BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Atp Montecarlo 2017 / Diretta Nadal Goffin (6-3 6-1) info streaming video e tv: Rafa vola! (Tennis, oggi)

Diretta Atp Montecarlo 2017: info streaming video e tv, orario delle partirte che si giocano sabato 22 aprile nel Principato di Monaco, le semifinali Nadal-Goffin e Ramos Vinolas-Pouille

Rafa Nadal, osservato speciale oggi all'Atp Montecarlo 2017 (LaPresse)Rafa Nadal, osservato speciale oggi all'Atp Montecarlo 2017 (LaPresse)

Ha vinto la seconda semifinale del torneo Atp Montecarlo 2017 e dunque domani potrà andare alla caccia del decimo titolo nel Principato contro il connazionale Albert Ramos-Vinolas, che sulla carta non dovrebbe impensierirlo troppo, ma arriva in finale grazie a una settimana fantastica. Nadal però è davvero in forma straordinaria, come dimostra il fatto che in semifinale abbia battuto con un eloquente 6-3 6-1 un tennista quotato come il belga David Goffin, che aveva cominciato benissimo questa semifinale portandosi avanti per 3-1 nel primo set, ma successivamente ha conquistato un solo game in tutto il resto della partita, che in totale è durata solamente un’ora e mezza. Dopo il doppio 6-1 rifilato a Zverev, un’altra eccellente vittoria per Nadal, che a questo punto ha tutte le carte in regola per arrivare in doppia cifra nel Principato. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Rafa Nadal ha vinto il primo set della seconda semifinale del torneo Atp Montecarlo 2017, ma non ha avuto vita facile contro il belga David Goffin, che ha superato per 6-3 al termine di un set dall’andamento decisamente anomalo. Infatti Nadal aveva vinto il primo set ma poi Goffin ha infilato tre giochi consecutivi, strappando pure una volta il servizio allo spagnolo. Sul 3-1 per il belga, però, il set è girato e da quel momento è stato Nadal ad infilare cinque game consecutivi per conquistare il set, appunto per 6-3. Decisivo in tal senso è stato probabilmente il sesto gioco, una vera e propria battaglia al termine della quale Nadal ha strappato il break a Goffin. Un passo avanti dunque per Rafa verso l’obiettivo della finale di domani, dove proverebbe a conquistare per la decima volta in carriera il torneo di Montecarlo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Albert Ramos-Vinolas ha vinto la prima semifinale del torneo Atp Montecarlo 2017, terzo Masters 1000 della stagione. Lo spagnolo approfitta nel modo migliore della sua superficie preferita e si gode la finale di un torneo così prestigioso, ottenuta battendo il francese Lucas Pouille con il punteggio di 6-3, 5-7, 6-1 in tre set. Vittoria che possiamo dunque definire meritata per il modo netto in cui Ramos-Vinolas si è imposto nel primo e soprattutto nel terzo set. Pouille aveva reagito nel secondo set, ma ciò è servito solo a prolungare la partita, senza interrompere il momento magico dell’iberico, che a Montecarlo ha già sconfitto sia Andy Murray sia Marin Cilic. Per Ramos-Vinolas sarà un derby spagnolo in finale? Lo scopriremo seguendo la seconda semifinale tra Rafa Nadal e David Goffin, che ha inizio proprio in questi minuti: il belga proverà l’impresa contro colui che a Monaco è davvero un Principe… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

