BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Novara-Cremonese (risultato finale 1-1) streaming video e tv: autogol di Claiton allo scadere!

Diretta Novara Cremonese, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Al Silvio Piola si apre la 18^ giornata di Serie B: le due squadre sono in salute

Diretta Novara Cremonese, Serie B 18^ giornata (Foto LaPresse)Diretta Novara Cremonese, Serie B 18^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA NOVARA-CREMONESE (RISULTATO FINALE 1-1): AUTOGOL DI CLAITON ALLO SCADERE

Novara e Cremonese si dividono la posta in palio, 1-1 il risultato finale con la formazione di Corini che strappa il pareggio proprio all'ultimo secondo, sfuma in extremis la seconda vittoria di fila per la compagine di Tesser. Altro momento di tensione al 77' quando Almici con una spinta sbilancia Maniero che cade dentro l'area di rigore avversaria, i padroni di casa chiedono a gran voce il penalty ma l'arbitro Fourneau decide invece di punire l'ex-centravanti del Bari per aver toccato il pallone col braccio mentre finiva a terra. Dieci minuti più tardi Casarini si coordina per la conclusione dalla grande distanza ma colpisce malissimo il pallone che si impenna e termina direttamente sugli spalti. Il direttore di gara concede 4 minuti di recupero allungando di circa 240 secondi le speranze del Novara di acciuffare almeno un pari, i grigiorossi non cedono di un centimetro senza mai mollare la presa ma quando ormai sembrava fatta arriva l'incredibile beffa: Chajia mette il pallone in mezzo, Claiton lo tocca ingannando Ujkani che viene scavalcato, gelo tra giocatori e tifosi della Cremonese che sul filo di lana lasciano per strada due punti. (agg. di Stefano Belli9

PADRONI DI CASA A CACCIA DEL PARI

A un quarto d'ora dal novantesimo resiste il vantaggio della Cremonese sul Novara, il punteggio vede gli uomini di Tesser sempre avanti per 1 a 0. In questa fase del match è successo davvero ben poco di significativo sul terreno di casa, con gli ospiti che difendono strenuamente il risultato arroccandosi nella propria trequarti per dare meno spazi possibili agli avversari alla ricerca disperata del pari. I padroni di casa alzano il baricentro e aumentano la pressio nei confronti della retroguardia grigiorossa senza però creare occasioni a grappolo, da segnalare soltanto un tentativo da lontano di Da Cruz che al 56' manca ampiamente il bersaglio. Quindici minuti più tardi il numero 15 del Novara ci riprova, questa volta con una conclusione ben più insidiosa, ancora una volta Ujkani non si fa sorprendere e interviene sventando il tap-in di Maniero che era in agguato all'interno dell'area piccola. Al 73' Moscati calcia addosso all'estremo difensore della Cremonese che non trattiene, per sua fortuna c'è Almici nei paraggi a spazzar via la sfera; dall'altra parte Paulinho viene anticipato dall'uscita di Montipò. (agg. di Stefano Belli)

MONTIPO' NEGA LA DOPPIETTA A SCAPPINI

Al Piola è ricominciato dopo l'intervallo l'anticipo della diciottesima giornata di Serie B 2017-18 tra Novara e Cremonese, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio vede la formazione di Attilio Tesser sempre avanti per 1 a 0. A inizio ripresa Corini prova a correre ai ripari inserendo Sciaudone al posto di Di Mariano, tuttavia sono sempre gli ospiti a rendersi pericolosi nei pressi dell'area di rigore avversaria con Moscati che al 47' salva quasi sulla linea chiudendo Brighenti in calcio d'angolo. Successivamente un rimpallo favorisce Scappini che può andare a caccia della doppietta personale, Montipò gliela nega con una bella parata, l'estremo difensore locale tiene ancora in partita i padroni di casa che devono stare molto attenti a non sbilanciarsi troppo in avanti e a farsi infilare in contropiede dagli avversari come stava per accadere. (agg. di Stefano Belli)

