BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Montpellier Brescia (risultato finale 6-0) streaming video e tv: Una goleada elimina le leonesse

Diretta Montpellier Brescia: info streaming video e tv, orario, probabili formazioni e risultato live della partita valida come ritorno della Champions League femminile. 

Diretta Montpellier Brescia (LaPresse)Diretta Montpellier Brescia (LaPresse)

DIRETTA MONTPELLIER BRESCIA (6-0): UNA GOLEADA ELIMINA LE LEONESSE



E' terminato da pochissimi minuti l'incontro tra Montpellier e Brescia sull'impressionante punteggio di 6 a 0, una pesante goleada che regala una meritatissima qualificazione ai quarti di finale di Champions League femminile alle francesi che questa sera sono riuscite a segnare tre gol per tempo confermando la vittoria di misura conquistata una settimana orsono in Italia. La gara, dopo un inizio piuttosto equilibrato si è messa subito in discesa per le padrone di casa che, dopo il gol al 19' messo a segno da Dekker sugli sviluppi di un calcio d'angolo, hanno trovato l'immediato raddoppio al 25' con Jakobsson che ha potuto segnare grazie ad un fortunoso rimpallo che gli ha permesso di calciare a porta vuota. L'uno-due micidiale ha steso le leonesse che sono dovuto soccombere ancora al 37' quando Veje ha concluso una perfetta azione di contropiede orchestrata dalla Blackstenius. In avvio di ripresa la formazione ospite ha provato a reagire sfiorando il gol con la neo-entrata Giacinti che ha dato un pò di vivacità al reparto avanzato ma il bel gol realizzato dalla Toletti al 67' con un potente diagonale ha difatto messo definitivamente in ginocchio la squadra di mister Piovani. Al 74' il Brescia è rimasto anche in dieci per l'espulsione subita dalla Pettenuzzo che è riuscita ad incassare due sacrosanti cartellini gialli in soli nove minuti giocati. La superiorità numerica ha permesso alle transalpine di dilagare: all'81' un'incursione dalla destra della Leger si è conclusa col quinto gol segnato con un diagonale che ha superato la Ceasar che non è riuscita a contenere il tiro della numero 18 apparso tutt'altro che irresistibile. A chiudere definitivamente i conti ci ha poi pensato la Torrecilla con un'invenzione da quasi quaranta metri da dove ha fatto partire un perfetto pallonetto che ha sorpreso l'estremo difensore ospite fuori dai pali, conclusione da vedere e rivedere quella della numero 14 spagnola. Dopo tre inutili minuti di recupero si è così concluso questo match che regalo naturalmente il più che meritato passato ai quarti di finale al Montpellier che ha stradominato l'ultima squadra italiana ancora in lizza per la massima competizione europea femminile che da stasera non vedrà più impegnate squadre italiane, il momento complicato del calcio nostrano purtroppo prosegue.

 

TOLETTI REALIZZA IL POKER

Quando siamo giunti all'80' della sfida tra Montpellier e Brescia il punteggio è ora sul 4 a 0, a segnare il quarto gol è stata Toletti al 67' con un gran diagonale scoccato da fuori area che si è infilato imparabilmente vicino al palo lontano lontano della porta lombarda. Al 57' finalmente sono le leonesse a sfiorare il gol quando la neo-entrata Giacinti scatta alla perfezione sul filo del fuorigioco e, dopo aver saltato in dribbling Dekker, ha calciato col sinistro appena entrata in area di rigore mettendo fuori di pochissimo. La reazione delle francesi però è immediata ed arriva già al 59' quando Blackstenius ha tentato un tiro da dentro l'area di rigore che Ceasar è riuscita in qualche modo a respingere sui piedi di Jakobsson che ha calciato a colpo sicuro trovando però l'opposizione di Mendes che ha salvato sulla riga di porta il tentativo del numero 10, la palla è poi finita a Toletti che ha calciato dal limite dell'area mettendo di pochissimo fuori dallo specchio. Al 59' altro doppio cambio: Le Bihan è subentrata a Veje mentre Heroum ha preso il posto di Daleszczyk. Al 63' proprio la neo-entrata Le Bihan ha sfiorato il gol con un colpo di testa tentato all'altezza del secondo palo sul preciso cross di Cayman che però è terminato fuori di poco. Al 65' terza ed ultima sostituzione decisa da mister Piovani che ha inserito Pettenuzzo al posto di Mendes. Al 71' occasionissima per il Brescia con Giacinti che scattata alla perfezione sul filo del fuorigioco si è potuta presentare tutta sola davanti a Gerard che si è superata parando prima il suo tentativo ma anche quello di Sabatino che aveva provato il tap-in vincente da distanza ravvicinata. Al 74' le ragazze di Piovan restano anche in dieci per l'espulsione della neo-entrata Pettenuzzo che è riuscita ad incassare due sacrosanti cartellini gialli.

