BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Arsenal BATE Borisov (risultato finale 6-0) streaming video e tv: Spettacolare goleada dei Gunners

Diretta Arsenal BATE Borisov: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 6^ giornata di Europa League

Diretta Arsenal BATE Borisov (LaPresse)Diretta Arsenal BATE Borisov (LaPresse)

DIRETTA ARSENAL BATE BORISOV (6-0): SPETTACOLARE GOLEADA DEI GUNNERS


E' terminato da pochissimi minuti l'incontro tra Arsenal e BATE Borisov sul punteggio di 6 a 0, una goleada dei gunners che chiudono brillantamente il proprio girone di qualificazione. Gli uomini di Wenger hanno stravinto dominando dal primo all'ultimo minuto contro i malcapitati bielorussi che sono passati in svantaggio già all'11' quando Debuchy  ha trovato la via del gol con uno spettacolare diagonale che non ha lasciato scampo al portiere ospite. Il raddoppio è arrivato al 35' quando una chiusura del disastroso Polyakov si è trasformato in un assist per Walcott che ha segnato con un potente rasoterra da dentro l'area di rigore. Il tris è arrivato poco prima della chiusura della prima frazione di gioco, al 43' grazie ad una strepitosa giocata di Wilshere che ha segnato con un imparabile diagonale scagliato da dentro l'area di rigore. La ripresa si è subito aperta al 51' con l'incredibile autogol realizzato da Polyakov che ha insaccato nella propria porta il cross dello scatenato Walcott. La cinquina non tarda ad arrivare, al 63', l'imprendibile capitano dell'Arsenal viene nettamente atterrato da Milunovic costringendo così il direttore di gara a decretare la massima punizione che Giroud ha trasformato per ben due volte visto che l'arbitro ha fatto ripetere al numero 12 per un invasione in area di rigore. Gli inglesi continuano ad attaccare nonostante il vantaggio e al 74' riescono a realizzare anche il sesto gol quando Wilshere è riuscito a smistare alla perfezione in area di rigore per Elneny che ha segnato con un perfetto tiro a giro che si è infilato imparabilmente sotto l'incrocio dei pali. Nel finale di gara mister Wenger decide di inserire tre giovanissimi che provano a mettersi in mostra ma in sostanza non succede più nulla fino al triplice fischio finale che regala questa convincente vittoria dell'Arsenal.

SEGNANO ANCHE GIROUD E ELNENY

Quando siamo giunti al 80' della sfida tra Arsenal e BATE il punteggio è ora sul 6 a 0, a segnare il pokerissimo ci ha pensato Giroud al 64' quando ha trasformato con freddezza un calcio di rigore giustamente concesso per un atterramento di Milunovic ai danni dello scatenato Walcott. La sesta rete invece è arrivata al 74' quando Wilshere ha allargato in area di rigore per Elneny che ha segnato con uno stupendo tiro a giro di prima intenzione che si è infilato imparabilmente sotto l'incrocio dei pali. Il centravanti francese aveva dovuto segnare due volte la massima punizione che il direttore di gara ha fatto ripetere per un invasione dell'area di rigore. Al 70' mister Wenger ha deciso di concedere la standing ovation al grande protagonista della sera Walcott il cui posto è stato rilevato dal giovanissimo Nelson. Al 76' altri due cambi decisi dal tecnico dei gunners che ha inserito i giovanissimi Nketiah e Willock al posto di Eleney e Welbeck.

L'AUTOGOL DI POLYAKOV PER IL POKER

Il secondo tempo della sfida tra Arsenal e BATE è iniziato da circa 10 minuti ed il punteggio è ora sul 4 a 0, il poker è arrivato al 51' quando sul cross rasoterra di Walcott, Polyakov ha realizzato un clamoroso autogol con un goffo tentativo di rinvio che si è infilato imparabilmente nella propria porta. La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hanno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. Ora la gara sembra solamente una formalità per i ragazzi di Wenger che vedremo continueranno ad attaccare alla caccia del pokerissimo.

 

 

DOPO WALCOTT SEGNA ANCHE  WILSHERE

Si è concluso da pochissimi minuti il primo tempo della sfida tra Arsenl e BATE sul punteggi di 3 a 0, a realizzare il secondo gol, dopo diversi tentativi, è stato Walccot al 35' quando dopo un'azione insistita di Welbeck, Polyakov è riuscito a fermare l'attaccante con un intervento in scivolata che si è trasformato in assist per il capitano degli inglesi che ha segnato da distanza ravvicinata. Il tris invece è arrivato al 43' grazie ad una invenzione di Wilshere che, dopo aver ricevuto palla in area di rigore da Walcott, si è girato facendo partire un imparabile diagonale che si è infilato vicino al palo lontano. Il numero 10 ha trovato la via del gol dopo che al 42' il portiere ospite era riuscito a deviare oltre la traversa il suo tentativo a giro.

