BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Bologna Chievo (4-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 29^ giornata)

Pagelle Bologna Chievo: Fantacalcio, i voti della partita che si è giocata allo stadio Dall'Ara ed è stata valida per la ventinovesima giornata del campionato di Serie A

Foto LaPresseFoto LaPresse

Ecco le pagelle finali di Bologna-Chievo, nelle quali vediamo i voti a tutti i protagonisti della partita giocata allo stadio Dall'Ara. Il Bologna ritrova la vittoria al Dall’Ara superando per 4-1 il Chievo. A fine primo tempo sono gli ospiti a chiudere in vantaggio grazie al gol di Castro. Nella ripresa si scatenano gli uomini di Donadoni. Verdi, Dzemaili (doppietta) e Di Francesco chiudono i conti. In classifica il Bologna sale fino al 12esimo posto con 34 punti. Il Chievo resta invece 11esimo con 4 punti in più. 

I rossoblù si ritrovano definitivamente mandando in archivio il periodo più difficile della stagione. Primo tempo opaco ma nella ripresa il margine di errore viene ridotto allo zero. La squadra di Maran si perde nella ripresa. Troppo fragile per essere vero. Basta poco per smarrire organizzazione e fiducia. Dirige bene l’incontro frenando il nervosismo ospite nel secondo tempo.

A. DA COSTA 6 Risponde bene a un paio di tentativi da fuori area.

KRAFTH 6 Alterna buone giocate a errori di scarsa importanza.

(dal 15’ s.t. F. DI FRANCESCO 7 Impatta alla grande il match realizzando in poco tempo un assist e un gol.)

MAIETTA 7 Governa bene la difesa. Da applausi la discesa finale che genera il gol del 4-1.  

GASTALDELLO 6,5 Domina le palla aeree mostrandosi determinato e puntuale.

HELANDER 6,5 Spinge con buona frequenza sulla sinistra. Preciso e attento.

NAGY 6,5 Pulisce bene la manovra sbagliando pochissimo.

PULGAR 6,5 Tanta quantità a centrocampo e ottima intensità.

DZEMAILI 8 Reagisce bene a un brutto errore sotto porta sfoderando una grande prova carica di grinta ed efficacia.

VERDI 7,5 Dopo la convocazione in Nazionale gioca con grande fiducia. Decisivo nel risollevare gli animi dopo un inizio difficile.

DESTRO 5,5 Non riesce a giocare semplice, complicandosi spesso la vita.

(dal 24’ s.t. PETKOVIC 6 Si muove bene offrendo ai compagni interessanti soluzioni.)

KREJCI 6,5 Sul binario di sinistra sfreccia con ritmo, sostenendo i compagni.

(dal 39’ s.t. I. MBAYE s.v.)

ALL. DONADONI 7 Ottiene dai suoi quello che chiedeva. Nella ripresa non sbaglia nulla vincendo il duello con Maran.

SORRENTINO 5,5 Non riesce a opporsi al bombardamento avversario.

N. FREY 5 Poco ordinato, molto disattento.

(dal 39’ s.t. KIYINE s.v.)

B. CESAR 5,5 Non riesce a contenere nella ripresa le offensive felsinee.

SPOLLI 5 Si fa trarre spesso in inganno dai movimenti avversari. Gara da dimenticare.

CACCIATORE 5,5 Rovina una buona prestazione con un brutto secondo tempo.

CASTRO 6,5 Si inserisce bene trovando il gol che sblocca il match. Per il resto fa sentire la sua presenza a centrocampo.

RADOVANOVIC 6 Preciso nel giro palla, sfiora anche la rete.

P. HETEMAJ 5 Meno aggressivo del solito. Per lui è un problema.

(dal 33’ s.t. DE GUZMAN s.v.)

BIRSA 6,5 Prova con costanza ad accendere la luce. Tante iniziative.

INGLESE 5,5 Non riesce a trovare il varco giusto per colpire.

PELLISSIER 5 Assente nei radar dei compagni. Tocca pochissimi palloni.

(dal 25’ s.t. IZCO 5,5 Poca quantità, diversi errori.)

ALL. MARAN 5 Sbaglia a togliere Pellissier per inserire Izco subito dopo il pareggio del Bologna. La squadra legge male la scelta di coprirsi e reagisce perdendo fiducia.

(Francesco Davide Zaza)

Bologna-Chievo ha chiuso il primo tempo sul parziale di 0-1. Decide il gol di Castro. Bologna in campo con il 4-3-3. Tra i pali Da Costa, difesa composta da Krafth, Gastaldello, Maietta ed Helander. A centrocampo Nagy, Pulgar e Dzemaili. In zona offensiva Verdi, Destro e Krejci. Maran risponde con il 4-3-1-2. Sorrentino in porta, a sua difesa Frey, Spolli, Cesar e Cacciatore. In mediana Castro, Radovanovic e Hetemaj. Sulla trequarti Valter Birsa pronto a supportare la coppia Inglese - Pellissier. Arbitra Abisso di Palermo. Cacciatore cerca subito un'idea lanciando in area Inglese. L'attaccante di Vasto non può arrivare sul pallone giocato troppo in profondità. Recupera palla Da Costa. Più propositivo il Chievo del Bologna in questo inizio di gara. Ritmo blando in questi primi minuti di gara. Gli ospiti manovrano con calma coinvolgendo tutti gli interpreti in campo nel giro palla. Il Bologna non pressa eccessivamente pensando più a mantenere le posizioni. Dopo una prima fase di stallo il Bologna si distende. Džemaili prova la verticalizzazione e trova Nagy. Cross al centro ma Sorrentino controlla. La partita si apre e il Bologna va subito vicinissimo al gol. Destro prova ad impattare il pallone in area ma si scontra con Spolli. La palla passa e finisce a Dzemaili che da due passi dalla porta calcia altissimo. Brutto errore per lo svizzero. Il Chievo non si fa intimorire e risponde subito. Radovanovic ci prova dalla distanza. Tiro potente e angolato. Da Costa devia in corner. Da calcio d'angolo il Bologna si rende nuovamente pericoloso. Al 20esimo Verdi crossa dalla bandierina. La difesa ospite spazza ma Nagy recupera da fuori area e ci prova. Sorrentino blocca. I felsinei, spinti dal proprio pubblico, fanno possesso palla. Pulgar decide di provarci dalla distanza ma la sua conclusione termina alta sopra la traversa. Arriva intanto il primo ammonito del match: Pulgar. Il centrocampista era diffidato. Dunque salterà Fiorentina-Bologna. Alla mezzora Abisso estrae il secondo cartellino giallo di giornata. Punito Hetemaj per un tackle duro su Pulgar. Džemaili intanto prova il tiro dalla distanza dopo una ribattuta, ma la difesa gialloblù respinge. Dopo un inizio prudente il Bologna sale in cattedra riuscendo a dettare i ritmi di gioco. Verdi recupera palla e si fionda verso la porta. Il 9 rossoblù, fresco di convocazione in Nazionale, calcia con forza dal limite ma alza troppo la sfera che termina oltre la traversa. Birsa pesca invece Pellissier in area rossoblù. Il colpo di testa che segue è troppo debole per impensierire Da Costa. Al 40esimo si sblocca il risultato. La squadra di Maran regala spettacolo. Pellissier fa la sponda di testa per Inglese, che subito verticalizza per Castro: tocco sotto e da Costa è battuto. Nei minuti finali del primo tempo Spolli viene ammonito.

VERDI 6,5 DESTRO 5

CASTRO 7   N. FREY 5,5

(Francesco Davide Zaza)

© Riproduzione Riservata.