BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Torino Roma (risultato finale 0-1) info streaming video e tv: Decide Kolarov su punizione!

Diretta Torino Roma info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live della partita di Serie A, valida per la 9^ giornata

Diretta Torino Roma - LaPresseDiretta Torino Roma - LaPresse

DIRETTA TORINO ROMA (RISULTATO 0-1): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Olimpico Grande Torino la Roma batte in trasferta il Torino per 1 a 0. Nel primo tempo le due squadre, dopo una fase di studio, si bilanciano tra il predominio della squadra giallorossa e le fiammate confuse di quella granata. È solamente nel secondo tempo che la partita si sblocca quando, al 69', l'arbitro concede un calcio di punizione, per fallo di De Silvestri su El Shaarawy, che Kolarov trasforma con precisione. Nel finale, inutili gli sforzi dei piemontesi, sempre troppo poco organizzati, con i capitolini a reggere senza problemi. Aspettando il recupero della gara con la Sampdoria, la Roma si porta a 18 punti in classifica mentre il Torino resta fermo a quota 13.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo il punteggio tra Torino e Roma è di 0 a 1. Al 56' prova finalmente a farsi vedere Ljajic, non pervenuto fino a quel momento, mancando lo specchio di pochissimo con una conclusione larga, ma i giallorossi riescono a sbloccare la situazione ed a mettere la partita in discesa con il calcio di punizione di Kolarov al 69', concesso per un discusso fallo di De Silvestri su El Shaarawy. Intanto proseguono gli errori dell'impreciso Sadiq mentre Niang è stato sostituito da Boyé tra i fischi del proprio pubblico.

E' INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Torino e Roma è ancora di 0 a 0. In questo avvio di secondo tempo i padroni di casa sembrano cercare una maggior collaborazione tenendosi più compatti che in precedenza ma gli ospiti emergono nuovamente e vanno vicino alla rete del vantaggio con Dzeko al 48', pallone solo sfiorato, e con il colpo di testa fuori misura al 51' di Strootman sul suggerimento di Pellegrini.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Torino e Roma sono da poco rientrate negli spogliatoi per l'intervallo sullo 0 a 0. Ad inizio match sembrava che i granata potessero mettere in pensiero i giallorossi cercando di proporsi insistentemente in avanti ma, la mancata intesa nel trio d'attacco piemontese favorisce invece il ritorno da parte dei capitolini. Gli ospiti, infatti, macinano azioni di minuto in minuto portandosi pure in zona offensiva fino alla clamorosa occasione non sfruttata da Strootman al 44', sparando largo praticamente a porta vuota. In precedenza, sul fronte opposto Sadiq non aveva fatto meglio al 39' sul filtrante di Ljajic.

SCOCCA LA MEZZ'ORA

Giunti alla mezz'ora del primo tempo, il punteggio tra Torino e Roma è di 0 a 0. Il ritmo dettato dai piemontesi si abbassa con il passare dei minuti in modo direttamente proporzionale alla crescita dei capitolini. La squadra di mister Di Francesco guadagna campo con maggior costanza e prova a sbloccare la situazione con il colpo di testa largo di Dzeko al 23'. I suoi compagni El Shaarawy al 26' e Florenzi al 29' non riescono poi a fare di meglio.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Piemonte la partita tra Torino e Roma è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. In questa fase iniziale dell'incontro sono i granata a cercare di proporsi in attacco con maggiore insistenza sebbene i padroni di casa siano un po' imprecisi con Sadiq, troppe volte pescato in fuorigioco. I giallorossi, oggi in divisa bianca da trasferta, faticano a costruire la propria manovra penalizzati probabilmente dal 4-3-3 con Nainggolan avanzato largo a destra.

FORMAZIONI UFFICIALI!

