BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Pisa-Frosinone (risultato finale 0-0) info streaming video e tv: parità all'Arena Garibaldi! (oggi Serie B 2017)

Diretta Pisa-Frosinone: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Serie B è in programma domenica 19 febbraio 2017

L'allenatore del Pisa, Gennaro Gattuso (Lapresse)L'allenatore del Pisa, Gennaro Gattuso (Lapresse)

Tempo scaduto all'Arena Garibaldi, pareggio a reti bianche tra Pisa e Frosinone che impattano 0-0, con il punto conquistato oggi il Frosinone si porta a quota 48, domani sera al massimo può essere raggiunto in testa alla classifica del Verona che dovrà però battere la Spal nell'ultimo posticipo della 26^ giornata di Serie B 2016-2017. Nelle battute conclusive del match prosegue la girandola dei cambi da parte dei due tecnici che esauriscono le tre sostituzioni che hanno a disposizione, ma le due squadre si annullano a vicenda e anche nei cinque minuti di recupero concessi da Ghersini succede ben poco in termini di palle gol, alla fine Pisa e Frosinone si spartiscono la posta in palio quando arriva il triplice fischio del direttore di gara che manda tutti sotto la doccia. 

Quando siamo giunti al trentacinquesimo minuto del secondo tempo resiste l'equilibrio all'Arena Garibaldi tra Pisa e Frosinone, con le due squadre ancora bloccate sul punteggio di 0-0. In questa fase del match gli uomini di Marino provano ad aumentare la pressione nella trequarti avversaria, ma senza creare grossi pericoli dalle parti di Ujkani, come al solito la formazione di Gattuso nei momenti di sofferenza si arrocca in difesa concedendo il minor numero possibile di varchi agli attaccanti del Frosinone. Al 66' Gattuso è costretto a effettuare il primo cambio, Gatto accusa un affaticamento muscolare dopo uno scatto e deve lasciare il campo venendo sostituito da Peralta. Il fortino del Pisa continua a reggere nonostante i numerosi tentativi dei canarini che battono tanti calci d'angolo, con i padroni di casa che in questo secondo tempo hanno creato davvero poco in termini di azioni offensive. Al 79' Marino gioca il jolly Mokulu che rileva Ciofani, il tecnico del Frosinone ha bisogno di forze fresche in vista del finale se vuole portare a casa i tre punti. 

All'Arena Garibaldi è ricominciato dopo l'intervallo il match valido per il 26^ turno di Serie B 2016-2017 tra Pisa e Frosinone, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio è sempre fermo sullo 0-0. A inizio ripresa gli ospiti si affacciano timidamente in avanti nel tentativo di mettere pressione alla difesa casalinga, al 48' Ciofani col tacco serve deliziosamente Sammarco che davanti a Ujkani colpisce male il pallone che si impenna e sorvola la traversa. Al 51' tiro dalla bandierina per i canarini con la sfera che attraversa tutta l'area di rigore prima di essere allontanata da Mannini che non va tanto per il sottile. Padroni di casa che finora si nascondono e non si espongono più di tanto lasciando l'iniziativa agli avversari. 

Intervallo all'Arena Garibaldi dove si è appena concluso sul punteggio di 0-0 il primo tempo di Pisa-Frosinone. Nessuna delle due squadre finora è riuscita a trovare la via del gol, al 34' nuovo affondo degli uomini di Marino con Ciofani che, servito da Dionisi, perde il tempo di gioco e va al tiro quando è troppo tardi, col pallone sporcato da un avversario che diventa facile preda per Ujkani. Al 40' nuovo tentativo degli ospiti con Mazzotta che fa da sponda per Dionisi, il colpo di testa del numero 10 del Frosinone si perde comunque sopra la traversa. Quattro minuti più tardi il centravanti di Marino ci riprova da lontano mancando il bersaglio, non mancano gli screzi in mezzo al campo anche se l'arbitro Ghersini finora non ha dovuto estrarre cartellini per tenere a bada gli animi. Dopo un minuto di recupero il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi per il riposo. 

Alla mezz'ora del primo tempo il punteggio di Pisa-Frosinone è sempre fermo sullo 0-0. Meglio i padroni di casa che occupano costantemente la metà campo avversaria, con gli ospiti incapaci di produrre azioni offensive degne di nota. Al 13' la formazione di Gattuso va vicinissima al gol con Manaj che, innescato da Gatto, libera un destro molto insidioso per Bardi che deve distendersi per evitare lo 0-1 ai suoi. Tuttavia anche gli uomini di Marino dimostrano di essere in partita, al 16' in contropiede Ciofani sciupa un'ottima occasione quando calcia in porta (senza trovarla) invece di servire Soddimo liberissimo al centro. Nei minuti successivi continua a prevalere l'equilibrio all'Arena Garibaldi dove a dare spettacolo ci pensano anche le due tifoserie con cori, striscioni e coreografie. Al 26' altra palla gol per il Frosinone, Mazzotta salta Golubovic sulla fascia sinistra e serve Dionisi che parte col destro, palla di pochissimo sopra la traversa. 

