BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Crotone Genoa (risultato finale 0-1): buona la prima per Ballardini! Streaming video e tv

Diretta Crotone Genoa info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live della partita di Serie A, valida per la 13^ giornata

Diretta Crotone Genoa - LaPresseDiretta Crotone Genoa - LaPresse

DIRETTA CROTONE GENOA (RISULTATO FINALE 0-1): BUONA LA PRIMA PER BALLARDINI!

E' terminata la gara Crotone-Genoa col risultato finale di 0-1. Buona la prima per Davide Ballardini che era al suo ritorno sulla panchina del Grifone. Un successo che è arrivato grazie al gol di Marco Rigoni nel primo tempo. E' un successo importante per la classifica e per il morale, dando così vita a un nuovo corso che si spera migliore di quello visto fino a questo momento. I pitagorici hanno provato in tutti i modi di riaprire la partita, senza avere però grandi occasioni e subendo anche diversi contropiedi con i quali il Genoa avrebbe potuto traovare il raddoppio. E' un successo importante per una gara delle 12.30 atipicamente piena di stimoli ed emozioni, soprattutto perché entrambe le compagini hanno corso tanto dimostrando la voglia di portare a casa il bottino pieno. Con questo successo il Genoa si avvicina proprio al Crotone, salendo a nove punti rispetto ai dodici dei pitagorici. Ora toccherà alle altre provare a dire la loro. (agg. di Matteo Fantozzi)

DENTRO ROHDEN, I PITAGORICI CI PROVANO

Mancano venti minuti alla fine della gara Crotone-Genoa e il risultato è di 0-1, gara sbloccata nel primo tempo da Rigoni. Il Grifone ha sfiorato il vantaggio con Bertolacci, bravo a infilarsi in area di rigore e a sfruttare una palla che gli aveva servito Pandev. Il tiro in diagonale però termina fuori con Rigoni che sfiora la deviazione vincente sulla linea dell'area di rigore. Davide Nicola decide quindi di togliere Martella e passare alla difesa a tre con l'inserimento di Rohden, prova il tutto per tutto per cercare il pareggio. La gara si sta facendo ancora più bella con la possibilità di vedere occasioni da gol e magari nuovi scenari. Il Genoa sembra reggere, ma in venti minuti può davvero accadere ancora di tutto, sarà interessante capire se Davide Ballardini effettuerà delle sostituzioni. Questi è risultato infuriato in panchina, mimando, come racconta Sky, la possibilità che qualcuno abbia colpito uno dei suoi con un pugno. (agg. di Matteo Fantozzi)

INIZIA LA RIPRESA

E' appena iniziata la ripresa e il risultato è ancora fermo sullo 0-1. Davide Nicola e Davide Ballardini hanno deciso di tornare in campo con i ventidue effettivi che avevano lasciato il rettangolo verde di gioco alla fine della prima frazione di gioco. Non ci sono stati dunque cambi. Il Grifone proverà a raddoppiare, cercando di trovare quel gol solo sfiorato nel primo tempo. Dall'altra parte invece il Crotone cerca di rispondere, alla ricerca di un gol che permettere di pareggiare. Sicuramente la ripresa è iniziata con tutti i migliori presupposti per vivere la migliore gara che si possa vedere in campo. Sarà interessante capire anche come i due tecnici proveranno a cambiare una gara che può ancora finire in tutti i modi possibili. Tra le alternative Davide Nicola ha mandato a scaldare Crociata che potrebbe essere il primo a fare il suo ingresso in campo dalla panchina. (agg. di Matteo Fantozzi)

INTERVALLO

Siamo arrivati all'intervallo della gara Crotone-Genoa e il risultato è di 0-1. La partita è stata sbloccata da una rete di Rigoni, bravo a inserirsi su una palla messa dentro da Goran Pandev. E' stato bravo a inserirsi partendo da dietro, con la linea difensiva del Crotone che è rimasta ferma. Nella seconda parte della ripresa il Genoa ha sfiorato il doppio vantaggio in diverse occasioni. Alex Cordaz è stato bravo a metterci una pezza sul primo palo ancora su Rigoni e poi pure su Pandev. Anche il Crotone è stato pericoloso in un paio di circostanze. Il migiiore dei pitagorici è stato Stoian, bravo a provarci un paio di volte da fuori. L'occasione migliore ce l'ha avuta Simic che ha colpito in mischia e sfiorato il palo alla destra di Mattia Perin. Vedremo nella ripresa se i due allenatori effettueranno delle sostituzioni e se cambieranno qualcosa dal punto di vista tattico. (agg. di Matteo Fantozzi)

