BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Slalom gigante maschile Alta Badia/ Streaming video e diretta tv: vince Hirscher (Coppa del Mondo sci)

Diretta gigante maschile Alta Badia streaming video e tv, risultato live: lo spettacolo della Gran Risa (Coppa del Mondo di sci alpino, oggi 17 dicembre 2017)

Diretta gigante Alta Badia: Marcel Hirscher (LaPresse)Diretta gigante Alta Badia: Marcel Hirscher (LaPresse)

E' un successo importante per Hirscher in testa allo slalom gigante maschile di sci dell'Alta Badia. Hirscher ha raggiunto un risultato incredibile, raddoppiando il successo che aveva raggiunto già nella prima manche. Avevamo lasciato in testa Kranjec con i due atleti più forti pronti a raccogliere un risultato veramente molto importante. E' stato bravo a superarlo Kristoffersen che ha raccolto un risultato di sedici centesimi di vantaggio proprio su Kranjec. E' stato scatenato però a scendere Hirscher che è stato perfetto e ha ottenuto la quinta vittoria consecutiva su questa pista in Alta Badia. Per lui è la vittoria numero 48 in carriera. Gli altri italiani si sono posizionati ottavo De Aliprandini, sedicesimi Eisath e Nani, ventottesimo Tonetti. Sicuramente le emozioni sono state tante e hanno regalato la possibilità di vivere una grande mattinata di sport. (agg. di Matteo Fantozzi)

KRANJEC IN TESTA ASPETTANDO HIRSCHER

E' davvero un super Zan Kranjec quello che sale in testa alla classifica nello slalom gigante maschile di sci dell'Alta Badia. Un risultato straordinario e inaspettato che però non chiude questa seconda manche visto che ora a scendere ci saranno i top della categoria. Tocca infatti a Hirscher e Kirstoffersen che avranno il duro compito di superare un risultato veramente sorprendente e che nessuno si sarebbe aspettato fino a pochi minuti fa. Kranjec ha accumulato 25 centesimi su Murisier, che a sua volta precedentemente ha superato Andrienko. Murisier ha comunque dei grandi rimpianti perché ha commesso degli errori che gli hanno impedito di raggiungere un risultato che sarebbe stato sorprendente. E' una seconda manche importante e che sta regalando emozioni, vedremo come andrà a finire. (agg. di Matteo Fantozzi)

ANDRIENKO IN TESTA

E' balzato in prima posizione Aleksander Andrienko nella seconda manche dello slalom gigante maschile di sci dell'Alta Badia. E' un risultato davvero molto importante che regala grande curiosità sul vedere come andrà a finire questa gara. Servirà ora grande concentrazione da parte degli altri per capire se ci sarà la forza per andare avanti e ottenere un ottimo risultato. E' già sceso Florian Eisath, lo sciatore di Bolzano, che l'anno passato arrivò sul podio e che al momento ha ottenuto un ottimo secondo posto, piazzandosi ad appena 22 centesimi di secondo da Andrienko. Roberto Nanni è sceso dopo di lui e lo ha agganciato e sicuramente ha dato prova di grande determinazione, vedremo come andranno gli altri pronti a superare Andrienko che però ha ottenuto un tempo davvero fuori da ogni tipo di pronostico. (agg. di Matteo Fantozzi)

MARCEL HIRSCHER AL COMANDO

Successo per Marcel Hirscher enlla prima manche dello slalom gigante maschile di sci dell'Alta Badia di sci maschile. Successo importante per l'austriaco che ha dimostrato ancora di aver grande voglia di metteresi in gioco. Ha chiusto con il tempo di 1:12.15 con dietro di lui il norvegese Henrik Kristoffersen dietro 0.17. Nato ad Annaberg in Lammertal nel 1989 ha dimostrato di essere uno dei migliori in questo momento. In carriera infatti ha conquistato nove medaglie d'oro tra Mondiali e Mondiali juniores. Sono invece sei gli argenti se si considerano anche le Olimpiadi mentre è solo uno l'argento tra i juniores. Staremo a vedere se riuscirà ancora ad imporsi dopo un successo che ha dimostrato come ogni competizione a cui partecipa sia presa con la massima serietà e professionalità. (agg. di Matteo Fantozzi)

