BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Cittadella-Avellino (risultato finale 1-3) info streaming video e tv: Ardemagni & Eusepi! Vince l'Avellino (Serie B 2017)

Diretta Cittadella-Avellino: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Serie B è in programma sabato 18 febbraio 2017 

L'allenatore del Cittadella, Roberto Venturato (Lapresse)L'allenatore del Cittadella, Roberto Venturato (Lapresse)

Al 71esimo minuto entrambi gli allenatori esauriscono i cambi. Novellino richiama in panchina Strizzolo, inserendo l'ex primavera Milan Vido, mentre Venturato inserisce Eusepi per Belloni. Il Cittadella ci prova da calcio piazzato. Iori crossa in area, Radunovic respinge con i pugni e Valzania ci provando trovando soltanto un corner. Sugli sviluppi del calcio d'angolo ci prova Vido con una girata, prontamente ribattuta. Al 79esimo Radunovic deve superarsi su Arrighini. Altro intervento efficace. Poco dopo di nuovo Arrighini. Questa volta l'attaccante ci prova con una torsione, Radunovic ci arriva ma Arrighini era comunque in off-side. All'86esimo lampo improvviso dell'Avellino. Laverone pennella dalla destra, Ardemagni si inserisce di testa in area lasciando sul posto Scaglia e Pelegatti e supera Paleari. Avellino in vantaggio. Il Cittadella cerca il pari ma sono gli ospiti a trovare ancora il gol. In contropiede. Ardemagni lancia Lasik che serve Eusepi. Tiro a porta vuota a parola fine sul match. Vince l'Avellino.

Al 51esimo il Cittadella va vicinissmo al gol. Iori verticalizza per Arrighini che salta Radunovic in uscita e conclude col destro. Provvidenziale il salvataggio in scivolata di Gonzalez. Poco dopo i padroni di casa ci riprovano con Schenetti. Tentativo debole, Paleari riesce a bloccare. Il Cittadella dopo una buona partenza subisce il gol del pareggio campano. L'Avellino dopo un'azione preciso porta Verde alla conclusione dal limite, Ardemagni è in traiettoria e la sua deviazione beffa Paleari. I veneti provano subito a reagire con Iunco ma il suo diagonale termina a lato. Al 55esimo cartellino giallo per l'Avellino: punito Gonzalez. Ancora un cambio per Novellino: entra Camara, esce Verde. Tra le fila del Cittadella fuori Schenetti, dentro Valzania. Ammonizione anche per Perrotta. I veneti si rivedono dalle parti di Radunovic al 67esimo. Benedetti propone una punizione velenosa in area ma il portiere dei campani respinge.

Nei minuti finali del primo tempo occasioni da una parte e dall'altra. Prima ci prova il Cittadella: Iunco dalla destra trova lo spazio per il cross, Strizzolo non ci arriva e frana su Laverone. L'attaccante dei veneti reclama un penalty ma l'arbitro fa segno di proseguire. Qualche istante dopo ecco l'Avellino. Verde crossa da calcio di punizione mandando la sfera sul secondo palo. Jifay ci arriva di testa ma il suo tentativo viene prontamente murato in corner. Infine Iunco arpiona in area un lungo cross di Benedetti e cerca l'uno contro uno con Radunovic. La difesa ospite recupera bene proteggendo il proprio portiere. Al ritorno dagli spogliatoi per l'intervallo Novellino presenta un cambio. Non c'è più in campo Moretti ma al suo posto ecco Omeonga. Ritmi blandi in questo inizio di ripresa.

