BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Cittadella Carpi (risultato finale 4-1) info streaming video e tv: Paolucci chiude i conti! (Serie B)

Diretta Cittadella Carpi: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Serie B è in programma sabato 22 aprile 2017

Diretta Cittadella Carpi - LaPresse Diretta Cittadella Carpi - LaPresse

Il Cittadella amministra provando a far scorrere in maniera innocua il cronometro. Castori a questo punto tenta il tutto per tutto. Fuori Di Gaudio e dentro Beretta. Ammonito nel frattempo Schenetti. Cambio Cittadella, fuori Valzania, dentro Paolucci. Il Carpi prova a sparare le ultime cartucce a disposizione. Concas ci prova dalla distanza ma la palla si alza troppo finendo sopra la traversa. Qualche istante dopo Lasagna sfugge via e tira in porta, palla sull'esterno. All'89esimo il Cittadella trova un altro calcio di rigore. Paolucci se lo conquista e lo realizza fissando il risultato sul definitivo 4-1. La partita del Carpi si chiudera in 9 uomini a causa dell'espulsione di Gagliolo nei minuti di recupero.

Castori effettua una sostituzione durante l'intervallo. Rimane negli spogliatoi Poli, entra al suo posto Lasagna. A inizio ripresa il Carpi ci prova ma il Cittadella chiude gli spazi con massima efficacia. Mbakogu è costretto a una simulazione alquanto ridicola: giallo per lui. Il Carpi gioca con nervosismo, il Cittadella usa la testa. Struna perde la brocca e viene espulso direttamente dall'arbitro. Lo sloveno si mette a insultare l'arbitro che giustamente lo spedisce sotto la doccia. Poco dopo Litteri verifica se l'arbitro, Saia, stesse scherzando. No. Cartellino giallo pure per lui. Momento duro per gli ospiti. Lasagna prova a raddrizzare la contesa. L'attaccante si gira e conclude in porta, palla di poco a lato. Sostituzione per il Carpi: fuori Jerry Mbakogu, dentro Jelenic. Anche Venturato tira fuori un attaccante già ammonito. Esce Litteri, entra Strizzolo. Al 67esimo il Cittadella trova il 3-1. Pasticcio di Concas, ne approfitta Arrighini che va via in contropiede e appoggia per Valzania che con un cioccolatino batte Belec in uscita. Cambio Cittadella, fuori Iunco e dentro Schenetti.

Alla mezzora cartellino giallo per Martin. Il Cittadella spinge riuscendo a gestire meglio il pallone rispetto agli avversari. Palla per Iunco che si gira, conclusione smorzata che per poco non beffa Belec. Al 37esimo rigore per i padroni di casa per un fallo in area di Poli, dunque ammonito. Dal dischetto si presenta Iori che spiazza Belec e firma la rete del sorpasso. Il Carpi prova subito a reagire allargando il gioco sulle fasce. Sui cross che arrivano dall'esterno Alfonso si destreggia bene recuperando tutti i palloni. Nel finale di tempo il Cittadella frena la reazione del Carpi. Le due squadre infine attendono l'intervallo per rigenerarsi. Fine primo tempo.

Dopo il gol subito i veneti provano a reagire ma inizialmente il Carpi tiene a bada gli avversari. Il Cittadella cerca una chance da calcio di punizione ma non riesce a concludere. Di Gaudio risponde mettendo un interessante pallone in mezzo ma Alfonso esce e fa sua la sfera. Al 16esimo i padroni di casa si rendono pericolosi. Pelagatti impatta bene di testa ma la palla viene bloccata a terra da Belec. Arriva nel frattempo il primo ammonito del match. Si tratta del brindisino Antimo Iunco. Poco dopo gol del Cittadella. Martin crossa in area dalla sinistra. La palla passa, la difesa del Carpi si fa sorprendere e Arrighini tutto solo stoppa e batte Belec con un diagonale preciso. Dopo la rete dell'1-1 la squadra di Venturato sembra giocare con maggior fiducia impostando azioni rapide e travolgenti. Il Carpi resiste fermando la pressione dei padroni di casa che frenano pazientando in attesa delle mosse avversarie.