TOP TEN

Dopo trenta discese la top ten dello slalom gigante maschile di sci dell'Alta Badia vede in testa Marcel Hirscher. L'austriaco da subito ha ottenuto un ottimo risultato. L'austriaco ha lasciato dietro tutti con il norvegese Henrik Kristoffersen che lo segue con attenzione e ha dimostrato di essere in grande forma. Il top tra gli atleti italiani è stato rappresentato da Luca De Aliprandini che rispetto alla testa ha accumulato uno svantaggio di 1.15. Un risultato che comunque non butta giù l'atleta italiano, andato anche molto al di là delle aspettative e comunque bravo a fare meglio di tutti i suoi conazionali. Non è comunque terminata la gara e ci potrebbero essere ancora altre interessanti situazioni. Peccato per Moelgg costretto al momento in quindicesima posizione, due più su troviamo Tonelli. (agg. di Matteo Fantozzi)

MOELGG IN PISTA

E' iniziata la giornata dello slalom gigante maschile di sci dell'Alta Badia. Si confrontano diversi sciatori importanti con la presenza di tanti atleti italiani. E' già sceso Moelgg che ha provato a dare tutto, accumulando però un ritrdo di 1'' 55. C'è grande attesa per questo sciatore italiano che nell'ultimo periodo si è dimostrato sicuramente tra i migliori. Dopo le prime quindici discese comunque a condurre sono i soliti con l'austriaco Marcel Hirscher che è in testa e il norvegese Henrik Kristoffersen a seguirlo subito dietro. Nella top 15 c'è solo un italiano e si trova al decimo posto, si tratta di Luca De Aliprandini che ha ottenuto davvero un ottimo tempo. C'è bisogno però ancora di tempo prima di arrivare a capire quale sarà l'ordine finale di arrivo. Di certo c'è grande attesa per diversi italiani, pronti a dimostrare tutta la loro qualità in pista in una giornata per la quale sciare è davvero l'ideale. (agg. di Matteo Fantozzi)

SI COMINCIA

Sta per cominciare il gigante maschile dell’Alta Badia, una delle gare più attese della Coppa del Mondo di sci. Infatti il gigante che si disputa sulla mitica pista Gran Risa è uno dei più belli dell’anno. L’attesa è ormai breve, ma nei pochi minuti che ci separano dalla partenza del primo atleta ricordiamo che la pista è lunga 1.255 metri, con un dislivello di 448 ed una pendenza media del 36% e punte di pendenza massima del 53%, il fondo è quasi sempre ghiacciato e molti passaggi sono particolarmente difficili, come ad esempio le cosiddette Gobbe del Gatto nel tratto finale, quando si fa sentire anche la stanchezza visto che il tempo di percorrenza di ogni singola manche sulla Gran Risa si aggira intorno al minuto e 20 secondi. L’anno scorso qui vinse per la quarta volta consecutiva Marcel Hirscher, che così ha eguagliato Alberto Tomba a quota quattro successi; quest’anno si concretizzerà il sorpasso nell’albo d’oro? Sperando naturalmente che anche gli azzurri possano essere protagonisti, come l’anno scorso con il terzo posto di Florian Eisath, la parola passa alla pista e al cronometro per il gigante maschile dell’Alta Badia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA STORIA

