BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Palermo Cittadella(risultato finale 0-3)streaming video tv:Strepitoso tris del Cittadella al Barbera

Diretta Palermo Cittadella info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live della partita di Serie B, valida per la 15^ giornata

Diretta Palermo Cittadella - LaPresseDiretta Palermo Cittadella - LaPresse

DIRETTA PALERMO CITTADELLA (0-3): STREPITOSO TRIS DEL CITTADELLA AL BARBERA

E' terminato da pochissimi minuti l'incontro tra Palermo e Cittadella sull'imprevedibile punteggio di 0 a 3, una vittoria strameritata degli ospiti che hanno espugnato il Barbera grazie alle reti messe a segno da Kouamè, Strizzolo e Salvi. Deludente prova dei rosanero che forse sono stati condizionati dalle delicate vicende extra-campo che stanno interessando la società siciliana al centro di un indagine per possibili problematiche nel bilancio. Dopo un buon avvio dei padroni di casa che hanno sfiorato il gol con Chochev e Embalo, sono stati gli ospiti a crescere vistosamente andando vicinissimi al vantaggio con Chiaretti e Strizzolo. Gli sforzi dei veneti vengono premiati al 43' sugli sviluppi di un calcio d'angolo che permette a Kouamè di inventarsi una gran giocata con la quale, dopo essersi liberato di due avversari, è riuscito a segnare con un potente diagonale che ha gelato il Barbera. Nella ripresa nonostante i cambi tentati da mister Tedino, il Palermo non riesce a creare grossi pericoli negli ultimi venti metri ed anzi è il Cittadella a trovare il gol al 65' quando Chiaretti inventa per Schenetti che costringe Posavec ad una respinta sui piedi dell'attaccante che ha potuto segnare da due passi. Il Palermo accusa vistosamente il colpo e, a parte un tentativo dalla distanza di Coronado neutralizzato dall'attento Alfonso, si concedono alle incursioni degli ospiti che trovano anche il terzo gol con una stupenda azione di Salvi che ha concluso con un meraviglioso tiro di destro che si è infilato imparabilmente sotto l'incrocio dei pali. Dopo tre inutili minuti di recupero si è così conclusa questa partita, stravinta a sorpresa dal Cittadella che è riuscita ad espugnare il Barbera con una prova da incorniciare. Il Palermo invece deve cercare di archiviare il prima possibile questa disastrosa prova sotto tutti i punti di vista.

STRIZZOLO RADDOPPIA E CHIUDE IL MATCH


Siamo ormai giunti all'80' della sfida tra Palermo e Cittadella ed il punteggio è ancora inchiodato sulllo 0 a 2, a raddoppiare è stato Strizzolo al 65': bella azione di Chiaretti sulla destra dove riesce a sfondare e ad appoggiare al centro dove Schenetti ha calciato di prima intenzione trovando però la pronta risposta di Posavec che però ha deviato proprio sui piedi di Strizzolo che da due piedi ha insaccato senza problemi. Al 61' mister Tedino decide di cambiare ancora inserendo Trajkovski al posto dell'evanescente Embalo. Al 68' ci prova proprio il neo-entrato Coronado con un gran tiro dai trenta metri che Alfonso riesce a deviare oltre la traversa. Al 70' però è ancora una volta il Cittadella ad affacciarsi in avanti con Chiaretti che ha tentato una conclusione da posizione defilata che è terminata sulla parte esterna della porta. Al 72' mister Venturato decide di far uscire l'esausto Strizzolo il cui posto è stato rilevato da Litteri. La gara è ormai indirizzata visto che il Palermo non riesce ad affacciarsi con continuità nella metà campo avversaria ed anzi sono gli ospiti a sfiorare il terzo gol.

TEDINO LANCIA NELLA MISCHIA CORONADO



Il secondo tempo della sfida tra Palermo e Cittadella è cominiciato da circa 10 minuti ed il punteggio è ancora sullo 0 a 1, a decidere pertanto finora è la rete messa a segno nel finale di prima frazione da Kouamè. La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hanno deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ad un piacevole primo tempo. Al 55' mister Tedino decide di cambiare decisamente qualcosa inserendo una punta come Coronado al posto di un centrocampista difensivo come Jajalo. I veneti hanno comunque iniziato decisamente meglio questa seconda frazion di gioco anche se finora non sono riusciti a creare pericoli concreti negli ultimi venti metri.

