BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Trapani Cosenza (risultato finale 1-2) streaming video e tv: finale caotico, decide il gol di Idda!

Diretta Trapani-Cosenza: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 19^ giornata di Serie C

Diretta Trapani-Cosenza, LaPresseDiretta Trapani-Cosenza, LaPresse

DIRETTA TRAPANI COSENZA (1-2): FINALE CAOTICO, DECIDE IL GOL DI IDDA!

Il pari trovato da Reginaldo, tuttavia, non accende il Trapani ma anzi rianima proprio il Cosenza che sembra più determinato a trovare il nuovo vantaggio e la squadra di Braglia alla fine passa. Infatti, solo 7 minuti dopo il penalty di Reginaldo va vicina nuovamente al gol con una grande conclusione di Palmiero che però si spegne fuori (70’) mentre intanto va in scena l’oramai consueta girandola dei cambi: e così al minuto 82, a sorpresa, i calabresi tornano in vantaggio e questa volta grazie al difensore Idda che sfrutta al meglio un calcio piazzato di Loviso e con un gran colpo di testa batte Furlan: 1-2! È il minuto 82 e il Trapani avrebbe anche tempo di rientrare nel match, ma la sfida si incattivisce, tanto che viene ammonito lo stesso Idda per l’esultanza, poi il compagno di squadra Liguori e infine anche Palumbo per i siciliani. Proprio quest’ultimo, però, in soli 60 secondi rimedia due “gialli” e lascia anzitempo i suoi in 10: nel finale, ad ogni modo, i ragazzi di Calori sfiorano ancora il pareggio con una punizione di Visconti (87’) ma è l’ultima emozione. Dopo un extra-time nervoso e caotico, il Cosenza conduce in porto la vittoria e può tornare da questa trasferta con il bottino pieno, mentre per i granata di casa mancano un’occasione per spiccare il volo. (agg. di R. G. Flore)

PAREGGIO DI REGINALDO SU RIGORE!

La ripresa si apre, come era facilmente preventivabile, con i siciliani che si riversano in avanti alla ricerca del pari: gli uomini di Calori collezionano due corner e al minuto 55, solo dopo dieci minuti, sfiorano l’1-1 grazie a un colpo di testa del centrocampista Maracchi proprio sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina. Subito dopo, ecco i primi cambi con i granata che attuano due sostituzioni e vedono uscire Bastoni per il più offensivo Minelli, e poi anche un po’ a sorpresa la punta Evacuo per Murano (57’). Tuttavia, nemmeno 60 secondi dopo, a rendersi pericoloso è invece il Cosenza che per poco non fa 0-2 grazie a Calamai. Ma la pressione del Trapani sta crescendo e cinque minuti dopo, in una successiva sortita in avanti, Reginaldo viene tirato giù in area da Pasqualoni e si guadagna il penalty che lui stesso si incarica di trasformare: 1-1 e match di nuovo in equilibrio (62’) allo stadio “Provinciale” di Erice! (agg. di R. G. Flore)

LA SBLOCCA MENDICINO!

Dopo che al minuto 20 i padroni di casa sono andati vicinissimi alla rete del vantaggio (incornata di Silvestri su cross di Bastoni e Saracco che può solo vedere la sfera finire fuori), i calabresi si svegliano e provano a spezzare il monologo dei ragazzi di Calori: la palla buona è sui piedi dell’esterno destro D’Orazio ma al suo tiro manca la precisione (26’). Passano altri sette minuti e tocca ancora ai siciliani rendersi pericolosi dalle parti di Saracco e questa volta è il difensore Legittimo a calciare una bellissima punizione che termina fuori pur avendo meritato miglior sorte (33’). Sembra che sia maturo il momento per un gol del Trapani e invece ecco che arriva il lampo di Mendicino che sblocca la gara al 39’: l’attaccante scuola Lazio infatti capitalizza al meglio un cross al bacio di Corsi e insacca di testa, battendo imparabilmente Furlan. 0-1 e “Provinciale” ammutolito! Nel finale di frazione c’è comunque tempo per la risposta dei padroni di casa ma un corner pericoloso battuto al 42’ si risolve in nulla: le formazioni rientrano negli spogliatoi con il Cosenza in vantaggio. (agg. di R. G. Flore)

PRIMA CHANCE PER EVACUO!

