BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili Formazioni/ Atalanta Bologna: gli assenti a Bergamo. Diretta tv, orario, notizie live (Serie A 2017)

Probabili formazioni Atalatan Bologna: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca all'Atleti Azzurri d'Italia per la trentatreesima giornata della Serie A

Probabili formazioni Atalanta Bologna (LaPresse) Probabili formazioni Atalanta Bologna (LaPresse)

Atalanta-Bologna è una sfida che mette in palio punti importanti ai fini del piazzamento in Europa League dei bergamaschi. I padroni di casa, infatti, sono in lotta con Lazio, Milan e Inter per un traguardo che racchide diverse pretendenti nell'arco di poche posizioni. Il match potrebbe essere segnati dalle assenze. Se l'Atalanta deve fare a meno di Zukanovic e Dramé, i felsinei pagano le assenze obbligate di Mirante, Helander, Valencia e Rizzo. A questi si aggiungono lo squalificato Pulgar, Nagy (stagione finita) e Verdi, un giocatore che avrebbe sicuramente potuto fare la differenza. (agg. Giuliani Federico)

Dopo due pareggi consecutivi, l'Atalanta vuole tornare a vincere. I bergamaschi hanno l'occasione di farlo davanti al proprio pubblico e contro un avversario più che abbordabile. La stagione del Bologna è infatti conclusa da tempo. La squadra emiliana è infatti già salva e non può ambire a nessun traguardo. Tra i protagonisti del match indichiamo nelle fila dei padroni di casa Alejandro Gomez, al rientro dopo il turno di squalifica che gli ha fatto saltare la sfida dell'Olimpico con la Roma. Il Papu segna e fa segnare, crea superiorità numerica e distribuisce palloni interessanti ai suoi compagni. Insomma, in poche parole è l'anima della squadra di Gasperini. Dall'altra parte il Bologna potrebbe affidarsi a Dzemaili, centrocampista dallo spiccato senso del gol. (agg. Giuliani Federico)

Nel fare il punto sulle probabili formazioni tra Atalanta e Bologna, match atteso domani nella 33^ giornata di serie A andiamo a mettere a confronto due certezze a centrocampo per i rispettivi tecnici. In casa bergamasca segnaliamo alla corte di Gasperini Franck Kessiè, mediano ivoriano alla Dea dal giugno 2016: nelle sue statistiche si segnalano ben 25 presenze in campionato per un totale di 1995 minuti nelle gambe con 6gol segnati (contro Lazio, Sampdoria, Torino, Roma e Empoli) e 4assist forniti ai compagni di squadra. A confronto in questo duello  a centrocampo abbiamo scelto per i felsinei di Donadoni Blerim Dzemaili, centrale svizzero in maglia del Bologna dal agosto 2016 e già in partenza per il Montreal impact.  Per lui le statistiche di questa stagione raccontano di 30 presenze nel campioanto di Serie A per un totale di 2494 minuti nelle gambe, con 8 gol e 2 assist: reti che sono state firmate da Dzemaili contro Palermo, Crotone, Torino, Sampdoria e Chievo. (agg Michela Colombo)

Andiamo a vedere quali sono i migliori giocatori cui Gasperini e Donadoni potranno fare riferimento nel match tra Atalanta e Bologna attesa questa sera, nella 33^giornata di campionato. La formazione bergamasca ha in Berisha il suo miglior portiere con 20 gol subiti e 29 parate fatte mentre in difesa sempre meglio Caldara che è ormai leader indiscusso: per lui 6 gol su 12 tiri, quasi come un centrocampista. In mezzo al campo fa la differenza Gomez con 14 gol segnati su 80 conclusioni e 219 attacchi. In avanti bene Petagna, fondamentale per lavoro sporco con 25 assist e 42 tiri. Nel Bologna è Da Costa il miglior portiere dati alla mano con 68 parate mentre in difesa Masina con un gol, 12 tiri e un assist è il migliore. A centrocampo sempre bene Dzemaili che è il giocatore ideale visto che ha segnato ben 8 gol e fatto 78 attacchi: in i numeri premiano avanti Mattia Destro, che ha segnato poco ma ha fruttato 5 assist, 97 attacchi e 40 occasioni. (agg Michela colombo)

