BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Empoli-Lazio (risultato finale 1-2) info streaming video tv: i biancocelesti espugnano il Castellani! (Serie A 2017)

Diretta Empoli-Lazio info streaming video e tv, probabili formazioni, orario e risultato live della partita di Serie A valida per la 25^ giornata (oggi 18 febbraio 2017)

LaPresseLaPresse

Tempo scaduto al Castellani che viene espugnato dalla Lazio che batte l'Empoli per 2 a 1 e conquista tre punti preziosi in chiave Europa, i toscani rimangono comunque a +8 sulla terzultima e relativamente al sicuro. Nelle battute conclusive del match Simone Inzaghi spende l'ultimo cambio facendo entrare Bastos al posto di Basta per rinforzare la difesa, all'87' Costa viene letteralmente graziato da Rizzoli quando entra duramente su Djordjevic al limite dell'area di rigore, il numero 15 dell'Empoli era già ammonito ma il direttore di gara dà solamente la punizione ai biancocelesti, lo stesso Djordjevic si incarica sulla battuta col pallone che si infrnage sulla barriera. Ovviamente i padroni di casa non ci stanno a perdere e nel recupero sfiorano il pari con Pucciarelli che sfugge a Wallace e rimette il pallone in mezzo dove però non c'è nessuno, la Lazio si salva e chiude in avanti aspettando il triplice fischio di Rizzoli che arriva al termine del 94'. 

Quando siamo giunti al trentacinquesimo minuto del secondo tempo è finalmente cambiato il punteggio al Castellani tra Empoli e Lazio con la squadra di Simone Inzaghi avanti per 2 a 1. I biancocelesti continuano a provarci insistendo sulle fasce anche dopo l'ingresso di Keita, ma quando si tratta di rimettere il pallone in mezzo la difesa dell'Empoli sbarra la strada agli uomini di Simone Inzaghi. Al 56' Lulic non riesce a intercettare il pallone nell'area piccola per l'intervento di Bellusci, al 60' Biglia spende il giallo nel tentativo di fermare El Kaddouri, un'ammonizione pesante per l'argentino che era diffidato e salterà la prossima gara contro l'Udinese. Al 67' arriva l'improvvisa fiammata dei padroni di casa con Krunic che dalla distanza sorprende Strakosha con un destro imprendibile che si infila sotto l'incrocio dei pali. Il vantaggio dell'Empoli dura meno di un minuto, a pareggiare immediatamente i conti ci pensa Immobile che - marcato male da Bellusci - realizza così il suo 13^ gol in campionato. Passano altri dodici minuti e la Lazio completa la rimonta con Keita che, grazie alla deviazione di Costa che mette fuori causa Skorupski, firma la rete del 2 a 1. 

Al Castellani è ricominciato dopo l'intervallo il match valido per la 25^ giornata di Serie A 2016-2017 tra Empoli e Lazio, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio vede le due squadre sempre sullo 0-0. A inizio ripresa grande occasione per i padroni di casa, El Kaddouri dialoga con Pucciarelli e poi va al tiro colpendo male la sfera da buona posizione, Strakosha interviene senza problemi. Dall'altra parte del campo Biglia da lontano carica il destro spedendo il pallone direttamente in curva. L'impressione è che gli ospiti, senza la spinta propulsiva della prima frazione di gioco, faranno ancora più fatica ad affacciarsi nell'area di rigore avversaria, Simone Inzaghi pertanto intima a Keita di intensificare il riscaldamento, tra poco toccherà a lui. 

Intervallo al Castellani dove si è appena concluso il primo tempo di Empoli-Lazio, le due squadre tornano negli spogliatoi per il riposo sul punteggio di 0-0. Continuano ad attaccare i biancocelesti che però faticano tantissimo a inquadrare lo specchio della porta di Skorupski. Al 32' Biglia ci prova da fuori area con un tiro potente ma imperciso, quattro minuti più tardi Milinkovic-Savic serve il pallone a Immobile che si fa chiudere in calcio d'angolo dal portiere dell'Empoli, sugli sviluppi del corner prima Wallace manca il pallone di testa e poi Immobile a pochi passi dalla porta lo spedisce sul fondo. Al 39' Lulic ruba la sfera a Bellusci e serve Felipe Anderson che calcia malissimo, sul capovolgimento di fronte successivo anche i padroni di casa dimostrano di essere in partita con la copertura di Radu su Maccarone per impedirgli di intercettare il cross di Pucciarelli. Al 43' Parolo costringe Skorupski a effettuare un altro intervento per blindare la propria porta, la Lazio chiude in attacco ma senza concretizzare quanto ha costruito finora. 

