BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Sampdoria-Cagliari (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: Gol annullato nel finale a Ibarbo! (Serie A 2017 oggi)

Diretta Sampdoria-Cagliari info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita di Serie A valida per la 25^ giornata (oggi 19 febbraio 2017)

LaPresse - immagine di repertorioLaPresse - immagine di repertorio

Finisce 1-1 la sfida di campionato tra Samp e Cagliari allo Stadio Ferraris di Genova. Decidono le reti di Isla al 6° minuto e di Quagliarella al 22'. Finale emozionante al Ferraris con la Samp che va prima vicinissima al gol della vittoria e poi con il gol ingiustamente anullato ad Ibarbo in zona Cesarini. All'86° minuto la Samp va vicinissima al vantaggio con un'azione nata dai piedi di Schick con QUagliarella che conclude di destro da fuori area, costringendo Gabriel ad intervenire in tuffo. Sulla respinta si getta Djuricic che mette il pallone al centro per l'accorrente Torreira. Il centrocampista blucerchiato conclude con decisione ma centra in pieno il palo e il Cagliari si riesce a salvare. A tempo scaduto il Cagliari trova il gol della vittoria sugli sviluppi di un calcio di punizione. Ibarbo si ritrova il pallone fra i piedi in area di rigore dopo una papera di Viviano e riesce a segnare ma l'arbitro annulla il gol per la posizione di offside di Pisacane al momento della battuta della punizione. La posizione di Pisacane però non sembra in alcun modo incidere sull'azione e i giocatori del Cagliari vanno su tutte le furie. Dopo poco arriva il triplice fischio che chiude la partita sul definitivo 1-1.

Superata la mezz'ora di gioco al Ferraris con le due formazioni che rimangono sul risultato di parità per 1-1. Le due squadre hanno giocato a ritmi più bassi rispetto al primo tempo e non ci sono state chiare occasioni da gol, merito anche di due difese in ottima forma. La Samp è riuscita a rendersi più pericolosa con l'esplosività di Muriel che si è visto a tratti ma riuscendo sempre a mettere in seria difficoltà la squadra avversaria. Il Cagliari dopo aver sofferto gli attacchi degli avversari si è rivisto in area di rigore al 75° minuto con l'assist di Joao Pedro per l'accorrente Ionita nella zona del dischetto dell'area di rigore, ma Pavlovic effettua una chiusura difensiva provvidenziale e si riscatta dall'errore ad inizio partita sul gol di Isla.

Comincia la ripresa di Sampdoria-Cagliari al Ferraris di Genova con una novità importante tra le fila della Sampdoria. Giampaolo decide di tenere negli spogliatoi Bruno Fernandes durante l'intervallo e al suo posto manda in campo Djuricic, che ha mostrato una grande forma nelle ultime uscite dei blucerchiati. E' il Cagliari, però, a creare le prime occasioni da gol in questi minuti iniziali della ripresa, impedendo alla Samp di creare gioco con un pressing molto alto. Al 52° minuto Joao Pedro serve benissimo in profondità Sau che tutto solo contro Viviano si divora il gol del vantaggio calciando addosso al portiere dei padroni di casa. Dopo una decina di minuti di gioco Giampaolo sostituisce anche Praet con Linetty per dare più forza al suo centrocampo che è andato spesso in affanno contro l'aggressività del Cagliari. 

Si conclude sul risultato parziale di 1-1 il primo tempo di Sampdoria-Cagliari, gara valida per la 25^ giornata di Serie A. Le due squadre hanno dato vita ad una bella partita ed equilibrata senza numerose occasioni da gol ma le emozioni non sono comunque mancate. Al gol iniziale di Isla al 6° minuto risponde Quagliarella al minuto 22 dopo una bell'azione individuale di Muriel che si è messo in mostra con la sua velocità esplosiva e che ha messo in seria difficoltà la difesa del Cagliari in questi primi 45 minuti. Vedremo se nella ripresa la Samp saprà tramutare in vittoria il suo maggior possesso palla o se il Cagliari saprà mettere ancora in difficoltà la Samp con contropiedi fulminei. 

La Samp trova il gol del pareggio nella sfida in casa con il Cagliari grazie alla rete di Fabio Quagliarella. La squadra di Giampaolo dopo il quarto d'ora comincia ad attaccare con insistenza ma non riesce mai a trovare l'occasione per concludere. Al minuto 22 però Muriel con un'azione individuale supera in velocità due giocatori del Cagliari sulla fascia sinistra ed entra in area di rigore, prima di servire Quagliarella sul secondo palo. L'attaccante campano si coordina al meglio e colpisce al volo segnando il gol dell'1-1. Gara equilibrata e divertente al Ferraris con due squadre che stanno lottando a viso aperto  e non si stanno risparmiando su nessun pallone. 

