BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Nuovo allenatore nazionale italiana / I bookmaker quotano anche Buffon, Totti e Del Piero

Nuovo allenatore nazionale italiana, i tifosi chiedono a gran voce Carlo Ancelotti. Il popolo tricolore vota il tecnico di Reggiolo come prossimo commissario dell’Italia

Carlo Ancelotti, ex Bayern Monaco - LaPresseCarlo Ancelotti, ex Bayern Monaco - LaPresse

E’ partito il toto-allenatore in casa Italia. A breve verrà esonerato l’attuale commissario tecnico Giampiero Ventura, e di conseguenza subentrerà un nuovo allenatore. Come riportato da Agipronews sono state aperte le scommesse circa il sostituto di Ventura, e il tecnico più quotato resta Carlo Ancelotti, dato a 3.50. Seguono a ruota l’allenatore di Reggiolo, Antonio Conte e Roberto Mancini, dati rispettivamente a 6.00 e 7.00. Più staccata l’attuale guida del Napoli, Maurizio Sarri, mentre è quotata a 8.00 la candidatura di Gigi Di Biagio, attuale commissario tecnico della nazionale italiana under-21. Molto più staccati, infine, Allegri, Capello, Spalletti, Pippo Inzaghi e Gasperini. Fra i quotati non vi sono solo allenatori, visto che compaiono anche delle ipotesi fantasiose, come ad esempio Gigi Buffon, capitano uscente dell’Italia, che ha detto addio alla Nazionale lunedì sera dopo il pari con la Svezia. Situazione simile per altre tre bandiere del calcio italiano come Totti (quotato a 100), Pirlo e Del Piero. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

CHI GUIDERA' L'ITALIA IL 27 MARZO?

Si deciderà in queste ore o molto più probabilmente in questi giorni, il futuro della panchina della nazionale italiana. Nella giornata di oggi dovrebbe arrivare l’esonero di Giampiero Ventura, ma circa il suo sostituto, tutto tace. E’ forte la candidatura di Carlo Ancelotti ma bisogna capire quanto c’è di vero in questo nome, visto che a tutt’oggi sembrerebbe trattarsi solo di una bella e favolosa ipotesi e nulla di più. La domanda sorge quindi spontanea: chi siederà sulla panchina azzurra il prossimo 27 marzo, quando la nazionale italiana affronterà l’Inghilterra a Londra, nello spettacolare scenario di Wembley? Sarà proprio questo il primo impegno del 2018 dell’Italia, che avrebbe dovuto essere uno spettacolare anticipo di mondiale, ma che in realtà sarà solo una delle poche occasioni di vedere all’opera gli azzurri nei prossimi mesi. Una domanda a cui ora come ora è davvero difficile dare una risposta; probabilmente sarà proprio l’Ancelotti di cui sopra, o magari qualche nuova ipotesi che si farà da qui ai prossimi giorni: iniziamo il conto alla rovescia.

ANCELOTTI PIU' MALDINI

Ancora qualche ora poi il commissario tecnico della nazionale italiana, Giampiero Ventura, verrà esonerato. Oggi si terrà infatti una riunione a Roma fra la Federcalcio, al termine della quale sarà più delineato il futuro della selezione del Bel Paese. C’è grande attesa in particolare per scoprire il nome del successore di Ventura, e l’idea più gettonata da qualche ora a questa parte è sempre la stessa, Carlo Ancelotti. Il tecnico di Reggiolo è il più desiderato, sia perché è libero da qualsiasi impegno, sia perché è una superstar nel suo campo. Ma non finisce quin perché il progetto, interessante, della Figc, prevede un altro pilastro del calcio italiano, ovvero Paolo Maldini. L’ex capitano del Milan e della nazionale azzurra, clamorosamente ancora al di fuori del calcio, potrebbe divenire un nuovo dirigente della Federcalcio, ricomponendo di fatto la vecchia coppia rossonera con Ancelotti. Insomma, il progetto sembrerebbe davvero interessante, ma ora bisognerà cercare di metterlo in pratica, e non sarà facile.

OGGI L'ESONERO DI VENTURA

Oggi dovrebbe arrivare l’esonero ufficiale del commissario tecnico della nazionale italiana, Giampiero Ventura. Per questioni contrattuali l’attuale guida azzurra non ha ancora dato le dimissioni, visto che così facendo rischierebbe di perdere gli stipendi da qui fino al prossimo giugno. La decisione è comunque già stata presa e dopo la mancata qualificazione ai mondiali in Russia, la Federcalcio comunicherà l’esonero e inizierà quindi la caccia al sostituto. Difficile fare un nome realmente concreto in queste ore, anche perché “l’apocalisse” è avvenuta meno di 48 ore fa, fatto sta che sta circolando con insistenza l’idea Carlo Ancelotti. Il tecnico di Reggiolo, dopo essere stato esonerato dal Bayern Monaco, è attualmente libero e senza un’occupazione. E’ vero che l’ex Milan preferirebbe guidare ancora un club, ma l’esperienza lo affascina, e soprattutto, la sfida di riportare l’Italia dove le spetta, a cominciare dagli Europei che si terranno nell’estate del 2020.

DOPO ANCELOTTI C’E’ CONTE

Un nome, quello di Ancelotti, chiamato a gran voce dai tifosi, come sottolineato da un sondaggio effettuato in queste ore da Gazzetta.it, il sito ufficiale de La Gazzetta dello Sport, che ha raccolto ben 90mila voti in favore dell’ex allenatore del Bayern Monaco. Il 67.5 dei lettori della Rosa ha scelto l’allenatore emiliano, con un 22% che invece vorrebbe il ritorno di Antonio Conte (attualmente al Chelsea), mentre Allegri (Juventus) e Roberto Mancini (Zenit di San Pietroburgo), chiudono il gruppo di papabili con il 5% di preferenza. Delle quattro candidature, al di là della scelta dei tifosi, quella di Ancelotti resta la più plausibile visto che gli altri tre sono attualmente impegnati con i rispettivi club, e mai e poi mai lascerebbero la propria squadra per guidare una nazionale, a meno che a fine stagione non si verificasse un divorzio.

© Riproduzione Riservata.