Il Cittadella passa in vantaggio al 12esimo minuto. Pasa imbecca Benedetti sulla sinistra. Cross basso dalla sinistra, Gonzalez e Radunovic bucano l'intervento e Strizzolo a porta vuota insacca. I veneti rischiano di subire gol dopo pochi minuti. Alfonso effettua un disimpegno errato e Verde prova a sorprenderlo con un pallonetto, però impreciso. Al 17esimo il portiere del Cittadella esce per infortunio. Al suo posto entra Paleari. Ancora Cittadella pericoloso. Arrighini trova spazio e conclude dall'interno dell'area. Gonzalez prova a spazzare ma rischia un clamoroso autogol. L'Avellino mostra diversi limite palla al piede mentre i padroni di casa cercano di gestire il vantaggio. Al 29esimo un ammonizione per parte. Vengono ammoniti Iunco e D'Angelo. Sul calcio di punizione che segue Schenetti cerca Scaglia sul secondo palo ma sul pallone si avventa Jidayi che anticipa tutti risolvendo.

Cittadella in campo con il 4-3-1-2. Tra i pali Alfonso, linea difensiva composta da Salvi, Scaglia, Varnier e Benedetti. A centrocampo Pasa, Iori e Paolucci, sulla trequarti Schenetti mentre in attacco la coppia scelta è Arrighini-Iunco. L'Avellino replica con il 4-4-2. In porta troviamo Radunovic, terzino destro Laverone, Jidayi e Gonzalez difensori centrali, Perrotta terzino sinistro. Esterno di destra Lasik, D'Angelo e Moretti in mezzo al campo, Belloni a sinistra. Guidano l'attacco Verde e Ardemagni. Arbitra l'incontro il signor Marini, sezione Roma 1. Partenza positiva dei padroni di casa. Pressione alta e buon ritmo. Radunovic rischia in area ma Strizzolo non riesce a soffiargli palla e il portiere può rifugiarsi in corner. Poco dopo a provarci è Benedetti con un tiro dalla distanza. Radunovic questa volta blocca senza problemi. Il forcing del Cittadella prosegue e al sesto minuto Schenetti svetta di testa in area avversaria raccogliendo un cross dalla bandierina. La palla termina a lato.

Tutto pronto per la sfida di Serie B tra Cittadella e Avellino, partita valida per la ventiseiesima giornata del torneo cadetto. Le due squadre stanno ultimando la fase di riscaldamento e a breve torneranno in campo per dare il via alle danze. I due allenatori hanno sciolto gli ultimi dubbi e hanno diramato le proprie decisioni tecniche con le formazioni ufficiali. Cominciamo dagli undici protagonisti della compagine veneta:  Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Scaglia, Varnier, Benedetti; Pasa, Iori, Paolucci; Schenetti; Arrighini, Iunco. A disp.: Paleari, Chiaretti, Strizzolo, Pelagatti, Valzania, Martin, Maniero, Vido, Pascali. All.: Venturato. Ecco invece i giocatori biancoverdi: Avellino (4-4-2): Radunovic; Laverone, Jidayi, Gonzalez, Perrotta; Lasik, D'Angelo, Moretti, Belloni; Verde, Ardemagni. A disp.: Lezzerini, Iuliano, Migliorini, Omeonga, Eusepi, Castaldo, Soumarè, Solerio, Camarà. All.: Novellino. 

Il Cittadella dopo un inizio eccezionale sta attraversando una fase di calo, nonostante ci siano alcuni giocatori che stanno lasciando un segno indelebile in questa annata. Sempre sicuro nei propri interventi l’estremo difensore Enrico Alfonso che peraltro sta dirigendo egregiamente un ottimo pacchetto arretrato dove spiccano giocatori di grandissimo rendimento come Filippo Scaglia che con il suo IVG pari a 19,8 risulta il secondo migliore di tutta la categoria. Altro giocatore eccezionale del Cittadella è il centrocampista Manuel Iori che è a suo volta, dati IVG alla mano, il secondo nel proprio ruolo, senza poi dimenticare bomber Gianluca Litteri (assente), valutato come il migliore attaccante per costanza di rendimento. Nell’Avellino sta avendo un grande rendimento l’estremo difensore Raduvonic che con un IVG pari a 21,6 risulta il migliore portiere della Serie B. Dunque, una sfida interessante tra il miglior attaccante ed il miglior portiere del campionato. 