SCAPPINI PORTA AVANTI GLI OSPITI

Novara e Cremonese vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazione di Tesser dopo un primo tempo che ha regalato qualche sussulto ma che di certo non è stato tra i più spettacolari del campionato di Serie B. Non manca il nervosismo sul terreno di gioco, qualche scintilla tra Mantovani e Piccolo con i due che vengono quasi alle mani, a calmarli ci pensa l'arbitro Fourneau che li richiama verbalmente e li avverte che alla prossima scaramuccia non si limiterà ad ammonirli. Al 38' i padroni di casa tornano a rendersi pericolosi con Casarini che da fuori area libera un destro molto insidioso, il pallone si spegne di pochissimo a lato dopo aver fatto il sollecito al palo alla sinistra di Ujkani. Al 42' i grigiorossi sbloccano la contesa con Scappini (al secondo gol in campionato): colpo di testa a scavalcare Montipò e palla in rete per la gioia dei pochi tifosi della Cremonese che sono andati a seguire i loro beniamini in trasferta. (agg. di Stefano Belli)

MONTIPO' SALVA SU BRIGHENTI

Alla mezz'ora del primo tempo Novara e Cremonese rimangono sullo 0-0, le due squadre cominciano a rompere gli indugi e provano a sbloccare la contesa. Al 13' i grigiorossi sciupano un'ottima opportunità per portarsi in vantaggio: la difesa locale si addormenta e regala il pallone a Brighenti che si invola verso la porta avversaria, Montipò in uscita è bravissimo a chiudergli lo specchio e a salvare i suoi dallo 0-1. I padroni di casa rispondono quattro minuti più tardi con il colpo di testa di Maniero che costringe Ujkani a intervenire per mantenere l'inviolabilità. Al 21' ci prova dalla distanza Da Cruz con un tiro assolutamente innocuo che non crea alcuna apprensione alla retroguardia ospite, gli uomini di Corini restano in zona d'attacco con Dickmann che libera la conclusione al 24', una deviazione non inganna Ujkani che continua a prestare la massima attenzione in mezzo ai pali. (agg. di Stefano Belli)

FASE DI STUDIO AL PIOLA

Al Piola l'arbitro Fourneau ha dato il via alle ostilità tra Novara e Cremonese che si affrontano nell'anticipo che inaugura la diciottesima giornata di Serie B 2017-18, quando sono trascorsi circa dieci minuti dal fischio d'inizio il punteggio è fermo sullo 0-0. A inizio gara i padroni di casa si propongono subito in avanti con Maniero che prova a rimettere il pallone in mezzo ma il suo cross basso si rivela un passaggio per l'estremo difensore avversario Ujkani, gli ospiti rispondono con un calcio piazzato ribattuto dalla barriera. Squader che in queste prime battute del match si stanno studiando a vicenda e non hanno ancora creato grosse palle gol sia da una parte che dall'altra del campo. (agg. di Stefano Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI

Si avvicina il fischio d’inizio del match tra Novara e Cremonese: diamo quindi uno sguardo a vicino alle ultime statistiche prima di dare la parola al campo. A dispetto di una classifica discreta, che vede i piemontesi 12^ con 22 punti a bilancio, il Novara in casa è la penultima squadra del torneo con soli 7 punti fatti e due sole vittorie in 8 gare. Per la Cremonese, invece che approda a questo match della 18^ giornata con la settima posizione in classifica a quota 26 punti, il rendimento esterno fino ad ora ha permesso di ottenere 13 punti sui 26 totali, dunque esattamente la metà, e di subire soltanto 8 reti lontano dallo stadio di casa. Dalle statistiche registrate in questa prima parte dal Novara ci giunge un ulteriore dato interessante: i piemontesi nei secondi tempi riescono spesso a ribaltare, ed hanno fino ad ora concluso 7 delle seconde frazioni facendo un gol in più dell'avversario. Diamo quindi uno sguardo alle formazioni ufficiali della partita Novara-Cremonese prima di dare spazio al campo: NOVARA: 1 Montipò, 2 Troest (vK), 4 Mantovani, 5 Casarini (K), 11 Di Mariano, 15 Da Cruz, 21 Orlandi, 23 Moscati, 24 Dickmann, 30 Maniero, 31 Golubovic A disposizione: 12 Farelli, 22 Benedettini, 3 Del Fabro, 9 Sciaudone, 10 Macheda, 14 Beye, 16 Schiavi, 17 Armeno, 20 Ronaldo, 26 Chajia, 32 Bove Allenatore: Eugenio Corini CREMONESE: 27 Ujkani, 3 Claiton, 5 Croce, 7 Piccolo, 9 Brighenti, 18 Pesce (vK), 19 Scappini, 21 Canini, 29 Almici, 33 Renzetti, 34 Arini A disposizione: 1 Ravaglia, 2 Procopio, 4 Salviato, 6 Castrovilli, 8 Cavion, 10 Paulinho, 15 Marconi, 20 Perulli, 23 Scarsella, 31 Macek, 35 Cinelli, 40 Garcia Tena Allenatore: Attilio Tesser (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Novara Cremonese sarà trasmessa in diretta tv, come sempre con la Serie B, sui canali della pay tv del satellite: appuntamento su Sky Super Calcio e Sky Calcio 1 (qui con codice d’acquisto 410949) e la possibilità di seguire la partita anche su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone attivando la diretta streaming video con l’applicazione Sky Go, a disposizione di tutti gli abbonati senza costi aggiuntivi.

