BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Apollon Everton (risultato finale 0-3) streaming video e tv: la chiude Vlasic!

Diretta Apollon Everton: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 6^ giornata di Europa League

Diretta Apollon Everton (LaPresse)Diretta Apollon Everton (LaPresse)

DIRETTA APOLLON EVERTON (0-3 FINALE): LA CHIUDE VLASIC!

E’ terminata con una soddisfazione la difficile campagna europea dell’Everton, che dopo molti bocconi amari inaspettati è riuscito a chiudere con una brillante vittoria in casa dell’Apoel, che nel girone di Europa League aveva fermato sul suo campo sia l’Atalanta, sia il Lione, qualificate ai sedicesimi di finale. Dopo la doppietta di Lookman nel primo tempo, il sigillo dei “Toffees” sulla partita è arrivato con il gol del 3-0 di Nikola Vlasic, al culmine di una grande azione personale del croato, che non ha lasciato scampo a Kissas. Un’azione assolutamente brillante che ha di fatto chiuso la contesa al 41’ minuto del secondo tempo. I minuti conclusivi del match sono scivolati via senza ulteriori sussulti, e dopo 2’ di recupero indicati dall’arbitro belga Delferiere, il match si è chiuso. Apollon-Everton 0-3, gli inglesi chiudono al terzo posto nel girone E con quattro punti, Apollon ultimo con 3 punti e senza vittorie in questa Europa League. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA APOLLON EVERTON (0-2): LOOKMAN A UN PASSO DAL TRIS!

Dopo una fiammata interessante da parte dei padroni di casa dell'Apollon, che hanno provato ad iniziare il secondo tempo pressando l'Everton nella propria metà campo, è arrivata la reazione del club di Liverpool che è tornato padrone della partita, capace non solo di gestire il doppio vantaggio, ma anche di sferrare nuovi attacchi alla porta cipriota. Così è stato anche al 12' quando l'autentico mattatore della partita, Lookman, già autore dei due gol che stanno permettendo all'Everton di sbancare Nicosia, è andato vicinissimo al tris saltando con una grande accelerazione la difesa avversaria e presentandosi a tu per tu con il portiere Kissas, che si è salvato però sventando con un gran riflesso la conclusione che sembrava indirizzata verso l'angolino basso a sinistra. Anche Mirallas ha avuto un buono spunto al 25' presentandosi praticamente solo davanti a Kissas, ma ancora una volta il portiere di casa ha fatto buona guardia su una conclusione che poteva comunque essere ben più insidiosa. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA APOLLON EVERTON (0-2): INGLESI IN CONTROLLO

E' ripresa a Nicosia la seconda frazione di gioco tra Apollon ed Everton. Per gli inglesi ottimo avvio di gara e poi controllo del doppio vantaggio con grande autorità nei minuti finali del primo tempo. La situazione sembra non essere cambiata nella ripresa, con l'Apollon che prova comunque ad imbastire una reazione anche per il proprio pubblico. Fotis Papoulis resta l'elemento offensivamente più attivo dei padroni di casa anche dopo il gol annullato, ma prima dell'intervallo è stato ancora l'Everton, con un'iniziativa di Vlasic, a chiudere in attacco la gara e ad andare vicino al tris. In apertura di ripresa l'Apollon sembra comunque più aggressivo rispetto al primo tempo, a caccia almeno del gol della bandiera. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA APOLLON EVERTON (0-2): CAPOLAVORO DI LOOKMAN!

L'Everton continua a menare le danze nella partita e trova anche il raddoppio a Nicosia in casa dell'Apollon. Il protagonista assoluto del match resta Lookman, che dopo il gol da opportunista per il vantaggio riesce a trovare il jolly al 28' con una strepitosa botta sotto il sette sulla quale il numero uno Kissas non può davvero far nulla. Grande prova dei Toffees che vanno vicini anche al tris al 34', con una grande iniziativa di Mirallas che salta due avversari e sfiora il palo alla sinistra di Kissas. L'Apollon si vede però annullato il gol che avrebbe accorciato le distanze, rete di Fotis Papoulis annullata tra le proteste del pubblico, visto che la posizione di fuorigioco del giocatore di casa non è apparsa limpidissima. L'Everton si avvia comunque alla chiusura del primo tempo saldamente in vantaggio, sul punteggio di 2-0. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA APOLLON EVERTON (0-1): LA SBLOCCA LOOKMAN!