Cittadella in campo con il 4-3-1-2. Tra i pali Alfonso, linea difensiva composta da Salvi, Pelagatti, Varnier e Martin. A centrocampo troviamo Valzania, Iori e Bartolomei mentre in avanti ecco Iunco a supporto di Arrighini e Litteri. Il Carpi risponde con il 4-4-2. In porta Belec, davanti a lui Struna, Poli, Sabbione e Gagliolo. Fascia destra occupata da Letizia, in mediana ci sono Bianco e Lollo, sul lato sinistro Di Gaudio. In attacco la coppia Concas-Mbakogu. Arbitra l'incontro il signor Saia della sezione AIA di Palermo. Prima dell'inizio viene osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Michele Scarponi, ciclista deceduto quest'oggi. In pochi minuti il Carpi passa in vantaggio in maniera piuttosto rocambolesca. Concas conclude in porta ma il suo tiro viene rimpallato finendo sulla testa di Mbakogu che con grande opportunismo spinge il pallone in rete sbloccando subito il risultato. Il Cittadella prova subito a reagire ma i biancorossi non concedono spazi.

Mancano pochi minuti al fischio di inizio di Cittadella Carpi, incontro valevole per la trentasettesima giornata del campionato di Serie B. Le due squadre hanno da poco concluso la fase di riscaldamento e a breve torneranno sul rettangolo verde per dare il calcio di inizio. Andiamo ora a leggere con quali schieramenti si affronteranno Cittadella Carpi. Ecco le formazioni ufficiali della partita. Incominciamo dai padroni di casa del Cittadella - Alfonso, Salvi, Pelagatti, Varnier, Martin, Valzania, Iori, Bartolomei, Iunco, Arrighini. Ecco invece gli undici titolari del Carpi - Belec, Sabbione, Struna, Poli, Gagliolo, Letizia, Lollo, Bianco, Di Gaudio, Concas, Mbakogu. 

Sono cinque i precedenti di Cittadella-Carpi che si  gioca oggi per la trentasettesima giornata del campionato cadetto. Al Tombolato si è giocato due volte, con una vittoria a testa. L'ultima partita risale all'aprile del 2015 quando la squadra di Castori si impose 1-0 con gol di Di Gaudio. Per trovare il pareggio del Cittadella invece bisogna tornare più indietro, nel marzo del 2014 la squadra allora di Claudio Foscarini vinse 1-0 con gol di Surraco curiosamente espulso sei minuti dopo la rete. A Carpi invece si sono giocate tre gare con due vittorie del Carpi e una del Cittadella. All'andata la partita è terminata 2-0 al Cabassi con i gol decisivi di Catellani, a gennaio passato all'Entella, e Lasagna. Staremo a vedere come terminerà una gara che sicuramente potrebbe regalare molte emozioni. (agg. di Matteo Fantozzi) 

Sfida playoff fra Cittadella e Carpi: andiamo dunque a vedere alcune statistiche circa il rendimento stagionale delle due formazioni che oggi pomeriggio si affrontano allo stadio Piercesare Tombolato per la 37^ giornata di Serie B. I veneti sono al settimo posto per punti conquistati in casa: hanno perso cinque volte davanti al pubblico amico, ma sono riusciti a vincere in undici occasioni e a pareggiare due volte, segnando pure ventinove reti e incassandone soltanto diciannove. Attenzione però al Carpi, che è la terza miglior squadra del campionato cadetto per punti in trasferta: i falconi emiliani infatti hanno vinto sette volte lontano dalle mura amiche, ottenendo anche tre pareggi e perdendo otto volte, con quindici gol fatti e diciannove subiti. Ottimo bottino di ventiquattro punti, peccato che in casa ne abbiano fatti “solo” ventisette: è lo scarso rendimento casalingo a mettere a rischio i playoff per il Carpi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

La gara fra Cittadella e Carpi sarà diretta dal direttore di gara Francesco Paolo Saia della sezione di Palermo: a coadiuvarlo ci saranno gli assistenti di linea Maurizio De Troia della sezione di Termoli e Francesco Fiore della sezione di Barletta e dal quarto uomo Riccardo Ros della sezione di Pordenone, in campo nella 37^ giornata di campionato di Serie B. Il direttore di gara siciliano ha diretto in dodici occasioni nella stagione in corso, ma non ha ancora fatto il proprio esordio stagionale nella massima serie. I cartellini gialli estratti nella cadetteria per il fischietto di Palermo sono stati 65, con una media leggermente superiore alle quattro sanzioni per ogni match: i cartellini rossi invece sono stati sette; i sei calci di rigore fischiati sono stati tutti a favore delle squadre che giocavano in trasferta. In questa stagione della serie B Sai ha già incontrato entrambe le formazioni attese oggi in campo una sola volta: il fischietto ha diretto i veneti contro la ternana nella 23^ giornata, mentre a incontrato gli emiliani contro la salernitana nel 19^ turno. (agg Michela Colombo)

Dall'arbitro Saia, sabato 22 aprile 2017 alle ore 15.00, sarà una sfida che avrà già il sapore dello spareggio play off, a sei giornate dalla fine del campionato di Serie B. O almeno di una regular season che potrebbe però sancire la fine definitiva del torneo se le prime tre in classifica, al momento a più otto dal gruppo delle quarte, dovessero superare i nove punti di vantaggio. I play off in quel caso non si disputerebbero, con promozione diretta delle prime tre classificate. Un'eventualità che passa anche da sfide come quella di sabato pomeriggio allo stadio Tombolato.

