BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

STEFANO PIOLI/ Il tecnico dell'Inter: "La Fiorentina decisiva per l'Europa!"

Stefano Pioli, il tecnico dell'Inter pronto per la svolta. La partita con la Fiorentina sarà uno snodo fondamentale per una stagione che ha vissuto alti e bassi. Ora serve l'Europa.

Stefano Pioli, tecnico dell'Inter  - La Presse Stefano Pioli, tecnico dell'Inter - La Presse

STEFANO PIOLI, IL TECNICO DELL'INTER PRONTO PER LA SVOLTA: LA FIORENTINA SARA' UN BIVIO. IL MOMENTO DEI NERAZZURRI - Stefano Pioli ha parlato della gara contro la Fiorentina come un punto di svolta, il momento dei nerazzurri di certo non è assolutamente facile. Servono tre punti per riuscire ad alimentare di nuovo possibilità in classifica per cercare di centrare la zona Europa League. Importante è però avere forza di volontà e voglia per uscire da una situazione ora fattasi difficile. In classifica infatti l'Inter è 56 punti, lontana quattro distanze dall'Atalanta prima dal basso in zona europea. Le ultime quattro partite hanno portato però appena due punti che hanno obbligato la squadra a rivedere i piani stagionali. Ora l'obiettivo è quello di riuscire a recuperare punti in classifica, servirà però centrare diverse vittoria di fila e sperare che gli altri non facciano altrettanto. Non sarà facile, ma sicuramente c'è la voglia di continuare su questa strada per arrivare a ottenere un risultato che conta e cioè quello della qualificazione all'Europa League.

STEFANO PIOLI, IL TECNICO DELL'INTER PRONTO PER LA SVOLTA: LA FIORENTINA SARA' UN BIVIO - Stefano Pioli è pronto a vivere una giornata decisiva per il futuro suo e dell'Inter. Dopo il brutto pareggio contro il Milan nel derby con i nerazzurri che erano stati in doppio vantaggio ora è il momento di provare a giocarsi una fetta importante d'Europa contro la Fiorentina. Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa, sottolineando: "Sabato sarà dura vincere a Firenze. In casa hanno battuto sia la Roma che la Juventus, oltre ad ottenere un pareggio contro il Napoli. Abbiamo cinque punti dalla Lazio che è quarta in classifica. Proviamo a guardare avanti". Occhi puntati sulla partita dell'Artemio Franchi: "Firenze è come un bivio, come possibilità per il futuro e come ricordo da calciatore. La viola è la squadra in cui ho giocato più a lungo nella mia carriera. I ricordi sono belli, magrado ci sia stata una dolorosa retrocessione". Il momento però esclude i romanticismi e apre la strada a un successo che sarebbe davvero fondamentale per la situazione in classifica.

© Riproduzione Riservata.