BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PROBABILI FORMAZIONI/ Villarreal-Roma: Diretta tv, orario, le ultime notizie live (Europa League 2017 sedicesimi)

Probabili formazioni Villarreal-Roma: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca al Madrigal ed è valida per l'andata dei sedicesimi di finale di Europa League

Foto LaPresse Foto LaPresse

Le probabili formazioni in vista di Villarreal e Roma, data l’importanza dell’incontro appaiono già scritte in partenza, ma è proprio del reparto offensivo che vi sono le principali certezze almeno per la Roma di Spalletti. In casa giallorossa infatti la punta centrale sarà ancora una volta Edin Dzeko tra i migliori marcatori del campionato di serie A accompagnato da Nainggolan e uno tra Salah e Perotti sulla sinistra, ma con l’egiziano dato comunque per favorito per la maglia titolare. Maggiori possibilità e soluzioni invece per l’allenatore del Villarreal Escribà, che invece dovrebbe optare come modulo d’inizio il 4-2-3-1, con Trigueros come già detto in funzione di trequartista dietro l’unica punta. Per la compagine padrona di casa, la punta di diamante dovrebbe essere Adrian Lopez, ma con Soldado e Pato a scalpitare in panchina: ai lati invece dovrebbero essere confermati Dos Santos e Castillejo, ma con l’ex Malaga in dubbio con Cheryshev.  

La Roma di Luciano Spalletti di presenta domani al El madrigal con una formazione pressoché completa e sena dubbio in grande forma: il tecnico giallorosso ha fatto bene i suoi conti in vista della trasferta per i sedicesimi di finale di Europa League, per cui oltre l’undici titolare in campo, anche in panchina dovremmo vedere i soliti nomi. Oltre ai portieri di riserva infatti sono attesi ai box per i giallorossi Juan Jesus e Vermaelen, oltre a Mario Rui e Leandro Paredes: a loro faranno compagnia uno tra Perotti e Salah, (con lo spagnolo diretto in panchina) ed El Shaarawy a fare compagnia a Totti. Faccenda appena più complessa per Escribà e il suo Villarreal data l’abbondanza di cassi dubbi per questo incontro in europa. Nei migliori dei casi il tecnico padrone di casa a El Madrigal dovrebbe schierare i titolari ove possibile relegando quindi in panchina Bonera assieme a Jaume Costa e a Rukavina, a cui faranno compagnia anche Roberto Soriano, ex Sampdoria, Cheryshev (in ballottaggio con Castillejo), Bakambu e Borrè. 

Per quanto riguarda il centrocampo delle probabili formazioni di Villarreal e Roma, match atteso per i sedicesimi di finale di Europa League, le due compagini attese domani in campo dovrebbero scende in campo con schieramenti molto diversi. Escribà dovrebbe infatti optare per il 4-2-3-1 con la coppia centrale formata da Hernandez e Bruno Soriano a far da collegamento tra il reparto difensivo, mentre sarà Manu Trigueros a far da trequartista dietro l’attacco. Scelte obbligate per Luciano Spalletti e la sua Roma, ma non per infortuni e assenza ma in virtù degli splendidi risultati ottenuti in tempi recenti. Nel 3-4-2-1 la coppa centrale sarà di nuovo formata da Daniele De Rossi in regia e Strooman al suo fianco, oltre a Emerson e Bruno Peres, liberi di agire sulle fasce in virtù anche della loro maggior malizia e esperienza internazionale che in un campo come quello del El Madrigal potrebbe rivelarsi fondamentale.   

In vista del tanto atteso sedicesimo di finale tra Villarreal e Roma in Europa League il tecnico giallorosso Luciano Spalletti ha fatto bene i conti, e nel disegnare la probabile formazione in campo al El Madrigal specialmente nel reparto difensivo non dovrebbe avere particolari dubbi viste le diverse soluzioni testate anche in campionato nei turni precedente. Per la Roma quindi davanti al solito Szczesny (nonostante il solito turnover non dovrebbe mancare in un così importante match,ma Alisson rimane tra i papabili) dovrebbe essere confermata la difesa a 3 con Fazio al centro assieme a Manolas e Rudiger sull’esterno, che hanno già dato prova di grande esperienza e coordinazione. Per quanto riguarda il Villarreal di Escribà l’undici niniziale tra le mura di casa prevede uno schieramento a 4 nel reparto difensivo di fronte al solito Asenjo: la coppia centrale dovrebbe essere formata di Ruiz e Alvaro Gonzalez, che dovrebbe prendere il posto di Musacchio, recentemente operato al polso in seguito a un frattura di cui sono ancora noti i tempi di recupero (rimane in attesa del suo momento anche l’italiano Bonera). Josè Angel (in ballottaggio con Costa) e Gaspar dovrebbero invece coprire l’esterno come al solito. 