In corso la prima semifinale del torneo Atp Montecarlo 2017, terzo Masters 1000 della stagione del grande tennis e primo sulla terra rossa. Si tratta della semifinale meno nobile nel Principato, dal momento che mette di fronte lo spagnolo Albert Ramos-Vinolas e il francese Lucas Pouille: in palio per loro c’è quindi un posto in finale, traguardo che non è certo abituale in un torneo così prestigioso per questi due tennisti. Il primo set è stato nettamente favorevole a Ramos-Vinolas, che si è imposto per 6-3 confermando l’ottima forma che negli scorsi giorni gli ha permesso di fare vittime illustri quali Andy Murray e Marin Cilic, sfruttando anche la superficie preferita dallo spagnolo. La partita più attesa è però quella che metterà di fronte Rafa Nadal e David Goffin: il belga sarà un ostacolo da non sottovalutare, ma Rafa punta a vincere per la decima volta in carriera il torneo di Montecarlo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Oggi sabato 22 aprile al torneo Atp Montecarlo 2017 è il giorno delle semifinali, alle quali è arrivato solo uno dei big, cioè il re della terra rossa Rafa Nadal, che a questo punto è naturalmente il grande favorito per conquistare quello che sarebbe il suo decimo successo a Montecarlo. Nadal affronterà il belga David Goffin nella seconda semifinale del girono, che si dovrebbe disputare attorno alle ore 15.30, mentre alle ore 13.30 è in programma la semifinale dalla parte alta del tabellone, che metterà di fronte il francese Lucas Pouille e l'altro spagnolo Albert Ramos-Vinolas. La notizia di ieri è stata senza dubbio la vittoria di Goffin su Novak Djokovic, che ci ha privati di una semifinale di lusso: il belga saprà mettere in difficoltà anche Nadal? Lo scopriremo presto... (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Già in campo Novak Djokovic e David Goffin, che stanno dando vita al quarto di finale sulla carta più interessante del torneo Atp Montecarlo 2017, il terzo Masters 1000 stagionale che apre la stagione dei grandi tornei europei sulla terra rossa. Si è intanto qualificato per le semifinali il francese Lucas Pouille, che ha battuto in tre set l'uruguaiano Pablo Cuevas, al termine di una partita dall'andamento decisamente altalenante. Pouille infatti ha vinto il primo set con un perentorio 6-0, ma poi Cuevas è riuscito a reagire e nel secondo parziale si è imposto per 6-3, portando la contesa fino al terzo e decisivo set, dove Pouille si è ripreso e ha vinto 7-5, al termine comunque di una sfida durata ben 12 game. Da notare che Goffin ha iniziato benissimo la partita con Djokovic e ha vinto per 6-2 il primo set: siamo vicini a un'altra eliminazione illustre? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Albert Ramos-Vinolas non finisce di stupire al torneo ATP Montecarlo 2017: infatti il tennista spagnolo ha vinto anche nei quarti di finale, battendo il più quotato croato Marin Cilic in tre set, con il punteggio di 6-2, 6-7 (5), 6-2. Una vittoria dunque perentoria: Cilic ha strappato il secondo set al tue-break, ma è stato letteralmente travolto negli altri due parziali, dunque per Ramos-Vinolas la qualificazione in semifinale è più che meritata, dopo avere già battuto Andy Murray. Adesso ci attende la partita fra l’uruguaiano Pablo Cuevas e il francese Lucas Pouille, anche se sarà una giornata in crescendo, perché per gli ultimi due big rimasti in corsa a Montecarlo dovremo attendere le ultime due partite: prima Novak Djokovic affronterà il belga David Goffin nella sfida sulla carta migliore di questi quarti di finale, infine il Re di Montecarlo Rafa Nadal affronterà l’argentino Diego Schwartzman. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Al torneo Atp Montecarlo 2017 è arrivato il momento di giocare: i match dei quarti di finale si disputano tutti sul Court Rainier III, vale a dire il centrale del complesso tennistico nel Principato di Monaco. Si apre con Albert Ramos-Vinolas che sfida Marin Cilic: sarebbe dovuta essere la partita di Andy Murray, ma il numero 1 del mondo è caduto nella trappola del passaggio alla terra rossa dopo le settimane sul cemento, si è fatto clamorosamente rimontare dallo spagnolo ed è stato eliminato, seguendo un destino toccato anche a Stan Wawrinka (ma anche a Grigor Dimitrov, testa di serie numero 8). A seguire avremo Pablo Cuevas a caccia della semifinale contro l’unico francese rimasto in corsa, Lucas Pouille: il trentunenne uruguaiano sta vivendo la miglior stagione della carriera, basti pensare che fino a tutto il 2016 non era mai andato oltre un terzo turno in un Master 1000 mentre in questa stagione è già per la seconda volta ai quarti, che aveva già raggiunto a Indian Wells (sconfitto da Carreno Busta). A pomeriggio inoltrato il tonnellaggio pesante: Novak Djokovic, per due volte vicino all’eliminazione, affronta David Goffin e rischia tanto, anche se i precedenti dicono 5-0 in suo favore con appena un set perso (ma solo una volta si è giocato sulla terra, al Roland Garros 2013 quando il belga non era il giocatore di oggi). Infine avremo appunto Rafa Nadal contro Diego Schwartzman: il maiorchino comanda per 2-0 e non ha mai perso set, ma i due precedenti risalgono al 2025 (Acapulco e Us Open). Non ci resta quindi che stare a vedere come andranno questi match. (agg. di Claudio Franceschini)