LA SBLOCCA DEBUCHY CON UN GRAN TIRO


Quando siamo giunti al 30' della sfida tra Arsenal e BATE Borisov il punteggio è di 1 a 0, a sbloccare il risultato ci ha pensato all'11' Debuchy che ha segnato con uno spettacolare tanto potente diagonale scoccato da posizione defilata dopo che il terzino francese si era avventato su un pallone vagante in area di rigore. Gli uomini di Wenger hanno poi sfiorato il raddoppio al 25' grazie ad un colpo di testa di Polyakov che nel tentativo di anticipare Giroud stava per realizzare un clamoroso autogol negato dall'ottimo intervento dell'estremo difensore ospite. Al 26' bella sponda di Giroud per Walcott che ha tentato un tiro di prima intenzione da distanza ravvicinata che Scherbitsky è riuscito a respingere con un intervento istintivo. Al 27' è ancora il capitano dei londinesi a provarci direttamente da calcio di punizione che rasoterra è uscito di pochissimo dal palo lontano.

ELNENY COLPISCE SUBITO IL PALO

All'Emirates Stadium di Londra, i padroni di casa  dell'Arsenal stanno affrontando il BATE nella sfida valida per la sesta giornata del Gruppo H di Europa League e, quando sono trascorsi circa 10 minuti di gioco, il punteggio è sullo 0 a 0. I gunners sono già certi del primo posto nel girone mentre gli ospiti devono sperare nel miracolo di vincere questa sera e di concludersi con un pareggio la sfida tra Stella Rossa e Colonia per garantirsi il passaggio ai sedicesimi di finale. Iniziano subito forte gli inglesi che già al 3' hanno sfiorato il vantaggio grazie ad una bella combinazione volante orchestrata da Walcott rifinita da Giroud che ha permesso a Elneny di calciare da dentro l'area di rigore e colpendo la parte esterna del palo. Gli ospiti stanno giocando a viso aperto, una tattica che appare piuttosto azzardata per questa complicata trasferta. Il BATE al 7' è riuscito anche ad affacciarsi nell'area avversaria grazie a Ivanic che ha tentato una potente conclusione dal limite dell'area che è terminato di non molto sopra la traversa.

 

SI COMINCIA!

L'Arsenal ha l'obiettivo di concludere al meglio un Gruppo H caratterizzato dal suo primato, conseguito con un totale di 10 punti (tre vittorie, un pari e una sconfitta). Dall'altra parte, i bielorussi del Bate hanno ancora concrete chances di passare il turno, anche se sarà molto dura. Bisognerà infatti vincere in Inghilterra e sperare nel pareggio tra Stella Rossa e Colonia. 5 punti in classifica per il team di Borisov, in virtù di una vittoria e due pareggi. Adesso però dobbiamo dare la parola al campo perchè finalmente si gioca, spazio dunque ad Arsenal Bate Borisov. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Arsenal BATE Borisov non sarà trasmessa in diretta tv, nè sarà a disposizione una diretta streaming video; tuttavia gli abbonati alla televisione satellitare potranno seguire, su Sky Super Calcio, il programma Diretta Gol Europa League, che trasmette in tempo reale le azioni salienti da tutti i campi.

L'ARBITRO

La gara tra l’Arsenal ed il Bate Borisov vedrà la direzione del signor Robert Schorgenhofer della federazione austriaca. Al suo fianco per questo match per l'Europa League ci saranno Markus Gutschi e Roland Riedel nelle vesti di assistenti di linea, il quarto uomo Andreas Witschnigg e gli assistenti arbitrali addizionali Markus Hameter e Rene Eisner. Schorgenhofer vanta grande esperienza sul continente che in stagione ha già diretto 2 gare di Europa League: Slavia Praga – Maccabi Tel Aviv finita per 1-0 con 3 cartellini gialli oltre che la sfida Real Sociedad – Vardar Skopje con 2 cartellini gialli estratti. Ampliando la nostra analisi vale la pena di ricordare che il fischietto austriaco in carriera non ha mai avuto la possibilità di incontrare Arsenal e Bate Borisov, pur avendo messo a tabella diversi precedenti con altre formazioni della medesima nazionalità dei due club attesi oggi in campo. (agg. di Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Arsenal BATE Borisov, diretta dall’arbitro austriaco Robert Schörgenhofer, è in programma all’Emirates Stadium giovedì 7 dicembre 2017, il fischio di inizio è previsto per le ore 21.05. La gara è valida per la sesta ed ultima giornata della fase a gironi di Europa League, gruppo H, ed è una partita che conta tantissimo per la formazione bielorussa. I Gunners di Arsene Wenger hanno già staccato il pass per i sedicesimi di finale grazie ai 10 punti raccolti nelle prime cinque giornate: tre vittorie, un pareggio ed una sconfitta. Londinesi inoltre già sicuri del primo posto del girone. Totalmente diverso il discorso per quanto concerne il BATE Borisov, che è situato all’ultimo posto con cinque punti (una vittoria, due pareggi e due sconfitte), ma è in piena corsa per la qualificazione. Stella Rossa e Colonia, a pari merito al secondo posto, sono a quota sei punti e, in caso di pareggio nella sfida che si giocherà allo stesso orario in terra serba, con una vittoria il BATE potrebbe ottenere una clamorosa qualificazione. Il confronto dell’Emirates Stadium, dunque, è tutto da godere.

