BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / AlbinoLeffe Pro Piacenza (risultato finale 2-0) streaming video Sportube: gol di Ravasio e Sibilli!

Diretta AlbinoLeffe Pro Piacenza: streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per i sedicesimi di finale della Coppa Italia Serie C

Diretta AlbinoLeffe Pro Piacenza, Coppa Italia Serie C (Foto LaPresse)Diretta AlbinoLeffe Pro Piacenza, Coppa Italia Serie C (Foto LaPresse)

DIRETTA ALBINOLEFFE PRO PIACENZA (RISULTATO FINALE 2-0): GOL DI RAVASIO E SIBILLI

Albinoleffe Pro Piacenza 2-0: il risultato finale della partita di Coppa Italia di Serie C giocata a Bergamo per i sedicesimi sorride ai padroni di casa della Val Seriana, che conquistano con questo punteggio classico la qualificazione agli ottavi di finale, prossimo turno della manifestazione, dal momento che si trattava di una gara secca. Nulla da fare dunque per la Pro Piacenza, che aveva un compito assai difficile dovendo giocare in trasferta contro un Albinoleffe che sta facendo benissimo anche in campionato. Dopo il gol del vantaggio segnato da Ravasio al 54’ minuto di gioco, il sipario è definitivamente calato al minuto 88, quando Sibilli ha trovato il gol del raddoppio che ha tolto pathos al finale, che in caso di 1-0 avrebbe potuto riservare sorprese fino al triplice fischio finale. Sibilli però è stato freddo dal dischetto del rigore, spiazzando il portiere avversario Bertozzi: il penalty era stato concesso dall’arbitro Miele per un chiaro fallo di Ricci su Colombi. Due soli gli ammoniti: Beduschi per la Pro Piacenza e Colombi per l’Albinoleffe. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA ALBINOLEFFE PRO PIACENZA (1-0): GOL DI RAVASIO

Albinoleffe Pro Piacenza 1-0: quando siamo giunti a circa metà del secondo tempo a Bergamo, il risultato della partita di Coppa Italia di Serie C sorride ai padroni di casa della Val Seriana, che vedono avvicinarsi l’obiettivo della qualificazione agli ottavi di finale, prossimo turno della manifestazione. Il gol è stato segnato da Ravasio al 54’ minuto di gioco: dagli sviluppi del sesto corner della partita per l’Albinoleffe, la palla arriva poi sui piedi del centrocampista bergamasco Nichetti, che lascia partire una botta di destro che va a colpire la traversa, ma sulla ribattuta il suo compagno di squadra Ravasio di testa è al posto giusto per insaccare a rete e trafiggere il portiere avversario. Sono arrivate anche le prime due sostituzioni per parte, vedremo se la Pro Piacenza riuscirà a trovare il guizzo per riaprire questa partita. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA ALBINOLEFFE PRO PIACENZA (0-0): SECONDO TEMPO

Albinoleffe Pro Piacenza 0-0: si conclude con un pareggio a reti bianche il primo tempo della partita valida per i sedicesimi di finale della Coppa Italia allo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo, come sempre sede delle partite casalinghe dell’Albinoleffe. Un primo tempo sinceramente non memorabile, nel quale spiccano i cinque calci d’angolo battuti dai seriani padroni di casa. Serata invece piuttosto tranquilla finora per l’arbitro Davide Miele della sezione Aia di Torino, che non ha dovuto estrarre nemmeno un cartellino giallo nei primi 45 minuti di gioco. Attenzione però ad un eventuale pareggio anche al termine dei 90 minuti di gioco regolamentari, perché essendo partita secca si dovrebbe procedere ad oltranza con i tempi supplementari ed eventualmente pure i calci di rigore in quel caso. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA ALBINOLEFFE PRO PIACENZA (0-0): OCCASIONE PER GLI OSPITI!