L'ARBITRO

Al Rigamonti di Novara l’incontro tra i padroni di casa e la Cremonese sarà diretto da Francesco Forneau, arbitro alla prima stagione in serie B e già arrivato a sette direzioni di gara in stagione. Per lui il bilancio stagionale per la Cadetteria ci racconta di 24 ammonizioni, ma nessun cartellino rosso e nessun rigore assegnato. Sempre considerando l’annata in corso va pi detto che Forneau ha incrociato la Cremonese nella sesta giornata, quando i lombardi erano impegnati in casa contro il Pescara, gara che è terminata sul punteggio di 0 – 0: la sfida di oggi sarà invece il suo primo incrocio invece in assoluto con il Novara. Da ricordare infine che per il campionato della Serie B 2017-2018 il fischietto ha registrato a tabella tre successi interni, 2 esterni ed altrettanti pareggi. In questa stagione Forneau ha diretto anche due incontri di Coppia Italia, il secondo solo pochi giorni fa a Genoa tra Sampdoria e Pescara, valido per il quarto turno della manifestazione. (agg Michela Colombo)

I BOMBER

Il Novara ospiterà la Cremonese alle ore 12:30 di oggi, anticipo della diciottesima giornata del campionato di Serie B 2017-2018. Andiamo a scoprire insieme i migliori bomber delle due formazioni, provando quindi a prevedere chi finirà quest’oggi sul taccuino dei marcatori. Partiamo dalla compagine piemontese, dove sta vivendo una buona stagione l’esterno d’attacco di sinistra Da Cruz, con cinque reti siglate in quindici presenze, con l’aggiunta di tre assist. A quota tre troviamo invece il centrocampista Moscati, e l’esterno di sinistra Di Mariano. Infine, a due reti, i due attaccanti Macheda e Maniero. Voliamo quindi in casa rosso grigia, dove svetta l’esperienza di Paulinho, ex attaccante del Livorno, con quattro gol totalizzati in dieci presenze, numeri senza dubbio importanti. E’ sempre a quota quattro, ma in sedici gare, Mokulu Tembe (però infortunato, stagione finita per lui), altro attaccante, mentre con tre gol all’attivo troviamo il centravanti Brighenti, l’esterno Piccolo e un po’ a sorpresa il centrale di difesa Claiton. (agg Davide Giancristofaro)

I TESTA A TESTA

Sono sei i precedenti della gara Novara-Cremonese se andiamo a guardare ovviamente le partite disputate allo Stadio Silvio Piola. Il bilancio ci parla di due vittorie dei padroni di casa e ben quattro pareggi. Tutte le partite in questione sono state disputate in Lega Pro con quella di oggi che è quindi la prima che si gioca invece in cadetteria. L'ultima vittoria del Novara risale alla stagione 2007/2008 quando bastò una rete a regalare il successo. L'ultimo scontro tra le due compagini sempre a Novara risale invece al settembre del 2014 quando comunque entrambe militavano in Serie C. Non sono da segnalare vittorie dei grigiorossi aNovara, con la squadra lombarda che ha comunque superato questo avversario per ben quattro volte tra le mura amiche a Cremona. Al momento gli ospiti sono sopra in classifica di quattro punti e sembrano pronti a lottare da neopromossi per la conquista dei playoff in grado di far sognare un clamoroso doppio salto in A come capitato lo scorso anno alla Spal di Leonardo Semplici. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Novara Cremonese sarà diretta dall’arbitro Francesco Fourneau; è la partita che apre il programma della 18^ giornata di Serie B 2017-2018. Inusuale l’orario: si gioca alle ore 12:30 di venerdì 8 dicembre, una giornata che vedrà ben quattro anticipi in calendario. Le due squadre stanno bene: la classifica premia la Cremonese che è sesta con 26 punti, ma il Novara - dodicesimo con 22 - è comunque a caccia dei playoff e soprattutto arriva da due belle partite. Una squadra giovane e con un allenatore ancora alle prime armi (nonostante l’esperienza in panchina ci sia), contro una che è neopromossa ed è guidata da un grande ex, che immaginiamo sarà accolto con tutti gli onori dal pubblico del Piola che con lui ha vissuto il momento più alto della storia recente. Gli ingredienti per divertirsi ci sono: la speranza è che l’ora di pranzo non sia di troppo ostacolo, soprattutto per giocatori non abituati a scendere in campo in un contesto simile.