, alle ore 21:05 di giovedì 16 febbraio, rappresenta l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League 2016-2017: al Madrigal si affrontano due squadre di valore e blasone europeo, una semifinalista dello scorso anno e una che all’inizio di questa stagione ha giocato il playoff di Champions, perdendolo contro il Porto. Al piano di soprà nè il Submarino Amarillo nè tantomeno i giallorossi sfigurerebbero, ma la loro realtà adesso è quella di giocare per una coppa minore, che però hanno la possibilità di vincere. Aspettando il calcio d’inizio al Madrigal, possiamo analizzare con maggiore attenzione le scelte dei due allenatori e addentrarci così nelle probabili formazioni di Villarreal-Roma.

Anche per Fran Escribà ci sono alcuni punti di domanda; già in difesa c’è un ballottaggio aperto tra Jaume Costa e l’ex di giornata José Angel, con il primo che rimane favorito ma con la decisione che verrà presa all’ultimo. Scelta in sospeso anche al centro: Victor Ruiz sarà titolare, al suo fianco indisponibile Musacchio (frattura del polso) e dunque dentro Alvaro Gonzalez, mentre a destra non ci sono dubbi sulla presenza di Mario Gaspar. Il centrocampo è forse il reparto più certo: capitan Bruno Soriano guiderà la linea a quattro, sulle fasce agiranno Jonathan dos Santos e l’ex Sampdoria Roberto Soriano mentre a completare lo schieramento come secondo centrale sarà Trigueros, favorito su Castillejo. In attacco, anche per la recente partenza di Alexandre Pato (che ha accettato la milionaria offerta arrivata dalla Cina) è difficile che Escribà rinuncia al talento di un Nicola Sansone che in Spagna sta facendo benissimo: ci aspettiamo dunque che l’azzurro sia titolare, al suo fianco uno tra Adrian Lopez e Bakambu, il congoloese che lo scorso anno ha fatto sfracelli in Europa League ma in questa stagione ha avuto qualche problema fisico e non ha ancora mostrato tutto il suo potenziale.

Il grande dubbio di Luciano Spalletti è se mandare in campo i titolarissimi in blocco (al netto del portiere, che sarà comunque Alisson) oppure se cambiare qualcosa. Possiamo ipotizzare un paio di cambi: uno è comunque quello di De Rossi, partito dalla panchina domenica e pronto a riprendersi il posto al fianco di Strootman nella zona nevralgica del campo. Potrebbe poi riposare Mohamed Salah, oppure lo stesso Nainggolan al momento imprescindibile per questa squadra: ovviamente l’alternativa è Diego Perotti, che affiancherebbe uno dei due trequartisti. Davanti ci sarà in ogni caso Edin Dzeko; da valutare le corsie, ma Bruno Peres e Emerson Palmieri sono comunque nettamente favoriti anche perchè al momento non hanno troppe alternative. Una sarebbe quella di avanzare la posizione di Rudiger che ha già mostrato di poter giocare sulla fascia, al momento però va per la maggiore l’idea di non snaturare troppo una squadra che sta facendo bene. Dunque anche nel reparto arretrato ci aspettiamo pochi cambi: Manolas e Rudiger dovrebbero affiancare Fazio che agirà ancora una volta da posizione centrale, eventualmente Juan Jesus sarebbe il primo sostituto (con vantaggio su Vermaelen, ancora fisicamente non al top).

, valida per l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League 2016-2017, sarà trasmessa in esclusiva sui canali della pay tv del satellite, per la precisione su Sky Sport Mix, Sky Sport 1 e Sky Calcio 1; ma sarà anche disponibile in chiaro, sul canale Tv8.