BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Nicola Rizzoli/ Anche il Borussia Dortmund contesta l'arbitro italiano: polemica su Twitter (Champions League, oggi 15 febbraio)

Nicola Rizzoli, anche il Borussia Dortmund contesta l'arbitro italiano: polemica su Twitter per un episodio discusso col Benfica dopo Juventus-Inter (Champions League, oggi 15 febbraio)

LaPresseLaPresse

Non sta vivendo un periodo facile e resta al centro dell’attenzione anche a livello internazionale. Dopo le polemiche molto calde legate alla sua direzione arbitrale in Juventus-Inter, che stanno durando da ormai dieci giorni anche a causa dell’intervento dello stesso Rizzoli, autore di una auto-moviola nella trasmissione “Le Iene” che da parte nerazzurra non è stata gradita, stavolta è il Borussia Dortmund a lamentarsi di come Nicola Rizzoli ha arbitrato nell'andata degli ottavi di Champions League contro il Benfica. Vediamo allora i fatti: l’arbitro ha assegnato un netto calcio di rigore al Borussia Dortmund il fallo di mano di Fejsa nella ripresa, poi fallito da Aubameyang, dunque non è naturalmente questo l’episodio contestato dai tedeschi. Tuttavia al 40' del primo tempo, quando la partita era ancora sullo 0-0, Rizzoli non ha sanzionato un'entrataccia del portiere del Benfica Ederson su Dembelé. Per l'arbitro non c'è fallo, ma il Dortmund non è d'accordo e ha inscenato un'insolita protesta su Twitter.

Il Borussia Dortmund ha infatti usato in tempo reale il popolare social network per esprimere il proprio disappunto nei confronti della decisione di Rizzoli di lasciar correre il gioco. Il Dortmund ha dunque scritto sul proprio profilo Twitter la parola "fallo" con un inequivocabile smile rosso di rabbia e sul web i tifosi tedeschi si sono scatenati contro il fischietto italiano. Probabilmente anche in Germania è arrivata l’eco delle polemiche relative a una partita importante come Juventus-Inter e si vuole sottolineare il momento complicato di un fischietto di assoluto livello. Basterebbe citare la finale di Champions League 2013 - che tra l’altro vide il Borussia sconfitto dal Bayern Monaco in un derby tedesco - oppure quella dei Mondiali 2014 che fece invece felice tutta la Germania contro l’Argentina, dunque i tedeschi conoscono benissimo Rizzoli. La domanda che sorge spontanea in questo momento è: Rizzoli forse è sotto pressione? Patisce tutte le polemiche fatte sul suo operato negli ultimi giorni? Domande alle quali potrà rispondere in un solo modo: tornando ad arbitrare sui livelli di eccellenza che lo hanno condotto a dirigere le partite più importanti nel mondo del calcio.

© Riproduzione Riservata.