BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati serie B/ Classifica aggiornata, tonfo del Frosinone! Diretta gol live score (oggi, 37^ giornata)

Risultati Serie B, 37^ giornata: classifica aggiornata, diretta gol live score del campionato cadetto che procede a passo spedito verso la conclusione della sua stagione regolare

Risultati Serie B: la Spal ha 5 punti di vantaggio sulle seconde (LaPresse) Risultati Serie B: la Spal ha 5 punti di vantaggio sulle seconde (LaPresse)

Si sono conclusi da pochi minuti i primi tempi della trentasettesima giornata del campionato di Serie B. Tanti zero a zero e pochi gol in questi quarantacinque minuti di gioco, ma ci aspettiamo una ripresa scoppiettante un pò su tutti i campi. A reti bianche per il momento Ascoli Brescia, Pro Vercelli Salernitana, Spezia Virtus Entella, Ternana Frosinone e Trapani Pisa. Tra gli altri risultati parziali del primo tempo vanno segnalati i tre gol sul campo del Cittadella, coi padroni di casa avanti due a uno sul Carpi. Uno a uno tra Avellino e Cesena, mentre il Verona sta vincendo di misura sul campo del Bari. Pareggiano uno a uno anche Latina e Spal. Ancora un po' di attesa, tra poco si riparte con tutti i secondi tempi. 

E' arrivato il triplice fischio finale su tutti i campi di Serie B, con le partite delle 15.00 che sono ufficialmente concluse. Andiamo dunque a riepilogare cosa è accaduto in questa trentasettesima giornata del campionato cadetto, con i risultati dai campi. Ad Ascoli, i padroni di casa hanno pareggiato zero a zero col Brescia. Stesso punteggio per Pro Vercelli Salernitana, mentre il Trapani ha battuto il Pisa al fotofinish per uno a zero. Uno a uno al Partenio tra Avellino e Cesena, mentre il Bari cade in casa contro l'Hellas Verona per zero a due. Il Cittadella travolge il Carpi quattro a uno, la Spal batte in rimonta il Latina in trasferta e infine Spezia e Ternana sconfiggono rispettivamente Entella e Frosinone per due reti a zero. 

Stanno per cominciare le nove partite del sabato pomeriggio per la 37^ giornata di Serie B, che andranno a completare il quadro dei risultati di questo turno del campionato cadetto, delineando così anche la classifica che ha già cominciato a cambiare volto con i due anticipi di ieri sera: il Perugia ha vinto, il Benevento invece ha pareggiato e così in zona playoff gli umbri hanno scavalcato i campani, pur se entrambe le partite sono state condizionate dagli errori arbitrali. Oggi pomeriggio i riflettori saranno puntati sulle prime tre: Spal, Verona e Frosinone puntano alle due promozioni dirette, ma potrebbero anche tirarsi la volata a vicenda per far saltare i playoff, se la terza a fine campionato avrà almeno 10 punti di vantaggio sulla quarta. Attenzione però pure alla lotta per la salvezza, perché il momento dei verdetti si avvicina anche sul fondo della classifica: tutti in campo allora, saranno i campi a dire l’ultima parola! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

In attesa di scoprire i risultati delle partite del sabato per la 37^ giornata di Serie B, diamo uno sguardo alla classifica marcatori del campionato cadetto. Nettamente al comando è Giampaolo Pazzini, che ha già segnato 22 gol con la maglia del Verona: un ruolino davvero di lusso per il bomber che d’altronde è uno dei nomi più prestigiosi dell’intera Serie B. Dopo Pazzini c’è il vuoto, perché al secondo posto c’è Francesco Caputo della Virtus Entella, che però ha segnato “soltanto” (si fa per dire) 17 gol e dunque è già cinque lunghezze dietro al capocannoniere. Caputo guida un gruppo che alle sue spalle è molto più compatto: a quota 16 gol troviamo Mirco Antenucci della capolista Spal e Fabio Ceravolo del Benevento, mentre Federico Dionisi del Frosinone ha segnato fino a questo momento 15 gol. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Il big-match della 37^ giornata di Serie B è senza dubbio Bari-Verona: due grandi città, due squadre con lunghi trascorsi in Serie A, per l'Hellas anche la perla dello storico scudetto 1985, dunque una partita che tantissime volte si è giocata anche nel massimo campionato. Oggi la posta in palio è molto alta: il Bari in questo momento sarebbe fuori per un punto dalla zona playoff, che naturalmente i pugliesi vorranno raggiungere; dall'altro lato abbiamo il Verona che è secondo a pari merito con il Frosinone e vuole naturalmente ottenere la promozione diretta. Ciò può succedere in due modi: arrivando almeno secondo oppure anche terzo ma con almeno 10 punti di vantaggio sulla quarta, facendo saltare i playoff che il Bari insegue. Obiettivi opposti, chi farà un passo avanti? (aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Sabato 21 aprile la Serie B 2016-2017 torna in campo per concludere la sua trentasettesima giornata; aperta dei due anticipi, la giornata si dipana interamente alle ore 15 di oggi e le partite che vedremo saranno Ascoli-Brescia, Avellino-Cesena, Bari-Verona, Cittadella-Carpi, Latina-Spal, Pro Vercelli-Salernitana, Spezia-Virtus Entella, Ternana-Frosinone e Trapani-Pisa.

