondo nella classifica marcatori. (agg. di Claudio Franceschini)

LE PROBABILI FORMAZIONI

Juventus Lazio è in programma sabato 14 ottobre alle ore 18 e apre l’ottava giornata del campionato di Serie A 2017-2018: grande anticipo all’Allanz Stadium tra le attuali seconda e quarta forza della classifica, una sfida che per di più replica quella di Supercoppa Italiana giocata due mesi fa e che rappresenta perciò una rivincita per i bianconeri, che allora erano stati battuti per 3-2 proprio nel recupero. E’ un test di maturità per entrambe: la Juventus deve dimostrare di poter alzare le marce contro le big e tornare a essere la favorita per lo scudetto, la Lazio invece testa le sue ambizioni di grandezza sul campo della squadra che ha vinto gli ultimi sei campionati. Andiamo allora a valutare in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre, analizzando nel dettaglio le probabili formazioni di Juventus Lazio.

DOVE VEDERE IN DIRETTA JUVENTUS LAZIO

Juventus Lazio sarà trasmessa in diretta tv per tutti gli abbonati alle due televisioni a pagamento: sul satellite l’appuntamento è su Sky Super Calcio e Sky Calcio 1, mentre sul digitale terrestre il canale di riferimento è Premium Sport, che è disponibile anche in alta definizione.

I DUBBI DI ALLEGRI

Pjaca è tornato in gruppo ma non dovrebbe essere della partita, Mandzukic è da valutare dopo le due partite della Croazia: Massimiliano Allegri conferma comunque il 4-2-3-1 e lancia Gonzalo Higuain, rimasto a Vinovo mentre la sua Argentina sfiorava il dramma sportivo ma alla fine si qualificava per i Mondiali. Sia Rugani che Barzagli non stanno benissimo: il lucchese è favorito ma in caso di condizioni precarie sarebbe Benatia a occuparsi del centro della difesa, facendo coppia con Chiellini a protezione di Buffon. Che sarà in campo, ma da qui in avanti vedremo più spesso Szczesny; a centrocampo ha finalmente recuperato Khedira e, salvo problemi dell’ultima ora, il tedesco dovrebbe affiancare Matuidi anche perchè Pjanic è indisponibile (attenzione però alla papabile conferma di Bentancur, che sta ormai scalando le gerarchie del suo allenatore e a oggi va considerato una prima scelta). Per le corsie laterali bisognerà valutare l’impatto delle lunghe trasferte sudamericane: per questo motivo Bernardeschi ha una chance di soffiare il posto a Cuadrado, mentre a sinistra Douglas Costa se la gioca con Mandzukic del quale abbiamo già detto. Dybala non è stato utilizzato da Jorge Sampaoli: domani torna a fare il titolare della Juventus con cui ha già segnato 12 gol in stagione. 

LE SCELTE DI SIMONE INZAGHI

Cinque indisponibili, quattro dei quali in difesa: Simone Inzaghi lancia nuovamente Marusic sulla corsia destra, mentre in difesa deve affidarsi a Patric e Radu per affiancare De Vrij - Mauricio, reintegrato nella rosa, non è ancora in condizione. Strakosha, che l’Albania aveva rimandato a casa per problemi fisici, ha recuperato e sarà regolarmente tra i pali; se a destra ci sarà Marusic a sinistra arriva invece la conferma per Lulic, mentre in mezzo al campo agirà la solita coppia formata da Parolo, utilizzato in entrambe le partite dell’Italia, e Lucas Leiva. Davanti ci si affida ai soliti noti: Sergej Milinkovic-Savic, oggetto dei desideri di mercato della Juventus, sarà uno dei due trequartisti con Luis Alberto ormai intoccabile al suo fianco, mentre Immobile (11 gol in stagione e doppietta in Supercoppa) sarà chiaramente il riferimento avanzato. Ancora ai box Felipe Anderson, mentre nell’elenco dei convocati dovrebbe comparire anche Nani: il talento portoghese attende la sua occasione, Simone Inzaghi aveva già fatto sapere di aspettarlo con trepidazione anche se, ovviamente, a oggi l’ex di Manchester United e Valencia non parte certo favorito nelle scelte del suo allenatore per il reparto offensivo.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS LAZIO

JUVENTUS (4-2-3-1): 1 Buffon; 26 Lichtsteiner, 24 Rugani, 3 Chiellini, 12 Alex Sandro; 6 Khedira, 14 Matuidi; 7 Cuadrado, 10 Dybala, 11 Douglas Costa; 9 Higuain

A disposizione: 23 Szczesny, 16 Pinsoglio, 15 Barzagli, 4 Benatia, 22 Benatia, 27 Sturaro, 8 Marchisio, 30 Bentancur, 33 Bernardeschi, 17 Mandzukic

Allenatore: Massimiliano Allegri

Squalificati: -

Indisponibili: De Sciglio, Howedes, Pjanic, Pjaca

 

LAZIO (3-4-2-1): 1 Strakosha; 4 Patric, 3 De Vrij, 26 Radu; 77 Marusic, 16 Parolo, 6 Lucas Leiva, 19 Lulic; 18 Luis Alberto, 21 S. Milinkovic-Savic; 17 Immobile

A disposizione: 55 Vargic, 23 Guerrieri, 27 Luiz Felipe, 33 Mauricio, 66 Bruno Jordao, 88 D. Di Gennaro, 96 Murgia, 7 Nani, 29 Palombi, 20 Caicedo, 9 F. Djordjevic

Allenatore: Simone Inzaghi

Squalificati: -

Indisponibili: Wallace, Bastos, Basta, J. Lukaku, Felipe Anderson

© Riproduzione Riservata.