BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Siena-Pro Piacenza (risultato finale 1-0) streaming video Sportube.tv: gol-vittoria di Emmausso!

Diretta Siena Pro Piacenza: streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la nona giornata del girone A della Serie C

Diretta Siena Pro Piacenza, Serie C girone A (Foto LaPresse)Diretta Siena Pro Piacenza, Serie C girone A (Foto LaPresse)

DIRETTA SIENA-PRO PIACENZA (RISULTATO FINALE 1-0): GOL VITTORIA DI EMMAUSSO

Fine delle ostilità al Franchi, vittoria importantissima per il Siena che in extremis riesce a battere di misura il Pro Piacenza per 1 a 0, in classifica la capolista del girone A di Serie C consolida la propria leadership salendo a quota 21 punti mentre la compagine emiliana rimane in zona play-out. A decidere la contesa un gol realizzato al secondo minuto di recupero da Emmausso che infila il pallone sul secondo palo non lasciando scampo a Gori. Ma sui tre punti dei toscani c'è sicuramente la firma del portiere Pane che ha salvato diverse situazioni critiche nell'area di rigore della Robur quando gli ospiti avevano provato ad affondare il colpo. Gli uomini di Pea escono comunque dal campo a testa alta dopo aver messo in seria difficoltà gli avversari che adesso guardano tutti dall'alto in basso. (agg. di Stefano Belli)

POCHE EMOZIONI NELLA RIPRESA

Alla mezz'ora del secondo tempo Siena e Pro Piacenza rimangono sullo 0-0. Poche emozioni in questa ripresa con le due squadre che hanno decisamente abbassato i ritmi rispetto alla prima frazione di gioco e non sembrano avere le energie per affondare il colpo. Ospiti nuovamente pericolosi al 57' con La Vigna che non riesce a sorprendere Pane, molto bravo l'estremo difensore locale a negare il gol al numero 19 avversario. Nei minuti successivi entrambe le squadre faticano a distendersi e restano intrappolate a centrocampo, il gioco viene spesso interrotto a causa dei tanti falli commessi dai ventidue in campo. Anche il valzer delle sostituzioni non sta apportando sostanziali modifiche all'inerzia della gara che adesso sembra essersi addormentata, siamo entrati in una fase di stallo da cui sarà difficile uscire, ci vorrebbe la giocata del singolo per rompere gli equilibri. (agg. di Stefano Belli)

PREVALE L'EQUILIBRIO

È ricominciato dopo l'intervallo l'anticipo della nona giornata di Serie C girone A tra Robur Siena e Pro Piacenza, al decimo minuto del secondo tempo le due squadre sono sempre bloccate sullo 0-0. A inizio ripresa gli ospiti si riversano in avanti ancora con Bazzoffia per il quale la porta di Pane, stasera, sembra stregata. Nulla di fatto anche al 53' quando l'incursione di Aspas nella trequarti avversaria non sortisce alcun pericolo per i padroni di casa col pallone che si perde mestamente sul fondo. Buon momento da parte degli uomini di Pea che credono nella concreta possibilità di sbancare il Franchi, per adesso resiste l'equilibrio sul terreno con le due compagini che in questi primi due terzi di gara si sono annullate a vicenda. (agg. di Stefano Belli)

INTERVALLO!

Il primo tempo di Siena-Pro Piacenza, anticipo della nona giornata di Serie C girone A, si è concluso sul punteggio di 0-0. Porte inviolate nei primi quarantacinque minuti anche se entrambe le squadre ci hanno provato a portarsi in vantaggio, per adesso i reparti difensivi si stanno comportando meglio rispetto a quelli offensivi. Al 34' Alessandro ruba palla a centrocampo e prova a involarsi verso la porta di Gori ma non riesce a portare a termine la propria azione personale. Al 42' altro tentativo dei padroni di casa con Guberti che non riesce a sorprendere Gori, ottima prestazione sinora per l'estremo difensore ospite che ha sempre tolto le castagne dal fuoco agli uomini di Pea. Nella ripresa che comincerà tra circa un quarto d'ora, oltre allo spettacolo, speriamo pure di vedere qualche gol. (agg. di Stefano Belli)

