BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Video/ Lazio Cittadella (4-1): highlights e gol della partita. Parla Immobile (Coppa Italia ottavi)

Video Lazio Cittadella (risultato finale 4-1): gli highlights e i gol della partita di Coppa Italia. Vittoria netta per i biancocelesti che accedono così ai quarti di finale del torneo

Video Lazio Cittadella, Coppa Italia (Foto LaPresse)Video Lazio Cittadella, Coppa Italia (Foto LaPresse)

Fra i protagonisti della vittoria della Lazio sul Cittadella in Coppa Italia, anche il bomber Ciro Immobile, che ieri ha messo per l’ennesima volta in questa stagione, la propria firma sul match. Al triplice fischio finale, sul rettangolo di gioco, il calciatore campano è stato intervistato dalla Rai. Ecco le sue dichiarazioni: «Volevo fare bene proprio per quello che era successo durante la gara contro il Torino, era importante passare il turno, dare continuità a quello che stiamo facendo dal punto di vista del gioco. I risultati non ci aiutano ma stiamo facendo grandi cose, la Lazio è lì e non molla niente, cerchiamo di andare avanti come stiamo facendo». Clicca qui per il video con le dichiarazioni integrali di Immobile alla Rai (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

VIDEO LAZIO CITTADELLA, GOL E HIGHLIGHTS

Le statistiche del match tra Lazio e Cittadella negli ottavi di finale di Tim Cup fanno registrare una netta supremazia biancoceleste non solo nel punteggio finale di 4-1, ma anche nel possesso palla, con la Lazio assestatasi al 69% ed il Cittadella rimasto fermo solo al 31%. Paradossalmente però, è stato il portiere della Lazio, Thomas Strakosha, ad effettuare il maggior numero di parate, 4 contro l'unico intervento compiuto dall'estremo difensore del Cittadella, Paleari. 12 tiri totali per la Lazio contro i 7 dei veneti che hanno comunque cercato con grande insistenza la conclusione a rete. Con 5 tiri in porta, la Lazio ha realizzato 4 gol, percentuale davvero molto alta. 8 gli assist totali per la Lazio contro 1 solo per il Cittadella, segno di come il gioco di Simone Inzaghi sia portato costantemente alla ricerca del compagno di squadra da parte di tutti i giocatori. Il Cittadella ha collezionato però ben 10 calci d'angolo contro i 6 della Lazio, la squadra di Venturato ha provato a stazionare con insistenza sul fronte offensivo, ed ha commesso 17 falli, rimediando 2 ammonizioni, contro i 13 falli senza ammonizioni per la Lazio, in una partita sostanzialmente corretta. 35 le palle perse e 17 le palle recuperate per la Lazio, 29 le palle perse e 20 le palle recuperate per il Cittadella. La Lazio, come dimostrato anche con i gol di Immobile e Felipe Anderson, ha cercato moltissimo gli attacchi centrali, 19 contro i 7 del Cittadella, solo 5 gli attacchi da destra e 3 gli attacchi da sinistra per i biancazzurri, mentre per il Cittadella sono stati rispettivamente 9 e 7 nelle zone laterali del campo.

LE DICHIARAZIONI

In conferenza stampa allo Stadio Olimpico di Roma, Simone Inzaghi ha ovviamente espresso soddisfazione per quanto fatto dalla sua squadra in questo esordio nella Tim Cup 2017/18 contro il Cittadella. "Abbiamo disputato una buona gara, sono stati bravi i ragazzi. Abbiamo visto il Cittadella eliminare Bologna e Spal in questa Coppa Italia e in Serie B è una delle squadre che gioca il calcio più brillante. Era una partita importante per noi e l'abbiamo interpretata bene. Tra le individualità mi è piaciuto molto Immobile. Felipe Anderson ha fatto un'ora abbondante, ricca di giocate di qualità. Ero indeciso se utilizzarlo come titolare. Col Torino aveva subito un brutto colpo, ma ieri durante la rifinitura l'ho visto al pieno della forma. Sono contento anche delle prestazioni Wallace, Murgia e Patric che non deludono mai quando chiamati in causa. Per domenica contro l'Atalanta dovremmo recuperare anche Luis Alberto, sta molto meglio rispetto a lunedì sera. Ora dovremo essere bravi a lasciarci alle spalle le polemiche di questi giorni. La vittoria col Cittadella non ci farà dimenticare quello che abbiamo subito, ma abbiamo il dovere di guardare avanti. Non è facile, ma i ragazzi stasera sono stati bravi in questo. Mancano solo tre giorni alla trasferta di Bergamo, dovremo recuperare le energie e le forze perché sarà una gara molto impegnativa" Queste le dichiarazioni, invece, dell'allenatore del Cittadella, Venturato, in conferenza stampa allo Stadio Olimpico: "Sicuramente sapevamo di venire a giocare contro una squadra molto forte come la Lazio. Riuscire a fare una partita di grande spessore per mettere in difficoltà i biancocelesti era il nostro obiettivo. Non l'abbiamo fatto nel migliore dei modi, specie nel primo tempo, ma siamo andati meglio nella ripresa. Il fatto che Inzaghi ci abbia fatto i complimenti fa solo che piacere. In Serie B abbiamo fatto bene finora, mi dispiace di non aver fatto altrettanto bene questa sera. Abbiamo pagato dazio questa sera in uno stadio come l'Olimpico e contro squadre così al primo errore commesso il conto è sempre molto salato. La Lazio è una squadra forte, deve pensare unicamente al campo dopo le polemiche vissute e giocare come sa fare per arrivare fino in fondo al campionato. Tra le nostre fila Benedetti ha avuto la febbre a 39 questa notte, è rimasto in albergo. Ora dobbiamo pensare alla partita di domenica contro il Brescia. Dovremo essere bravi e umili perché il Brescia sta attraversando un momento delicato e farà di tutto per vincere."

© Riproduzione Riservata.