BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Atalanta Lione (risultato finale 1-0) streaming video e tv: Bergamaschi avanti da primi nel girone!

Diretta Atalanta Lione: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 6^ giornata di Europa League

Diretta Atalanta Lione (LaPresse)Diretta Atalanta Lione (LaPresse)

DIRETTA ATALANTA LIONE (1-0): TRIPLICE FISCHIO

Al Mapei Stadium di Reggio Emilia l'Atalanta batte per 1 a 0 l'Olympique Lione. Succede praticamente tutto nel primo quarto d'ora di gioco, quando i padroni di casa, nonostante la grande opportunità avuta da Diaz per gli ospiti al 3' e sventata da Berisha, si portano in vantaggio al 10' grazie al colpo di testa di Petagna, arrivato su suggerimento di Hateboer con la complicità della difesa del tecnico Genesio. Nel corso dell'incontro e per tutto l'arco della ripresa i transalpini cercano inutilmente di raggiungere il pareggio, dovendo pure fare i conti con i tentativi dei lombardi di raddoppiare e chiudere la sfida. La vittoria di questa sera ed i 3 punti conquistati permettono all'Atalanta di qualificarsi ai sedicesimi di finale da prima del girone E a quota 14 punti mentre il Lione passa da seconda, rimanendo fermo ad 11 punti.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca solamente una decina di minuti al novantesimo, il punteggio tra Atalanta e Lione è sempre di 1 a 0. I francesi sembrano intensificare i propri sforzi per raggiungere la rete del pari, finendo però con sparare spesso sui difensori avversi o non trovano la porta con Fekir, Geubbels, Ndombele e Gouiri. Anche i padroni di casa cercano a loro volta il raddoppio mancandolo con Ilicic, Gomez e Petagna.

E' INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Atalanta ed Olympique Lione è di 1 a 0. I due allenatori non hanno effettuato ulteriori sostituzioni durante l'intervallo ed i 22 uomini che avevano terminato la frazione precedente sono rientrati sul terreno di gioco senza regalare particolari emozioni al pubblico. Bisogna infatti aspettare il tiro di Ilicic al 53', comunque ribattuta da Ndombele, per riprendere il ritmo. Ammonito Toloi tra i nerazzurri al 55'.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Atalanta e Lione sono da poco rientrate negli spogliatoi per l'intervallo sull'1 a 0. Buon primo tempo disputato dai lombardi sin dalle fasi iniziali e riescono a sbloccare la situazione con Petagna di testa su assist di Hateboer al 10', agevolati dall'incertezza difensiva degli avversari. I transalpini reagiscono timidamente con Cornet, impreciso al 19', e con Depay, fermato da Caldara al 35'. Ammonito Freuler al 33' mentre Cornet, dolorante dopo uno scontro al 41', viene sostituito nel recupero da Geubbels.

SCOCCA LA MEZZ'ORA

Giunti alla mezz'ora del primo tempo il punteggio tra Atalanta e Lione è ancora di 1 a 0. Gli ospiti faticano a reagire in cerca del pareggio ed infatti vanno alla conclusione solo con Cornet al 19', terminata larga fuori dallo specchio della porta. I padroni di casa sono in realtà maggiormente attivi e propositivi, passando sulla fascia sulla fascia sinistra con Ilicic.

FASE INIZIALE DEL MATCH

A Reggio Emilia la partita tra Atalanta ed Olympique Lione è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 1 a 0. In questa fase iniziale dell'incontro i bergamaschi rischiano grosso al 3' quando Berisha è costretto ad un'importante parata sul tentativo di Diaz. I francesi si salvano a loro volta sulla conclusione al 4' di Cristante, terminata di poco a lato. Il vantaggio nerazzurro arriva al 10' con Petagna, approfittando di un'incertezza degli avversari.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Si avvicina il fischio d’inizio della partita di Europa League tra Atalanta e Lione: come abbiamo già visto l’incontro si annuncia decisivo per le sorti dl girone E, dove la Dea ambisce a trovare un posto al tabellone dei sedicesimi da testa di serie. A raccontare gli obbiettivi della squadra di Gian Piero Gasperini è stato uno dei suoi pupilli, Rafael Toloi che qualche giorno prima della partita aveva dichiarato sulle colonne de l’Eco di Bergamo: “Una partita importante. Finire primi al girone è importante per il sorteggio, ci potrà aiutare per il cammino. Ora un attimo di riposo, poi abbiamo un po’ di giorni per lavorare e fare una grande partita. Ma non punteremo al pareggio che pure ci basterebbe. Non è nella nostra concezione”. In ogni caso un successo casalingo significherebbe molto per la Dea, che in campionato sta facendo non poca fatica ad emergere: la certezza del passaggio del turno come la migliore del girone sarebbe un segnale forte per spogliatoio, tifosi e avversari dei nerazzurri. Ora si gioca: ecco le formazioni ufficiali in campo a Reggio Emilia. ATALANTA (3-4-3): 1 E. Berisha; 3 Toloi, 13 Caldara, 5 A. Masiello; 33 Hateboer, 4 Cristante, 11 Freuler, 37 Spinazzola; 72 Ilicic, 29 Petagna, 10 A. Gomez. Allenatore: Gian Piero Gasperini LIONE (4-2-3-1): 1 Anthony Lopes; 4 Rafael da Silva, 6 Marcelo, 5 Diakhaby, 22 F. Mendy; 12 Ferri, 28 Ndombele; 27 Cornet, 18 Fekir, 11 Depay; 9 Mariano Diaz. Allenatore: Bruno Génésio (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Atalanta Lione sarà trasmessa in diretta tv ai canali Sky Calcio 2  e Sky Suport Plus HD, dunque riservata in esclusiva agli abbonati al bouquet satellitare che avranno la possibilità di seguire la partita anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Su Sky Super Calcio inoltre va in onda Diretta Gol Europa League, con le reti e le azioni salienti in tempo reale da tutti i campi su cui si gioca a questo orario.