Si sblocca dopo pochi minuti il risultato al Ferraris nella sfida fra la Sampdoria e il Cagliari, valevole per la 25^ giornata di Serie A. Isla porta avanti gli ospiti con una conclusione di esterno destro da dentro l'area di rigore al 6° minuto di gioco. Gli ospiti hanno cominiciato subito ad attaccare alto i padroni di casa e hanno impedito fin qui alla squadra di Giampaolo di creare occasioni da gol.  Vedremo come i padroni di casa reagiranno al gol di Isla e se gli ospiti sapranno amministrare questo prezioso vantaggio.

A Marassi è ormai atteso a minuti il fischio d’inizio di Sampdoria-Cagliari il tanto atteso match della 25^ giornata del campionato di serie A, cui metterà in palio tre punti particolarmente cercate entrambe le squadre. La formazione sarda spera oggi di metter fine alla striscia di risultati negativa, mentre i blucerchiati sperano di dare continuità alla propria, chiaramente positiva. Ma andiamo subito a vedere le formazioni ufficiali di Sampdoria-Cagliari, che sta per avere inizio: in casa blucerchiata il ballottaggio a sinistra in difesa è stato vinto da Pavlovic, mentre il bomber della compagine sarda Borriello è atteso in panchina. Viviano; Bereszynski, Silvestre, Skriniar, Pavlovic; E. Barreto, Torreira, Praet; Bruno Fernandes; Muriel, Quagliarella Allenatore: Marco Giampaolo. Gabriel; Isla, Pisacane, Bruno Alves, Murru; Ionita, Tachtsidis, Dessena, Padoin, João Pedro; Sau. Allenatore: Massimo Rastelli. 

Ecco i bomber che scenderanno in campo a Marassi per la sfida Sampdoria-Cagliari. Partiamo dalle scelte di Giampaolo che si affiderà come sempre a Luis Muriel: l'attaccante colombiano è sceso in campo ben ventiquattro volte in stagione (non ha saltato neanche una gara), ed ha segnato la bellezza di nove gol trascinando la sua squadra anche nei momenti difficili. Ventinove i gol totali della Sampdoria in stagione, la percentuale di partecipazione di Luis Muriel è pari al 55.2% considerando che ha collezionato anche sette assist vincenti. Per il Cagliari Rastelli si affiderà a bomber Borriello: l'attaccante sembra essere rinato in rossoblù infatti ha segnato ben dieci gol in campionato (più del suo avversario) in ventitré gare disputate. Nessun assist collezionato da Borriello, la sua percentuale di partecipazione ai gol è pari al 31.3% visto che la squadra di Rastelli ha messo a segno trentadue gol finora. 

Al Marassi è atteso oggi il match numero 76 tra Sampdoria e Cagliari, che negli ultimi 7 anni si cono già ritrovati faccia a faccia in 11 occasioni per un totale di 3 vittorie dei liguri  e 4 successi dei sardi. Curiosamente il loro testa a testa più recente non risale al girone di andata del campionato corrente, ma ai sedicesimi di finale in Coppa Itala, svoltisi lo scorso novembre dove furono i blucerchiati di Giampaolo a trovare la vittoria per 3-0 con gol di Alvarez e Schick, andato in doppietta. In campionato invece nel girone di andata erano stati i rossoblù ad affermarsi per 2 a 1 con le reti di Joao Pedro e Melchiorri, che hanno reso inutile il pari di Bruno Fernandes. La Sampdoria ha però fatto valere il fattore campo negli ultimi due match giocati a Genova, vincendo 2 a 0 nel 2014-2015 (De Silvestri ed Eto'o) e 1 a 0 nel 2013/-2014 (Gastaldello). Rispetto a questi due ultimi precedenti la Sampdoria ha cambiato pelle e c'è molta attesa per Muriel e Praet, veri trascinatori a questo punto della stagione, come testimoniano le tre vittorie consecutive dei ragazzi di Giampaolo. 