UN CAMBIO PER PARTE IN AVVIO DI RIPRESA

Il secondo tempo della sfida tra Montpellier e Brescia è cominciato da circa 10 minuti ed il punteggio è ancora sullo 3 a 0, decidono pertanto le reti messe a segno nel corso dei primi quarantacinque minuti di gioco da Dekker, Jakobsson e Vejee. La ripresa si è aperta con due sostituzioni: mister Saez ha lasciato negli spogliatoi Agard inserendo Torrecilla mentre mister Piovani ha provato il tutto per tutto mandando in campo un attaccante come Giacinti al posto di un difensore come Sikora. Le francesi ora sembrano provare a concentrarsi sulla gestione del possesso del pallone mentre le leonesse faticano ad uscire dalla propria metà campo e ad innescare le tante attaccanti che si trovano sul terreno di gioco.

VEJE FIRMA IL TRIS

Si è concluso da pochissimi minuti il primo tempo della sfida tra Montpellier e Brescia sul punteggio di 3 a 0, la terza rete delle padrone di casa è arrivata al 37' a conclusione di un perfetto contropiede nato dopo un calcio d'angolo a favore delle leonesse gestito al meglio da Blackstenius che ha liberato Veje tutta sola davanti al portiere che ha superato con un preciso diagonale. Al 31' le francesi avevano già sfiorato il tris con un gran tiro di Toletti scoccato dai venticinque metri che ha costretto Ceasar ad un complicato intervento in due tempi. Ora le ragazze di Piovani devono segnare quattro gol per acciuffare una qualificazione che è orami praticamente irraggiungibile. 

JAKOBSSON SEGNA DOPO DEKKER



Quando siamo giunti al 30' della sfida tra Montpellier e Brescia il punteggio è cambiato ed è ora sul 2 a 0, a sbloccare la parità ci ha pensato Dekker al 19' quando ha insaccato da dentro l'area piccola l'ottimo corner calciato da Toletti, un gol pesante che costringe le leonesse a dover segnare ben tre reti per sperare di accedere ai quarti di finale. Il raddoppio è invece arrivato al 25' quando Ceasar era uscita benissimo coi piedi sbagliando però completamente il rinvio che ha calciato contro il corpo di Jakobsson che ha poi appoggiato nella porta ormai vuota. Al 14' sono state le francesi a sfiorare il vantaggio con un gran tiro tentato dai venti metri che ha costretto Ceasar ad un complicato intervento col quale ha deviato il pallone oltre la traversa. La situazione sembra definitivamente complicata per le lombarde che stanno faticando non poco ad affacciarsi nell'area avversaria concedendo spazi invitanti alle forti padrone di casa.

AVVIO COMBATTUTO ED EQUILIBRATO



Allo Stadio La Mosson di Montpellier le padrone di casa stanno affrontando il Brescia nella gara di ritorno della Champions League femminile e, quando sono trascorsi circa dieci minuti di gioco, il punteggio è di 0 a 0. Le rondinelle devono assolutamente rimontare la cocente sconfitta subita la settimana scorsa davanti al proprio pubblico per 2 a 3, un incontro perso dopo esser riuscite a passare in vantaggio nei minuti iniziale con Girelli che aveva anche raddoppiato portando momentaneamente il risultato sul 2 a 1, i gol di Cayman e Sembrant nel secondo tempo hanno però permesso alle francesi di completare la rimonta. Il match finora è molto combattuto con molti cambi di fronte anche se finora i tanti errori nell'ultimo passaggio hanno permesso ad entrambi i pacchetti arrettrati di difendere senza correre eccessivi rischi.

 

 

FORMAZIONI UFFICIALI! SI COMINICIA!

Sta per accendersi la partita di ritorno tra Montpellier e Brescia, match che deciderà chi delle due squadre approderà ai quarti di finale della Champions League. Come abbiamo visto la partita si annuncia bollente, anche perchè le francesi hanno la possibilità di trovare l’ambito pass di fronte al pubblico di casa, facilitate da quanto successo nella sfida di andata. Le leonesse però non sanno arrendersi, come ben hanno già dimostrato in questo tabellone finale della competizione di calcio femminile. Anche nel primo turno la compagine bresciana aveva subito nel match di andata contro l’Ajax, ma poi al ritorno era riuscita a ribaltare il risultato vincendo per 2-0 contro le olandesi. Di certo quindi le nostre rondinelle daranno vita a un match entusiasmante: mentre le formazioni del match stanno per uscire dagli spogliatoi, diamo la parola al campo.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE LA PARTITA

Segnaliamo che purtroppo  la partita di Champions League tra Montpellier e Brescia non sarà visibile in diretta tv e non sono note indicazioni riguardanti una eventuale diretta video streaming. Suggeriamo quindi di collegarsi al sito ufficiale del club delle rondinelle come ai profili social associati per rimane aggiornati con le ultime novità da La Mosson.