All'Arena Garibaldi è cominciato il primo posticipo della 26^ giornata di Serie B 2016-2017 tra Pisa e Frosinone, al decimo minuto del primo tempo il punteggio è fermo sullo 0-0. Le due squadre partono fortissimo, gli ospiti vanno subito a pressare nella trequarti avversaria con la conclusione di Dionisi ribattuta da Di Tacchio, sul capovolgimento di fronte successivo Manaj scavalca il portiere Bardi con Ariaudo che salva quasi sulla linea. Ritmi alti e partita spettacolare con il pubblico di casa caldissimo che si fa parecchio sentire e appluade Manaj abile a conquistarsi un calcio di punizione nascondendo il pallone ad Ariaudo, sugli sviluppi Angiulli dalla lunga distanza va al tiro spedendo la sfera direttamente in curva. 

Sta per avere inizio al Anconetani il match tra Pisa e Frosinone, posticipo della 26^giirnata del campionato di serie B, che a minuti si accederà per la gioia di tutti gli appassionati. I ciociari oggi cercano la vittoria per tentare la fuga nel campionato cadetto, che li vede in testa con 47 punti, mentre la formazione di Gattuso punta a uscire dalla zona rossa della graduatoria.ma andiamo subito a vedere le formazioni ufficiali di Pisa-Frosinone, appena diffuse dalle due società: i toscani nell’11 ufficiale non riservano troppe sorprese con solo l’inserimento di Zammarini dal primo minuto, mentre per i ciociari  Marino conferma in toto le ipotesi della vigila. Ujkani; Golubovic, Del Fabro, Milanovic, Longhi; Angiulli, Di Tacchio, Zamarrini; Mannini, Manaj, M. Gatto. Allenatore: Gennaro Gattuso Bardi; Ariaudo, Krajnc, Terranova; Fiamozzi, Sammarco, Maiello, Mazzotta, Soddimo; D. Ciofani, Dionisi. Allenatore: Pasquale Marino.

Manca circa un'ora al calcio d'inizio di Pisa-Frosinone. Il Pisa è una delle formazioni più difficili d affrontare in questo campionato di Serie B, in quanto capace di chiudere con efficacia tutti gli spazi. Tuttavia ci sono anche giocatori che sanno offrire delle buone prestazioni a livello personale. Tra i migliori c’è senza dubbio l’estremo difensore Samir Ujkani che stando alle valutazioni della Lega di Serie B appare come il secondo migliore del campionato alle spalle di Radunovic dell’Avellino. Molto bene sta facendo anche il mediano Francesco Di Tacchio utile non solo in fase di copertura ma anche nel dettare i tempi delle giocate offensive. Oltre a Di Tacchio sta dando ottime risposte Mannini che si sta sacrificando tantissimo sulla fascia per il bene della squadra mettendoci anche tanta qualità. Nel Frosinone capolista sono diversi i giocatori da tenere sott’occhio. Vero e proprio trascinatore è pero l’attaccante Federico Dionisi non solo per il buon numero di gol messi a segno ma anche per le tante giocate illuminanti di cui si è reso protagonista. 

Quali sono i bomber di riferimento per Pisa e Frosinone, che questo pomeriggio si affronteranno in una partita valida per la giornata del campionato di Serie B? Nel Pisa sappiamo che il gol è un grosso problema, dal momento che i toscani hanno il peggiore attacco della Serie B: per questo a gennaio è arrivato Gaetano Masucci, che con cinque gol sarebbe il bomber del Pisa, ma naturalmente ha raccolto questo bottino nella prima parte della stagione, quella che Masucci ha giocato con la maglia della Virtus Entella. Per il Frosinone non ci sono invece problemi in tal senso, i migliori marcatori sono Federico Dionisi e Daniel Ciofani, già coppia fissa nello scorso campionato in Serie A. Quest’anno abbiamo fino a questo momento dieci gol in 23 presenze e 2125 minuti giocati complessivamente per quanto riguarda Dionisi, mentre Ciofani risponde con un totale di otto gol, messi a segno in 24 presenze e 2150 minuti giocati. La loro coppia è probabilmente la più equilibrata in questa Serie B e i loro numeri sono un sogno per il Pisa, che in totale ha segnato solamente 11 gol in tutto il campionato. 

Tanti e recenti i testa a testa che si raccolgono tra Pisa e Frosinone: ben 11 testa a testa registrati tra le due compagini negli ultimi 10 anni, con un bilancio parziale di 3 vittorie dei canarini e 4 affermazioni da parte dei toscani. Queste due squadre del centro Italia si sono affrontate nel girone di andata dell’attuale stagione di Serie B in terra laziale all'andata in un match conclusosi 0-0, mentre i precedenti più importanti sono registrati nel campionato di Lega Pro; nell'anno della sua promozione in B, il Frosinone vinse in casa 2-0 contro il Pisa grazie ai gol di Paganini e Ciofani, due punti fermi anche della rosa attuale a disposizione di Marino. Il compito di Gattuso sarà di preparare i suoi a sfatare un trend negativo e a ritornare ad un successo che manca dal 2013 per i toscani contro i ciociari: all’epoca l’occasione fu la 25^ giornata della terza serie calcistica italiana dove il Pisa vinse tra le mura di casa per 2-1con i gol di Scappini e Favasuli (dal dischetto) a cui rispose solo Curiale per i colori dei canarini.  