IL CONTESTO

Eugenio Corini come abbiamo detto sta facendo piuttosto bene: il suo Novara ha fatto 5 punti nelle ultime quattro partite e nelle ultime due è andato a vincere sul campo del Venezia e poi ha frenato la corsa dell’Empoli. Un pareggio che per di più ha un sapore speciale, perchè ha lasciato 4 lunghezze da recuperare sull’ottava posizione e impedito ai toscani di scappare. Restano intatte le speranze di arrivare ai playoff per i piemontesi; da queste parti li hanno già giocati con Attilio Tesser, che oggi torna nella città in cui ha centrato il grande capolavoro della doppia promozione dalla Lega Pro alla Serie A. In seguito era stato esonerato al piano di sopra, ma quello che è riuscito a fare con il Novara resta; da allora per di più i piemontesi non sono più riusciti a riportarsi su quei livelli di eccellenza, addirittura tornando nella terza divisione (per poi risalire subito).

PROBABILI FORMAZIONI NOVARA CREMONESE

Corini ha impostato il suo Novara con un 3-5-2 nel quale il lavoro dei centrocampisti interni è importante: davanti alla difesa si posiziona solitamente Moscati, con Casarini e Orlandi che sono sempre preferiti alle alternative per ricoprire il ruolo di mezzala. Significa che Sciaudone sembra destinato ancora alla panchina, così come Ronaldo Pompeu da Silva che può giocare come playmaker. Sugli esterni le soluzioni sono tante: a destra Di Mariano, ma a sinistra contro l’Empoli è stato dirottato Dickmann; mancherà ancora Calderoni e dunque probabilmente sarà confermato questo assetto. In difesa spazio al solito terzetto: Troest e Andrea Mantovani affiancano Golubovic che comanda il reparto davanti al portiere Benedettini (dovrebbe essere confermato lui al posto di Farelli), in attacco possibile riposo per Riccardo Maniero che arriva da un paio di partite poco brillanti, ovviamente il primo sostituto sarebbe Macheda.

La Cremonese ha trovato in Paulinho un attaccante di razza e un lusso per la categoria, nonostante la carta d’identità: chiaramente resta in ballottaggio per una maglia nel tandem offensivo, ma Tesser ventila l’ipotesi di confermarlo dalla panchina per averlo eventualmente fresco e performante nella seconda parte della gara. Capitan Andrea Brighenti dovrebbe essere regolarmente in campo, al suo fianco dunque favorito Mokulu; Antonio Piccolo dovrebbe essere ancora il trequartista. A centrocampo fondamentale il lavoro di Daniele Croce, uno che sa fare bene un po’ di tutto; dall’altra parte Cavion, in mezzo invece giostra Arini ma potrebbe essere data una possibilità all’ex di giornata Pesce. In difesa, la coppia centrale è formata da Canini e Pol Garcia Tena; sulle fasce non dovrebbero esserci sorprese con Almici e Renzetti, in porta il kosovaro Ujkani. Anche lui è un ex: come Pesce, è stato un giocatore che Tesser ha allenato ai tempi del Novara.

QUOTE E PRONOSTICO

Per questa partita di Serie B l’agenzia di scommesse Snai ha fornito le sue quote: il Novara viene indicato come favorito, la quota per il segno 1 che identifica la vittoria dei piemontesi vale infatti 2,30 contro il 3,30 che è il valore dato al segno 2 che dovrete giocare per la vittoria della Cremonese. Con il segno X che è indicativo del pareggio il vostro guadagno sulla sfida del Piola sarebbe invece di 3,10 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.

© Riproduzione Riservata.