Il Cittadella ospiterà al al Tombolato l'Avellino per la ventiseiesima giornata di Serie B, vediamo le statistiche in vista di questa gara. Il Cittadella tra le mura casalinghe vanta ottimi score visto che ha collezionato otto vittorie, un solo pareggio contro la Pro Vercelli e quattro sconfitte, a differenza di quanto successo lontano dal Tombolato quando ha perso sei gare, vincendone solo quattro. Analizzando le statistiche sul numero di gol vediamo come il Cittadella abbia terminato quindici gare con il segno Under (il 60%) e dieci gare con il segno Over (il 40%), così come dieci gare sono terminate con il segno Goal. Passiamo all'Avellino che lontano dal Partenio ha vinto soltanto una partita contro il Brescia, con quattro pareggi e sette sconfitte in contrapposizione con i risultati arrivati in casa (sei vittorie, quattro pareggi e tre sconfitte). Ben sedici gare sono terminate con il segno Under (il 64%), nove invece con il segno Over (il 36%).

La 26^giornata di serie B ha in programma per le ore 15.00 il match tra Cittadella e Avellino, sfida che negliultimi10 ani ha avuto luogo solo in 7 occasioni tra campionato cadetto e Lega Pro. Il precedente più recente tra le due formazioni risale al girone di andata del campionato di Serie B in corso,dove gli irpini furono battuti 1-0 per mezzo del gol di Arrighini, ex della gara con 17 presenze ed un gol in bianco-verde nel 2014. I veneti sono vittoriosi anche negli altri due precedenti in ordine cronologico, che corrispondono ai due match della stagione2014-2015 della Serie B: all’andata il tabellone finì sul 2-1 mentre al ritorno il risultato venne fissato sul 3-1. L'ultima vittoria dell'Avellino al Tombolato risale al 2013 quando una doppietta di Galabinov, oggi al Novara, regalò 3 punti fondamentali alla squadra allora allenata da Rastelli. Anche in questo caso sono cambiati tanti protagonisti nelle due squadre, ma ci si aspetta un incontro equilibrato: l'Avellino dati alla mano è la squadra più in forma del torneo; discorso diverso per il Cittadella, che ha accusato un calo dall'inizio del girone di ritorno.

Andiamo a vedere quali sono i migliori marcatori stagionali di Cittadella e Avellino in vista della partita che le metterà di fronte oggi pomeriggio per questa giornata di Serie B. Il Cittadella può vantare in Gianluca Litteri un vero bomber, capace di segnare dieci gol in 20 presenze e 1707 minuti giocati pur senza nemmeno un rigore all’attivo. Litteri è dunque sul podio dei marcatori di questo campionato, poi troviamo i cinque gol di Manuel Iori e i quattro di Luca Strizzolo e Andrea Arrighini a completare invece il podio di squadra del Cittadella, una delle tre neopromosse rivelazione di questa Serie B. Per quanto riguarda gli irpini, i punti di riferimento in attacco dell’Avellino sono certamente Daniele Verde e Matteo Ardemagni, autori finora rispettivamente di sei e cinque gol in questo campionato. Entrambi li hanno segnati in 20 presenze, ma Verde si fa leggermente preferire appunto per avere segnato un gol in più avendo tra l’altro giocato meno minuti nel corso di questo campionato (1292 contro 1456).

Dall'arbitro Marini è una delle otto partite della ventiseiesima giornata di Serie B 2016-2017 che si giocano sabato 18 febbraio 2017 alle ore 15.00, la partita si disputerà presso lo stadio Piercesare Tombolato, uno dei più importanti impianti sportivi dell'omonimo comune veneto. I padroni di casa vogliono assolutamente tornare alla vittoria, che alla squadra di Venturato manca da tre gare, nelle quali i veneti hanno raccolto solamente due punti, un ruolino di marcia assolutamente insufficiente per mantenere il passo con le prime della classe.