I PRECEDENTI

Se escludiamo il match di andata tra Atalanta e Lione, occorso lo scorso 28 settembre nella bella cornice del Parc Ol, la sfida di questa sera per la sesta giornata dell’Europa League appare del tutto inedita almeno considerando le competizioni targate Uefa. Nell’ultimo precedente tra queste due compagini vale sempre la pena di ricordare l’importante pareggio raccolto dalla Dea, che al gol di Traorè al 45’ (non in campo stasera perché infortunato) risposte il Papu Gomez al 57’. Nell’impossibilità di studiare lo storico di queste due club appare senza dubbio curioso andare ad esplorare i precedenti raccolti dalle due squadre con formazioni dello stesso paese dell’avversario. Partendo dai nerazzurri infatti scopriamo che prima del Lione non ha mai avuto modo di incontrare formazioni francesi. Diverso invece il bilancio del Lione, che prima dell’Atalanta, ha avuto modo di incrociare ben 22 volte club italiani, tra cui Milan, Roma, Bologna, Juventus e Lazio. (agg Michela Colombo)

L'ARBITRO

La gara per la 6^ giornata di Europa League tra l’Atalanta ed il Lione verrà diretta dal signor Aleksel Eskov della federazione russa il quale si avvarrà del supporto degli assistenti di linea Dmitri Mosyakin e Igor Demeshko. In campo a Reggio Emilia anche il quarto uomo Valeri Danchenko e degli assistenti arbitrali addizionali Mikhali Vilkov e Vladimiri Moskalev. Eskov, originario di Mosca, in questa stagione ha già diretto due gare valide per la fase a gironi di Europa League ed in particolare Nizza – Vitesse (con 2 cartellini gialli) ed il match tra l’Hoffenheim ed il Basaksehir (a bilancio 6 cartellini gialli estratti). Considerando poi l’ampio palmares dello stesso direttore di gara va detto che Eskov finora non ha mai incontrato Atalanta e Lione,, per cui il match di annuncia del tutto inedito: si registrano comunque diversi testa a testa tra il fischietto russo e club italiani e francesi.

LE STATISTICHE

L'incontro tra Atalanta e Lione servirà a definire il piazzamento finale di due squadre già qualificate: come avevamo già detto, entrambe sono già qualificate ai sedicesimi di Europa League con tre vittorie e due pareggi a testa. L’arrivo a pari punti favorisce la Dea per la differenza reti, ma chiaramente vige la regola del gol in trasferta e, poichè l’andata del Parc Olympique Lyonnais è finita 1-1, a Gian Piero Gasperini basterà replicare quel risultato o chiudere sullo 0-0, mentre dal 2-2 in su la prima posizione sarà del Lione. L’Atalanta ha il miglior attacco del girone con 13 gol all’attivo, bene anche la difesa che ha incassato 4 reti ma qui fa meglio il Lione, che ne ha subite appena 3. In casa la Dea ha battuto Everton e Apollon segnando tre gol a entrambe; i francesi lontani dalle mura amiche hanno invece pareggiato contro l’Apollon subendo gol nei minuti finali, poi sono andati a vincere a Goodison Park contro il deludente Everton. Due dei tre gol subiti dal Lione nel girone sono arrivati fuori casa. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Atalanta Lione, diretta dall’arbitro russo Aleksei Eskov, è in programma allo Stadio Città del Tricolore di Reggio Emilia, giovedì 7 dicembre 2017, il fischio di inizio è previsto per le ore 19.00. La gara è valida per la sesta ed ultima giornata della fase a gironi di Europa League, gruppo E, e sarà una sfida determinante in termini di classifica: sia la formazione di Gian Piero Gasperini che quella di Bruno Genesio si sono assicurate la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta e si contenderanno il primo posto del girone. Atalanta ed Olympique Lione sono entrambe a quota 11 punti, con tre vittorie e due pareggi, e chi vincerà si assicurerà la vetta del gruppo. In caso di pareggio, sarà la Dea ad avere il primo posto, poiché ha la miglior differenza reti, +9 rispetto al +8 della compagine transalpina. La sfida della gara di andata, disputatasi lo scorso 28 settembre 2017, terminò 1-1: iniziale vantaggio del Lione al 45’ con Traorè, risposta dei bergamaschi al 57’ con il solito Papu Gomez su assist di Remo Freuler.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA LIONE