L’interessante Torino Roma prevede una sfida molto sentita per Sinisa Mihajlovic: l’allenatore dei granata infatti è arrivato in Italia grazie alla società giallorossa, che nel 1992 lo ha accolto ventitreenne, recente campione d’Europa con la Stella Rossa e in fuga dalla guerra in Jugoslavia. Era un esterno offensivo, che si sarebbe poi trasformato in difensore centrale di grande impatto; alla Roma Mihajlovic avrebbe trascorso soltanto due stagioni, ma sarebbero state decisive per la sua esponenziale crescita da calciatore. Eusebio Di Francesco è un altro allenatore giovane, che è stato in campo negli anni in cui il serbo imperversava in Serie A; tra i due ci sono state tante sfide sul finire degli anni Novanta, anche quattro stagioni in cui hanno giocato tanti derby (Mihajlovic nella Lazio, Di Francesco nella Roma). Come allenatori, hanno seguito percorsi diversi: Mihajlovic ha iniziato come vice di Roberto Mancini e la sua carriera si è sviluppata da subito in Serie A, con brevi ma significativi passaggi a Bologna, Catania, Firenze e Genova (sponda Sampdoria) prima della grande occasione nel Milan (esonerato con la squadra portata in finale di Coppa Italia) e un’esperienza da CT della sua Serbia, quando aveva escluso Adem Ljajic - che oggi allena a Torino - perchè non cantava l’inno nazionale. Di Francesco ha fatto gavetta nelle serie minori e, dopo aver portato il Sassuolo in Serie A e in Europa League (sempre per la prima volta nella storia) è tornato alla Roma come allenatore. Sette i precedenti “delle panchine”: Mihajlovic ha perso una sola volta (Sassuolo-Milan del marzo 2016) a fronte di tre vittorie (con Sampdoria, Milan e Torino) e tre pareggi. Novità nelle formazioni ufficiali: c’è Hector Moreno ad affiancare Fazio, Nainggolan nel tridente come esterno destro. TORINO (4-2-3-1): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, E. Moretti, Molinaro; Rincon, Baselli; Iago Falque, Ljajic, Niang; Sadiq. Allenatore: Sinisa Mihajlovic ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Juan Jesus, Hector Moreno, Kolarov; Lo. Pellegrini, De Rossi, Strootman; Nainggolan, Dzeko, El Shaarawy. Allenatore: Eusebio Di Francesco (agg. di Claudio Franceschini)

TORINO ROMA, DIRETTA LIVE

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI SERIE A

Torino Roma sarà trasmessa in diretta tv per tutti gli abbonati alle due televisioni a pagamento: sulla piattaforma satellitare l’appuntamento è su Sky Sport 1 HD e Sky Calcio 1 HD, mentre sul digitale terrestre il canale di riferimento è Mediaset Premium Calcio 1, che è disponibile anche in alta definizione. Di conseguenza, ci saranno le possibilità di seguire il match anche in diretta streaming video, che saranno garantite dalle applicazioni Sky Go oppure Premium Play.

I BOMBER

Nella gara Torino-Roma non potremo purtroppo assistere alla sfida tra Andrea Belotti ed Edin Dzeko. Questo perché l'attaccante dei granata rimarrà fuori a causa di un problema al ginocchio. Al suo posto giocherà quello che è un ex che rimane di proprietà visto che è in prestito in granata, Sadiq Umar. L'attaccante nigeriano di 192 centimetri era partito titolare nella gara della settimana scorsa contro il Crotone facendo un po' di fatica a dire la verità. E' comunque un giocatore molto fisico e bravo a muoversi anche largo e lontano dalla porta. Di meno presentazioni ha bisogno il bosniaco Edin Dzeko che fino a questo momento ha segnato sette reti in campionato. L'anno scorso l'ex punta del Manchester City aveva stupito tutti vincendo la classifica dei marcatori proprio perché l'anno precedente, in cui arrivò in Italia, non riusciva a segnare praticamente nemmeno a porta vuota. E' un calciatore completo che può fare in ogni momento la differenza. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE STATISTICHE

Il Torino affronta la Roma: ecco le statistiche con cui le due squadre si presentano a uno dei match più significativi in questa nona giornata di Serie A. I granata allenati da Sinisa Mihajlovic hanno messo a segno 14 gol in questo campionato, di cui il 58% negli ultimi quarti d’ora dei due tempi, incassandone invece 13. Il gioco granata quest’anno propone un ottimo possesso palla (circa 27 minuti e mezzo in media) permettendo al Torino di creare ben 28 azioni offensive a match con una media di tiri pari a quasi 11 ad incontro di cui 6,6 nello specchio. La Roma - che ricordiamo deve recuperare la gara con la Sampdoria - ha messo a segno in questa Serie A finora 14 gol di cui il 64% nel primo tempo, incassandone soltanto 5 di cui 4 nell’ultima mezz’ora di gioco. I giallorossi di Eusebio Di Francesco fanno molto possesso palla (media di 29 minuti), creano 37 azioni offensive a match e tirano verso la porta 11,8 volte di cui 6,7 nello specchio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza) 