Quando segnano Sampdoria e Cagliari? Ci vengono in aiuto i  numeri forniti dalla Lega Serie A. L’ultima partita della Sampdoria è esemplificativa della stagione realizzativa blucerchiata: ben 11 gol sono stati segnati nel quarto d’ora finale. La Sampdoria è un diesel: se le partite durassero un tempo la squadra di Marco Giampaolo avrebbe pochissimi punti, perché nei 45 minuti in oggetto ha segnato soltanto 10 gol contro i 19 del secondo tempo. Non solo: la Sampdoria ha anche incassato 16 gol nei primi tempi, se non altro qui i numeri sono qui equilibrati visto che nella ripresa sono stati subiti 14 gol. Sei di questi nei finali: diciamo che con i blucerchiati in campo ci si diverte fino all’ultimo. Vale lo stesso discorso per il Cagliari, che nell’ultimo quarto d’ora delle partite ha segnato 8 gol subendone ben 10. Nel secondo tempo sono 22 le reti realizzati dagli isolani; ben 26 invece quelli subiti, a fronte dei 24 nel primo tempo. Male invece dal punto di vista realizzativo nella prima mezz’ora: qui sono arrivati soltanto quattro gol e solo uno nel quarto d’ora centrale della frazione. Dove per di più sono stati presi 8 gol; diciamo che i punti persi dagli isolani arrivano soprattutto tra il 15’ e il 30’. 

Andiamo a scoprire da chi sarà diretta la sfida del Luigi Ferraris tra Sampdoria e Cagliari. Per questo match è stato designato come direttore di gara il signor Davide Massa della sezione di Imperia, il quale sarà coadiuvato da Ranghetti e Del Giovane come assistenti guardalinee. Gli arbitri addizionali saranno Pairetto e Di Martino, mentre il quarto uomo sarà il signor Liberti. Per quanto riguarda i precedenti con Massa arbitro, la Sampdoria ha perso tre partite e ne ha pareggiate tre. Tre gli incontri arbitrati al Cagliari, che è stato sconfitto in due occasioni e ha vinto una sola partita. Tra i precedenti salta all'occhio quella sfida giocata nel 2012/2013 in Serie B che il Cagliari vinse proprio contro la Sampdoria per tre a uno, grazie ad una bella tripletta messa a segno da Ibarbo. Il bilancio dei calci di rigori dice un penalty assegnato al Cagliari nella partita persa con la Roma, nessun dischetto invece per la compagine doriana.  

Che tipo di match sarà quello tra Sampdoria e Cagliari valido per la 25esima giornata di Serie A? Chiediamolo alle statistiche del sito della Lega Calcio: finora i sardi hanno messo a segno 3 reti in più dei blucerchiati (32 a 29), ma è anche vero che il potenziale degli uomini di Giampaolo sembra inespresso visti i 272 tiri totali (132 nello specchio, 140 fuori) a fronte dei 188 dei ragazzi di Rastelli (114 nello specchio e 74 fuori). Dal punto di vista degli assist realizzati la Sampdoria è la sesta formazione del campionato con 73 passaggi smarcanti di cui 16 vincenti; il Cagliari è invece in 12esima posizione, con 15 assist vincenti su 53. L'aspetto difensivo, stando alle parate effettuate dai portieri, è abbastanza simile: chi difende la porta della Samp ne ha effettuate 87, chi difende quella del Cagliari 92. Caratteristica particolare riguardante la squadra del presidente Ferrero è quella relativa ai km percorsi in campo: i blucerchiati sono quelli che hanno corso di meno in tutta la Serie A con 104,459 km. Se sia organizzazione o pigrizia non spetta a noi dirlo. 

Dall’arbitro Massa presso lo stadio Luigi Ferraris oggi domenica 19 febbraio alle ore 15,00, è una partita valida per la 25^ giornata del campionato di Serie A 2016/17, sesta di ritorno. Una gara che dal punto di vista delle rispettive ambizioni stagionali, sembra avere ben poco da dire. Infatti, la Sampdoria veleggia in classifica al decimo posto forte di 33 punti con una vantaggio sul terzultimo posto occupato dal Palermo di ben 19 punti ma con un ritardo rispetto alla zona Europa League di 12 lunghezze che sembrano difficilmente recuperabili. Dal proprio canto anche il Cagliari è in posizione di assoluta tranquillità con 27 punti e ben tredici di vantaggio sulla zona a rischio. 

