BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PROBABILI FORMAZIONI / Juventus-Palermo: chi non ci sarà stasera, gli assenti. Quote, le ultime novità live (oggi 17 febbraio 2017 Serie A)

Probabili formazioni Juventus-Palermo: le quote e le ultime novità live sulla partita che si gioca venerdì 17 febbraio, anticipo della venticinquesima giornata del campionato di Serie A

Foto LaPresseFoto LaPresse

Mancano ormai poche ore al fischio d’inizio del match tra Juventus e Palermo che apre questa 25^ giornata di Serie A. Quali saranno i giocatori cui i due tecnici non potranno fare affidamento allo Juventus Stadium? In casa bianconera il tecnico Massimiliano Allegri nel disegnare la probabile formazione deve fare i conto con la sicura assenza di Mario Mandzukic, fermato da un turno di squalifica dal giudice sportivo, mentre per quanto riguarda la situazione in infermeria rimangono i casi dubbi di Barzagli e Chiellini, rispettivamente sofferenti per una distrazione muscolare e un trauma alla coscia. Per quanto riguarda il Palermo di Diego Lopez invece non vi sono  giocatori squalificati, ma alcuni infortunati: ricordiamo infatti Rajkovic, fermato da una lesione muscolare, il cui ritorno è atteso per fine mese, di Pezzella, vittima di una lesione muscolare e atteso in campo a fine marzo, oltre che di Fuliignati e Stefan Silva, che soffrono rispettivamente di un non specificano problema fisico e di una lesione muscolare. 

Andiamo alla scoperta dei migliori di Juventus-Palermo: ci viene in soccorso come sempre la Lega Serie A. Le cifre sono chiaramente sbilanciate a favore della Juventus: solo tra i marcatori Gonzalo Higuain, che con 46 tiri è il giocatore della Juventus con più conclusioni, ha realizzato il doppio dei gol di Ilija Nestorovski, 18 contro 9, anche se l’attaccante macedone sta comunque disputando un ottimo campionato. Mario Mandzukic tra i bianconeri è il giocatore con più assist: ne ha 15, ma se guardiamo a chi ha realizzato più passaggi vincenti allora ci si sposta su Juan Cuadrado, 4 sui 14 totali. Alex Sandro guida invece la classifica degli juventini che hanno recuperato più palloni: sono 14, cosa che lo rende il dodicesimo in Serie A in coabitazione con Ledian Memushaj e Hallfredsson. Per trovare un giocatore del Palermo nella classifica degli assist di Serie A dobbiamo scendere fino alla sessantaduesima posizione, dove il solito Nestorovski è a quota 6 totali ma con ben 3 di questi vincenti. Se non altro insomma una percentuale del 50% per l’attaccante macedone, che ovviamente spicca anche nella classifica dei tiri (24). Nome diverso invece per quanto riguarda le palle recuperate: Thiago Cionek, con 58, è il migliore della sua squadra.

Vediamo quali potrebbero essere i protagonisti dell'anticipo tra Juventus e Palermo, in programma allo Stadium. Partiamo dai bianconeri, il protagonista potrebbe essere Miralem Pjanic che torna titolare dopo due partite in cui è partito dalla panchina. In questa stagione Pjanic ha disputato diciannove partite in Serie A ed ha segnato cinque gol collezionando anche sei assist nell'attuale campionato, sintomo che tra le mura dello Stadium potrebbe essere ancora decisivo. Un gol in Champions League e due gol in Coppa Italia, per completare il quadro delle sue reti in stagione. Passiamo al Palermo, il protagonista tra le file rosanero potrebbe essere Jajalo: il mediano ha segnato un solo gol con la maglia del Palermo in campionato anche se ha disputato diciassette gare finora. Nessuna presenza in Coppa Italia, Jajalo potrebbe essere l'uomo in più, anche se sa quanto è delicata questa trasferta allo Stadium.

Con la squalifica di Mandzukic e qualche acciaccato di troppo, nel fare le probabili formazioni di Juventus-Palermo Mister Allegri dovrà fare qualche calcolo rispetto all’11 cui siamo abituai a veder, cosa che chiaramente lascia spazio a diversi ballottaggi per le maglie da titolari a disposizione. A complicare le cose in casa Juventus anche la prossima partita di Champions League contro il Porto che potrebbe portare a qualche turnover: in questo senso si spiega il possibile inserimento di Benatia al posto di Bonucci. Al centro solito dubbio tra Khedira e Marchisio con il centro della bilancia spostato a seconda delle condizioni del principino: inoltre su segnala il ballottaggio tra Pjaca e Sturaro con il secondo favorito in caso di ritorno al 4-3-3, al posto del 4-2-3-1 visto negli ultimi tempi. Per il Palermo di Diego Lopez nessun indisponibile e pochi assenti: questo permetterà al tecnico di mettere in campo la formazione titolare con be pochi dubbi su chi affidare la maglia da titolare. Oltre al solito ballottaggio tra Chochev e Gazzi si segnala solo il possibile inserimento nello schema di Cionek al posto di Embalo, mossa che però costringerebbe Lopez a un cambio modulo verso una soluzione più coperta. 