PARLA PIOVANI

Ci avviciniamo a grandi passi al fischio d’inizio del match di Champions League tra Montpellier e Brescia, sfida a cui le rondinelle guardano con preoccupazione dopo il 3-2 rimediato in casa pochi giorni fa all’andata. Di certo il risultato non facilita le rondinelle che pure anche a La Mosson oggi daranno di nuovo il tutto per tutto come già fatto nella parta di andata. Proprio allora infatti lo stesso Coach Piovani aveva applaudito alle sue ragazze dichiarando: “Questa sera alle mie ragazze non posso rimproverare nulla. Hanno davvero dato tutto. Sulle palle inattive sono state bravissime e hanno messo in pratica tutte lo soluzioni che studiamo in settimana. Il discorso non è ancora chiuso e vogliamo andare in Francia a vendere cara la pelle. Per stasera l’unico rammarico che ho sono stati gli errori che abbiamo commesso e che hanno permesso alle nostre avversarie di andare a riposo sul 2-2. Con il vantaggio in tasca nel secondo tempo si sarebbe visto un film della partita diverso. In Francia proveremo una nuova impresa, questa squadra ha un cuore e una fame che mi commuovono a ogni uscita. Mi fido ciecamente delle mie ragazze”.

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Montpellier Brescia, diretta dall’arbitro ungherese Katalin Kulcsar, è la partita di calcio in programma oggi mercoledì 15 novembre 2017 alle ore 20.45 presso lo Stadio La Mosson di Montpellier, e valida quale match di ritorno degli ottavi di finale della Champions League femminile. Le Rondinelle volano quindi in trasferta in terra francese con la speranza di riuscire a ribaltare il pesante 2-3 sofferto in casa: l’impresa non risulta affatto facile per le leonesse che pure daranno il tutto per tutto per trovare l’ambita qualificazione contro una delle migliori formazioni francesi.

PROBABILI FORMAZIONI MONTPELLIER BRESCIA

Per il match di ritorno  per gli ottavi di finale della Champions League di calcio femminile difficilmente due tecnici opteranno per fare grandi cambiamenti rispetto alle formazioni viste in campo pochi giorni fa nella partita di andata. Coach Piovani infatti ha ribadito la sua più totale fiducia nelle sue ragazze, che quindi dovrebbero scendere in campo secondo il 3-5-2 visto al Saleri di Lumezzane. Marchitelli quindi dovrebbe tornare spazio tra i pali con Fusetti al centro del reparto difettivo completato da Hendrix e da una tra Sikora e Tomaselli  sulla sinistra dello schieramento. Attesa quindi un’ampia mediana con Giugliano in cabina di regia e Daleszcsyk e Girelli ai lati, con quest’ultima titolare fissa dopo la bella doppietta inferta alle francesi pochi giorni fa. Di Criscio e Bergamaschi avranno quindi il compito di presidiare le facse, mentre in attacco Sabatino e  Giacinti (in dubbio con Heroum) avranno il compito di scardinare la difesa avversaria. 

Per il Montpellier di Saez potrebbe essere valido il moto "squadra che vince non si cambia" e di fronte al pubblico amico le francesi vorranno senza dubbio chiudere alla grande la pratica. Per le probabili formazioni del club transalpino pare confermato quindi il 4-4-2 con Gerard tra i pali e il duo Agard-Sembrant in difesa di fronte al numero 30: saranno Torrent e Karchaoul a parodiare le corsie esterne. Proseguendo segnaliamo che Dekker tornerà spazio al centro della mediana con una tra Torrecilla e Toletti al suo fianco, mentre Le Bihan e Cayman (in gol all’andata) paiono sicure delle loro maglie titolari. L’attacco a due punte sarà affiato a Jakobsson e Blackstenius, benchè al tecnico Saez non manchino le alternative. 

L’ANDATA

Come detto prima l’impresa per le rondinelle di annunci ai salita stasera. rimediare al 3-2 subito nel match di andata in casa non è certo cosa semplice anche per una formano titolata e coraggio come quella bresciana, che più di una volta ha dimostrato di avere ben più delle classiche nove vite. Nel match di andata  la squadra di Piovani era partita benissimo, con la doppietta firmata da Girelli entro i primi 37 minuti nella partita, a cui però avevano ben pesto rispetto per i colpi del Montpellier Blackstenius e Cayman. Il tutto quindi si è deciso nella ripresa: qui al 58’ Sembrant ha poi segnato il gol della vittoria, che ha messo in serio percolo la qualificazione delle bresciane. 

© Riproduzione Riservata.