GOL DI RIGONI

La gara Crotone-Genoa si sblocca subito e al minuto numero dieci il risultato ora è di 0-1. Il gol è stato siglato da Rigoni che già prima si era reso protagonista di una buona giocata. E' stato bravissimo dalla sinistra Diego Laxalt a mettere una palla dentro con Rigoni che ha tagliato l'area di rigore e ha colpito di testa superando Alex Cordaz incolpevole dell'errore della sua linea difensiva, completamente immobile al momento dell'inserimento del centrocampista. La partita era iniziata già in maniera importante con un colpo di testa al centro dell'area di rigore dei pitagorici, terminato di poco al lato. C'ha provato anche Ceccherini da fuori, trovando fuori dai pali Perin e provando a metterla sotto la traversa. La palla è terminata di poco fuori e il tentativo ha portato agli applausi dell'Ezio Scida non conscio che sarebbe arrivato poi subito dopo il gol del Genoa. (agg. di matteo Fantozzi)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Crotone Genoa sta per iniziare: il lunch match della domenica di Serie A sarà certamente una sfida molto interessante in ottica salvezza, dunque andiamo a leggere le formazioni ufficiali scelte dai due allenatori. Davide Nicola, tra l’altro grande ex in virtù dei molti anni vissuti al Genoa come giocatore, è stato l’artefice della clamorosa rimonta salvezza del Crotone nello scorso campionato: tuttavia, consapevole che un’impresa del genere sarebbe probabilmente irripetibile, adesso sta facendo ancora meglio, dal momento che i calabresi hanno 12 punti in altrettante giornate, mentre l’anno scorso ne avevano 14 dopo la 29^. Una marcia di ottimo livello che il Crotone vuole proseguire anche oggi, ma ci sarà da fare i conti con il ritorno di Davide Ballardini sulla panchina del Genoa, terza esperienza per lui con il Grifone. Allenatore di grande esperienza, la società si aspetta da lui una scossa per risollevarsi da una situazione difficile, magari seguendo proprio l’esempio del Crotone della passata stagione. Il tempo delle parole però è finito, dunque ora leggiamo le formazioni ufficiali di Crotone Genoa, poi la parola passa al campo! CROTONE (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, S. Simic, Ceccherini, Martella; Nalini, Barberis, Mandragora, Stoian; Budimir, Trotta. A disposizione: Festa, Viscovo, Rohden, Aristoteles, Izco, Suljic, Tonev, Faraoni, Cabrera, Ajeti, Simy. Allenatore: Davide Nicola. GENOA (3-5-2): Perin; Izzo, Spolli, Zukanovic; Rosi, L. Rigoni, Veloso, Bertolacci, Laxalt; Pandev, Taarabt. A disposizione: Lamanna, Zima, Gentiletti, Cofie, Centurion, Lapadula, Rossettini, Biraschi, Galabinov, Palladino, Lazovic, Omeonga. Allenatore: Davide Ballardini. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CROTONE GENOA, DIRETTA LIVE

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE CROTONE GENOA

Crotone Genoa sarà visibile in diretta tv sia sui canali della tv satellitare, per la precisione su Sky Supercalcio HD e Sky Calcio 1 HD, numero 206 e 251 della piattaforma Sky, sia sul digitale terrestre, per la precisione su Mediaset Premium Sport (disponibile anche in alta definizione). Di conseguenza, la diretta streaming video sarà garantita tramite l’applicazione Sky Go oppure Premium Play a tutti gli abbonati alle due piattaforme televisive.

I TESTA A TESTA

I precedenti tra Crotone e Genoa sono dieci, di cui cinque giocati allo Stadio Ezio Scida. Il bilancio parla di una vittoria dei pitagorici, due del Grifone e due pareggi. Solo una di queste gare si è disputata in Serie A nella scorsa stagione, quando il Genoa si impose col risultato di 3-1. Il Crotone passò in vantaggio con una rete dell'ex Raffaele Palladino, nella ripresa il Genoa ribaltò la partita con la rete di Gakpé e la doppietta di Leonardo Pavoletti. L'unico successo degli squali invece risale al maggio del 2002 quando le due si affrontarono in Serie B, la partita terminò col risultato di 4-3. Dopo un inizio complicato i calabresi sono riusciti a rialzare un po' la testa. Dopo aver collezionato appena due punti in quattro gare sono arrivate due vittorie contro Fiorentina e Bologna. Percorso inverso ha fatto il Genoa che dopo due vittorie ha raccolto appena un punto nelle ultime quattro giornate. Questo ha portato al cambio di panchina con l'esonero di Ivan Juric e l'arrivo di Davide Ballardini. (agg. di Matteo Fantozzi)