GARA PIACEVOLE AL FRANCHI

Siena-Pro Piacenza 0-0 alla mezz'ora del primo tempo. Partita che si infiamma col passare dei minuti, entrambe le squadre non hanno alcuna intenzione di accontentarsi del pareggio e si allungano sul terreno di gioco, i capovolgimenti di fronte non mancano così come le occasioni da gol. Al 13' Gori fa il suo dovere nei confronti di Marotta, due minuti più tardi è l'estremo difensore della Robur, Pane, a fare buona guardia in mezzo ai pali sul tentativo di Alessandro. Dall'altra parte del campo Bazzoffia si mangia le mani per aver sciupato una grande occasioni a pochi passi da Pane. Al 17' Marotta ci riprova da fuori area senza impensierire in alcun modo il portiere avversario, otto minuti dopo Mastroianni non sfrutta al meglio il cross di Belotti colpendo male il pallone. Al 27' altro intervento di Gori su Bulevardi, l'estremo difensore del Pro Piacenza si rifugia in corner. (agg. di Stefano Belli)

BULEVARDI A UN PASSO DAL GOL

All'Artemio Franchi di Siena è cominciato l'anticipo della nona giornata di Serie C girone A tra Robur e Pro Piacenza, al decimo minuto del primo tempo le due squadre rimangono sullo 0-0. I padroni di casa aggrediscono subito agli avversari e al 4' vanno davvero a un passo dal gol con Bulevardi che riceve palla da Guberti ma non riesce a coordinarsi per il tiro da distanza molto ravvicinata, gli ospiti possono quindi tirare un sospiro di sollievo per lo scampato pericolo. All'8' la formazione di Pea si propone in avanti con Alessandro che da fuori area libera il destro senza inquadrare la porta difesa da Pane. Dopo la fase iniziale di studio le due squadre ora provano a rompere gli indugi nel tentativo di sbloccare la contesa. (agg. di Stefano Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Si avvicina ormai il fischio d’inizio del match tra Siena e Pro Piacenza, il gustoso anticipo della nona giornata del girone A: prima di dare la parola al campo però vediamo chi sono i bomber a cui i rispettivi tecnici potranno fare affidamento questa sera. Partendo dai padroni di casa allo Stadio Artemio Franchi vale innanzitutto la pena ricordare che finora i bianconeri hanno messo a bilancio 10 gol (incassandone solo 4): qui il ruolo di bomber appare conteso tra Marotta, autore di 4 reti e Guberti, che invece ne ha firmate 3. La lista dei marcatori del Siena poi si completa con il terzetto formato a Bulevardi, Cristiani e Guerri, fermi a quota un gol a testa. Sono invece nove i gol segnati dalla Pro Piacenza, tre in meno rispetto ai toscani, in prima posizione nella graduatoria: anche qui il titolo di bomber è conteso tra due giocatori. Alessandro e Barba, fermi entrambi a quota due reti, vogliono impressionare ancora il proprio pubblico a suon di gol, ma dietro di loro scalpitano anche Belotti, La Vigna e Satarai, fermi a una rete a testa in questa stagione. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE C

Siena Pro Piacenza non sarà trasmessa in diretta tv; tuttavia, come per tutte le partite nella stagione di Serie C (anche quelle di Coppa Italia), ci sarà la possibilità di seguire la sfida in diretta streaming video, sottoscrivendo un abbonamento al portale Sportube.tv che ha l’esclusiva per le partite della terza divisione.

