BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video / Genk Celta Vigo (1-1): highlights e gol della partita (Europa League 2017)

Video Genk Celta Vigo (risultato finale 1-1): gli highlights e i gol della partita valida per il ritorno dei quarti di finale di Europa League 2016-2017. Passano il turno gli spagnoli.

La formazione del Celta Vigo (LaPresse) La formazione del Celta Vigo (LaPresse)

Alla Krc Genk Arena il Celta Vigo strappa l'accesso alla semifinale di Europa League pareggiando per 1 a 1 in casa del Genk dopo il successo per 3 a 2 dell'andata. Nel primo tempo i belgi sembrano essere in grado di poter ribaltare la situazione con gli spagnoli decisi a giocare soprattutto in ripartenza aspettando l'avversario. L'incontro si sblocca solamente nel secondo tempo quando sono addirittura gli ospiti a portarsi in vantaggio al 63' con Sisto, in rete anche all'Estadio Balaìdos, al termine di un'azione personale e sparando un missile a fil di traversa dal limite dell'area. Tuttavia, i padroni di casa sembrano feriti nell'orgoglio ed approfittano dell'errore di Cabral in palleggio al 67' pareggiando appunto con il solito Trossard, sfortunato in precedenza in diverse occasioni. La gara si spegne lentamente senza che la formazione di Stuivenberg riesca più a fare male agli uomini del tecnico Berizzo.

Analizzando le statistiche della partita emerge in ogni caso come l'esito finale sia stato tirato fino all'ultimo istante, come suggerito dal possesso palla favorevole al Genk per appena il 51% ed a cui si aggiunge un maggior numero di palle recuperate, 34 a 33. Gli iberici si sono però dimostrati più precisi dei belgi, 80% a 75% nei passaggi portati a termine con 313 su 391 e 272 su 364, senza dimenticare la parità totale in fase offensiva nelle conclusioni, 5 a 5 complessive di cui 3 a 3 nello specchio della porta. Infine, dal punto di vista disciplinare, il Genk è stato leggermente più falloso del Celta Vigo con 14 a 12 interventi irregolari commessi e l'arbitro scozzese Collum ha estratto il cartellino giallo 4 volte ammonendo rispettivamente Dewaest da una parte, Hernandez, Jonny e Mallo dall'altra. (Alessandro Rinoldi)

© Riproduzione Riservata.