Nel dare un occhio alle probabili formazioni che vedremo in campo all’Juventus Stadium tra Juventus e Palermo non possiamo non mettere a confronto due tra i grandi protagonisti delle ultime fortune e soddisfazioni recuperate dalle rispettive squadre. Ovvero Paulo Dybala e Mato Jajajlo. Coinvolti entrambi nella regia del gioco, il primo con assetto deciamente più offensivo sono i protagonisti del nostro duello tra registi: andiamo a vedere i dettagli. Il primo come detto è Paulo Dybala, argentino classe 1993, fresco di rinnovo con la Juventus e grande ex i questo incontro: la stagione in corso lo ha visto in campo con ruoli diversi, ma sta raggiungendo l’apice prestazionale posizionato sulla trequarti dietro alla punta di attacco, dando così più efficacia e velocità nel reparto offensivo. Di contro abbiamo messo a duello il brasiliano Jajalo, che in questa stagione ha messo a punto 17 presenze e un solo gol, ma riuscendo specialmente con il cambio modulo di Diego Lopez a dare più ordine alla formazione rosanero.  

Apre la venticinquesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017: alle ore 20:45 di venerdì 17 febbraio le due squadre scendono in campo allo Juventus Stadium per una partita che potrebbe confermare le distanze della capolista sulle inseguitrici (o allungarle: si scoprirà domenica) oppure rilanciare le ambizioni di un Palermo che ha fatto sì qualche punto con Diego Lopez in panchina, ma resta ampiamente in zona retrocessione con tanti punti da riconquistare per agganciare la quartultima. All’andata però aveva deciso soltanto un’autorete; non era stata una Juventus troppo brillante, il problema per i rosanero è che questa nuova versione sembra invece aver trovato il ritmo giusto. Ad ogni modo in attesa che le due squadre scendano sul terreno di gioco possiamo dare uno sguardo ai dubbi e alle certezze dei due allenatori a poche ore dal calcio d’inizio, analizzando così le probabili formazioni di Juventus-Palermo.

Per Juventus-Palermo, venticinquesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, le quote proposte dall’agenzia di scommesse Snai ci forniscono i seguenti dati: la vittoria della Juventus (segno 1) vale 1,13; il pareggio (segno X) è quotato 8,50 mentre la vittoria del Palermo (segno 2) vi permetterà di guadagnare 20,00 volte la somma che avrete deciso di puntare.

Massimiliano Allegri valuta il turnover, anche pensando all’imminente ottavo di Champions League: con Mandzukic squalificato, sicuramente in campo a sinistra ci sarà Pjaca che prenderà posto nel 4-2-3-1 che viene confermato. Dybala, grande ex della partita, sarà il trequartista con Cuadrado che partirà dalla fascia destra, mentre davanti a tutti ancora una volta ci sarà Gonzalo Higuain che sta anche lottando per il titolo di capocannoniere della Serie A. Le modifiche ci saranno a centrocampo: quasi certo di una maglia Pjanic, dovrebbe invece riposarsi Khedira e dunque Rincon resta favorito per completare la mediana, anche se ovviamente Marchisio ha più di un argomento per provare a sfilargli la maglia. In difesa non ce la fa Chiellini: dunque ancora una volta sarà Rugani a giocare al fianco di Bonucci, con Benatia che rimane la prima alternativa dalla panchina (out anche Barzagli); sugli esterni le scelte non sono ancora fissate ma Lichtsteiner e Alex Sandro dovrebbero comunque avere la meglio; a sorpresa (ma in questa stagione non sarebbe la prima volta) potrebbe rimanere in panchina Buffon, perchè Allegri potrebbe farlo riposare in vista della Champions e mandare in porta Neto.

Anche nella formazione del Palermo si potrebbe vedere qualche cambio; in difesa per esempio il bosniaco Sunjic sembra pronto a prendersi una maglia da titolare, dunque uno tra Gonzalez e Goldaniga potrebbe perdere il posto andando in panchina. Dubbi anche a sinistra, perchè Pezzella ha avuto qualche problema in settimana; in sua vece può tornare titolare Aleesami, mentre a destra senza sorprese agirà Rispoli. Per quanto riguarda la mediana, Diego Lopez ha lavorato sul possibile inserimento di Gazzi come titolare; l’ex di Bari e Torino prenderebbe posto al centro dello schieramento (confermati Bruno Henrique e Chochev sulle mezzali) ma il tecnico uruguaiano non ha ancora preso una decisione in merito e potrebbe lasciare le cose invariate, facendo quindi giocare Jajalo come è successo nelle ultime uscite della squadra. In attacco sono già certi di una maglia Nestorovski e Trajkovski; al loro fianco si candida ancora Embalo, ma stanno salendo le quotazioni dell’ungherese Balogh. Dal primo minuto dunque potrebbe esserci lui a completare il tridente offensivo di un Palermo che ha disperato bisogno di fare punti.