BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Maceratese-Fano (risultato finale 1-1): il derby delle Marche termina in parità (Lega Pro 2017 oggi)

Diretta Maceratese-Fano: risultato finale 1-1. Termina in parità il derby delle Marche, occasione sprecata per i padroni di casa che avrebbero potuto avvicinare la zona playoff nel girone B

(LAPRESSE)(LAPRESSE)

Maceratese-Fano sarà una vera e propria battaglia. Parola di Cristiano Ingretolli, attaccante della Maceratese arrivato agli ordini di Federico Giunti da poche settimane. Queste le parole di Ingretolli rilasciate al sito ufficiale del club, ssmaceratese.it: “Contro il Fano sarà battaglia, ma nelle battaglie io mi trovo a mio agio. A Fano, nella prima parte della stagione, ho giocato poco per diversi motivi e, quando grazie al direttore Benassi sono stato cercato dalla Maceratese, ho detto subito di sì. Sono a non più del 70%. Ho ampi margini di miglioramento. Intanto mi sto integrando bene negli schemi che ci suggerisce mister Giunti. Manca solo un pizzico di condizione fisica che verrà, allenamento dopo allenamento. Sarà una partita tosta – ha concluso Ingretolli - ma noi abbiamo un unico obiettivo, la vittoria”. 

Andiamo ad analizzare le statistiche di Maceratese-Fano, gara in programma nel Girone B di Lega Pro. I padroni di casa finora hanno segnato ventidue gol nel girone, arrivati soprattutto tra il 75' ed il 90' delle gare precedenti dove sono stati segnati ben sei reti. I gol subiti sono invece ventitré, la difesa della Maceratese si è fatta sorprendere soprattutto tra il 15' ed il 30' quando sono stati incassati sei gol. Dodicesimo posto in classifica, mister Giunti si affiderà a Quadri, mediano che ha segnato cinque gol in stagione ed è finora il miglior marcatore. Passiamo al Fano, ultimo in classifica nel Girone B, con il miglior marcatore Gucci che ancora una volta cercherà di dare una mano anche in questa delicata trasferta a Macerata (quatto i gol in attivo). Le statistiche parlano invece di tredici gol siglati, soprattutto negli ultimi quindici minuti di gare, e ben trenta gol incassati soprattutto nel primo tempo. 

La sfida tra Maceratese e Fano attesa in questa 26^ giornata del girone B di Lega Pro si annuncia particolarmente interessante: sebbene gli ospiti attesi all’Helvia Recina siano ultimi in graduatoria, un derby resta comunque una gara particolare e tutta da seguire.  Il precedente più recente tra le due formazioni risale ovviamente al match di andata della stagione in corso, dove nello scorso mese di ottobre, il Fano era riuscito ad imbrigliare l'offensiva della Rata, pareggiando a reti bianche. Si tratta dell'unico precedente recente nel campionato di Lega Pro fra queste due squadre, che invece hanno avuto modo di fronteggiarsi in varie occasioni nelle ultime stagioni del campionato di serie D, e più precisamente dal 2013 al 2015, nelle quali si ricordano due vittorie della Rata e una sola del Fano.  

La diretta Maceratese-Fano sarà arbitrata da Fabio Natilia di Molfetta, assistito dai guardalinee Francesco Bruni e Vitantonio Lillo entrambi di Brindisi. Domenica 19 febbraio, alle ore 18:30, la Maceratese ospita il Fano per la ventiseiesima giornata di Lega Pro, girone B. In classifica la Maceratese occupa la dodicesima posizione a quota 31 punti, ultimo posto invece per il Fano fanalino di coda, con 19 punti dopo le prime 25 partite. Nell'ultima giornata di campionato, la Maceratese ha perso 2-1 sul campo del Pordenone. A nulla è servita la rete di Quadri su calcio di rigore, con i padroni di casa che hanno reagito segnando il gol del definitivo 2-1 con De Agostini al minuto 80. Nel monday night di lunedì scorso, il Fano ha invece battuto il Teramo per 2-0 (a segno Fioretti e Germinale) accorciando il divario dal penultimo posto, occupato proprio dagli abruzzesi, a 1 lunghezza. 

Una vittoria che ha riacceso la speranza tra tutti i tifosi dell’Alma Juventus, sebbene il cammino per la salvezza sia ancora difficilissimo e ricco di insidie. Il distacco dalla zona salvezza è di 6 punti, mentre come detto i play out sono distanti soltanto un punto. La Maceratese nelle ultime cinque partite ha ottenuto risultati positivi, avendo vinto 3 gare e perso contro Pordenone, in trasferta, e Padova in casa, rispettivamente quarta e terza forza del girone B. Il buon momento recente ha permesso alla Maceratese di staccarsi dalle posizioni di bassa classifica, raggiungendo il treno play off. L'Albinoleffe, decimo, è davanti infatti soltanto di due punti, a testimonianza dell'importante rimonta compiuta dagli uomini di mister Federico Giunti.

Dall'altra parte il Fano, che eccetto l'unica vittoria ottenuto sul Teramo lunedì, vive un momento di profonda crisi. Il 2017 si era aperto con 3 sconfitte consecutive contro Albinoleffe, Padova e Sambenedettese. Prima di quella contro il Teramo, l'ultima vittoria del Fano in campionato risaliva allo scorso mese di novembre, quando si era imposto in trasferta per 0-1 sul campo del Mantova. Dei 19 punti guadagnati in campionato, la squadra allenata da Agatino Cuttone ne ha conquistati 13 fino alla suddetta trasferta di Mantova, per poi raccogliere la miseria di 6 punti nelle successive 12 giornate, una media di 0,5 ad incontro. Per questo motivo la dirigenza e i tifosi del Fano si augurano che la vittoria nello scontro diretto con il Teramo possa scuotere la testa dei giocatori per scendere in campo con maggiore determinazione, nelle partite che rimangono per completare il girone di ritorno. Sarà difficile salvarsi ma sarebbe ancora peggio smettere di crederci quando siamo soltanto a metà febbraio.

Probabili formazioni: modulo 4-3-3 per la Maceratese che dovrebbe schierare Francesco Forte tra i pali, Perna e Gattari al centro della difesa, Christian Ventola nel ruolo di terzino destro e l’esperto Rocco Sabato sulla corsia mancina. Chiavi del centrocampo affidate al capitano Quadri, con lui anche De Grazia e Malaccari mentre il tridente offensivo vedrà in azione Allegretti, che sarà la punta centrale, e gli esterni Palmieri e Turchetta. Per il Fano invece previsto un 4-3-1-2 con Andrenacci in porta, Ferrani e Zigrossi a protezione dell’area, Stefano Lanini e Taino sulle corsie laterali. Centrocampo formato da Schiavizzi, Carotti e Gualdi, quest’ultimo favorito nel ballottaggio con Bellemo; sulla trequarti Gabbianelli, davanti il tandem formato da Fioretti e Germinale.

Quanto al pronostico di questo match, su Bet365 il segno 1 della Maceratese è quotato a 1.50. Altissima la quota del segno 2 (vince il Fano), che paga 5 volte la posta. Il pareggio è invece a quota 3.60. Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche la diretta Maceratese-Fano sarà trasmessa in streaming video sul sito internet sportube.tv; da quest’anno il servizio del canale web Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite d’interesse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal portale. 

© Riproduzione Riservata.