Alla mezz'ora del primo tempo il punteggio di Empoli-Lazio rimane fermo sullo 0-0. Partita bloccata al Castellani con i biancocelesti che attaccano soprattutto sulle corsie esterne (in particolare la destra con Felipe Anderson) mentre i padroni di casa si arroccano nella loro trequarti per impedire agli uomini di Simone Inzaghi di inquadrare lo specchio della porta. Al 17' Immobile ci prova con un tiro teso ma non abbastanza angolato che viene respinto da Skorupski, l'undici di Martusciello è piuttosto guardingo e impedisce agli ospiti di sviluppare gioco per vie centrali. Al 29' la Lazio sfiora il gol, tocco di Milinkovic-Savic per Parolo che non trova la porta solamente per la deviazione decisiva di Costa che si rifugia in calcio d'angolo. 

Allo stadio Castellani l'arbitro Nicola Rizzoli ha dato il via alle ostilità tra Empoli e Lazio che si affrontano nel secondo anticipo della 25^ giornata di Serie A 2016-2017, al decimo minuto del primo tempo il punteggio rimane fermo sullo 0-0. Subito un episodio controverso a inizio gara, quando il direttore di gara interrompe il gioco per ammonire Costa autore di un fallo su Milinkovic-Savic, anziché applicare la regola del vantaggio con Felipe Anderson che si stava involando in porta. Al 7' i padroni di casa vanno vicinissimi al gol con Pucciarelli che in girata calcia al volo sfiorando l'incrocio dei pali e spaventando Strakosha che non sarebbe mai arrivato sul pallone. La risposta degli ospiti al 9' con Felipe Anderson che serve Immobile, il numero 17 biancoceleste da buona posizione calcia male e debolmente consegnando il pallone a Skorupski. 

Empoli-Lazio avrà inizio fra pochi minuti allo stadio Carlo Castellani della città toscana, dove le formazioni ufficiali delle due squadre che daranno vita al terzo anticipo della 25^ giornata di Serie A sono già state comunicate. L’Empoli di Giovanni Martusciello scenderà in campo con il modulo 4-3-1-2 nel quale El Kaddouri agirà da trequartista alle spalle del tandem d’attacco Maccarone-Pucciarelli. Per quanto riguarda la Lazio, ecco il modulo 4-3-3 per Simone Inzaghi, che nel tridente offensivo schiera naturalmente Immobile come punta centrale, affiancato dagli esterni Felipe Anderson e Lulic. Adesso però la parola deve passare al campo, perché Empoli-Lazio sta per cominciare! EMPOLI (4-3-1-2): SKORUPSKI; Laurini, Bellusci, Costa, Pasqual; Krunic, Diousse, Croce; El Kaddouri; Maccarone, Pucciarelli. A disposizione: Pelagotti; Zambelli, Dimarco, Veseli, Barba, Cosic, Mauri, Zajc, Buchel, Tello, Thiam, Marilungo. Allenatore: Giovanni Martusciello. LAZIO (4-3-3): Strakosha; Basta, Wallace, Hoedt, Radu; Parolo, Biglia, Milinkovic-Savic; Felipe Anderson, Immobile, Lulic. A disposizione: Borrelli, Vargic, de Vrij, Patric, Lukaku, Djordjevic, Crecco, Keita, Bastos, Tounkara, Murgia, Mohamed. Allenatore: Simone Inzaghi.

Si avvicina; i toscani hanno l’attacco peggiore del campionato e nei secondi tempi delle partite hanno segnato soltanto sei gol. E’ però interessante notare come la formazione di Giovanni Martusciello abbia segnato la bellezza di 7 gol nei quarto d’ora finali delle due frazioni (complessivamente). Per contro, ben 15 gol sul totale sono arrivati tra il 60’ e il 90’. I numeri della Lazio chiaramente sono decisamente diversi; i biancocelesti hanno segnato 18 gol nei primi tempi e 24 nei secondi, con un bel picco di 9 quando la partita va nel suo quarto d’ora finale. Sono globalmente 16 quelli realizzati nell’ultima mezz’ora; Lazio che subisce globalmente poco (8 gol) nei primi tempi, sono quasi il doppio (14) quelli incassati nell’ultima mezz’ora a dimostrazione che la squadra tende ad allungarsi e dunque, come i biancocelesti possono diventare pericolosissimi nelle ripartenze veloci, allo stesso modo possono subire qualcosa alzando troppo il loro baricentro.

Confronto numero 22 tra Empoli e Lazio, in campo oggi al Castellani nella 25^ giornata di campionato, con i toscani che nelle ultimi due testa a testa hanno incassato due pesanti sconfitte all’Olimpico, entrambe per 2 a 0. Il precedente più recente tra Empoli e  Lazio chiaramente risale al girone di andata del campionato di serie A in corso, dove all’Olimpico i biancocelesti di Inzaghi hanno vinto grazie alle reti di Keita e Lulic. La scorsa stagione della serie A vide nel suo girone di ritorno una nuova vittoria del laziali, come già detto con tabellino fissato sul 2-0: all’epoca il risultato fu deciso dalle reti di Candreva, oggi all'Inter, e Onazi, oggi al Trabzonspor. L'ultima vittoria della formazione toscana risale al match d'andata dello scorso campionato, quando proprio al Castellani gli azzurri si imposero 1 a 0 con rete di Tonelli su assist di Paredes. Purtroppo per i tifosi dei toscani quell'Empoli oggi non c'è più e probabilmente il protagonista sarà Immobile della Lazio.