Partita dunque senza valore di classifica tra Apollon ed Everton a Nicosia, in un girone di Europa League in cui la qualificazione è già stata ipotecata da Atalanta e Lione. Gli inglesi però, a fronte anche degli ingenti investimenti sul mercato in estate, ci tengono a salvare la faccia in una campagna europea fin qui molto deficitaria, ed hanno iniziato la trasferta cipriota con buon piglio. E il vantaggio è arrivato al 22' grazie ad Ademola Lookman, con un perentorio colpo di testa che non ha lasciato scampo al portiere di casa Kissas. Precedentemente, l'Everton era già andato vicino al vantaggio all'11' con Henry Charsley, con una conclusione che aveva mancato di poco il bersaglio. Al 20' del primo tempo, i "Toffees" sono in vantaggio di misura 1-0 in casa dell'Apollon. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA APOLLON EVERTON (0-0): SI COMINCIA!

Apollon ed Everton stanno per scendere in campo e chiudere le loro fatiche nel girone E. Chiudere le fatiche europee in tutti i sensi: incontro infatti senza alcuna rilevanza per la fase a gironi dell'Europa League, ma entrambe le squadre vogliono vincere per il morale. I ciprioti dell'Apollonhanno 3 punti in classifica, ottenuti con tre pareggi. Di contro, l'Everton è una delle principali delusioni dell'intera competizione e ha finora conquistato 1 solo punto, proprio in casa contro i ciprioti. Adesso stiamo finalmente per giocare: diamo subito la parola al campo per stare a vedere come andranno le cose e se l’Everton riuscirà eventualmente a prendersi la prima vittoria in Europa League, inutile ma comunque di orgoglio e buona per il morale. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI EUROPA LEAGUE

Apollon Everton non sarà trasmessa in diretta tv, nè sarà a disposizione una diretta streaming video; tuttavia gli abbonati alla televisione satellitare potranno seguire, su Sky Super Calcio, il programma Diretta Gol Europa League, che trasmette in tempo reale le azioni salienti da tutti i campi.

L'ARBITRO

Il match tra l’Apollon e l’Everton valido per l’ultima giornata dei gironi di Europa League, è stato affidato alla direzione del signor Sebastien Delferiere della federazione belga. Per questo incontro il direttore di gara potrà contare sull’apporto degli assistenti di linea Yves De Neve e Kevin Monteny, del quarto uomo Jo de Weirdt e degli assistenti addizionali Lawrence Visser e Alexandre Boucaut. Delferiere in questa stagione ha diretto il match Ludogorets – Suduva valido per la fase di qualificazione e l’incontro Lokomotiv Mosca – Sheriff programmato per la fase a gironi e in entrambi i casi ha estratto 5 cartellini gialli. Considerando la lunga carriera del fischietto belga va detto che prima d’ora non aveva mia incontrato Apollon e Everton: ricordiamo però che Delferiere ha messo a statistica diversi precedenti importanti con formazioni cipriote e inglesi.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Apollon Everton, diretta dall’arbitro belga Sebastien Delferiere, è in programma allo Stadio Tsirio giovedì 7 dicembre 2017, il fischio di inizio è previsto per le ore 19. La gara è valida per la sesta ed ultima giornata della fase a gironi di Europa League, gruppo E, e non conta ormai più nulla in termini di classifica. Infatti, sia la formazione di Sofronis Avgousti che quella di Sam Allardyce ormai sono fuori dai giochi per la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta. La compagine cipriota è ferma a quota tre punti, frutto di tre pareggi e due sconfitte, mentre i Toffees hanno raccolto solo un punto, un pareggio e quattro sconfitte. Atalanta e Olympique Lione sono irraggiungibili, entrambe a quota 12 punti nel girone. La gara d’andata, disputatasi a Goodison Park lo scorso 28 settembre 2017, terminò 2-2: vantaggio cipriota con Adrian al 12’, pareggio degli inglesi con il solito Wayne Rooney al 21’ e sorpasso nella ripresa con il talento croato Nikola Vlasic al 66’; sembrava tutto fatto per la vittoria dell’Everton, ma all’88’ è arrivata la beffa: rete dello spagnolo Hector Yuste su assist di Pedro, finale 2-2.

