BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ St. Etienne-Manchester United (risultato finale 0-1) info streaming video e tv: Mourinho qualificato ma arrabbiato (oggi, Europa League 2017)

Diretta St. Etienne-Manchester United: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per il ritorno dei sedicesimi di Europa League

Foto LaPresseFoto LaPresse

Mourinho manda in campo Schweinsteiger al posto di Carrick. Nel frattempo Bailly ne combina di tutti i colori. Il difensore, già rimproverato dal tecnico portoghese all'andata per la prestazione non positiva, nel giro di 5 minuti compie due brutti falli a centrocampo. Nel primo caso, siccome era già diffidato, Mourinho se lo divora con lo sguardo. Poco dopo il tecnico portoghese finge di andar via non credendo ai propri occhi. Successivamente lo Special One prova a rimediare ai danni causati dall'ivoriano inserendo Rojo per Mata. Il Saint Etienne manda in campo invece Lemoine al posto di Veretout. Hamouma e Paul Pogba ci provano da fuori area ma il loro tentiativi non sono accompagnati da precisione. Ammonizione per Malcuit. Nel finale il ritmo si abbassa con lo United che prova a gestire le forze in vista dei prossimi impegni. Ibrahimovic e Schweinsteiger ci provano da fuori area ma senza precisione. Passano i Red Devils.
 

Squadre di nuovo in campo al Geoffroy Guichard di Saint Etienne. I due allenatori non effettuano nessun cambio a inizio ripresa. Tornano in campo gli stessi 22 del primo tempo. Paul Pogba prova a manovrare sulla trequarti avversaria subendo ben presto un paio di falli. Occhio a Rashord invece. L'esterno dopo pochi minuti dal fischio d'inizio ripresa scatta con frequenza verso la porta impegnando non poco la difesa francese, spesso costretta a rimediare concedendo qualche corner. Al 54esimo sostituzione tra le fila biancoverdi: fuori Saivet, dentro Jorginho. Poco dopo occasione per i padroni di casa da calcio di punizione. Dai 25 metri, spostati sul centrodestra ci prova Hamouma ma il centrocampista inciampa al momento del tiro sparando la palla in curva. Pogba, Mata e Ibrahimovic palleggiano con calma provando a raffreddare il match. Fellaini fa arrabbiare Ibra. Il belga non lo serve liberissimo a porta vuota, cercando un tiro che termina sull'esterno della rete.

Paul Pogba sale progressivamente in cattedra. L'ex Juve governa ogni pallone a centrocampo non perdendo mai un contrasto, non sbagliando mai un passaggio. Al 24esimo calibra bene un lancio in avanti per Zlatan ma lo svedese parte presto facendosi sorprendere in off-side. Poco dopo arriva una brutta notizia per Mourinho: Mkhitaryan chiede il cambio per infortunio. Al suo posto il portoghese manda in campo Rashford. Lo United trattiene con sicurezza il possesso palla mentre il Saint Etienne si interroga sul da farsi. I Red Devils non spingono eccessivamente sull'acceleratore preferando gestire il possesso del pallone. Perrin ci prova di testa. Tentativo respinto da Romero. Nel finale del primo tempo i padroni di casa riescono a rendersi pericolosi schiacciando nella propria metà campo gli ospiti. Pochi tentativi, Romero non deve impegnarsi eccessivamente. Si va a riposo sul parziale di 0-1.

E' iniziata la gara di ritorno dei sedicesimi di Europa League tra Saint Etienne e Manchester United. Francesi in campo con un super offensivo 4-2-3-1, nel tentativo di recuperare il 3-0 rimediato all'Old Trafford. In porta Ruffier, linea difensiva composta da Malcuit, Perrin, Theopile Catherine e Pogba. In mediana Pajot e Veretout, in zona offensiva Saivet, Hamouma e Monnet – Paquet a supporto di Beric, unica punta. Mourinho risponde con il solito 4-3-3. Tra i pali Romero, zona difensiva occupata da Young, Smalling, Bailly e Blind. A centrocampo capitan Carrick, Pogba e Fellaini. In attacca Mata e Mkhitaryan in avanti con Ibrahimovic, la centro dell'attacco. I padroni di casa, spinti dal pubblico, provano subito a rendersi pericolosi. Gli ospiti si difendono bene senza concedere spazi. I Red Devils ripartono bene, trovando spazio soprattutto sulla fascia mancina. Blind propone diversi cross, inercettati dalla difesa avversaria. Al 16esimo lo United passa in vantaggio. Juan Mata trova palla sulla sinistra, guarda in area e propone un cross a rientrare sfruttando perfettamente da Mkhitaryan. L'armeno anticipa tutti e con un colpo semplice beffa Ruffier.