L'ARBITRO

L’incontro tra il Torino e la Roma è stato assegnato al signor Antonio Damato della sezione arbitrale di Barletta. Damato ha 45 anni, nella vita di tutti i giorni è un avvocato ed è tra i più affidabili dei fischietti italiani dall’alto della sua esperienza, dunque non stupisce la designazione per questa importante partita. Con lui ci saranno allo stadio Olimpico-Grande Torino gli assistenti di linea Tegoni e Valeriani, il quarto uomo sarà Ghersini mentre nella postazione Var ci sarà Guida e come assistente (Avar) ecco Rapuano. Damato in questa stagione vanta quattro presenze, tutte in Serie A: nella prima giornata ha arbitrato Sassuolo-Genoa 0-0, poi ecco alla terza Verona-Fiorentina 0-5 ed in seguito Lazio-Napoli 1-4 e Atalanta-Juventus 2-2. In totale, dando uno sguardo alle statistiche di queste partite, possiamo concludere che Damato ha estratto 17 cartellini gialli, nessun cartellino rosso ed assegnato tre calci di rigore. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Torino Roma, diretta dall’arbitro Damato, si gioca domenica 22 ottobre 2017 alle ore 15.00: grande classica del nostro calcio, la partita è valida per la nona giornata del campionato di Serie A. Sfida dunque di sicuro fascino per motivi storici, ma anche per le esigenze di attualità: cominciando dal Torino padrone di casa, Sinisa Mihajlovic non ha gradito i punti lasciati per strada contro avversarie teoricamente inferiori quali Verona e Crotone, i granata hanno 13 punti ma se avessero fatto bottino pieno adesso sarebbero addirittura quinti. Magari incontrare una big farà bene al Torino, che sarà trascinato come sempre dal tifo dello stadio Olimpico verso un’impresa che potrebbe dare la svolta all’intero campionato.

La Roma di Eusebio Di Francesco invece è reduce dall’ottimo pareggio in casa del Chelsea che ha permesso di consolidare il secondo posto nel girone di Champions League. Adesso dunque si deve pensare al campionato, dove pesano le sconfitte casalinghe contro Inter e Napoli che, unite al rinvio della partita contro la Sampdoria (il cui recupero rischia di slittare a gennaio), relegano la Roma al quinto posto con 15 punti. Serve qualcosa di più, perché sarà fondamentale raggiungere almeno il quarto posto che da quest’anno vale la qualificazione diretta per la prossima edizione della Champions League.

PROBABILI FORMAZIONI TORINO ROMA

Dando uno sguardo alle probabili formazioni in vista di Torino Roma, per Sinisa Mihajlovic le tante assenze (a partire da Belotti) inevitabilmente condizioneranno le scelte. Il portiere sarà naturalmente Sirigu; davanti a lui ci attendiamo una difesa a quattro con De Silvestri a destra, N’Koulou e Moretti centrali, infine Molinaro oppure Ansaldi come terzino sinistro; Rincon e Baselli formeranno la coppia in mediana; in attacco tanti ex, in particolare gli attesissimi Iago Falque e Ljajic, che insieme a Niang andranno a comporre il terzetto sulla trequarti alle spalle della punta centrale, che in assenza di Belotti potrebbe essere Sadiq, altro ex della Roma.

Eusebio Di Francesco punterà senza ombra di dubbio sul 4-3-3, ma qualche dubbio sugli interpreti rimane. In difesa molte certezze: Alisson in porta, la coppia centrale con Fazio e Juan Jesus (a causa dell’infortunio di Manolas), Kolarov come terzino sinistro, a destra Florenzi. A centrocampo sono sicuri del posto Nainggolan e De Rossi, che ha riposato a Stamford Bridge; resta il dubbio Strootman-Pellegrini, che probabilmente sarà deciso in base alle condizioni dei due, entrambi da poco usciti da un infortunio. In attacco le certezze sono Dzeko e Perotti, mentre per la terza maglia a disposizione ci sono El Shaarawy, Under e volendo anche l’avanzamento di Florenzi, in quel caso con l’ex Bruno Peres inserito in difesa.

QUOTE E SCOMMESSE: IL PRONOSTICO SULLA PARTITA

Per Torino Roma le principali agenzie di scommesse favoriscono i giallorossi di Eusebio Di Francesco, anche alla luce dell’ottima prestazione a Londra in Champions League. Ad esempio Snai propone il segno 1 per la vittoria del Torino a quota 3,60, poi il segno X per il pareggio a 3,65 e il segno 2 per il successo esterno della Roma a 2,00, dunque è l’ipotesi considerata decisamente più attendibile. Dalla lavagna SNAI riportiamo anche le quote le opzioni Under (2,65), Over (1,45), Gol (1,38) e NoGol (2,80).

© Riproduzione Riservata.