È l'anticipo della 25^ giornata di Serie A di scena al Castellani alle ore 20:45 di oggi. Le statistiche della Lega Calcio ci parlano di una gara probabilmente a senso unico. La formazione ospite, infatti si fa preferire soprattutto in quanto a prolificità: 42 reti messe a segno e una media-gol di 1,75 a partita, rispetto ad un Empoli che è al momento la squadra che ha fatto meno reti in campionato (soltanto 14 per una media di 0,58 a gara). Questo dato è figlio soprattutto dei pochi tentativi messi in atto dalla formazione di Martusciello: con 164, di cui 81 nello specchio e 83 fuori, i toscani sono infatti l'ultima squadra in questa particolare graduatoria. Molto meglio la Lazio, sesta assoluta con 290 tiri totali (155 in porta, 135 fuori). Dando un'occhiata alle statistiche delle due squadre viene da dire che i toscani dovrebbero puntare sulla loro maggiore freschezza: con 106,249 km percorsi la squadra di casa sembra avere più benzina della Lazio, seconda squadra che corre di più in Serie A con 108,432 km.

L'Empoli ospiterà al Castellani la Lazio di mister Inzaghi, vediamo quali saranno i bomber che scenderanno in campo. Tra le file della squadra toscana il bomber potrebbe essere Massimo Maccarone, attaccante che in questa stagione ha segnato soltanto tre gol con la maglia dell'Empoli e tra le mura di casa vorrebbe regalare una gioia ai suoi tifosi siglando nell'anticipo contro i biancocelesti. L'Empoli non è particolarmente prolifico in questa stagione, soltanto quattordici reti segnate, Maccarone ha una percentuale di partecipazione ai gol pari al 28.6% (se consideriamo anche l'assist vincente che ha collezionato). Tra le file della Lazio, invece, non potrà mancare Ciro Immobile: l'attaccante nella Capitale sembra rinato, visti i dodici gol messi a segno in questa stagione di Serie A con la maglia biancoceleste. La squadra di Inzaghi ha segnato quarantadue reti finora, Immobile ha una percentuale di partecipazione ai gol pari al 38.1% visto che ha collezionato anche quattro assist vincenti.

La partita tra Empoli e Lazio, valida per la venticinquesima giornata del campionato di Serie A, sarà diretta dal signor Rizzoli, che sarà coadiuvato dagli assistenti Di Liberatore-Di Iorio, dal quarto uomo Longo e dagli addizionali Russo e Ros. Sono dieci i gettoni collezionati del direttore di gara in questo campionato (7 vittorie per la squadra di casa, 1 pareggio e 2 vittorie per la formazione in trasferta). Ammontano a 228, invece, i gettoni accumulati in Serie A da Rizzoli, stiamo parlando quindi di una designazione di tutto rispetto per una sfida molto importante per la Lazio allenata da Simone Inzaghi, in lotta per una piazzamento nelle coppe europee. I toscani non stanno vivendo un grande momento in stagione, ma sembrano al riparo da rischio Serie B, soprattutto a causa del rendimento mediocre delle ultime tre forze del campionato ormai condannate ad una probabile retrocessione.

Dall’arbitro Rizzoli, è una partita nella quale queste due squadre si affrontano stasera allo stadio Carlo Castellani con inizio alle ore 20.45 nel terzo anticipo della 25esima giornata del campionato di Serie A. Le due formazioni arrivano entrambe da uno scontro con una milanese: la squadra di Giovanni Martusciello non ha portato a casa punti dalla trasferta di San Siro, la Lazio di Simone Inzaghi ne ha conquistato uno all’Olimpico contro il Milan, ma i biancocelesti si possono certamente mangiare le mani per non aver sfruttato appieno l’occasione di dare una sterzata decisiva verso le posizioni UEFA, facendosi raggiungere dai rossoneri proprio nel finale di partita. 

La classifica delle due formazioni alla vigilia di questo match parla chiaro, con la squadra toscana che si trova nella parte bassa della classifica, 17esimo posto con 22 punti all’attivo, ma comunque un buon margine sulla zona retrocessione, con il Palermo, terzultimo, ad 8 punti di distacco. La Lazio invece è attestata al sesto posto, un po' in ribasso rispetto alla fine del girone d’andata, con i suoi 44 punti ed uno di distacco dalla coppia tutta nerazzurra Inter – Atalanta, e tre di vantaggio nei confronti del Milan. Il ruolino di marcia dell’Empoli al Castellani parla finora di quattro vittorie, tre pareggi e cinque sconfitte, mentre quello esterno della Lazio, vede cinque vittorie tre pareggi ed altrettante sconfitte.