Sta per cominciare: la partita di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League vede la squadra inglese nettamente favorita grazie alla vittoria per 3-0 ottenuta nella sfida d’andata a Old Trafford dai Red Devils, ma José Mourinho non risparmia comunque i suoi big e schiera ad esempio sia Zlatan Ibrahimovic (travolgente sei giorni fa a Manchester) sia Paul Pogba, che sarà atteso ad un nuovo duello in famiglia con il fratello Florentin, che fa parte dei titolari della formazione francese. Eccovi qui di seguito le formazioni ufficiali per Saint Etienne-Manchester United, che sta per cominciare! SAINT ETIENNE (4-2-3-1): 16 Ruffier; 25 Malcuit, 2 Theophile-Catherine, 24 Perrin, 19 F. Pogba; 14 Veretout, 5 Pajot; 21 Hamouma, 11 Saivet, 22 Monnet-Paquet; 27 Beric. Allenatore: Christophe Galtier. MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): 20 Romero; 18 Young, 3 Bailly, 12 Smalling, 17 Blind; 6 P. Pogba, 16 Carrick; 22 Mkhitaryan, 8 J. Mata, 27 Fellaini; 9 Ibrahimovic. Allenatore: José Mourinho.

Il Manchester United va a giocare a Saint-Etienne il proprio ritorno dei sedicesimi di Europa League. Grazie ai 5 gol realizzati in 6 partite in cui è sceso in campo, Zlatan Ibrahimovic è fra i migliori cannonieri di questa Europa League ed il principale marcatore dei Red Devils, fra i migliori attacchi con 23 gol fatti. In difesa la situazione procede bene, e sono tollerabili i 4 gol subiti e le 10 ammonizioni arrivate in 7 gare. Dall'altra parte, dopo lo 0-3 dell'andata, scendono le quotazioni di un Saint-Etienne che fino ad ora era stata una delle migliori difese del torneo, e comunque una squadra capace di andare al gol 8 volte (2 reti per Beric e Sonderlund). Ottimo il dato dei cartellini (solo 6) che spingono i francesi ai primi posti della classifica fair play. Da notare come, nella sfida di andata persa ad Old Trafford, il Saint-Etienne abbia incassato il primo ko stagionale in Europa: in precedenza i verdi avevano ottenuto 5 vittorie ed altrettanti pareggi. La squadra allenata da Christophe Galtier rimane comunque imbattuta nelle ultime 10 sfide casalinghe in campo continentale: la serie aperta comprende 4 successi e 6 pareggi, 3 dei quali per 0-0. Nella fase a gironi, il Manchester United ha interrotto la striscia di 6 trasferte europee senza vittorie, battendo 0-2 gli ucraini dello Zorya in data 8 dicembre 2016.

St Etienne-Manchester United, ritorno dei sedicesimi di Europa League sarà diretta da un arbitro tedesco, Deniz Aytekin, così come sono tedeschi gli altri componenti della squadra arbitrale, gli assistenti di linea Guido Kleve e Marcus Häcker, i due addizionali Daniel Siebert e Benjamin Brand, ed il quarto uomo, Eduard Beitinger. L’arbitro tedesco è uno dei più esperti della manifestazione avendo già diretto 12 gare in totale in Champions League oltre alle 12 in Europa League, manifestazione nella quale quest’anno è all’esordio. Per lui invece in stagione tre direzioni nella manifestazione più importante con 9 cartellini gialli equamente distribuiti nelle tre gare ed un rigore assegnato, nella gara tra il PSG ed il Basilea, conclusasi sul 3 – 0 per i francesi. Nelle altre due gare invece, due pareggi per 0 – 0, una con impegnata la Juventus, in casa contro il Siviglia, e l’altra con in campo PSV e Rostov. Per l’arbitro tedesco si tratta del primo incrocio sia con la formazione transalpina che con quella inglese. 

Sarà diretta dall'arbitro tedesco Deniz Aytekin; alle ore 18 di mercoledì 21 febbraio si gioca uno dei tre anticipi nel ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League 2016-2017. La formazione inglese si presenta in terra francese con il grande vantaggio acquisito nella gara di andata all’Old Trafford quando si è imposta per 3-0 con una tripletta del suo centravanti, Zlatan Ibrahimovic.

La formazione francese sta anche attraversando una fase abbastanza negativa visto che nelle ultime 4 gare ha ottenuto un solo successo, il Ligue 1, contro tre sconfitte, due nel campionato ed una in Europa League. In campionato il Saint Etienne detiene il quinto posto, con 39 punti all’attivo, alla pari del Marsiglia e del Bordeaux, ma le recenti sconfitte l’hanno portato a quattro punti dal quarto posto, necessario per la partecipazione alla prossima Europa League. 