KOUAME' GELA IL BARBERA


Si è concluso da pochissimi minuti il primo tempoQuando siamo giunti al 30' della sfida tra Palermo e Cittadella il punteggio è ora sullo 0 a 1, a sbloccare il punteggio ci ha pensato Kouamè al 43' con una stupenda azione personale nata dagli sviluppi di un calcio d'angolo e conclusa con un gran dribbling ed un potente diagonale che non ha lasciato scampo al portiere di casa. Al 14' strepitoso intervento di Posavec che si supera deviando in calcio d'angolo una perfetta punizione calciata da Chiaretti che era indirizzata sotto l'incrocio dei pali. Al 17' ancora Cittadella con Strizzolo che tenta un tiro in acrobazia volante sugli sviluppi di un calcio d'angolo, la conclusione del numero 17 è uscita di poco e Iori ha mancato la deviazione per una questione di centimetri. La reazione dei siciliani è immediata ed arriva al 19' quando Nestorovski servito in area da Chochev ha crossato per Embalo che si è visto respingere per due volte il tiro a colpo sicuro da distanza ravvicinata. Al 23' ci ha poi provato Chochev con un tiro piazzato di piatto tentato dal limite dell'area che Alfonso ha respinto coi pugni. Al 28' bel tiro-cross di Schenetti che Strizzolo non riesce a ribadire in rete da due passi per pochissimo. Al 29' mister Venturato decide di cambiare viste le difficoltà del giovane Caccin il cui posto è stato rilevato da Pezzi. Dopo il cambio il ritmo è vistosamente calato fino alla rete del vantaggio di Kouamè.

POSAVEC NEGA IL GOL A SALVI

Allo Stadio Renzo Barbera di Palermo i padroni di casa rosanero stanno affrontando il Cittadella nella sfida valevole per la 15^ giornata di Serie B e, quando sono trascorsi circa 10 minuti di gioco, il punteggio è di 0 a 0. L'ex capolista che nelle ultime quattro partite è riuscita a conquistare ben tre vittorie tra cui l'ultima in trasferta contro la Cremonese, cercherà di riconquistare la vetta della graduatoria momentaneamente raggiunta dal Bari di Grosso. I veneti invece dopo una vittoria e due pareggi, sono caduti nell'ultimo turno in casa contro il Parma ed ora occupano il tredicesimo posto a soli tre punti di distacco dalla zona retrocessione. Iniziano meglio i rosanero che provano ad attaccare soprattutto sull'out di destra dove Rispoli ha provato a sfondare con continuità. La prima occasione però di marca granata: gran tiro rasoterra dai venticinques metri di Salvi che Posavec respinge con qualche difficoltà. All'8' reazione dei padroni di casa con Chochev che ha provato un diagonale da fuori area che è uscito di non molto fuori dal palo. Al 9' ci ha provato anche Rispoli che ha raccolto una ribattuta della retroguardia ospite calciando col sinistro fuori di poco.

 

 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Palermo Cittadella finalmente comincia: la capolista del campionato, che con appena dodici reti subite è anche la miglior difesa della Serie B, attende la visita dei veneti che con i loro 18 punti in classifica stanno rispettando le ambizioni stagionali. Iljia Nestorovski, nove reti stagionali e vice capocannoniere del campionato, sta trascinando i rosanero verso l'obiettivo principe, il ritorno in serie A. Sulla sua strada incontrerà Gianluca Litteri che insieme a Kouamè, è il bomber principe del Cittadella con tre reti siglate. Impresa davvero complicate per il Cittadella che proverà a fermare lo schiacciasassi Palermo al Barbera. In una serie B che regala tante sorprese il risultato non è mai scontato, vedremo cosa accadrà nel posticipo che prende il via: ecco le formazioni ufficiali di Palermo Cittadella. PALERMO (3-5-1-1): 12 Posavec; 6 Struna, 2 Bellusci, 24 Szyminski; 3 Rispoli, 35 Murawski, 8 Jajalo, 18 Chochev, 19 Aleesami; 11 Embalo; 30 Nestorovski. A disposizione: 1 Maniero, 22 Pomini, 4 Accardi, 7 Trajkovski, 10 Coronado, 13 Gnahoré, 15 Cionek, 20 La Gumina, 21 Fiordilino, 27 Monachello, 33 Petermann. Allenatore: Bruno Tedino. CITTADELLA (4-3-1-2): 1 Alfonso; 2 Salvi, 13 Varnier, 6 F. Scaglia, 15 Caccin; 7 Schenetti, 4 Iori, 20 Pasa; 10 Chiaretti; 11 Kouame, 17 Strizzolo. A disposizione: 12 Paleari, 5 Lora, 9 Litteri, 14 Pezzi, 16 Bartolomei, 18 Arrighini, 19 Pelagatti, 26 Fasolo, 27 Settembrini. Allenatore: Roberto Venturato. (agg. di Umberto Tessier)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE PALERMO CITTADELLA

Palermo Cittadella sarà visibile in diretta tv esclusivamente sui canali della tv satellitare, per la precisione su Sky Sport 1 HD e Sky Calcio 2 HD, i numeri 201 e 252 della piattaforma Sky. Di conseguenza, la diretta streaming video della sfida sarà garantita tramite l’applicazione Sky Go a tutti gli abbonati alla televisione satellitare.