Quanto allo stato di forma appare nettamente migliore quello della Sampdoria reduce da ben tre vittorie di fila mentre il Cagliari nelle ultime quattro ha portato a casa soltanto un punto. Da sottolineare che la Sampdoria in casa ha ottenuto 24 dei propri 33 punti e non perde dallo scorso 10 dicembre (1-2 contro la Lazio di Simone Inzaghi). Il Cagliari in trasferta è squadra quasi impalpabile avendo ottenuto soltanto 4 punti con 1 sola vittoria in attivo (7 gol fatti contro 27 subiti) e soprattutto nelle ultime quattro ha sistematicamente perso.

Nella gara di andata al Sant’Elia c’è stata la vittoria da parte del Cagliari con il punteggio di 2-1 grazie ai gol di Joao Pedro e Melchiorri mentre i blucerchiati la rete del momentaneo pareggio era stata messa a segno da Bruno Fernandes. Da ricordare che le due formazioni in questa stagione si sono incrociate anche in Coppa Italia con gara secca a Marassi con la vittoria della Sampdoria con il punteggio di 3-0 grazie alla doppietta di Schick e rete di Alvarez. 

Parlando adesso delle probabili formazioni, Giampaolo dovrebbe confermare lo schieramento utilizzato nella gara vinta in casa con il Bologna e dunque difesa a quattro, due punte centrali con trequartista alle spalle. In porta Viviano mentre in difesa ci potrebbe essere l’utilizzo del brasiliano Dodo sulla corsia mancina per assicurare maggiore spinta e conseguente spostamento nel mezzo di Vasco Reggini che sembra dare maggiore garanzie rispetto a Skriniar. L’altro centrale sarà certamente l’argentino Silvestre con il polacco Bereszynski confermato sulla corsia di destra. Davanti alla difesa potrebbe riappropriarsi del posto da titolare Barreto con l’estroso Linet nel ruolo di interno di destra (ci sono chance da titolare anche per Djuric) e dall’altro alto Paret. Per il ruolo di trequartista appare in vantaggio l’ex fantasista dell’Inter, Ricky Alvarez su Bruno Fernandes mentre in avanti non si tocca la coppia gol composta da Luis Muriel e Fabio Quagliarella per cui parte dalla panchina Schick.

Nel Cagliari sono assenti Barella per squalifica, Ceppitelli e Melchiorri per problemi fisici. Consueto 4-3-2-1 ad albero di Natale per Rastelli con Rafael in porta, in difesa al posto di Cepitelli al fianco di Bruno Alves dovrebbe esserci Salamon. Sulla corsia bassa di destra spazio a Pisacane mentre per quella mancina c’è un ballottaggio tra Capuano e Serra. Davanti alla difesa maggiore protezione con il greco Tachtsidis mentre Di Gennaro che solitamente ha giocato in questo ruolo, viene avanzato per rendere il gioco negli ultimi metri più lineare e preciso. Da interni di centrocampo il cileno Isla e Dessena con quest’ultimo che però dovrà avere la meglio nel possibile ballottaggio con Miangue. In avanti ci saranno Sau che fungere da trequartista di sinistra mentre punta centrale l’ottimo Marco Borriello.

Da un punto di vista tattico, mister Rastelli proverà a dare maggiore consistenza alla versione esterna del suo Cagliari proponendo una maggiore densità nella zona centrale con in pratica cinque calciatori. Lo schema offensivo per gli isolani sarà quello di lanciare lungo per Borriello che quindi spizzerà palloni interessanti per gli inserimenti a rimorchio dei centrocampisti. Nella Sampdoria il possibile utilizzo di Dodo e Ricky Alvarez dimostrerebbe la volontà di far male sulle corsie laterali per cercare di circuire l’assetto difensivo degli isolani.

Per i bookmaker ed in particolare l’agenzia Snai, la Sampdoria in ragione della difficoltà di esprimersi in trasferta da parte del Cagliari e del buon momento di forma degli stessi blucerchiati, viene vista nettamente favorita. La quota del successo casalingo è pari a 1,70 contro il 3,75 che premierebbe l’eventuale pareggio mentre la vittoria esterna degli isolani ha raggiunto il 5,25. Inoltre, c’è da attendersi molto gol in ragione di difese non proprio brillantissime per cui Under 2,5 a 2,10 ed Over 2,5 a 1,65.

Sampdoria-Cagliari, domenica 19 febbraio 2017 alle ore 15.00, sarà una sfida trasmessa in diretta tv in esclusiva per gli abbonati Sky sul canale 252 (Sky Calcio 2 HD) del satellite. Il sito skygo.sky.it si occuperà invece della diretta streaming video via internet per gli abbonati alla piattaforma satellitare.