LE PROBABILI FORMAZIONI APOLLON EVERTON

L’Apollon è reduce da tre vittorie consecutive in campionato, tutte con ampio scarto: 1-4 contro l’Alki Oroklini, 3-0 contro l’Achnas e 6-0 contro il Paphos. Il tecnico Sofronis Avgousti vuole onorare la competizione e, sebbene ormai i ciprioti non abbiano più alcuna possibilità di raggiungere la fase ad eliminazione diretta, schiererà in campo la formazione migliore. Biancazzurri in campo con il classico 4-3-3. Tra i pali il portoghese Vale; sulle corsie esterne spazio a Pedro e all’unico cipriota titolare Vasiliou, con il tandem centrale composto dal francese Roberge e dallo spagnolo Huste, autore del gol decisivo per il 2-2 nel finale nella gara d’andata di Goodison Parka. L’argentino Sachetti in cabina di regia, coadiuvato dai brasiliani Allan e Alef mezzali. In attacco spazio al trio composto da Jakolis, Maglica e Adrian.

L’Everton è tornato a macinare punti in Premier League dopo l’esonero di Ronald Koeman: due vittorie consecutive contro West Ham (4-0) e Huddersfield (2-0), quest’ultima gara giocata con il nuovo tecnico Sam Allardyce in panchina. L’ex manager della Nazionale inglese manderà in campo diverse seconde linee: sia per motivi di classifica, con la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta ormai irraggiungibile, sia per i numerosi infortuni che hanno colpito i Toffees. Sono ben sette gli indisponibili: il portiere Stekelenburg (problema all’inguine); i difensori Baines (infortunio al polpaccio), Coleman (frattura della gamba) e Ramiro Funes Mori (problema al ginocchio); i centrocampisti McCarthy (fastidio muscolare alla coscia) e Barkley (infortunio all’inguine); l’esterno offensivo Bolasie. Allardyce schiererà in campo la squadra con il 4-3-3: tra i pali Pickford; sulle corsie esterne Kenny e Martina, con il duo centrale composto da Holgate e Williams. Il senegalese Gueye frangiflutti davanti la difesa, con Rooney e Davies mezzali. Sulle corsie esterne Aaron Lennon e l’islandese Sigurdsson, con terminale offensivo il giovane Calvert-Lewin. Wazza, protagonista degli ultimi successi dei Toffees, potrebbe anche tirare il fiato: Schneiderlin, arrivato dal Manchester United, reclama spazio.

LA CHIAVE TATTICA

Apollon Everton, le aspettative sono alte in termini di spettacolo. In palio non c’è niente, con le due squadre già destinate all’eliminazione, ma potrebbero dare vita ad un confronto interessante e ricco di emozioni. La gara di andata è terminata 2-2, con un finale palpitante. Il punto di forza della compagine cipriota risiede nel reparto avanzato, con l’amalgama interessante proposta dal trio avanzato, con Allan mezzala letale pronto a fare male con i suoi inserimenti. Il brasiliano, di proprietà Liverpool, sta crescendo molto con i biancazzurri ed è pronto a tornare ad Anfield Road per giocarsi le sue carte. Wayne Rooney, punto di riferimento dell’Everton, potrebbe essere tenuto a riposo da Sam Allardyce e per questo motivo il pericolo principale in casa Toffees potrebbe essere Aaron Lennon: reduce da un periodo personale travagliato, che lo ha costretto a prendersi un periodo di pausa dal mondo del calcio, l’esterno inglese è tornato a disposizione dell’Everton ed ha raccolto prestazioni di livello. Velocità e dribbling i suoi punti di forza.

QUOTE E PRONOSTICO

Apollon Everton, quote e pronostico. Quote decisamente equilibrate per la sfida in terra cipriota, con i padroni di casa leggermente favorita secondo i bookmakers. Snai quota l’1-X-2 2,40-3,40-2,90: il pareggio dunque è la combinazione meno probabile, con le due squadre pronte a dare battaglia per conquistare l’unica vittoria della fase a gironi. Lprevista una gara ricca di gol: Under 2,5 e Over 2,5, ovvero se verranno segnate in totali meno o più di tre reti, sono dati rispettivamente a 1,95 e 1,75. Dato confermato anche dalle quote di Gol e No Gol, ovvero se entrembe le squadre andranno a segno o meno: 1,60 contro 2,20. Le due squadre in campo non hanno obiettivi in termini di classifica e giocheranno per onorare la competizione: difficile azzardare un 1-X-2, più facile all’apparenza orientarsi sul Gol, con la gara d’andata che ha evidenziato la qualità maggiore dei reparti avanzati.

© Riproduzione Riservata.