La formazione guidata da Josè Mourinho è invece in un buon momento ed ha ottenuto quattro successi nelle ultime quattro gare disputate, con l’ultimo nello scorso weekend contro il Blackburn negli ottavi di finale della F.A. Cup, qualificandosi per i quarti dove incontrerà il suo grande rivale, il Chelsea di Antonio Conte per cercare di sbarrargli la strada verso il doppio titolo. Intanto, per lo United, dopo questa gara di ritorno a Saint Etienne c’è già la prospettiva di poter festeggiare il primo titolo stagionale con la finale di Coppa di lega che lo vedrà opposto al Southampton nel quale gioca il nostro Gabbiadini.

Un momento importante della stagione quindi questo per la squadra di Mourinho, e l’incontro dello Stade Geoffry Guichard sarà anche la rivincita tra i due fratelli Pogba che si sono già affrontati nella gara di andata, Paul con la maglia dello United e Florentin con quella del Saint Etienne di mister Galtier.

La gara di andata è stata praticamente a senso unico con il Manchester United costantemente all’attacco, con Ibrahimovic capace di centrare la tripletta, la sua prima con la maglia della formazione inglese, ma la 17esima nel totale della sua carriera, a dimostrazione delle sue doti di bomber. Tre reti diverse tra loro, quelle del centravanti scozzese, la prima segnata su punizione, grazie anche ad una leggera deviazione, la seconda con un imperioso colpo di testa e la terza su rigore.

Il Manchester avrebbe potuto segnare anche segnare altre reti, come ad esempio con Paul Pogba che ha colpito una clamorosa traversa, ed anche il francese Martial, davanti ai suoi connazionali, avrebbe meritato la segnatura per la grande mole di lavoro svolta. Oltre a questo grande partita del portiere francese Ruffier che ha salvato la sua porta almeno in quattro occasioni. Il Saint Etienne ha avuto in pratica solo una grande occasione, al 73esimo minuto, quando il risultato della partita era ancora in bilico, sul punteggio di 1 – 0 per gli inglesi, ma Roux, solo davanti al portiere ha sbagliato la conclusione, e mandato alto il pallone. Subito dopo sono arrivati il raddoppio ed il tris che in pratica hanno messo la parola fine alle speranze del Saint Etienne di passare il turno.

Ibrahimovic è stato anche il protagonista del successo sul campo del Blackburn nella FA Cup, con la seconda rete, quella decisiva, segnata dallo svedese su lancio dell’ex juventino Pogba, dopo che gli avversari si erano portati in vantaggio dopo 17 minuti di gioco grazie ad una rete di Graham ed il Manchester United aveva trovato il pareggio con Rashford. 

La sconfitta in casa del Saint Etienne contro il Montpellier, nella gara terminata 1 – 2 ed il momento difficile in Ligue 1 potrebbero far pensare al tecnico Galtier di limitare l’uso dei titolarissimi in questo incontro che si pensa sia impossibile rimontare. Ecco quindi che nel 4-2-3-1 davanti a Ruffier, dovrebbero essere impiegati Malcuit e Pogba come difensori esterni, con la coppia centrale formata da Lacroix e Theophlie.Catherine; cerniera di centrocampo con la presenza di Selnaes e Veretout, mentre alle spalle dell’unica punta, Roux, dovrebbero giostrare, a destra Intima, a sinistra Monnet-Paquet ed al centro Saivet.

La risposta di Mourinho, che non ha Ander Herrera, squalificato, sarà con un modulo tattico speculare rispetto a quello dei francesi. In porta Romero, con Blind e Valencia difensori esterni, e Smalling e Bailly a formare la coppia centrale. Per quanto riguarda il centrocampo, coppia con Fellaini e Lingard, mentre Paul Pogba, insieme a Martial e Mata, giocheranno alle spalle di Zlatan Ibrahimovic.

Per chi volesse scommettere sul match di Saint Etienne le quote preparate dall’agenzia Snai vedono la vittoria della formazione di casa fissata a 3,60, mentre il pareggio è a quota 3,40 ed il successo della formazione ospite a 2,10. Le quote riservate alla scommessa sull’under e sull’over, sono rispettivamente 1,73 e 2.

St. Etienne-Manchester United non sarà trasmessa in diretta tv; tuttavia sul canale Sky Super Calcio andrà in onda Diretta Gol Europa League, con highlights e gol in tempo reale da tutti i campi collegati. Gli abbonati al bouquet satellitare potranno seguire la trasmissione anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l'applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

© Riproduzione Riservata.