Poco turnover per Gian Piero Gasperini, che manderà in campo un’Atalanta più fresca ma completa con l’obiettivo di ottenere i tre punti e il primo posto del gruppo E. Pochi cambi, dunque, rispetto alla formazione che sabato ha pareggiato all’Olimpico 1-1 contro il Torino di Sinisa Mihajlovic. Sarà solito 3-4-2-1: tra i pali fiducia all’albanese Etrit Berisha. Linea a tre di difesa con Toloi, Caldara e Palomino, che fa rifiatare Andrea Masiello. Sulle corsie esterne spazio a Castagne, protagonista di un’ottima partita con gol contro l’Everton, e a Spinazzola, mentre in mediana ci saranno ancora Cristante e Freuler. Turno di riposo in vista per Papu Gomez, non al 100 per cento a livello fisico: al suo posto ci sarà Ilicic, tenuto inizialmente fuori contro il Toro, con Kurtic, mentre in attacco è ballottaggio tra Petagna e il gigante Cornelius: il danese parte leggermente favorito.

L’Olympique Lione, invece, è reduce dal successo di domenica contro il Caen in trasferta per 1-2, reti decisive siglate da Maxwell Cornet e il solito Mariano Diaz. Bruno Genesio effettuetà pochi cambi rispetterà pochi cambi rispetto alla sfida in Ligue 1. In campo il classico 4-2-3-1: il giovane talentuoso Lopes tra i pali, con Rafael, e non Tete, e Mendy sulle corsie esterne; coppia centrale composta dal brasiliano Marcelo e l’ex obiettivo di mercato dell’Inter Diakhaby. In mediana, regia affidata al prodotto del vivaio Tousart, che sarà affiancato da uno tra Aouar e Ndombele. Sulla trequarti spazio alla fantasia: l’olandese Depay e il giovane Cornet come ali, con il talento Nabil Fekir a giostrare alle spalle di Mariano Diaz, arrivato in estate dal Real Madrid e subito protagonista in Ligue 1.

LA CHIAVE TATTICA

Sia Atalanta che Olympique Lione adattano un calcio veloce, fatto di possesso palla e che valorizza i rispettivi reparti avanzati. L’Atalanta la conosciamo bene: grande gioco sulle corsie esterne, inserimenti dei centrocampisti e centravanti che giocano per il resto della squadra. Con l’assenza probabile del Papu Gomez, che sarà tenuto al riposo in vista della prossima giornata di Serie A, i fari saranno puntati principalmente su Bryan Cristante e Josip Ilicic. Il bomber classe 1995, cresciuto nel settore giovanile del Milan, è esploso alla corte di Gian Piero Gasperini e contro l’Everton ha realizzato una doppietta da urlo; lo sloveno, arrivato in estate dalla Fiorentina, è andato a segno sabato contro il Torino e sta trovando quella continuità di rendimento che mancava per il salto di qualità. In casa Lione, invece, sarà Nabil Fekir l’osservato speciale: coadiuvato da talenti del calibro di Depay e Mariano Diaz, l’algerino naturalizzato francese ha i colpi del top player ed è finito nel mirino dei più grandi club di Europa, in particolare di quelli di Premier League.

QUOTE E PRONOSTICO

Atalanta Lione, quote e pronostico: leggermente favorita la formazione di Gian Piero Gasperini secondo i principali bookmakers. Snai quota l’1-X-2 2,30-3,55-2,95, con la Dea dunque che ha i favori del pronostico, mentre il pareggio non è visto di buon occhio. Under 2,5 e Over 2,5, ovvero se in totale verranno segnati meno o più di tre gol, sono rispettivamente dati a 2,20 e 1,60, mentre la quota Goal (entrambe le squadre a segno) è decisamente preferita al No Goal (nessuna o solo una delle due squadre a segno) 1,50 contro 2,45. I valori in campo sono alti, si prospetta una bellissima partita, ricca di emozioni e di gol: per questo motivo, data anche la difficoltà nel sbilanciarsi a favore dell’una o dell’altra squadra, interessante è l’opzione Gol.

© Riproduzione Riservata.