Il risultato della gara di andata fu di 2–0 in favore della Lazio con le reti segnate da Keita e da Lulic, ma con una buona dose di sofferenza da parte dei biancocelesti, visto che dopo la prima rete, segnata dal numero 14 di Inzaghi erano stati i toscani a "fare la partita" fino alla rete decisiva, arrivata nei minuti finali. L’Empoli aveva anche colpito una clamorosa traversa con Pucciarelli ed il portiere laziale Strakosha aveva effettuato almeno un paio di interventi decisivi per salvare la sua porta.

A San Siro gli azzurri empolesi non hanno disputato una brutta gara ma non hanno potuto arrestare l’Inter, ancora arrabbiata e polemica per la sconfitta in casa della Juventus. Martusciello si è presentato al Meazza senza mezza difesa ed in attacco senza Michelidze, e subisce fin da subito la pressione dei nerazzurri, ma Skorupski è bravo a salvare su Palacio dopo 10 minuti di gioco. L’Inter però passa dopo solo altri 4 minuti grazie ad Eder che appoggia in rete di petto. In avanti il nuovo acquisto El Kaddouri cerca di dialogare con le due punte, ma si nota che il suo inserimento non è ancora al 100%. L’Empoli potrebbe subire anche un rigore, con Dioussè che spinge Eder ma l’arbitro non vede. Al riposo sull’1–0, l’Empoli subisce la seconda rete da parte di Candreva dopo 9 minuti, potrebbe segnare con Maccarone, ma l’esperto centravanti toscano si fa ipnotizzare da Handanovic ed i nerazzurri di Pioli possono controllare con calma sino alla fine mettendo dentro anche Gabigol e Pinamonti, che è all’esordio in serie A.

La Lazio di Simone Inzaghi ha sprecato una bella occasione nell’incontro casalingo con il Milan terminato 1–1 con rete di Suso nel finale, dopo che il capitano Biglia aveva portato i suoi in vantaggio dal dischetto proprio all’ultimo minuto del primo tempo. I biancazzurri hanno avuto molte più occasioni dei rossoneri nella ripresa, ma il portiere milanista Donnarumma si è opposto a tutti i tentativi dei laziali di realizzare la rete del raddoppio, e nel finale è bastata una disattenzione difensiva abbinata ad una magia di Suso per il pareggio della formazione di Montella. Alla Lazio in definitiva è mancato il "killer instinct", con diversi dei suoi attaccanti che non hanno finalizzato le tante occasioni create, e nel finale, con il Milan che badava a controllare il risultato, tenendo il pallone il più lontano possibile dalla propria area, non è sembrata in grado di riprendere in mano il pallino del gioco.

Per l’Empoli, dopo la sfida all’Inter arriva un’altra gara delicata, anche se davanti al proprio pubblico. Per affrontare la Lazio, mister Martusciello si affiderà al suo collaudato 4–3–1–2 nel quale toccherà ad El Kaddouri, che dopo il mercato invernale ha preso il posto di Saponara, cercare di mettere in movimento al meglio le due punte, Pucciarelli e Maccarone, mentre nella linea di centrocampo insieme a Croce ci saranno Dioussè e Krunic; in porta il polacco Skorupski, con davanti i difensori centrali Cosic e Veseli, mentre sulle due fasce agiranno il francese Laurini e Dimarco. Unico dubbio per il mister toscano è quello tra Pucciarelli e Marilungo.

Per Simone Inzaghi ancora 4–3–3 come contro il Milan, e conferma in porta di Strakoska, visto che l’infortunio di Marchetti non si è ancora risolto. Sostanziale conferma anche per i restanti uomini rispetto alla gara con il Milan con alcuni dubbi riguardanti Wallace che potrebbe prendere il posto in difesa di Hoedt e Lulic che nel tridente offensivo potrebbe prendere il posto di Keita.

Empoli-Lazio, domenica 19 febbraio 2017 alle ore 15.00, sarà una sfida trasmessa in diretta tv per gli abbonati Sky sui canali 106, 201, 206 e 251 (Sky Sport Mix HD, Sky Sport 1 HD, Sky Supercalcio HD e Sky Calcio 1 HD) del satellite. Il sito skygo.sky.it si occuperà invece della diretta streaming video via internet per gli abbonati alla piattaforma satellitare. Passando invece al digitale terrestre di Mediaset Premium, appuntamento sui canali Premium Sport e Premium Sport HD, oppure anche in streaming tramite l’applicazione Premium Play.