PARLA MAGNANI

La nona giornata del campionato di Serie C verrà inaugurata dal match tra Siena e Pro Piacenza: sfida intensa al Franchi a cui la compagine rossonera guarda con particolare apprensione vista anche la situazione in classifica. Non c’è minor preoccupazione in casa della Robur che bisogno dei tre punti messi in palio per continuare a rimanere in cima alla graduatoria del girone A. Massima attenzione quindi nello spogliatoio della formazione toscana e alla viglia della sfida il tecnico bianconero Michele Magnani ha dichiarato: “Dobbiamo provare a chiudere questo ciclo nel migliore dei modi, questa deve essere la consapevolezza della squadra. Domani è una partita comunque difficile, lo sapete non esistono partite facili. Il Pro Piacenza è una squadra solida, che ha fatto un grande girone di ritorno nella passata stagione e ha confermato buona parte della struttura portante della squadra. Dobbiamo guardare a noi stessi, senza pensare a chi abbiamo di fronte, come abbiamo fatto fino ad oggi. Non possiamo permetterci cali di attenzione, dobbiamo lavorare come abbiamo fatto nelle partite precedenti, questo non garantisce il risultato ma garantisce la qualità della prestazione. Questo deve essere l'imperativo”. (agg Michela Colombo)

LE STATISTICHE

Il Siena capolista ospita la Pro Piacenza al Franchi per la nona giornata del campionato di Serie C gruppo A, eccovi dunque alcuni dati statistici per inquadrare l’anticipo di questa sera. Come detto, la compagine toscana occupa il primo posto della graduatoria con 18 punti ottenuti in otto gare, frutto di cinque vittorie, tre pareggi e nessuna sconfitta, con 10 gol fatti e 4 subiti che portano la differenza reti ad un ottimo + 6, mentre la Pro Piacenza si trova in piena zona play out con appena 6 punti conquistati nelle sette gare disputate, frutto di appena una vittoria, tre pareggi e altrettante sconfitte, con 7 gol fatti e 9 subiti e quindi differenza reti in campo negativo (- 2). In casa il Siena è reduce da qualche pareggio di troppo ma comunque vanta 8 punti messi da parte su 12 a disposizione, mentre la Pro Piacenza in trasferta è inconsistente con un solo punto ottenuto in tre partite disputate lontano da casa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

 I TESTA A TESTA

Interessante la sfida Siena-Pro Piacenza che si giocherà stasera alle 20.45 per il Gruppo C della Serie C. Sono due i precedenti tra le due compagini con una vittoria per parte, al successo sono andate sempre le squadre di casa. A Piacenza si giocò lo scorso gennaio con un 2-1 a margine di una gara decisa all'ultimo respiro. Nel primo tempo suona la campana per primo Musetti e pareggia poi Bunino. Al minuto novantatré arriva il gol della vittoria dei rossoneri con Barba. Più evidente è stato il successo allo Stadio Artemio Franchi del Siena al ritorno, vittoria per 3-0 dove tutto è successo negli ultimi quindici minuti quando una doppietta di Bunino è stata interrotta da una giocata di Marotta. I padroni di casa vengono da cinque partite in cui hanno alternato un pareggio a una vittoria. Dall'altra c'è una Pro Piacenza con appena tre punti nelle ultime cinque grazie a tre pareggi. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Siena Pro Piacenza sarà diretta dall’arbitro Marco D’Ascanio; alle ore 20:45 di venerdì 13 ottobre la nona giornata del girone A della Serie C 2017-2018 scatta con questo anticipo dello stadio Artemio Franchi. La capolista ha l’occasione di allungare in attesa delle avversarie: la Robur è scattata benissimo in questo campionato e, ancora imbattuta, ha 18 punti (+1 sul Livorno). La Pro Piacenza invece sta faticando parecchio: una sola vittoria e 6 punti, a oggi giocherebbe il playout per non retrocedere. Partita che dunque è decisamente più importante per gli ospiti, ma nell’ottica della promozione diretta il Siena deve provare a vincere per staccare la concorrenza.