PROBABILI FORMAZIONI ARSENAL BATE BORISOV

Le probabili formazioni di Arsenal BATE Borisov. Arsene Wenger disporrà in campo molte seconde linee, per mantenere freschi i titolari in vista del prossimo impegno di Premier League. Tre assenze per i Gunners: parliamo di Santi Cazorla (infortunio al tendine d’Achille), Shkrodan Mustafi (infortunio muscolare) e Krystian Bielik (problema alla spalla). Il manager alsaziano dovrebbe riproporre il 3-4-3, modulo utilizzato in forma europea. Tra i pali turno di riposo per Petr Cech, titolare sarà il messicano Ospina. Linea a tre di difesa composta dal francese Debuchy, dall’esperto Mertesacker e dal talentuoso Rob Holding, ritenuto tra i giovani più interessanti del panorama britonnico. Sulle corsie esterne spazio a Callum Chambers e al canterano Maitland-Niles, con in cabina di regia il tandem composto da Coquelin e l’egiziano Elneny. Sulla trequarti, due seconde linee di lusso: parliamo di Wilshere, obiettivo di mercato di diversi top club europei, e l’ex Manchester United Danny Welbeck. In attacco il francese Olivier Giroud. Tutti a disposizione, invece, per il tecnico del BATE Borisov Aleksandr Yermakovich. La compagine bielorussa è reduce dal pirotecnico pareggio esterne per 3-3 in campionato contro Gorodeja, gol del pari arrivato nel finale nel tripudio dei tifosi, visto che è valso il titolo di campioni di Bielorussia. Adesso i biancoblu cercano l’impresa europea e lo faranno con il classico 4-2-3-1. Tra i pali ci sarà il numero 48 Scherbitsky. In difesa, sulle corsie esterne spazio a Rios e Polyakov, con il tandem centrale composto dai due croati Buljat e Milunovic. In cabina di regia Dragun e Volodko. Le fasce saranno coperte dal numero 62 Gordejchuk e Stasevic, mentre nel ruolo di fantasista il montenegrino Ivanic. In attacco c’è un ballottaggio: si giocano una maglia da titolare Rodionov e Signevich. Il dilemma verrà risolto nelle ultime ore dal tecnico Yermakovich.

LA CHIAVE TATTICA

Come accaduto nella sfida di andata, terminata 2-4 in favore della formazione londinese, l’Arsenal terrà il pallino del gioco e il BATE Borisov tenterà di colpire in contropiede. Sebbene non conti molto in termini di classifica per i Gunners, Arsene Wenger potrà contare su alcuni elementi che cercano spazio e cercheranno di sfruttare l’occasione per convincerlo. Tra questi, Jack Wilshere in primis: il fantasista, reduce dall’esperienza in prestito al Bournemouth, è ritenuto uno dei centrocampisti più promettenti d’Inghilterra, ma nelle ultime stagioni è stato spesso bloccato dagli infortuni. Il BATE Borisov è pronto a ribattere colpo su colpo, con grinta e tenacia a sopperire al netto divario tecnico-qualitativo. La difesa della formazione londinese dovrà fare particolare attenzione a Ivanic, numero dieci della compagine bielorussa: il fantasista è pericoloso tra le linee ed è dotato di un ottimo tiro dalla distanza.

QUOTE E PRONOSTICO

Arsenal BATE Borisov, quote e pronostico: i bookmakers puntano sulla qualità delle due rose e non sulla posta in palio, per questo motivo i padroni di casa partono nettamente favoriti. SNAI quota l’1-X-2 1,43-5,00 e 6,50: difficilmente, dunque, gli ospiti riusciranno a compiere l’impresa ottenendo i tre punti, alimentando la speranza di qualificazione alla fase ad eliminazione. Under 2,5 e Over 2,5 ovvero se verranno segnati meno o più di tre reti in totale, sono rispettivamente dati a 2,50 e 1,50, mentre Gol e No Gol, se entrambe le squadre andranno a segno o no, a 1,63 e 2,15. Le motivazioni potrebbero contare molto nella sfida dell’Emirates Stadium e, per questo motivo, puntiamo sullo spettacolo ispirati dalla sfida di andata: Over 2,5 a 1,50.

© Riproduzione Riservata.