Diretta Nadal-Schwartzman: al torneo Atp Montecarlo 2017 siamo arrivati ai quarti di finale, che si disputano nella giornata di venerdì 21 aprile con inizio dei match alle ore 11. Una delle partite più interessanti che vedremo oggi è quella di Rafa Nadal: il maiorchino va a caccia del decimo titolo sulla terra rossa del Principato e se la vede con l’argentino Diego Schwartzman.

Il grande favorito contro l’outsider: risultato che potrebbe apparire scontato e che forse lo è davvero, ma il match merita comunque di essere seguito. Nei giorni scorsi infatti Nadal ha offerto prestazioni contrastanti: nel suo esordio (secondo turno) ha faticato per venire a capo di Kyle Edmund che gli ha anche strappato un set, negli ottavi contro un Alexander Zverev che si pensava potesse metterlo in crisi è rimasto in campo appena più di un’ora e ha lasciato la miseria di due game al ventenne.

Quale Rafa vedremo oggi? La grande domanda è questa, perchè un Nadal al 100% sulla terra non può certo tremare, e dunque i dubbi risiedono in una condizione fisica che giustamente non può essere quella dei giorni migliori. Per questo Schwartzman potrebbe metterlo in crisi: ventiquattrenne di Buenos Aires, ha la giusta garra che accompagna tutti gli argentini, ha nel rosso il punto forte (e anche questa è una caratteristica che accompagna quasi tutti i connazionali) e il curriculum vitae del torneo di Montecarlo dice che per arrivare ai quarti si è liberato prima di Bernard Tomic, poi di Roberto Bautista Agut e quindi di Jan-Lennard Struff.

Il circoletto rosso va messo sul secondo turno: non è da tutti far fuori Bautista su questa superficie, quindi chapeau e aspettiamoci una battaglia anche se nei due precedenti con Rafa l’argentino non ha mai vinto nemmeno un set (Acapulco e Us Open, i due si ritrovano dopo poco più di un anno e mezzo).

Le altre sfide? Nella parte alta del tabellone non c’è più Andy Murray, crollato come un giocatore alle prime armi di fronte alla rimonta di un Albert Ramos-Vinolas che aveva già affondato: sarà quindi il ventinovenne catalano a sfidare Marin Cilic, che ha schiantato Berdych e ha lasciato intendere di poter fare strada anche sulla terra, che non è esattamente il suo asso nella manica. I precedenti dicono 3-1 in favore del croato, che si è imposto anche nell’unico incrocio sul rosso (Amburgo 2012).

Poi una bella sfida tra due specialisti di questi campi: da una parte Lucas Pouille, dall’altra quel Pablo Cuevas che ha eliminato Stan Wawrinka in modo piuttosto netto. L’esperienza dice che l’uruguaiano ha una marcia in più, il francese però avrà il supporto del pubblico e ieri si è anche riposato, visto che contro Adrian Mannarino ha giocato appena tre game prima che l’avversario si ritirasse.

Infine avremo Novak Djokovic contro la testa di serie numero 10 David Goffin, e attenzione a questo match: entrambi sono reduci da vittorie in tre set, ma il serbo - due volte vincitore di questo torneo - ha visto le streghe sia contro Simon (che ha servito per il match) che contro Carreno Busta, salvandosi per il rotto della cuffia. Goffin, che ha superato Thiem, rappresenta un ostacolo di livello superiore e dunque potrebbe arrivare un altro sorpresone, con l'eliminazione della testa di serie numero 2 dopo le cadute del numero 1 (Murray) e del numero 3 (Wawrinka).

Il torneo Atp Montecarlo 2017, come tutti i Master 1000 della stagione di tennis, sarà trasmesso in diretta tv su Sky Sport 1; esclusiva dunque per gli abbonati alla pay tv del satellite, con la possibilità di seguire i match anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

© Riproduzione Riservata.