I NUMERI DEL MATCH

Sfida rossoblu fra Crotone e Genoa attesa nella 13^ giornata della Serie A: diamo quindi ora un occhio a qualche numero aggiornato segnato dai due club. I calabresi, padroni di casa, rimangono fermi alla 15^ posizione della classifica con appena 12 punti messi a bilancio: nello stadio casalingo non hanno registrato un rendimento regolare, con due vittorie, due pareggi e due KO. La squadra di Nicola allo Scida ha segnato sei reti e ne ha prese otto, ma complessivamente ha la terza peggior difesa con ventitré reti subite. Il Genoa, 18^ in graduatoria con solo 6 punti a statistica, ha vinto solo una volta (in occasione del match contro il Cagliari), realizzando inoltre con tre pareggi e otto sconfitte. Non vanno meglio gli altri numeri dei liguri: i Grifoni registrano il peggior attacco esterno con sole tre reti fatte, mentre in difesa stanno ottenendo buon risultati con appena cinque gol subiti. (agg Michela Colombo)

ARBITRA TAGLIAVENTO

La partita tra Crotone e Genoa è stata affidata alla direzione del signor Paolo Tagliavento della sezione Aia di Terni, selezionato per questo 13^ turno di Campionato Serie A. Insieme con lui andranno a collaborare per questo impegno gli assistenti di linea Di Iorio e Zappatore, il quarto uomo Marinelli, l’addetto alla postazione Var è il signor Gavillucci mentre all’Avar Martinelli. In stagione il signor Tagliavento è stato già chiamato in causa in 10 occasioni complessive di cui 5 relative al massimo campionato nazionale italiano senza tuttavia andare mai ad incrociare sia il Genoa che lo stesso Crotone. In Serie A quest’anno, il signor Tagliavento ha avuto un rendimento caratterizzato da una media di 4,6 cartellini gialli estratti, un cartellino rosso per somma di ammonizione ed ha assegnato 2 calci di rigore (1 in Inter-Fiorentina e 1 in Inter-Milan). In carriera però il fischietto di Terni ha incontrato la compagine degli squali 5 occasioni, mentre salgono a 24 i precedenti con la squadra ligure. (agg Michela Colombo)

INFO E ORARIO

Crotone Genoa, partita diretta dall’arbitro Tagliavento oggi, domenica 19 novembre alle ore 12.30 allo stadio Ezio Scida, sarà il lunch match valido per la tredicesima giornata di Serie A. La classifica ci parla di un Crotone che, dall’alto dei 12 punti raccolti finora dalla squadra di Davide Nicola, è al momento sulla strada giusta per ottenere una salvezza più tranquilla di quella dell’anno scorso, frutto di una rimonta primaverile quasi miracolosa, memorabile ma di certo difficilmente ripetibile. Ecco perché è importante per il Crotone essere partito bene quest’anno: vincendo oggi, i calabresi si porterebbero addirittura circa a metà classifica e si potrebbe pensare a un campionato abbastanza tranquillo.

Bisognerà però fare i conti con un Genoa affamato, perché adesso è il Grifone ad occupare una posizione decisamente difficile in classifica. Servono dunque punti alla squadra adesso affidata a Davide Ballardini, che proprio a Crotone inaugurerà la sua terza esperienza sulla panchina del Genoa. Vincere avrebbe il triplo effetto benefico di un netto miglioramento in classifica, di una grande spinta psicologica e naturalmente anche di trascinare di nuovo il Crotone nella dura lotta per la sopravvivenza. Inoltre bisogna ricostruire il feeling con i tifosi, disorientati dai tanti problemi che il Genoa sta vivendo sia in campo sia fuori.

PROBABILI FORMAZIONI CROTONE GENOA

Per quanto riguarda le probabili formazioni, nel Crotone Tonev è recuperato, ma l’allenatore Davide Nicola in attacco (modulo 4-4-2) dovrebbe puntare ancora sulla coppia composta da Trotta e Budimir, che aveva fatto molto bene prima della sosta. Negli altri reparti si profilano poi due possibili ballottaggi: in difesa si contendono una maglia da titolare Pavlovic e Martella, mentre a centrocampo il dubbio di Nicola sarà fra Nalini e Rohden, che con la sua Svezia parteciperà ai Mondiali. Presumibile modulo 4-3-2-1 per il Genoa di Davide Ballerini, dunque il cosiddetto albero di Natale che dovrebbe vedere Pandev e Taarabt in appoggio alla punta centrale Lapadula. Recuperato Spolli, la coppia difensiva centrale dovrebbe comunque essere formata da Rossettini e Zukanovic, mentre a centrocampo Bertolacci potrebbe togliere il posto a Omeonga.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda le quote, secondo l’agenzia SNAI il fattore campo e la classifica non bastano a rendere favorito il Crotone sul Genoa, che potrebbe dunque fare il colpaccio: il segno 1 infatti è quotato a 2,95, mentre il segno 2 paga 2,45 volte la posta in palio; quanto al pareggio, il segno X è proposto alla quota di 3,20.

© Riproduzione Riservata.