LE STATISTICHE

La capolista Palermo affronterà il Cittadella nel posticipo che chiude la quindicesima giornata di Serie B: il fischio d’inizio è ormai imminente, ci resta solo il tempo di leggere qualche statistica relativa alle due formazioni. I siciliani hanno la seconda miglior difesa del campionato con 12 reti subite, ma devono migliorare in avanti dove hanno solo 19 gol. Per i rosanero solo una sconfitta a fronte di sette pareggi e sei vittorie raccolte. Il Cittadella ha vinto in cinque occasioni, pareggiato in tre e perso in sei. Per la compagine veneta numeri nella media: i granata hanno segnato 19 reti e hanno raccolto il pallone dalla propria porta in 18 occasioni. Adesso però è giunto il momento di andare a leggere le formazioni ufficiali di Palermo Cittadella, poi la parola passerà al campo dello stadio Renzo Barbera-La Favorita! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Palermo e Cittadella si sono incontrate quattro volte nella loro storia tra le sfide al Renzo Barbera e quelle al Tombolato. Queste si disputarono tutte in Serie B: due nella stagione 2001/02 e due nel 2013/14. Il bilancio ci parla di tre vittorie del Palermo e un pareggio. Al Renzo Barbera i rosanero hanno vinto in entrambi i casi col risultato di 3-1. L'ultima sfida risale al dicembre del 2013. I rosanero passarono in doppio vantaggio con due gol di Ezequiel Munoz in tre minuti. L'autogol alla fine della prima frazione di Andelkovic riapriva un match che chiuse definitivamente Abel Hernandez a otto dalla fine. I rosanero di Bruno Tedino stanno facendo il loro dovere, rispettando i pronostici. Sono primi in classifica con la seconda migliore difesa della cadetteria, secondi solo al Venezia che rispetto ai loro 12 gol ne ha preso uno in meno. Il Cittadella è decimo e vive un momento complicato con appena due punti nelle ultime tre gare giocate. (agg. di Matteo Fantozzi)

STATO DI FORMA

Palermo e Cittadella scendono in campo questa sera per chiudere la quindicesima giornata di Serie B. Andiamo a vedere lo stato di forma delle due compagini per analizzare meglio il match. Il Palermo dopo la clamorosa sconfitta casalinga in casa contro il Palermo, non ha più perso. Tre vittorie e un pareggio hanno attestato la grande forza dei rosanero. Il Cittadella invece non riesce a trovare invece la giusta continuità di rendimento. Due sconfitte, una vittoria e due pareggi è lo score recente. I quattro precedenti delle due squadre vedono invece il Palermo nettamente avanti con tre vittorie dei siciliano e un pareggio. Sulla carta quindi partita senza storia, vedremo cosa dirà il campo. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Palermo Cittadella, partita diretta dall’arbitro Ghersini stasera, lunedì 20 novembre alle ore 20.30 allo stadio Renzo Barbera, sarà una sfida valida per la quindicesima giornata di Serie B, il posticipo che chiuderà questo turno del campionato cadetto. La classifica ci parla di un Palermo che è dove deve essere, a quota 25 punti e capolista solitaria se vincerà questa sera: i rosanero sono una delle formazioni di riferimento per questo campionato cadetto e puntano alla promozione diretta per tornare in Serie A dalla via più breve, anche se naturalmente il cammino è ancora lunghissimo e ricco di insidie per la squadra allenata da Bruno Tedino.

Il Cittadella invece è ormai una garanzia per la cadetteria con il suo rendimento sempre affidabile e l’obiettivo di una tranquilla salvezza per Roberto Venturato e i suoi ragazzi. La classifica è ancora cortissima e dunque è difficile fare calcoli perché tutto è possibile, nel bene e nel male. Il Cittadella dunque affronta questa difficile trasferta a Palermo con l’obiettivo di cogliere un bel risultato che permetta ai veneti di guardare avanti piuttosto che dietro, magari ipotizzando di inserirsi nella lotta per i playoff.

PROBABILI FORMAZIONI PALERMO CITTADELLA

Per quanto riguarda le probabili formazioni, ipotizziamo per il Palermo di Tedino un modulo 3-5-1-1 con Pomini in porta; retroguardia a tre composta da Bellusci, Struna e Szyminski; Rispoli esterno destro, in mediana Murawski, Jajalo perno centrale e Chochev, sulla corsia mancina Embalo; infine in attacco Coronado agirà qualche metro più dietro rispetto alla punta centrale Nestorovski. La risposta di Venturato e del suo Cittadella dovrebbe invece essere affidata a un modulo 4-3-1-2: in porta Alfonso; difesa a quattro con Salvi a destra, Scaglia e Varnier centrali, Pezzi terzino sinistro; Pasa, Iori e Bartolomei formeranno il terzetto di centrocampo, mentre nel tridente d’attacco troveremo Schenetti qualche metro dietro alla coppia di attaccanti composta da Arrighini e Litteri.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda le quote, i favori del pronostico secondo la proposta dall’agenzia SNAI per il match Palermo Cittadella vanno in modo chiaro ai padroni di casa siciliani: il segno 1 infatti è quotato a 1,85, mentre il segno 2 paga 4,50 volte la posta in palio; quanto al pareggio, il segno X è proposto alla quota di 3,30.

© Riproduzione Riservata.