Uno dei match più importanti di questa giornata calcistica allo stadio “Provinciale” con i siciliani che onorano l’impegno casalingo attaccando per primi e cercando di imporre subito al match il loro ritmo. Ad ogni modo, ad affacciarsi per primo dalle parti del portiere granata è la formazione cosentina che al minuto 3 vede un tiro di Palmiero sorvolare pericolosamente la traversa della porta difesa da Furlan, anche se il dubbio è che volesse in realtà crossare. Il primo segnale di vita della formazione allenata da Alessandro Calori arriva invece esattamente dopo dieci minuti, quando Evacuo va al tiro bene imbeccato da Bastoni, ma la sfera è facilmente preda del portiere rossoblu Saracco (agg. di R. G. Flore)

IN CAMPO, SI GIOCA!

Sta per accendersi la sfida tra Trapani e Cosenza e Tommaso Silvestri, il difensore-goleador granata, ha rilasciato alcune dichiarazioni al Giornale di Sicilia: "Sono rimasto simpatizzante della squadra di Ferrara, dove sono arrivati difensori altrettanto forti o ancora più forti di me ma adesso penso a dare al massimo con il Trapani". Piero Braglia ha parlato in conferenza stampa, così come riportato da cosenzachannel: "Il Trapani è una squadra che è stata costruita per vincere. Infortunati? Per quanto riguarda gli infortunati per recuperare qualcuno ci vorrà la prossima settimana. In avanti non siamo senza attaccanti perché ci sono Mendicino e Tutino che faranno vedere di che pasta sono fatti. Andremo a Trapani per fare la nostra partita. Queste non sono gare che devono pregiudicare il nostro campionato. Giocheremo contro una grande squadra e dovremo lottare su ogni pallone ed essere aggressivi. Quella di domenica scorsa è la strada da seguire".

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

La sfida Trapani Cosenza non sarà trasmessa in diretta tv, ma sarà visibile in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati al sito elenvesports.it, con l'incontro che sarà disponibile anche per chi lo acquisterà sul portale come evento singolo.

I BOMBER

Il lanciatissimo Trapani di Calori, secondo in classifica a tre punti dalla capolista Catania, attende la visita di un Cosenza che viene da tre risultati utili consecutivi. Reginaldo, punta brasiliana con un passato in serie A, è elemento essenziale grazie ad una vastissima esperienza. Sono cinque le reti condite da un assist vincente per il centravanti che proverà a colpire anche la difesa calabrese. La compagine ospite segna davvero poco, sono sedici le reti complessivi in stagione. L'attaccante francese Allan Baclet, ha iniziato ha trovare i giri giusti che possono portare la sua compagine verso metà classifica. Sono tre le reti condite da due assist per il classe 86' arrivato dal Martina Franca. Padroni di casa nettamente favoriti, ma occhio alla risalita del Cosenza. (agg. Umberto Tessier)