AlbinoLeffe Pro Piacenza 0-0: non si sblocca la partita dell’Atleti Azzurri d’Italia, siamo ancora a reti bianche e nella prima parte della frazione a dire il vero non è successo granchè di rilevante. Il primo calcio d’angolo della partita è arrivato all’11 minuto, battuto dalla Pro Piacenza ma senza costrutto; da segnalare un problema per Ferdinando Mastroianni, attaccante della formazione emiliana che Fulvio Pea ha schierato oggi al fianco di Perrotti, con il supporto di Starita. Dopo tre minuti di gioco, colpito alla testa, il numero 9 della Pro Piacenza è rimasto a terra ed è stato soccorso dallo staff medico; nessun problema per lui che al 14’ ha raccolto un lancio lungo dalle retrovie (da parte di Calandra), ha resistito al pressing di tre difensori e ha provato la conclusione terminata abbondantemente larga. Subito dopo brivido per l’AlbinoLeffe, quando Fausto Coppola ha effettuato un rischiosissimo passaggio in orizzontale all’interno dell’area di rigore: ancora Mastroianni era pronto ma l’uscita tempestiva di Coser gli ha impedito di mettere in porta quello che sarebbe stato il gol del vantaggio esterno. Dunque una gara che per il momento non decolla, come poteva essere lecito aspettarsi visto che si tratta di una gara diretta con accesso agli ottavi della Coppa Italia Serie C; tuttavia c’è ancora tutto il tempo per le due squadre per provare a vincerla entro i 90 minuti ed evitando così lo spettro dei supplementari (ed eventualmente dei calci di rigore).

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

AlbinoLeffe Pro Piacenza non verrà trasmessa in diretta tv, ma come per tutte le partite della Serie C, dunque anche quelle di Coppa Italia, sarà possibile collegarsi al portale elevensports.it (il vecchio Sportube, con collegamento ancora attivo) per assistere alla sfida in diretta streaming video, previo il pagamento di una quota per abbonarsi, su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

DIRETTA ALBINOLEFFE PRO PIACENZA (0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Eccoci pronti a vivere AlbinoLeffe Pro Piacenza. La partita ci consegnerà la seconda squadra qualificata agli ottavi di finale di Coppa Italia Serie C: la prima è stata il Vicenza, che ha giocato il mese scorso contro il Pordenone e, ribaltando la rete di Raffini, si è presa gli ottavi grazie alla doppietta di Gianmario Comi. Il quale sta disputando un’ottima stagione con la maglia biancorossa, e ci dà l’occasione per dire che i bomber dell’AlbinoLeffe sono tre. Alessandro Sbaffo, già visto in Serie B (soprattutto con la maglia dell’Ascoli), Francesco Agnello e Matteo Colombi hanno tutti segnato tre gol e precedono l’ivoriano Daniel Zinon Kouko, autore invece di due gol. Tre gol li hanno segnati anche Danilo Alessandro e Gianluca Barba, che sono i migliori marcatori della Pro Piacenza: attenzione soprattutto al ventiduenne di Fiorenzuola d’Arda, prodotto del settore giovanile dell’Atalanta (ma oggi di proprietà del Pescara) che è un centrale di centrocampo ma sa giocare anche come esterno e ha il vizio del gol. Questi giocatori saranno protagonisti anche nella partita di oggi pomeriggio? Stiamo per scoprirlo insieme, perchè adesso è arrivato il momento di metterci comodi e lasciar parlare il campo: AlbinoLeffe Pro Piacenza sta per cominciare. ALBINOLEFFE (3-5-2): Coser; Pellicanò, Mondonico, Guso; Zucchetti, Nichetti, Di Ceglie, F. Coppola, Gonzi; Sibilli, Ravasio. Allenatore: Massimiliano Alvini PRO PIACENZA (3-4-3): Bertozzi; Calandra, Cesari, Beduschi; Messina, La Vigna, Perrotti, Belfasti; Bazzoffia, Mastroianni, Starita. Allenatore: Fulvio Pea (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

I precedenti tra AlbinoLeffe e Pro Piacenza sono quattro, e il dato parla piuttosto chiaramente: i lombardi non sono mai riusciti a vincere. Ci sono ben tre sconfitte (consecutive, e la serie è aperta) con un pareggio, lo 0-0 che era andato in scena nel novembre 2015. La stagione dei quattro incroci è sempre quella 2015-2016: nel ritorno di quel campionato di Lega Pro (era il girone A) la Pro Piacenza di William Viali aveva dominato a Bergamo, un netto 4-0 firmato dalle doppiette di Gianluca Barba e Julien Rantier. Tuttavia anche la Pro fece male quell’anno, tanto che le due squadre si ritrovarono una di fronte all’altra per il playout: all’Atleti Azzurri d’Italia gli emiliani si misero più o meno al sicuro con il gol di Giorgio Schiavini nel recupero del primo tempo, al ritorno suggellarono la salvezza con i soliti noti (Schiavini e Barba) con in mezzo l’inutile rete bergamasca di Massimiliano Pesenti). L’AlbinoLeffe negli ultimi 13 minuti si fece addirittura espellere tre giocatori (Daniele Dalla Bona, Domenico Danti e Andrea Soncin): retrocesse in Serie D, ma a completamento degli organici fu ripescato insieme ad altre 10 squadre, contando anche la riammissione del Fano. Quest’anno in campionato AlbinoLeffe e Pro Piacenza non si incroceranno: sono state infatti inserite in gironi diversi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