La diretta Pisa-Frosinone, dall'arbitro Davide Ghersini della sezione di Genova, si gioca domenica 19 febbraio 2017 alle ore 15.00 ed è in programma allo stadio Arena Garibaldi-Romeo Anconetani e sarà uno dei posticipi del ventiseiesimo turno di Serie B 2016-2017, con la formazione di Gattuso che ospiterà quella di Marino. I ciociari sono chiamati a confermare la propria leadership in campionato: dopo aver scavalcato il Verona in testa alla classifica nell'ultima giornata, in virtù della sconfitta degli scaligeri ad Avellino e del successo di misura dei canarini contro il Carpi, il Frosinone va a caccia della quarta vittoria consecutiva con l'obiettivo di aumentare ulteriormente il gap nei confronti del terzo posto. 

L'imprenditore Maurizio Stirpe, presidente della società laziale, ha investito molto anche nell'ultima sessione di mercato per rinforzare la rosa e cercare la seconda promozione diretta in Serie A nella storia del club, le basi ci sono tutte e ora tocca all'allenatore e ai giocatori fare la propria parte, e in trasferta il Frosinone è la squadra che ha raccolto - assieme al Perugia - il maggior numero di punti, diciotto. Dal canto suo la squadra toscana, che sembra aver finalmente trovato un buona stabilità economica grazie alla nuova proprietà che si è insediata da qualche settimana, ora può concentrarsi esclusivamente sull'aspetto puramente sportivo e agonistico.

La strada verso la salvezza è ancora lunga per i ragazzi di Gattuso, bravissimi a non far giocare gli avversari ma che ancora non sono riusciti a sviluppare una propria idea di gioco, tant'è vero che il Pisa - imbattuto da quattro gare, nelle quali ha collezionato una vittoria e tre pareggi - ha la miglior difesa e il peggior attacco del torneo cadetto, a dimostrazione di come questa squadra, nonostante finora non abbia raccolto i risultati sperati, è comunque molto coriacea da battere e per il Frosinone non sarà affatto una passeggiata di salute.

In occasione della gara contro il Frosinone, Gattuso non dovrebbe avere particolari motivi per modificare il proprio assetto tattico: ricordiamo che i toscani si schierano spesso in campo con un 4-2-3-1 che prevede la presenza di Ujkani in porta; di Longhi, Crescenzi, Lisuzzo e Del Fabro in difesa; di Lazzari e Di Tacchio nella linea mediana dietro ai trequartisti Varela, Peralta e Gatto; in attacco la scelta obbligata è quella di Manaj, visto che sia Masucci che Cani sono squalificati e non saranno disponibili per la sfida ai ciociari.

Pasquale Marino potrebbe fare ricorso al 4-3-3, con Bardi in porta che davanti a sé avrà la linea difensiva a quattro composta dagli esterni Matteo Ciofani e Mazzotta e dai centrali Terranova (a segno nella gara contro il Carpi) e Ariaudo; i tre di centrocampo dovrebbero essere Frara, Sammarco e Soddimo con il tridente d'attacco formato da Daniel Ciofani, Dionisi e Mokulu.

A giudicare dalle ultime quote aggiornate, i bookmaker non hanno alcuna intenzione di sbilanciarsi per questa gara: gli ospiti vengono dati leggermente per favoriti, per il 2 WilliamHill propone una vincita che vale 2,70 la giocata; in caso di X su Bet365 si può vincere una cifra pari a 2,88 volte la posta in palio, mentre l'1 dei padroni di casa viene pagato 3,10 su Bwin. Nelle partite che vedono protagonista la squadra di Gattuso la quota dell'Under è sempre sensibilmente più bassa rispetto a quella dell'Over, e quella contro il Frosinone non fa assolutamente eccezione: in particolare PaddyPower ha fissato l'Under a 1,40 e l'Over a 2,88. Per Betclic il risultato esatto più probabile, cioè con la quota più bassa, è l'1-1 (dato a 5,60).

La diretta Pisa-Frosinone sarà trasmessa su Sky Sport, unica emittente italiana a pagamento ad avere i diritti per mandare in onda tutte le partite del campionato di Serie B: l'incontro all'Arena Garibaldi si potrà seguire in diretta tv via satellite sui canali 201 e 256 della piattaforma e la visione sarà pertanto riservata ai clienti abbonati ai pacchetti Sport e/o Calcio. In alternativa è possibile guardare Pisa Frosinone anche in diretta streaming via internet collegandosi da computer fissi e portatili all'indirizzo skygo.sky.it oppure scaricando su smartphone e tablet l'app di Sky Go che consente di utilizzare il servizio anche sui dispositivi mobili, a patto di essere clienti da almeno un anno.