La classifica ci consegna una Spal in fuga: la crisi del Frosinone e il grande passo degli estensi ha portato a 5 i punti di vantaggio sulla coppia formata appunto dai ciociari e dal Verona, che sembra in ripresa e che oggi va a Bari, sul campo di una squadra in crisi ma sempre a caccia dei playoff, in cerca di conferme e per provare a fare il passo decisivo.

Un passo che potrebbe non riguardare per forza il secondo posto, ma anche un allungo su chi insegue: battuto proprio nel derby lo scorso lunedì, il Cittadella è scivolato a 8 punti e oggi ospita il Carpi con l’obiettivo di non perdere ulteriore terreno, perchè se il distacco dovesse raggiungere o superare i 10 punti le prime tre salirebbero direttamente senza playoff.

Dunque ci sono tante squadre che tifano per le quarte in classifica, e che nel frattempo devono però provare a blindare la loro posizione in classifica: tra queste la Virtus Entella e lo Spezia, tre delle formazioni che occupano la settima posizione e che oggi si sfidano a Chiavari in una partita delicatissima. Lo è anche quella del Carpi, che se la vede proprio al Tombolato: i ragazzi di Fabrizio Castori cercano di risalire la corrente, stando anche attenti alle spalle dove arriva fortissima la Salernitana, che ospita la Pro Vercelli e già oggi potrebbe trovarsi in zona playoff, ma d’altro canto con una sconfitta permetterebbe ai piemontesi di inserirsi nel discorso.

Entusiasmante anche la lotta per la salvezza: al momento il Trapani sarebbe al sicuro ma non può gettare al vento la grande rimonta, importantissima la partita interna contro un Pisa sempre più in crisi. L’Ascoli si è preso un bel pareggio contro il Perugia ma adesso deve sfruttare la partita casalinga contro il Brescia, c’è poi la Ternana che ospita il Frosinone in crisi mentre il Latina vuole intanto abbandonare l’ultimo posto andando a sfidare la capolista, in un testa-coda tra due squadre che, sia pure con obiettivi diversi, hanno tantissime motivazioni (gli estensi se non altro potrebbero accontentarsi anche del pareggio).

Sabato 22 aprile

FINALE Ascoli-Brescia 0-0

FINALE Avellino-Cesena 1-1

FINALE Bari-Verona 0-2

FINALE Cittadella-Carpi 4-1

FINALE Latina-Spal 1-2

FINALE Pro Vercelli-Salernitana 0-0

FINALE Spezia-Virtus Entella 2-0

FINALE Ternana-Frosinone 2-0

FINALE Trapani-Pisa 1-0

CLASSIFICA SERIE B 2016-2017

Spal 70

Verona 65

Frosinone 62

Cittadella 57

Perugia 56*

Benevento 55 (-1)*

Spezia 54

Virtus Entella, Carpi 51

Novara, Bari, Salernitana 50

Pro Vercelli 46

Avellino 45

Cesena 43

Ascoli, Trapani 41

Brescia, Ternana 39

Vicenza 38

Pisa (-4) 32

Latina (-2) 31

Lunedì 24 aprile

Ore 20:30 Vicenza-Novara

Martedì 25 aprile

Ore 12:30 Salernitana-Bari

Ore 15:00 Ascoli-Avellino

Ore 15:00 Brescia-Ternana

Ore 15:00 Frosinone-Spezia

Ore 15:00 Pisa-Pro Vercelli

Ore 15:00 Spal-Cittadella

Ore 15:00 Virtus Entella-Latina

Ore 18:00 Cesena-Benevento

Ore 20:30 Carpi-Trapani

Ore 20:30 Perugia-Verona

© Riproduzione Riservata.