LE STATISTICHE

Il Trapani ospita al Polisportivo di Erice il Cosenza, dunque adesso analizziamo più in dettaglio le statistiche delle due formazioni che saranno protagoniste nella gara in programma per la diciannovesima giornata del campionato di Serie C, girone C. I padroni di casa stanno disputando una ottima stagione come dimostra il secondo posto a quota 35 punti grazie a dieci vittorie, cinque pareggi e sole due sconfitte, per un bilancio realizzativo di 30 gol fatti (miglior attacco del girone) e 12 subiti (miglior difesa assieme al Catania). Il Cosenza veleggia invece al dodicesimo posto della graduatoria con 20 punti ottenuti grazie a cinque vittorie, altrettanti pareggi e sette sconfitte con 16 gol fatti e 20 subiti. In casa il Trapani è una macchina da guerra con sette vittorie, due pareggi e nessuna sconfitta, mentre il Cosenza fuori casa tutto sommato sta facendo bene con due vittorie, altrettanti pareggi e quattro sconfitte. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Non ci sono precedenti per quanto riguarda la gara Trapani-Cosenza che si gioca oggi, 17 dicembre 2017, per la prima volta in Serie C per quanto riguarda il Gruppo C. I padroni di casa stanno vivendo un buon momento e sono infatti imbattuti dal 14 ottobre scorso quando andarono a perdere 1-0 contro il Fondi. Daquel momento in poi sono arrivate sei vittorie e tre pareggi che hanno permesso di raggiungere il secondo posto in classifica appena tre punti sotto il Lecce capolista. Al momento gli amaranto hanno la migliore difesa del torneo insieme a quella del Catania con appena 12 reti subite e anche il miglior attacco con ben 30 gol segnati. Dall'altra parte c'è un Cosenza che è imbattuto da tre punti e ha così raggiunto il margine di cinque punti sulla zona retrocessione, tre punti sotto la zona playoff. Sarà quindi un match importante per il Cosenza che si misurerà contro un avversario di assoluta qualità tecnica e fisica. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Trapani-Cosenza, diretta dal signor Amabile di Vicenza, domenica 17 dicembre 2017 alle ore 14.30, sarà una sfida che aprirà ufficialmente il programma della diciannovesima giornata del campionato di Serie C nel girone C. Dopo un inizio difficile dovuto anche al riassestamento in categoria, col Trapani che mancava da tempo dal palcoscenico della terza serie, i siciliani sembrano essersi riassestati a buoni livelli e soprattutto in grado di contendere la prima posizione al Lecce capolista, al momento lontano tre lunghezze. Certo, nell'ultimo weekend la squadra allenata da Calori ha perso un'ottima chance per portarsi a una sola lunghezza dalla vetta e staccare il Catania: in casa del Monopoli i granata non sono però riusciti ad andare oltre lo zero a zero, senza dunque riuscire ad approfittare dei pareggi del Catania contro il Matera e del Lecce in casa della Paganese.

Le ambizioni promozione del Trapani andranno dunque di nuovo testate in casa contro un Cosenza che è tornato alla vittoria con un netto quattro a uno casalingo contro la Virtus Francavilla. Poker firmato per i silani dalle reti dello scatenato attaccante transalpino Baclet, autore di una tripletta, e di Tutino. La cura Braglia in panchina sta iniziando a portare risultati tangibili per i calabresi, ora a cinque punti di distanza dalla zona play out, dove erano rimasti invischiati per gran parte di questa prima metà di campionato. Dunque, un avversario da prendere con le molle per un Trapani che non può però permettersi altri passi falsi nella corsa alla Serie B.

PROBABILI FORMAZIONI TRAPANI-COSENZA

Le probabili formazioni che scenderanno in campo allo stadio Provinciale di Erice. I padroni di casa del Trapani affronteranno la sfida con Furlan tra i pali e una difesa a tre composta da Fazio, Pagliarulo e Visconi. Mancherà Marras sulla fascia sinistra, espulso per doppia ammonizione nel match di Monopoli. Al suo posto giocherà Rizzo con il montenegrino Bajic schierato sulla fascia destra, mentre al centro della mediana saranno schierati Maracchi, Palumbo e Steffe. In attacco, al fianco del brasiliano Reginaldo sarà confermato Murano. Risponderà il Cosenza con Perina in porta dietro una difesa a tre con Dermaku, Pasqualoni e Idda schierati titolari. Corsi sarà l'esterno di fascia destra e D'Orazio sarà l'esterno di fascia sinistra, con Calamai e Palmiero al centro del centrocampo. In attacco, spazio per Tutino e Statella nel tridente offensivo, al fianco del francese Baclet.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

Entrambi gli allenatori opteranno tatticamente per la difesa a tre, 3-5-2 per il Trapani di Calori e 3-4-2 per il Cosenza di Braglia. Non ci sono precedenti negli ultimi anni in campionato, nel 2010 le due squadre si sono affrontate in Coppa Italia di Lega Pro a Cosenza, sono stati i rossoblu ad avere la meglio con le reti di Doud e Biancolino, due a uno contro i siciliani che andarono a segno con Ficarrotta.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote puntano nettamente sui padroni di casa, con i bookmaker che vedono il Trapani favorito, quota per la vittoria interna fissata a 1.57 da William Hill, mentre l'eventuale pareggio viene proposto a una quota di 3.60 da Bwin e il successo esterno moltiplica per 6.00 la posta scommessa secondo Betclic. Bet365 fissa a 2.14 la quota per l'over 2.5 e a 1.66 la quota per l'under 2.5.

© Riproduzione Riservata.