AlbinoLeffe Pro Piacenza sarà diretta dal signor Davide Miele della sezione di Torino: alle ore 18:30 di mercoledì 15 novembre si gioca allo stadio Atleti Azzurri d’Italia per i sedicesimi della Coppa Italia Serie C 2017-2018. Fino a questo momento questo turno del torneo ha vissuto una sola partita; le altre si giocheranno la prossima settimana, con l’eccezione di due sfide che completeranno il quadro negli ultimi giorni di novembre. A essere favorito è forse l’AlbinoLeffe che, oltre a giocare in casa, arriva da un ottimo periodo di forma.

IL CONTESTO

L’AlbinoLeffe ha fatto il colpo nel turno precedente: anche in virtù di poter giocare in casa ha eliminato il più quotato Monza, una delle grandi rivelazioni della stagione, e si è così guadagnato il diritto a giocare ancora tra le mura amiche questa sfida dei sedicesimi. In più i bergamaschi arrivano da due vittorie consecutive in campionato, sono imbattuti dal primo ottobre (tre vittorie e tre pareggi) e sono riusciti a portarsi nelle primissime posizioni della classifica, sognando anche la promozione diretta. La Pro Piacenza, che fa solo oggi l’esordio in Coppa Italia, ha ottenuto 4 punti nelle ultime due partite, superando il Monza e pareggiando ad Arezzo; tuttavia Fulvio Pea ha ritrovato una vittoria che mancava da quasi due mesi e mezzo e, in virtù di sei sconfitte in 11 partite, si è ritrovato nelle ultime posizioni della classifica. Se il campionato finisse oggi la squadra emiliana, inserita nel girone A, dovrebbe giocare contro il Prato il playout per non retrocedere. 

PROBABILI FORMAZIONI ALBINOLEFFE PRO PIACENZA

E’ probabile che le scelte di Massimiliano Alvini siano molto simili a quelle di un mese fa contro il Monza: spesso e volentieri le squadre di Serie C fanno turnover rispetto al campionato. La squadra dovrebbe essere schierata con il 3-4-1-2: Coser tra i pali, linea difensiva con Mondonico al centro e Scrosta e Gusu (autore del gol vittoria nel turno precedente) che gli faranno compagnia sui lati. A centrocampo ci sarà la spinta di Fausto Coppola e Zucchetti sugli esterni, con compiti difensivi quando l’AlbinoLeffe non sarà in possesso del pallone; la difesa diventerà dunque a cinque, lasciando una mediana con Giorgione a comandare le operazioni in posizione centrale e le due mezzali che saranno invece Di Ceglie e Nichetti. Per quanto riguarda l’attacco, spazio possibile a Ravasio e Sibilli ma attenzione a Daniel Kouko che potrebbe anche essere in campo dal primo minuto. 

Sarà difesa a tre anche per Fulvio Pea, che però manderà in campo un tridente nel reparto offensivo: qui Mastroianni potrebbe essere titolare come prima punta, mentre Bazzoffia e Starita possono accompagnare sugli esterni dando riposo a Giacomo Ricci e Alessandro, che solitamente sono titolari in campionato. Anche a centrocampo possiamo aspettarci dei cambiamenti: la coppia centrale per esempio può essere formata da La Vigna e Cesari, sugli esterni Messina è candidato a giocare a destra mentre dall’altra parte Gianluca Barba, trascinatore della squadra anche in zona gol, conserva il vantaggio su Belfasti (in rete domenica contro l’Arezzo) che rappresenterebbe una scelta più difensiva, ma che potrebbe comunque avere campo. Non dovrebbe cambiare l’assetto difensivo: possibile spazio al secondo portiere Bertozzi, per il resto Calandra, Battistini e Mauro Belotti dovrebbero essere confermati come pacchetto arretrato.

QUOTE E PRONOSTICO

Secondo le quote fornite dall’agenzia di scommesse Bet365, l’AlbinoLeffe parte favorito per questa partita di Coppa Italia Serie C e c’è una certa differenza tra i due segni: per la vittoria dei padroni di casa infatti la quota è di 1,66 contro il 5,00 che accompagna il segno 2, identificativo del successo esterno della Pro Piacenza. In caso crediate nel pareggio dovrete giocare il segno X, e il guadagno eventuale sarebbe di 3,39 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto.

© Riproduzione Riservata.