È la partita che sabato 22 aprile alle ore 18 inaugura la 33esima giornata del campionato di Serie A 2016-2017. Si affrontano due squadre animate da diverse motivazioni: l’Atalanta quinta in classifica ha bisogno di punti per blindare una qualificazione in Europa League che è sempre più vicina, ma che ancora non si può considerare fatta. Il Bologna punta soltanto a chiudere nel migliore dei modi la stagione, vale a dire incamerando qualche punto in più; due settimane fa in una situazione simile la Dea aveva pareggiato in casa contro il Sassuolo e dunque non si può permettere di sottovalutare l’impegno. Aspettando che domani arrivi il calcio d’inizio, andiamo a studiare i dubbi e le certezze dei due allenatori analizzando nel dettaglio le probabili formazioni di Atalanta Bologna.

Ancora qualche dubbio di formazione per Gian Piero Gasperini, che ritrova Alejandro Gomez (era squalificato) ma non è ancora sicuro di poter contare su Berisha e Spinazzola, così come sull’ex Mounier che in ogni caso andrebbe in panchina. Qualora la rosa sia al completo la squadra che vedremo in campo sarà la stessa di sempre: davanti al portiere albanese Rafa Toloi e Andrea Masiello affiancheranno Caldara nel reparto difensivo, a centrocampo si ricompone la coppia formata da Kessie e Freuler (in panchina dunque Cristante) con Spinazzola che si riprende il posto a sinistra lasciando al solito Andrea Conti il compito di spingere sull’altra corsia. Gomez torna ad affiancare Petagna, e va a caccia di altri gol che aumentino quello che è già il suo record personale in Serie A; alle loro spalle agirà Kurtic, che come sempre si sdoppierà nel ruolo di trequartista e quinto di centrocampo, andando a posizionarsi sulla mezzala per iniziare l’azione o in fase di ripiegamento. 

Problemi a centrocampo: Roberto Donadoni perde lo squalificato Pulgar e l’infortunato Nagy, dunque dovrebbe ripiegare su Viviani per la cabina di regia e su Taider per occupare il ruolo di mezzala sinistra, anche se Donsah rimane un’alternativa valida. Dzemaili, schierato regolarmente titolare, dovrebbe essere alle ultime partite con la maglia del Bologna prima di volare in Canada e iniziare l’esperienza nella MLS; in attacco Verdi e Krejci dovrebbero posizionarsi sugli esterni del tridente accompagnando l’azione di Mattia Destro, a caccia di qualche gol per chiudere al meglio la sua stagione. Per quanto riguarda la difesa, sarà fuori dai giochi Helander; a questo punto è quasi scontata la coppia centrale formata dagli esperti Gastaldello e Maietta, con Torosidis favorito su Krafth per la fascia destra e Masina che dall’altra parte dovrebbe avere la meglio su Mbaye. In porta ci sarà Mirante.

, valida per la trentatreesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, sarà visibile in diretta tv sui canali della pay tv del satellite (Sky Super Calcio e Sky Calcio 1) mentre non sarà trasmessa su quelli della pay tv del digitale terrestre.

1 E. Berisha; 3 Toloi, 13 Caldara, 5 A. Masiello; 24 A. Conti, 19 Kessie, 11 Freuler, 37 Spinazzola; 27 Kurtic; 29 Petagna, 10 A. Gomez

A disposizione: 91 Gollini, 33 Hateboer, 6 Zkuanovic, 77 C. Raimondi, 25 Konko, 88 A. Grassi, 4 Cristante, 8 Migliaccio, 52 Cabezas, 87 Mounier, 43 Paloschi, 7 D’Alessandro

Allenatore: Gian Piero Gasperini

Squalificati: -

Indisponibili: -

83 Mirante; 35 Torosidis, 28 Gastaldello, 20 Maietta, 25 Masina; 31 Dzemaili, 6 Viviani, 8 Taider; 9 Verdi, 10 Destro, 11 Krejci

A disposizione: 1 A. Da Costa, 97 M. Sarr, 4 Krafth, 2 Oikonomou, 15 I. Mbaye, 17 Donsah, 14 F. Di Francesco, 21 B. Petkovic, 19 Sadiq

Allenatore: Roberto Donadoni

Squalificati: Pulgar

Indisponibili: Helander, Nagy, L. Rizzo

© Riproduzione Riservata.