IL CONTESTO

Il Siena come detto è, insieme al Livorno, l’unica squadra a non aver ancora perso in questo campionato di Serie C; i labronici però hanno giocato una partita in meno - la Robur si fermerà a metà novembre per il suo turno di riposo - e dunque hanno fatto in media più punti. Siena che si sta rivelando una macchina da guerra soprattutto in trasferta: lontano dal Franchi ha infatti raccolto tre vittorie e un pareggio, andando anche a vincere l’ultima partita giocata contro l’Olbia, grazie ai gol di Alessandro Marotta e Stefano Guberti. Michele Mignani, primo anno sulla panchina del club (ha allenato anche Allievi e Primavera, due anni come calciatore) sta facendo un ottimo lavoro: l’anno scorso il Siena sgomitava per salvarsi, quest’anno sta invece provando ad andare in fuga sapendo che in primavera le forze potranno venir meno e ci sarà bisogno di mettere punti in cascina. 

La Pro Piacenza è invece in difficoltà, e lo dice il fatto che non vince da ben sette partite: dopo il 3-1 rifilato alla Giana Erminio, che aveva fatto ben sperare in apertura di stagione, sono arrivati soltanto tre pareggi a fronte di altrettante sconfitte. Da quella vittoria alla prima giornata la Pro Piacenza non ha mai segnato più di un gol per ogni partita, e ne ha già incassati 9 non riuscendo mai a tenere inviolata la propria porta; fuori casa gli emiliani hanno raccolto 2 punti con due pareggi e le sconfitte di Carrara e Viterbo. Per Fulvio Pea dunque un compito non facile: provare a condurre la squadra alla salvezza. Il potenziale nella rosa c’è, però al momento stanno mancando le prestazioni ed è su questo che bisogna lavorare perchè poi, inevitabilmente, i risultati potrebbero arrivare.

LE PROBABILI FORMAZIONI SIENA PRO PIACENZA

Il Siena conferma il suo 4-3-3: davanti al portiere Pane agisce una linea difensiva con Sbraga e Terigi a formare la coppia centrale, mentre Rondanini e Iapichino saranno i due terzini. A centrocampo Gerli è il playmaker a fare da perno in mezzo, con Bulevardi e Vassallo che agiscono sulle mezzali con il compito di provare a inserirsi in zona gol sfruttando gli spazi aperti dagli esterni offensivi, il veterano Guberti - che ha tanta esperienza anche in Serie A - e Campagnacci. Come prima punta c’è la garanzia Alessandro Marotta: per lui sono già 4 i gol realizzati in questo avvio di stagione, in panchina il ventunenne italo-argentino Facundo Lescano (cresciuto nel Genoa e passato dal Torino, ma oggi di proprietà del Parma) rappresenta una buona soluzione a partita in corso, da sfruttare soprattutto per le palle alte e una maggiore fisicità in area di rigore. 

La Pro Piacenza dovrebbe essere in campo con modulo speculare: Gori tra i pali, Beduschi e Belfasti sulle fasce laterali con Messina e Mauro Belotti a formare la coppia centrale. A centrocampo spicca soprattutto il ventiduenne Gianluca Barba, 2 gol in questo campionato; è di proprietà del Pescara e gioca come mezzala destra, con lo spagnolo Jonathan Aspas dall’altra parte e La Vigna che si muove come perno centrale a protezione del reparto arretrato. Nel tridente d’attacco Danilo Alessandro (due reti in campionato) è lo spauracchio numero uno per la difesa del Siena; gioca come esterno a sinistra, dall’altra parte ballottaggio tra Bazzoffia e Starita (con il primo comunque favorito) mentre la punta centrale sarà uno tra Monni e Mastroianni, anche se Musetti potrebbe avanzare qualche pretesa di avere una maglia da titolare.

QUOTE E PRONOSTICO

Per Siena Pro Piacenza naturalmente il favore dei pronostici va alla squadra di casa: ne è convinta anche l’agenzia di scommesse Snai, che nello stilare le quote per l’anticipo del girone A di Serie C ha previsto un valore di 1,50 sul segno 1 per la vittoria della Robur, contro il 6,50 che invece accompagna il segno 2 che dovrete giocare per l’affermazione della Pro Piacenza. Il pareggio, che ovviamente è identificato dal segno X, vi permetterebbe di guadagnare 3,70 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.

© Riproduzione Riservata.