Non a caso il Cittadella è scivolato al quinto posto in classifica, a otto lunghezze di distanza dal Frosinone capolista, e dopo uno spumeggiante avvio di stagione che aveva fatto illudere i tifosi, la squadra ora rischia di rinculare nel girone di ritorno. Se non altro il Tombolato è un fortino su cui fare affidamento: 25 dei 39 punti conquistati provengono proprio da lì, inoltre l'Avellino fuori casa ha ottenuto una sola vittoria nelle dodici gare esterne fin qui disputate, raccogliendo solamente 7 punti lontano dal Partenio.

Tuttavia gli uomini di Novellino sono reduci dall'importante successo di prestigio ottenuto contro il Verona, regolato per 2 a 0 con le reti di Paghera (dal dischetto) e Verde, grazie al quale gli irpini hanno allungato a sei la striscia di risultati utili consecutivi che ha consentito loro di tirarsi fuori, almeno per il momento, dalla zona retrocessione. Da quando Novellino è arrivato ad Avellino l'esperto tecnico 63enne - che ha preso il posto del silurato Toscano - ha saputo fare un ottimo lavoro, risollevando letteralmente una squadra che ha ereditato quand'era sull'orlo del precipizio, al penultimo posto in classifica, e che adesso può guardare al futuro con molta più serenità rispetto anche solo a un mese fa.

È ancora presto per capire quali potrebbero essere le scelte di Venturato e Novellino per questo appuntamento, molto probabilmente le formazioni titolari non dovrebbero discostare granché rispetto a quelle viste negli ultimi impegni. Il Cittadella sfoggerà un 4-3-1-2 con Alfonso tra i pali; in difesa i terzini Benedetti e Salvi affiancheranno i centrali Pascali e Scaglia; il centrocampo sarà guidato da capitan Iori che potrà contare sull'appoggio di Schenetti e Valzania; il trequartista Chiaretti si posizionerà dietro alle due punte Arrighini e Litteri.

L'Avellino riproporrà il 4-4-2 con il quale, sabato scorso, ha battuto il Verona di Pecchia: con il buon Radunovic confermatissimo in porta, i quattro di difesa dovrebbero essere - in virtù della squalifica di Djimsiti che non sarà quindi disponibili - Gonzalez, Jidayi, Migliorini e Perrotta; a centrocampo D'Angelo, Lasik, Paghera e Belloni sono ragionevolmente certi di avere una maglia da titolare, mentre la coppia d'attacco sarà formata da Ardemagni e Verde che dopo l'ottima prestazione contro gli scaligeri si sono guadagnati la fiducia incondizionata del mister.

Per Cittadella-Avellino i bookmaker propongono le seguenti quote: su Bet365 l'1 dei padroni di casa viene dato a 1,91 mentre su PaddyPower la vincita ammonta a 3,35 volte la giocata in caso di X; per il 2 degli ospiti, Unibet moltiplica per 4,60 la posta in palio. Le agenzie di scommesse on-line ritengono che questa non sarà una partita ricca di gol, come dimostrano le scelte di Bet365 che ha fissato a 1,70 la quota per l'Under e a 2,10 quella per l'Over. Da segnalare su Betclic la quota di 6,00 per il risultato esatto di 1 a 0 in favore del Cittadella.

Cittadella-Avellino, esattamente come tutte le altre partite valide per il campionato di Serie B, andrà in onda solamente sulle reti di Sky Sport che ha acquisito in via esclusiva i diritti televisivi del campionato cadetto. Diretta tv a partire dalle ore 15.00 sul canale 254 in alta definizione, diretta streaming video su skygo.sky.it (accessibile tramite un browser sui PC portatili), è inoltre disponibile l'app Sky Go per i clienti abbonati da almeno un anno e che sono intenzionati a guardare i programmi della pay-tv satellitare anche su smartphone e tablet. In alternativa è possibile seguire alcuni spezzoni del match su Diretta Gol, programma in onda sul canale 206 e che propone in contemporanea le immagini da tutti i campi. Per le immagini in chiaro bisognerà aspettare le ore 18.00 quando su Rai 2 comincerà lo speciale settimanale di "90° minuto" interamente dedicato al torneo cadetto. 

© Riproduzione Riservata.