BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Video/ Irlanda Danimarca (1-5): highlights e gol della partita (Qualificazioni Mondiali 2018, play off)

Video Irlanda Danimarca (risultato finale 1-5): highlights e i gol della partita di ritorno valida per i play off del torneo di Qualificazione ai Mondiali 2018. 

Video Irlanda Danimarca (LaPresse)Video Irlanda Danimarca (LaPresse)

La Danimarca vince addirittura per 1 a 5 in casa dell'Irlanda conquistandosi così il diritto a partecipare alla fase finale dei prossimi mondiali che verrano disputati in Russia nell'estate del 2018. Protagonista assoluto dell'incontro è stato Eriksen, autore di una strabiliante tripletta, con la quale, assieme al momentaneo pareggio di Christense e al rigore trasformato nel finale da Bendtner, ha permesso agli ospiti di rimontare alla grande la rete iniziale segnata da Duffy in mischia che aveva illuso il pubblico di casa che ha abbondanato le tribune in maniera sconsolata. Inizio subito col botto, dato che alla prima punizione calciata dalla trequarti dai padroni di casa al 6' si è immediatamente sbloccato il risultato: sul piazzato di Brady, Jorgensen devia il pallone alzandone la traiettoria, Schmeichel tenta una disperata uscita coi pugni in netto ritardo e Duffy è il più lesto di tutti ad anticipare l'estremo difensore con un colpo di testa che ha fatto esplodere di gioia lo stadio di Dublino. La reazione degli ospiti arriva al 17' quando Christensen appoggia intelligentemente all'indietro per Kvist il cui potente rasoterra è deviato in corner dall'ottimo intervento in allungo del reattivo Randolph. Un minuto dopo al 18' ci ha provato Sisto che servito in area di rigore ha tentato un tiro di collo pieno al volo che l'estremo difensore di casa è riuscito a mettere in calcio d'angolo. I padroni di casa però non si arrendono e al 22' sull'ottimo cross proveniente dalla destra ed effettuato da Christie, è Murphy a sfiorare il raddoppio con una deviazione volante in controbalzo tentata dopo aver anticipato nettamente sul primo palo Kjaer che è finita fuori di pochissimo dando l'illusione del gol.

Non passa nemmmeno un minuto e al 24' Mc Clean a scattare alla perfezione sul filo del fuorigioco potendosi così presentare tutto solo in posizione defilata davanti a Schmeichel che ha provato a superare con un potente diagonale rasoterra che è uscito di poco dal palo lontano. Al 29' però la Danimarca, un pò a sorpresa riesce a pareggiare sugli sviluppi di un calcio d'angolo: Sisto dopo aver scambiato con un compagno punta il suo avversario sulla corsia mancina da dove penetra in area di rigore con uno spettacolare dribbling effettuato grazie ad un pregevole tunnel, il numero 23 ha poi messo al centro dove Christense al centro dell'area piccola è stato il più lesto di tutti riuscendo a deviare con un tiro che debole si è comunque infilato in rete nonostante il tentativo di opposizione di Christie che, appostato sulla linea di porta, ha tentato un disperato rinvio che però non gli è riuscito e così è arrivato il pareggio. Non passano nemmeno tre minuti e gli ospiti riescono addirittura a ribaltare il punteggio al 32' grazie ad un'azione da manuale in contropiede avviato da Poulsen che ha messo al centro per Jorgensen che, senza guardare, ha appoggiato verso il centro-sinistra per Eriksen che è riuscito a segnare con un perfetto tiro a giro che si è infilato imparabilmente sotto la traversa nonostante il tentativo di Randolph che proprio non è riuscito a fare niente sulla perfetta conclusione del numero 10. Dopo aver trovato il vantaggio, gli scandinavi hanno rallentato il ritmo, mentre i padroni di casa hanno dimostrato di aver ampiamente accusato il colpo faticando ad organizzare una reazione e così, senza nemmeno un minuto di recupero, si è concluso il primo tempo sul punteggio di 1 a 2.

IL SECONDO TEMPO 

La ripresa si è aperta con due sostituzioni decise da O'Neil che ha lasciato negli spogliatoi Arter e Meyler i cui posti sono stati presi rispettivamente da Mc Geady e Hoolahan. Al 54' anche il ct Hareide è stato costretto ad un cambio col quale ha dovuto far uscire l'infortunato Larsen, inserendo Ankersen. I padroni di casa ci provano e al 55' è Duffy a tentare un colpo di testa in tuffo sugli sviluppi di un calcio d'angolo dopo aver anticipato Kjaer ma Schmeichel è riuscito a bloccare il suo tentativo a terra. La Danimarca però riesce a sfruttare gli spazi che inevitabilmente gli vengono concessi e così già al 57' è ancora Eriksen a provarci sull'assist di Jorgensen con una conclusione che Randolph è riuscito a mettere in calcio d'angolo. Al 63' è poi arrivato l'episodio che ha difatto deciso il match e la qualificazione: Sisto è bravo a trovare al limite dell'area Eriksen che non ci ha pensato su ed ha segnato con un perfetto tiro a giro di sinistro che si è infilato imparabilmente vicino al palo. L'Irlanda è tramortita ma prova a reagire con l'orgoglio al 66' quando Mc Clean prova un colpo di testa che è finito di non molto sopra la traversa. Al 71' il ct O'Neil tenta il tutto per tutto inserendo una punta come Long al posto di un difensore come Clark.

Al 74' il numero 10 ospite riesce addirittura a realizzare una clamorosa tripletta quando il talentuoso fantasista del Tottenham si è avventato sull'errata ribattuta di Ward che ha permesso a Eriksen di calciare con potenza senza lasciare possibilità al mal-capitato Randolph di intervenire. La partita è ormai chiusa ma la Danimarca non si accontentano e continuano ad attaccare come al 77' quando è Sisto a provarci da fuori area con una potente conclusione che è finita di poco fuori. Al 78' il neo-entrato Long riesce a scattare alla perfezione sul filo del fuorigioco poi ha provato a superare Schmeichel con un pallonetto che è finito di non molto sopra la traversa. All'84' il ct ospite decide di inserire Bendtner al posto dell'esausto Jorgensen. Proprio l'attaccante entrato da pochi minuti all'89' è riuscito a conquistare un calcio di rigore per un evidente fallo, il numero 11 nonostante le resistenze di Eriksen che avrebbe voluto segnare anche il quarto gol, si è presentato sul dischetto del rigore da dove ha segnato con un potente tiro che ha fatto esplodere di gioia nuovamente il settore ospiti. Dopo tre inutili minuti di recupero si è così chiusa questa sfida che ha regalato la qualificazione ai prossimi mondiali di Russia 2018 alla Danimarca che trascinata dal suo fenomeno Eriksen, autore di una storica tripletta, ha permesso agli scandinavi di stravincere per 1 a 5 contro l'Irlanda che invece dovrà riflettere su questa pesante debacle.

CLICCA QUI PER IL VIDEO IRLANDA DANIMARCA (1-5): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (QUALIFICAZIONI MONDIALI, da video sky)

© Riproduzione Riservata.