In attesa del via del gigante maschile dell’Alta Badia, è doveroso fare una breve storia delle gare disputate sulla storica Gran Risa per la Coppa del Mondo di sci. Per la prima volta si gareggiò nel 1985, ma in breve tempo questo gigante divenne una classica grazie al grande valore tecnico del pendio di La Villa. Non a caso l’albo d’oro si apre con il nome di Ingemar Stenmark, che era ormai alla fine della sua carriera ma riuscì a cogliere una vittoria nell’edizione inaugurale. Poco dopo iniziò l’epoca di Alberto Tomba, che in Alta Badia ha vinto ben quattro volte (1987, 1990, 1991 e 1994), ma in generale i gigantisti azzurri hanno spesso saputo fare grandi cose su questa pista. Già nel 1986 c’era stata la splendida vittoria di Richard Pramotton, poi ecco il successo di Davide Simoncelli nel 2003 e il tris di Massimiliano Blardone nel 2005, 2009 e 2011, almeno in Alta Badia vicinissimo al mito di Tomba. Fra gli stranieri vanno ricordati il tris del finlandese Kalle Palander nel 2003, 2006 e 2007 e soprattuto il poker di Marcel Hirscher, che ha vinto le ultime quattro edizioni consecutive eguagliando il record di Tomba, che quest’anno potrebbe pure scavalcare. Due vittorie invece per Ted Ligety, nel 2010 e nel 2012. Da ricordare che Hirscher ha anche vinto nel 2011 l’ultimo dei cinque slalom disputati sulla Gran Risa, che due volte è stata affrontata anche dalle donne in gigante, con altrettanti successi italiani di Sabina Panzanini nel 1994 e di Denise Karbon nel 2003. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GRANDE ATTESA PER LA GARA DI OGGI

Si disputa oggi in Alta Badia il terzo slalom gigante maschile della Coppa del Mondo di sci 2017-2018. Il Circo Bianco si sposta dunque dalla Val Gardena alla vicina Alta Badia, per regalarci un’altra giornata di grande spettacolo sulla pista Gran Risa, una classica per la stagione dello sci, forse il tracciato più bello del mondo per il gigante insieme alla svizzera Adelboden. Ricordiamo che in gigante quest’anno sono cambiati gli sci, che ora hanno un raggio di curva da 30 metri: periodo dunque di cambiamenti, è possibile che non tutti si adeguino con la stessa velocità e di conseguenza solo con il passare delle gare avremo un’idea più chiara dei rapporti di forza. Questo è comunque è il terzo gigante consecutivo dopo quelli di Beaver Creek e Val d’Isere negli ultimi due weekend: siamo ormai nel cuore della stagione e i verdetti saranno sempre più precisi, anche perché la Gran Risa non mente.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL GIGANTE DELL’ALTA BADIA

La prima manche del gigante dell’Alta Badia avrà inizio alle ore 9.30, mentre il via alla seconda manche è in programma per le ore 12.30. Diciamo che l'appuntamento per tutti gli appassionati sarà anche oggi in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium. Se non potrete mettervi davanti a un televisore, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in Alta Badia (www.fis-ski.com).

GIGANTE ALTA BADIA: FAVORITI E AZZURRI

Tra i grandi nomi del gigante spicca ancora una volta Marcel Hirscher, detentore sia della Coppa del Mondo generale sia di quella di specialità. Se qualcuno aveva dei dubbi sulle condizioni fisiche dell’austriaco dopo il serio infortunio estivo, Hirscher ha già dimostrato nelle gare precedenti di essere in grande forma, tanto da essere già al comando della Coppa di specialità con una vittoria e un terzo posto nei primi due giganti stagionali, bilancio che addirittura avrebbe potuto essere migliore dal momento che in Val d’Isere è salito sul podio nonostante due gravi errori nella seconda manche. La gara francese ha però rimesso in copertina anche Alexis Pinturault, che ha vinto davanti al pubblico amico dopo la brutta prestazione di Beaver Creek e merita di essere messo fra i favoriti con Hirscher ed inoltre Henrik Kristoffersen e Stefan Luitz, molto costanti ad alto livello nei primi due appuntamenti stagionali.

Per quanto riguarda invece gli azzurri, il gigante negli ultimi anni è la specialità che ha avuto più problemi in campo maschile e si spera in una sorta di effetto Gran Risa sui nostri atleti. La buona notizia è che in tanti stanno riuscendo a qualificarsi per la seconda manche, tanto che hanno già raccolto punti in sei, ma sempre con piazzamenti di rincalzo tanto che il migliore è Florian Eisath, quindicesimo; troviamo poi Luca De Aliprandini, Manfred Moelgg, Riccardo Tonetti, Roberto Nani e Giovanni Borsotti. La quantità c’è, la qualità invece decisamente no: speriamo che in Alta Badia ci possano essere segnali di risveglio, almeno per quanto riguarda dei piazzamenti fra i primi dieci. Se poi saltasse fuori un podio, sarebbe una sorpresa molto gradita…

© Riproduzione Riservata.