Il Cittadella neopromosso in Serie B si è reso in questa stagione protagonista di un cammino assolutamente rilevante, anche se nell'ultima trasferta di Verona la squadra di Venturato ha confermato per l'ennesima volta di non essere ancora matura per l'altissima classifica. Tra le mura dello stadio di casa però i veneti si sono tolti importanti soddisfazioni in questa stagione, anche recentemente grazie ai successi contro Benevento e Spezia, solo per citare due esempi recenti oltre che a due partite dal peso importantissimo per la corsa ai play off.

Di contro il Carpi dopo aver colto un solo punto contro la Pro Vercelli e l'Avellino, nel turno di Pasquetta si è rimesso in carreggiata battendo con un secco due a zero allo stadio Cabassi il Bari. Un risultato che ha permesso agli emiliani di superare proprio i pugliesi in classifica e di agganciare a quota cinquantuno punti la Virtus Entella e lo Spezia. Raggiungendo i play off la squadra di Castori, con trentotto punti in Serie A alle spalle che quest'anno sarebbero bastati quasi per l'Europa League nel massimo campionato, potrebbe diventare la vera mina vagante del campionato.

Le probabili formazioni dell'incontro: il Cittadella scenderà in campo con Alfonso estremo difensore alle spalle dei due centrali di difesa Scaglia e Pelagatti, con Salvi che giocherà come terzino destro e Benedetti come terzino sinistro. A centrocampo terzetto titolare composto da Pasa, Iori e Valzania, mentre il brasiliano Chiaretti si muoverà come sempre da trequartista, avanzato di supporto al tandem offensivo Litteri-Strizzolo.

La risposta del Carpi sarà affidata allo sloveno Belec alle spalle del suo connazionale Struna, titolare nella linea difensiva a tre degli emiliani al fianco di Letizia e Poli. Lollo e Sabbione saranno i due centrali sulla linea mediana, mentre Concas avrà il compito di presidiare la corsia laterale di destra e Bianco sarà invece impiegato sulla fascia opposta. Nel tridente offensivo stazioneranno assieme a Kevin Lasagna il nigeriano Mbakogu e Di Gaudio.

Molto interessante il confronto tattico tra due allenatori che all'occorrenza sanno cambiare in corsa le carte in tavola. 4-3-1-2 per il Cittadella di Venturato, che in fase di proiezione offensiva sa trasformarsi in un 4-3-3 grazie alla vocazione spiccatamente offensiva del trequartista Chiaretti. Per i granata veneti il leit motiv stagionale è ormai chiaro, con la squadra a suo agio in casa ma che spesso è stata frenata dagli scarsi risultati in trasferta.

4-3-3 per il Carpi di Castori che diventa invece un 4-5-1 quando si tratta di dover coprire: a volte gli emiliani hanno peccato di eccessiva prudenza, ma sono stati uno spettacolo da vedere in partite come l'ultima contro il Bari, in cui gli avversari si sono fatti stanare lasciando spazi che i biancorossi hanno saputo sfruttare al meglio grazie ai loro contropiedisti. Un quadro generale che ha premiato un Carpi che ora deve trovare finalmente continuità per raggiungere i play off.

I bookmaker vedono un Cittadella solido ed efficace in casa, e concedono una seppur moderata fiducia nel pronostico agli uomini di Venturato. La cui affermazione interna viene quotata 2.35 da Snai, mentre Paddy Power offre a 3.20 la quota relativa al pareggio e Bwin a una quota di 3.30 l'eventuale successo esterno dei biancorossi di Castori.

Per seguire la diretta tv di Cittadella Carpi, sabato 22 aprile 2017 alle ore 15.00, occorrerà un abbonamento Sky e un collegamento o al canale numero 259 del satellite (Sky Calcio 9) o via internet per vedere la diretta streaming video dell'incontro sul sito skygo.sky.it. 

© Riproduzione Riservata.